+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 50 di 51

AdSense e informativa sui cookies: è necessaria?

Ultimo Messaggio di pandan il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63

    AdSense e informativa sui cookies: è necessaria?

    Salve a tutti, premetto che pensavo di trovare più informazioni sull'argomento qui sul forum, stante l'imminente entrata in vigore delle nuove regole sui cookies, ma forse ho cercato male, oppure, come spero, la cosa riguarda in maniera marginale AdSense.

    La domanda è semplice: il solo uso di AdSense, richiede una informativa sull'uso dei cookies, e di che tipo? Mi riferisco a sito Italiano su server Italiano.

    Sul web ho trovato pareri contrastanti dovuti al fatto che i cookies di profilazione di AdSense sono di terze parti.

  2. #2
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    323
    E' molto semplice la cosa, se io mi collego al tuo sito e tu non mi avvisi che proseguendo riceverò cookies di profilazione stai violando la legge.
    L'unico cookie che è consentito usare è quello relativo al tracciamento del consenso.
    Ti suggerisco di approfondire la questione da fonti affidabili e ufficiali: garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3167231

  3. #3
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Hub ha ragione.
    E aggiungerei purtroppo...per il semplice fatto che la legge italiana, meglio la normativa del Garante , prevede addirittura che tu non puoi caricare nemmeno un cookie ( di profilazione ) prima dell'avvenuto consenso, cosa che, come è naturale capire, avrà un impatto "consistente" sugli introiti, perchè potrai mostrare la pubblicità solo e soltanto DOPO il consenso , il che oltretutto comporta anche un onere di programmazione.
    Gli altri Stati europei hanno una normativa meno drastica e intransigente.

    Come è facile da intuire noi italiani siamo sempre al primo posto quando si tratta di ...rompere i c... ( beeep ) alla gente onesta che lavora e sempre all'ultimo posto quando si tratta di combattere e sradicare corruzione e malaffare, che sicuramente fa mooolto ma moooolto più danno di un misero cookie di profilazione.
    Scusate lo sfogo ma a volte sono un po stanco di questa Italietta che pensa di essere moderna ed efficiente solo perchè ha una delle norme più restrittive sulla privacy , e dimentica che un paese civile e moderno combatte prima di tutto corruzione, malaffare e cerca di risolvere il problema della disoccupazione e della povertà.
    Come sono stanco...

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Grazie delle risposte.

    La mia domanda verteva sul fatto che parrebbero esserci interpretazioni più permissive della norma, basate sul fatto che i cookies di terze parti sono tecnicamente difficili da bloccare ("impossibili" dice il Garante). Mi sembra un aspetto piuttosto importante in quanto l'applicazione della norma più restrittiva con blocco della pubblicità in assenza di consenso esplicito è un qualcosa di enorme. Qui non si tratta di dare il consenso ai cookies, ma alla pubblicità stessa! Azzardo a dire: la fine del web gratuito.

    Mi pare che la situazione sia questa:
    - Normativa di difficile comprensione in assenza di chiarimenti specifici almeno per le casistiche più diffuse
    - Le poche società specializzate nel mettere a norma stanno lavorano in conflitto di interessi, in quanto hanno interesse a proporre la soluzione di privacy più restrittiva e cautelativa, perché per loro significa guadagno e certezza, nel dubbio, di aver venduto il parchetto giusto... in barba all'usabilità del sito.
    - Mi sembra di riscontrare un certo scarso interesse da parte di blogger e di tutti coloro che vivono di pubblicità: disinteresse, oppure il 2 giugno toglieranno tutti i banner, oppure chi ha la soluzione se la tiene segreta?

  5. #5
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    323
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    La mia domanda verteva sul fatto che parrebbero esserci interpretazioni più permissive della norma, basate sul fatto che i cookies di terze parti sono tecnicamente difficili da bloccare ("impossibili" dice il Garante).
    Non è così, stai interpretando a "tuo comodo", un conto sono i cookies tecnici un altro conto sono i cookies di profilazione.
    La normativa è chiarissima ed è rivolta principalmente alla tutela della privacy degli utenti, al limite si può dire che non sarà per tutti semplice metterle in pratica, da un punto di vista tecnico intendo.

    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Azzardo a dire: la fine del web gratuito.
    Guarda il Web gratuito non esiste, non è mai esistito... Se proprio dobbiamo polemizzare, diamo un'occhiata alle sanzioni amministrative che, tanto per citarti un esempio, su un sito ecommerce che omette l'informativa partono dai 10.000 fino ai 120.000 Euro. Quindi occhio

    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    - Mi sembra di riscontrare un certo scarso interesse da parte di blogger e di tutti coloro che vivono di pubblicità: disinteresse, oppure il 2 giugno toglieranno tutti i banner, oppure chi ha la soluzione se la tiene segreta?
    E' un "problema" tecnico, al limite, in funzione soprattutto delle competenze che si hanno. Ma per alcuni CMS come WordPress ci sono già estensioni che seguono piuttosto bene la normativa, blocco totale dei cookies di profilazione fino a che l'utente da il suo consenso.
    Nella peggiore delle ipotesi si contatta un programmatore.

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Hub, grazie del tuo interessamento alla questione.
    So bene la differenza tra cookies tecnici e di profilazione, la questione è se sono generati dal mio sito o da terze parti.
    Un ecommerce che utilizza il remarketing dovrà avere l'autorizzazione ed è una cosa controllabile dal webmaster, che può anche scegliere se non usare (ad esempio) il codice remarketing ed evitare così invasivi pop-up. Diventa una scelta commerciale.

    Mi pare diversa la situazione dei blog con AdSense: senza autorizzazione esplicita, l'unico modo per bloccare i cookies di terze parti è non far vedere il codice AdSense. Questo comporta dal un lato enormi problemi tecnici (i plugin che indichi, ritengo che al massimo facciano comparire il banner popup ed eventualmente bloccano cookies interni), dall'altro, che è quello che più mi preoccupa, una diminuzione degli introiti ed una complessiva esperienza di navigazione peggiore per l'utente.

    Andare a cercare la soluzione meno invasiva che sia compatibile con la norma, diventa quindi "sopravvivenza", ed è per questo che mi chiedo il come mai questo forum non sia intasato di topic sull'argomento!

  7. #7
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    323
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Andare a cercare la soluzione meno invasiva che sia compatibile con la norma, diventa quindi "sopravvivenza", ed è per questo che mi chiedo il come mai questo forum non sia intasato di topic sull'argomento!
    Anche io come te mi chiedo com'è possibile che un forum così specializzato con molti utenti esperti non abbia una discussione dedicata a un argomento di vitale importanza in cui condividere le info tecniche e legali per i meno esperti. A meno che c'è e ci è sfuggita.

    Comunque già in questa discussione che hai aperto tu potremmo aggiungere ulteriori info, per esempio tentando di postare le possibili soluzioni da un punto di ivsta tecnico.

  8. #8
    Ricercatore L'avatar di supercapocc
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    660
    Ciao a tutti,
    Come al solito il problema lo crea l'Italia, al momento c'è Iuebenda che propone modifiche al codice di Adsense, soluzione scartata da Google nel forum di supporto: productforums.google . com/forum/#!topic/adsense-it/LWMcKqlOMac;context-place=forum/adsense-it

    La soluzione perfetta sarebbe non caricare le porzioni di codice dove sono presenti i banner, creare un primo cookie in cui memorizzare l'url della pagina, controllare se l'url è diverso dal valore del cookie, scartando l'url dell'informativa estesa. Se i due valori non coincidono, l'utente sta navigando ed ha accettato l'installazione dei cookies. A quel punto possiamo liberare il codice, ma continuare a mostrare il banner con l'informativa breve.
    Ultima modifica di supercapocc; 20-05-15 alle 18:28

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Cerchiamo di tenere viva questa discussione, che è molto importante.

    Riassumendo, allo stato attuale, pare non esserci una soluzione definita. La regolamentazione parrebbe imporre il blocco preventivo dei codici di AdSense in assenza di autorizzazione all'uso dei cookie di profilazione. Le soluzioni tecniche per realizzare questo sono molto complesse e di certo non programmabili da un normale webmaster. Sul mercato ci sono molte soluzioni per implementare il banner con l'informativa breve, ma quasi nessuna effettua il blocco preventivo dei codici che richiamano i cookies esterni, ovvero si tratta di soluzioni in regola con le norme UE ma non con quelle Italiane. I sistemi che bloccano preventivamente i codici sono in linea con la privacy ma purtroppo non in regola con la policy di AdSense, come si può rilevare dal link di supercapocc, qui sopra.
    Questo, è il primo step da superare, dopo si dovrà verificare sia l'impatto della soluzione in termini SEO, sia in termini di calo di redditività del sito.
    Io la vedo nera in assenza di un chiarimento del Garante su cosa devono fare le migliaia di piccoli siti Italiani.

    Ripetiamo che la cosa coinvolge chiunque usi AdSense.

  10. #10
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Citazione Originariamente Scritto da supercapocc Visualizza Messaggio
    Come al solito il problema lo crea l'Italia,
    Parole sante : negli altri stati europei la normativa non è così restrittiva.

    Citazione Originariamente Scritto da supercapocc Visualizza Messaggio
    al momento c'è Iuebenda che propone modifiche al codice di Adsense, soluzione scartata da Google nel forum di supporto: productforums.google . com/forum/#!topic/adsense-it/LWMcKqlOMac;context-place=forum/adsense-it
    Esattamente : le modifiche al codice adsense costituiscono violazione aperta del Regolamento e con Iuebenda si avrebbero ben presto una serie di ban a catena.


    Citazione Originariamente Scritto da supercapocc Visualizza Messaggio
    La soluzione perfetta sarebbe non caricare le porzioni di codice dove sono presenti i banner, creare un primo cookie in cui memorizzare l'url della pagina, controllare se l'url è diverso dal valore del cookie, scartando l'url dell'informativa estesa. Se i due valori non coincidono, l'utente sta navigando ed ha accettato l'installazione dei cookies. A quel punto possiamo liberare il codice, ma continuare a mostrare il banner con l'informativa breve.
    La soluzione, in effetti, è ancora più semplice. Io la sto sperimentando sui miei siti e ...vedremo.

    Quello che appare assente, ed è la prima volta che lo dico, è proprio AdSense Italia : se leggete bene la normativa l'editore ( publisher ) tutto sommato è ritenuto solo un "intermediario" con la "concessionaria" ( AdSense ) e ha solo l'obbligo di acquisire , in fase contattuale, i link alla privacy delle varie reti.
    D'altra parte non mi risulta che AdSense abbia comunicato ad personam , con email o altro, che fa uso di cookie di profilazione quindi, posso anche ipotizzare ( difficile ! ) che non lo faccia.
    Quindi correttezza vorrebbe che adsense , per la parte che le compete, comunicasse a ogni singolo publisher che fa uso di profilazione e mettere a disposizione, per il suo circuito, degli strumenti adatti.

    In altre parole sappiamo che adsense fa uso di cookie di profilazione per "sentito dire" , non perchè ce lo abbia comunicato in fase contrattuale o con una seuccessiva nota sottoposta alla nostra attenzione e accettazione.

    A questo punto sta emergendo, visto il "silenzio assordante" di adsense nello specifico, una "grave responsabilità" da ascrivere alla stessa concessionaria.

    Faccio un ipotesi per spiegarmi.
    Mettiamo che noi sappiamo che adsense non usa profilazione perchè non ce l'ha mai comunicato, ad un certo punto inizia ad usarla...ma noi publisher che ne possiamo sapere ? ( responsabilità di terzi ).

    Potete giurarci che verso la fine di maggio/inizi giugno ci sarà una bella email di AdSense che campeggerà nei nostri account in cui ci comunicherà che fa uso di cookie di profilazione e di adeguarci alla normativa : essendo una legge italiana a chi non si adegua AdSense potrà anche chiudere l'account o la pubblicazione degli ads sui siti e così....se ne lava le mani.
    Un po come fece per le norme sulla privacy ...chi dimenticò la paginetta sulla privacy si è visto ben presto bannato.

    Insomma scaricabarile sui poveri publisher.
    Per la prima volta dissento apertamente da questo comportamento di adsense.

  11. #11
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    La pagina Cookie di DoubleClick - Guida di AdSense riporta informazioni sull'uso dei cookie.

    Tra l'altro vi si legge: "DoubleClick utilizza i cookie per migliorare la pubblicità. Alcuni usi comuni dei cookie includono la selezione della pubblicità in base a ciò che è pertinente per un utente per migliorare i rapporti sul rendimento delle campagne e per impedire che l'utente visualizzi annunci già mostrati in passato. ", "... tutti i publisher sono tenuti a conformarsi alle leggi vigenti sulla raccolta dei dati relativi ai visitatori del sito.", "... i cookie inviati in questo ambito vengono detti cookie di terze parti.".

    Sembrerebbero tutte le informazioni necessarie.

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Gianrudi: grazie del link, ma quanto hai riportato penso fosse pacifico. Che i cookie di Doubleclick sono cookie di profilazione di terze parti e che noi come publisher abbiamo l'obbligo di adeguarci è oramai assodato.

    Il problema è che la legge prevede un consenso da parte dell'utente che (solo in Italia) deve essere preventivo al rilascio del cookie. Come realizzare tecnicamente questo è un mistero, per i motivi suddetti.

    Entrando nel tecnico, in modo da replicare anche a bluewebmaster, soluzioni via javascript sono espressamente vietate dalle policy AdSense, altre via php apparentemente semplici aprono scenari disastrosi sotto molti punti di vista, basti pensare ai problemi nell'uso della cache.

    Ribadisco che al momento io vedo stallo e impossibilità di adeguarsi, se non togliendo AdSense dai siti, assieme a pulsanti social, embed di video e tante altre belle funzioni.

  13. #13
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Gianrudi: grazie del link, ma quanto hai riportato penso fosse pacifico. Che i cookie di Doubleclick sono cookie di profilazione di terze parti e che noi come publisher abbiamo l'obbligo di adeguarci è oramai assodato.
    Mi sembrava opportuno indicare la fonte: una cosa è pacifico e assodato, un'altra è scritto in modo chiaro ed esplicito sulla guida ufficiale.

    Per il resto, non ho trovato nessuna parte della normativa italiana che non sarebbe adempiuta alla perfezione dal codice di Google Cookie Choices, pur avendola letta e riletta.
    Naturalmente può essermi sfuggito qualcosa, perciò sarei grato a chi volesse citare il passaggio, o i passaggi, della normativa italiana (reperibile integralmente sul sito del Garante della Privacy) che sarebbe violata da chi si limitasse a installare tale codice.

    Nel frattempo, per quanto riguarda la soluzione tecnica non saprei cos'altro consigliare se non di fare riferimento a questo strumento, tra l'altro realizzato ad hoc, a meno che appunto non emergano incompatibilità con la normativa italiana, che per il momento, come dicevo, non mi sembrano dimostrate.
    Ultima modifica di gianrudi; 21-05-15 alle 21:02

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    La normativa afferma che per i cookie di profilazione è necessaria una autorizzazione da parte dell'utente *prima* che questi vengano installati. L'autorizzazione può anche essere "semplificata", ad esempio tramite lo scorrimento della barra di informativa breve, il problema è che non possono preventivamente essere caricati i codici di AdSense.
    Fonte: qualunque documento del Garante lo ribadisce, ad esempio: garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077 la faq al punto 6.

    La soluzione tecnica di Google Cookie Choices va bene per la normativa UE ma non per quella specifica Italiana in quanto genera una informativa breve ben fatta, si, ma senza il blocco preventivo dei codici e dei relativi cookie. Come questa, anche i vari plugin per Wordpress e la (quasi) totalità delle altre soluzioni adesso reperibili.
    Come dicevo sopra, introdurre anche questa funzionalità è decisamente complesso, anche in ragione del fatto che il codice di AdSense non può essere modificato per le policy di Google.

    La risposta di Gianrudi credo che risponda se non altro alla mia domanda di poco più sopra, dove mi chiedevo come mai ci fosse scarso interesse alla questione, che pure riguarda tutti i publisher: forse in pochi hanno capito che il solo banner di informativa breve è la questione minore! Anch'io me ne sono reso conto approfondendo, infatti come da titolo del topic, anch'io inizialmente mi ero solo focalizzato solo sull'informativa, che invece è l'aspetto più semplice da affrontare. In effetti dovremmo cambiare il titolo!

    Se mi sbaglio, sarò davvero felice.

  15. #15
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Dico la mia, poi ognuno ne faccia l'uso che creda.

    1) La normativa dice che il consenso va manifestato PRIMA di ogni qualsiavoglia profilazione, quindi, volenti o nolenti nel momento stesso in cui si visualizza anche un solo ads che ne faccia uso e che lo fa, è assolutamente contro la norma. La cosa è chiarissima.

    2) Che il publisher ( leggere il testo della norma ) sia un "intermediario" con le terze parti fornitrici è scritto chiaro.

    3) Che ci sia un obbligo da parte delle "terze parti" è scritto ed è chiaro.

    4) Che venga riconosciuto , in capo al publisher, l'impossibilità a conoscere e districarsi tra le tecniche , che possono essere anche a lui sconosciute, usate dalle terze parti e che queste informazioni vanno acquisite già in fase CONTRATTUALE con la concessionaria, è scritto chiaro.

    Ora , in base a queste considerazioni, che ognuno può opinare o meno, si intuisce che AdSense dovrebbe fare la sua parte.

    Che sulla guida pubblicata da qualche parte ci sia scritto che adsense fa uso di cookie di profilazione è ininfluente ai fini degli obblighi che AdSense , per legge, è sottoposto , primo tra i quali fornire in fase "contrattuale" gli elementi chiari della profilazione e mettere a disposizione gli strumenti da fornire ai visitatori per acconsentire o meno all'uso di questi cookie.
    Basta pensare che la normativa assume per obbligo quello di dover fornire informazioni per ognuna delle reti pubblicitarie ospitate che fanno uso di profilazione : ora sta di fatto che il concessionario "adsense" è una rete stessa in cui confluiscono varie reti.
    E' vero che si trovano sul pannello di controllo , ma se nel frattempo se ne aggiungono altre , queste non vengono fatte accettare e messe a conoscenza mediante fase "contrattuale".

    E' anche vero che la normativa , assegnando il ruolo di "intermediario" con queste reti al publisher assegna ugualmente a questi l'obbligo di raccogleire e tenere traccia del consenso ( tanto per cambiare "scarica" la responsalità sull'editore pur ritenendolo "anello debole della catena" !!!! ) , ma questo non esclude che il "concessionario" deve offrire informazioni e strumenti finalizzati non solo alla raccolta e tracciabilità del consenso ma anche per organizzare o meno la profilazione in base al consenso.

    La soluzione offerta da AdSense va bene per le normative degli stati europei : quella italiana è molto più restrittiva poichè IMPONE che la profilazione avvenga DOPO e soltanto DOPO l'avvenuto manifesto consenso. Negando il consenso NON si può profilare e quindi niente banner adsense.

    Quindi ?
    Quindi dico , e per la prima volta, che AdSense ci ha lasciato soli soletti scaricando su di noi quello di cui , almeno in parte, avrebbe dovuto farsi carico allo stesso modo come si è fatto carico , per esempio, dell'avviso di mettere mano al mobile.

    Chi volesse riflettere sul testo della normativa puà leggere questa parte :

    Si ritiene pertanto che, anche in ragione delle motivazioni sopra indicate, non si possa obbligare l'editore ad inserire sull'home page del proprio sito anche il testo delle informative relative ai cookie installati per il suo tramite dalle terze parti. Ciò determinerebbe peraltro una generale mancanza di chiarezza dell'informativa rilasciata dall'editore, rendendo nel contempo estremamente faticosa per l'utente la lettura del documento e quindi la comprensione delle informazioni in esso contenute, con ciò vanificando anche l'intento di semplificazione previsto dall'art. 122 del Codice.

    Analogamente, per quanto concerne l'acquisizione del consenso per i cookie di profilazione, dovendo necessariamente -per le ragioni suesposte
    tenere distinte le rispettive posizioni di editori e terze parti, si ritiene che gli editori, con i quali gli utenti instaurano un rapporto diretto tramite l'accesso al relativo sito, assumono necessariamente una duplice veste.

    Tali soggetti, infatti, da un lato sono titolari del trattamento quanto ai cookie installati direttamente dal proprio sito; dall'altro,
    non potendo ravvisarsi una contitolarità con le terze parti per i cookie che le stesse installano per il loro tramite, si ritiene corretto considerarli come una sorta di intermediari tecnici tra le stesse e gli utenti..

    Ed è, quindi, in tale veste che, come si vedrà più avanti, sono chiamati ad operare nella presente deliberazione, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online con riguardo ai cookie delle terze parti

    Al fine di
    mantenere distinta la responsabilità degli editori da quella delle terze parti in relazione all'informativa resa e al consenso acquisito per i cookie di queste ultime tramite il proprio sito, si ritiene necessario che gli editori stessi acquisiscano, già in fase contrattuale, i suindicati link dalle terze parti

    Penso che questa parte di testo sia piuttosto chiara in merito alla responsabilità delle "terze parti", che non si può limitare a un informativa generica su una guida pubblicata da qualche parte.

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Esatto, bluewebmaster, la soluzione per AdSense potrebbe/dovrebbe arrivare direttamente da AdSense, loro hanno gli strumenti per fare in modo che gli ads si comportino a norma, magari facendo comparire una barra informativa breve generata direttamente da AdSense e collegata con gli annunci del sito. La questione delle reti affiliate è una ulteriore complicazione di cui tenere conto.

    Io ipotizzo che, come noi, abbiamo trascurato la faccenda e che ci stiano lavorando adesso... del resto sono i primi ad averne interesse! Certo che un aggiornamento non sarebbe male.

  17. #17
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    La normativa afferma che per i cookie di profilazione è necessaria una autorizzazione da parte dell'utente *prima* che questi vengano installati. L'autorizzazione può anche essere "semplificata", ad esempio tramite lo scorrimento della barra di informativa breve, il problema è che non possono preventivamente essere caricati i codici di AdSense.
    Fonte: qualunque documento del Garante lo ribadisce, ad esempio: garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077 la faq al punto 6.
    Il punto 6 non dice affatto che non possono preventivamente essere caricati i codici di AdSense ma che "Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie "tecnici" o di "profilazione".". E' una differenza fondamentale, perchè i cookie tecnici possono essere usati proprio per bloccare i cookies di profilazione, come si vede più avanti.

    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    La soluzione tecnica di Google Cookie Choices va bene per la normativa UE ma non per quella specifica Italiana in quanto genera una informativa breve ben fatta, si, ma senza il blocco preventivo dei codici e dei relativi cookie.
    Scusa ma cosa ti fa pensare che il codice di Google Cookie Choices, che tra l'altro è realizzato proprio a tale scopo, non blocchi i cookies di profilazione prima del consenso?
    A me invece pare ovvio che li blocchi prima del consenso e in effetti è facile verificare che il codice inserisce proprio un cookie di nome "test_cookie" al primo accesso, attivo solo fino al consenso, che verosimilmente costituisce proprio il cookie "tecnico" (e quindi consentito) che blocca i cookie di profilazione fino al consenso dell'utente, dopo il quale infatti scompare sbloccando così i cookie di profilazione.

    Almeno questa è l'idea che mi sono fatto io del funzionamento di questo codice, che ovviamente nessuno è obbligato a usare se non è convinto.
    Troverei però strano che funzionasse in modo da fare la cosa per cui si chiede il consenso prima di aver ottenuto il consenso. Non so se sia una norma italiana restrittiva rispetto a quelle europee ma in generale sembra abbastanza logico che l'azione oggetto di consenso vada eseguita solo dopo aver ottenuto il consenso, e non prima.
    Ultima modifica di gianrudi; 22-05-15 alle 01:05

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Gianrudi: questo è un punto interessante, in effetti come dubitato anche da altri sopra, non abbiamo certezza che il cookie di AdSense sia di profilazione, ed è un altro degli aspetti che ci dovrebbe chiarire Google, comunque ne è fortemente indiziato. Qualora non lo fosse, non sarebbe necessaria neanche la barra informativa breve (come da domanda in apertura di topic).

    Sulla semplice barra proposta da Google, purtroppo non blocca i cookie del sito. Perdonami la presunzione, in quanto ammetto di non averla neanche provata, ma è tecnicamente impossibile che lo faccia, essendo per definizione i cookie di terze parti richiamati da codici autonomi. Forse potrebbe funzionare bloccando il caricamento di tutta la pagina (argh!). Il cookie rilasciato dalla barra serve solo a tenere traccia che si è accettata l'informativa, ed è uno strumento necessario sia in UE che in Italia.
    La normativa UE prevede un consenso che di default è "OK" per tutti i cookie, e la barra serve per informare l'utente della loro presenza e fornire il link alla pagina dove eventualmente disattivarli e come. La normativa Italiana è uguale a quella europea ma con una differenza di non poco conto: il consenso dell'utente di default è "NO".

  19. #19
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Gianrudi: questo è un punto interessante, in effetti come dubitato anche da altri sopra, non abbiamo certezza che il cookie di AdSense sia di profilazione, ed è un altro degli aspetti che ci dovrebbe chiarire Google, comunque ne è fortemente indiziato. Qualora non lo fosse, non sarebbe necessaria neanche la barra informativa breve (come da domanda in apertura di topic).
    Veramente non ho espresso alcun dubbio che i cookie Adsense siano di profilazione, un fatto pacifico, assodato e ribadito nella guida, come dicevamo sopra.

    Dicevo una cosa diversa: che quando visualizza la barra al primo accesso, il codice di Google Cookie Choice inserisce tra i cookie di Adsense (di doubleclick.net, in realtà) uno specifico cookie tecnico denominato "test_cookie".
    Poichè Google Cookie Choice lo scrive direttamente nei cookie di Adsense, deve esserci anche un codice lato Adsense che lo interpreta e quando trova questo specifico cookie di nome "test_cookie" blocca i cookies di profilazione, allo scopo di rispettare le normative che prevedono il blocco dei cookies di profilazione fino al consenso dell'utente (infatti dopo il consenso il cookie di blocco "test_cookie" scompare).

    Quindi secondo me il codice di Google Cookie Choice non è isolato ma dialoga con codice lato Adsense ed entrambi sono realizzati in modo da garantire il pieno rispetto della normativa (anche italiana) sui cookies, bloccando i cookie di profilazione prima del consenso.

    Naturalmente potrei sbagliare, è l'idea che mi sono fatto dopo varie prove ed è tutto il contributo che posso dare alla discussione.
    Ultima modifica di gianrudi; 22-05-15 alle 03:24

  20. #20
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Citazione Originariamente Scritto da gianrudi Visualizza Messaggio
    Veramente non ho espresso alcun dubbio che i cookie Adsense siano di profilazione, un fatto pacifico, assodato e ribadito nella guida, come dicevamo sopra.
    Permettimi di dissentire : la guida online non è equiparabile all'acquisizione "contrattuale" che il Garante richiede e suggerisce.
    Quando io ho iniziato, svariati anni fa, i cookie di profilazione non c'erano ancora e quindi , in assenza di una "nota ad personam" con richiesta di accettazione da parte dell'editore , non vedo come questa parte della normativa possa essere soddisfatta.
    Ti ricordo il gran casino che Google fece in occasione dell'obbligo di avere una pagina per la privacy che puntasse anche alla sua pagina di spiegazione : sai quanti ban sono fioccati a causa di questa pagina mancante ?
    Io credo che Google abbia sottovalutato e preso sotto gamba le "Imposizioni" della normativa italiana.



    Citazione Originariamente Scritto da gianrudi Visualizza Messaggio
    Dicevo una cosa diversa: che quando visualizza la barra al primo accesso, il codice di Google Cookie Choice inserisce tra i cookie di Adsense (di doubleclick.net, in realtà) uno specifico cookie tecnico denominato "test_cookie".
    Poichè Google Cookie Choice lo scrive direttamente nei cookie di Adsense, deve esserci anche un codice lato Adsense che lo interpreta e quando trova questo specifico cookie di nome "test_cookie" blocca i cookies di profilazione, allo scopo di rispettare le normative che prevedono il blocco dei cookies di profilazione fino al consenso dell'utente (infatti dopo il consenso il cookie di blocco "test_cookie" scompare).

    Quindi secondo me il codice di Google Cookie Choice non è isolato ma dialoga con codice lato Adsense ed entrambi sono realizzati in modo da garantire il pieno rispetto della normativa (anche italiana) sui cookies, bloccando i cookie di profilazione prima del consenso.
    Perdonami se te lo chiedo : ma si tratta di un interpretazione tua o lo trovi scritto da qualche parte ?
    Se fosse così non credi che Google lo avrebbe documentato e comunicato da tempo ?
    A meno che nascosto nell'ombra non se la sta ridendo leggendo i nostri "affanni" e poi se ne uscirà due giorni prima con l'uovo di "colombo".



    Citazione Originariamente Scritto da gianrudi Visualizza Messaggio
    Naturalmente potrei sbagliare, è l'idea che mi sono fatto dopo varie prove ed è tutto il contributo che posso dare alla discussione.
    E quando l'hai provato hai ottenuto questi risulati ? Cioè adsense , in caso di negazione , ha bloccato i cookies di profilazione ?

    Comunque questo farà perdere una marea di soldi ai publisher, poco ma sicuro.
    Direi che sono quasi arrabbiato !

  21. #21
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Citazione Originariamente Scritto da gianrudi Visualizza Messaggio
    Dicevo una cosa diversa: che quando visualizza la barra al primo accesso, il codice di Google Cookie Choice inserisce tra i cookie di Adsense (di doubleclick.net, in realtà) uno specifico cookie tecnico denominato "test_cookie".
    Poichè Google Cookie Choice lo scrive direttamente nei cookie di Adsense, deve esserci anche un codice lato Adsense che lo interpreta e quando trova questo specifico cookie di nome "test_cookie" blocca i cookies di profilazione, allo scopo di rispettare le normative che prevedono il blocco dei cookies di profilazione fino al consenso dell'utente (infatti dopo il consenso il cookie di blocco "test_cookie" scompare).

    Quindi secondo me il codice di Google Cookie Choice non è isolato ma dialoga con codice lato Adsense ed entrambi sono realizzati in modo da garantire il pieno rispetto della normativa (anche italiana) sui cookies, bloccando i cookie di profilazione prima del consenso.
    Questa sarebbe la soluzione giusta, ma al momento per stessa ammissione di Google nel forum di supporto non esiste questa interazione tra AdSense e questa loro barra. Per funzionare dovrebbero infatti essere effettuate delle modifiche lato AdSense... un semplice IF-THEN, ma basilare. Poi magari ci stiamo sbagliando tutti, appena posso la provo!
    PS: rimarrebbe comunque il problema degli altri cookie di profilazione, vedi pulsanti social...

  22. #22
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Questa sarebbe la soluzione giusta, ma al momento per stessa ammissione di Google nel forum di supporto non esiste questa interazione tra AdSense e questa loro barra. Per funzionare dovrebbero infatti essere effettuate delle modifiche lato AdSense... un semplice IF-THEN, ma basilare.
    Scusa potresti per favore citare il thread dove Google ammette che non esiste tale interazione?
    Perchè a me pare che tale interazione abbia inizio nel momento stesso in cui il codice di Google Cookie Choice scrive nei cookie di Adsense, e scrive proprio un cookie la cui presenza indica che l'utente si trova in quella fase in cui gli è stato già richiesto il consenso ma non l'ha (ancora) concesso.
    E' vero, poi basta un semplice test IF-THEN lato Adsense per bloccare i cookie in questa fase di pre-consenso e sbloccarli solo dopo che il consenso è stato dato, quando il cookie di test viene rimosso, ma e me pare che la presenza di tale semplicissimo test lato Adsense si possa considerare implicita: non si vede cos'altro ci starebbe a fare un tale cookie di test (che tra l'altro si chiama proprio test_cookie) inserito tra i cookie di Adsense, se non per consentire ad Adsense appunto di testarlo e bloccare i cookie di profilazione fino al consenso dell'utente.

    Citazione Originariamente Scritto da bluwebmaster Visualizza Messaggio
    Perdonami se te lo chiedo : ma si tratta di un interpretazione tua o lo trovi scritto da qualche parte ?
    Non l'ho trovato scritto da nessuna parte, quindi si tratta di un'interpretazione mia, fondata tra l'altro sulle considerazioni esposte sopra.
    D'altra parte non è un'interpretazione particolarmente bizzarra: dice solo che, molto probabilmente, il codice che google mette a disposizione dei publisher per rispettare la normativa sui cookies, permette effettivamente di rispettarla (in Italia come altrove).

    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Poi magari ci stiamo sbagliando tutti, appena posso la provo!
    Sì sarebbe opportuno, provatela anche voi, l'errore umano anche mio è sempre in agguato.
    Ultima modifica di gianrudi; 22-05-15 alle 11:29

  23. #23
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Chiedo scusa, altre verifiche più approfondite che ho appena fatto sui cookie smentiscono l'idea che mi ero fatto inizialmente del funzionamento dei codici, perciò mi spiace ma devo ritirare tutte le ipotesi e le interpretazioni da me formulate in merito nel corso di questa discussione.
    Ultima modifica di gianrudi; 22-05-15 alle 15:42

  24. #24
    User L'avatar di mmmatteo
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    123
    Ciao a tutti!

    Relativamente all'informativa breve sui cookie ad oggi a me sembra questa la situazione:

    ww.telecomitalia.it/
    Nessun avviso.




    ww.vodafone.it/portal/Privati
    Nessun avviso.




    ww.yoox.com/it/donna
    Nessun avviso.




    ww.amazon.it/
    Nessun avviso.




    ww.mediaworld.it/
    Nessun avviso.




    ww.naturasi.it/it/
    Nessun avviso.




    ww.telepass.it/
    Nessun avviso.



    Inoltre non basta un banner con scritto quello che ti pare, perchè la legge dice questo:
    "deve immediatamente comparire in primo piano un banner di idonee dimensioni contenente le seguenti
    indicazioni: a) che il sito utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate
    dall'utente nell'ambito della navigazione in rete;"


    Io ne ho visto solo uno in giro che fa quello che dice la legge!!!!

    Quindi direi che noi stiamo disquisendo di finezze, e possiamo stare tranqulli.

  25. #25
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Citazione Originariamente Scritto da gianrudi Visualizza Messaggio
    Chiedo scusa, altre verifiche più approfondite che ho appena fatto sui cookie smentiscono l'idea che mi ero fatto inizialmente del funzionamento dei codici, perciò mi spiace ma devo ritirare tutte le ipotesi e le interpretazioni da me formulate in merito nel corso di questa discussione.
    Sul test_cookie intendi ?

  26. #26
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Citazione Originariamente Scritto da mmmatteo Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti!

    Inoltre non basta un banner con scritto quello che ti pare, perchè la legge dice questo:
    "deve immediatamente comparire in primo piano un banner di idonee dimensioni contenente le seguenti
    indicazioni: a) che il sito utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate
    dall'utente nell'ambito della navigazione in rete;"


    Io ne ho visto solo uno in giro che fa quello che dice la legge!!!!

    Quindi direi che noi stiamo disquisendo di finezze, e possiamo stare tranqulli.
    In genere i grossi siti si adeguano sempre all'ultimo momento, e poi non è detto che facciano uso di cookies di profilazione.
    Io non starei tanto tranquillo.
    Perchè se beccano me, beccano me e basta , e a nulla vale dire : ma quegli altri ?
    Quando sei in divieto di sosta prendi il verbale e anche se in quel momento 10 macchine sfrecciano accanto al vigile a 200 allora , non puoi dire , perchè non multi quelli.
    Tu sei in divieto di sosta , punto, e hai commesso un infrazione.

  27. #27
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    ventimiglia
    Messaggi
    1,087
    Citazione Originariamente Scritto da bluwebmaster Visualizza Messaggio
    Sul test_cookie intendi ?
    Sì, pensavo che fosse il codice di Google Cookie Choice a scriverlo e rimuoverlo ma sbagliavo, in realtà compare sempre nel primo cookie scritto nel browser e scompare successivamente, anche in assenza della barra per il consenso. Errore umano, mi riscuso.

    Così cade anche l'ipotesi di un dialogo tra i codici di Adsense e di Google Cookie Choice, o almeno perde questo dato tecnico a supporto, peccato.
    Ultima modifica di gianrudi; 23-05-15 alle 10:58

  28. #28
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    63
    Siamo ad un punto morto

    Se non altro, leggendo su blog e forum specializzati, vedo che si è accesa l'attenzione sulla questione, che tutti avevamo sottovalutato.
    Ho trovato il post di un webmaster che riporta un colloquio avvenuto con il Garante (che tutti possiamo chiamare), nel quale emerge che alla fine della settimana prossima, ovvero.... poche ore prima che la norma diventi operativa, sarà diramata una nota per chiarire alcuni aspetti.
    Non è dato di sapere se la cosa riguarderà l'aspetto più critico, ovvero siti che utilizzano cookie di profilazione di terzi, con impossibilità di provvedere ad un blocco preventivo se non effettuato dalla terza parte.

    A questo punto io smetto di fare esperimenti con codici vari e aspetto questa nota. Spero (ma non confido) in una deroga dei termini, in attesa di avere delle soluzioni applicabili.
    Anzi, si, qualcosa faccio, preparo una informativa estesa ben fatta, con elenco di tutti i cookie e link per disattivarli sui siti delle terze parti. Questa ci vorrà di sicuro.

  29. #29
    Ricercatore L'avatar di supercapocc
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    660
    Sapete che vi dico ?! Questa cosa dei cookies poteva pure essere un fattore di sensibilizzazione sulla privacy per molti piccoli pubblisher, ma è stata gestita male a livello italiano, soprattutto con la presenza di alcune aziende che hanno associato il loro brand alla figura del garante. Sono i primi che installano cookies di terze parti senza consenso preventivo. I grandi pubblisher come Banzai e Aranzulla se ne sbattono altamente, le testate nazionali idem.. Capisco chi monetizza il traffico vendendo corsi e per non mostra Adsense al primo accesso, ma dopo che informo l'utente con quel banner orrendo, gli linko il pippone su come può proteggere la sua privacy (?), pubblico il mio indirizzo, il mio numero di telefono, devo stare qui a preoccuparmi di una legge idiota, inutile e dannosa?

  30. #30
    Ricercatore L'avatar di supercapocc
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    660
    Buongiorno a tutti, la premessa è che quanto sto per postare va preso con le pinze, come il kit d'implementazione distribuito da Iubenda :

    silviaspera ha detto:


    Ciao a tutti ho appena chiamato il Garante telefonicamente mi ha detto che ad ore o entro 2 giorni arriveranno i chiarimenti necessari.
    Mi hanno confermato che sono a conoscenza della problematica per i vari siti che utilizzano Google Adsense e che insieme a Google stanno cercando
    di risolvere la questione. Se così fosse mi ha detto che i cookie potrebbero non monitorare il singolo navigatore, ma raccogliere dati complessivi e che in questo caso, non sarebbe necessario nemmeno l'inserimento del banner breve, ma solo dell'informativa ( in realtà ha detto che basterebbe un link che rimanda alle informative di terze parti). A questo punto io sicuramente attenderò fiduciosa. Ciao a tutti e speriamo :-)


    Fonte : productforums.google[.]com/forum/#!msg/adsense-it/LWMcKqlOMac/v7wMDZE3XFwJ

  31. #31
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Citazione Originariamente Scritto da supercapocc Visualizza Messaggio
    buongiorno a tutti, la premessa è che quanto sto per postare va preso con le pinze, come il kit d'implementazione distribuito da iubenda :

    scusate , ma e' per dirlo quanto piu' chiaro possibile.

    Il kit di iubenda ( e qui vale la pena leggere l'intervento sul forum ufficiale di adsense di un dipendente google !!) va a modificare il codice adsense , violando il regolamento e quindi facendo rischiare il ban ai vari editori .

    Quindi fate bene attenzione a non modificare in nessun modo il codice degli annunci : Del senno dei ban sono pieni ...le fosse !

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    14
    Questo documento ufficiale è obsoleto?

    garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

    2. Soggetti coinvolti: editori e "terze parti".
    Un ulteriore elemento da considerare, ai fini della corretta definizione della materia in esame, è quello soggettivo. Occorre, cioè, tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell'utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l'utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come "editore") o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. "terze parti").Sulla base di quanto emerso dalla consultazione pubblica, si ritiene necessario che tale distinzione tra i due soggetti sopra indicati venga tenuta in debito conto anche al fine di individuare correttamente i rispettivi ruoli e le rispettive responsabilità, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online.Vi sono molteplici motivazioni per le quali non risulta possibile porre in capo all'editore l'obbligo di fornire l'informativa e acquisire il consenso all'installazione dei cookie nell'ambito del proprio sito anche per quelli installati dalle "terze parti".
    In primo luogo, l'editore dovrebbe avere sempre gli strumenti e la capacità economico-giuridica di farsi carico degli adempimenti delle terze parti e dovrebbe quindi anche poter verificare di volta in volta la corrispondenza tra quanto dichiarato dalle terze parti e le finalità da esse realmente perseguite con l'uso dei cookie. Ciò è reso assai arduo dal fatto che l'editore spesso non conosce direttamente tutte le terze parti che installano cookie tramite il proprio sito e, quindi, neppure la logica sottesa ai relativi trattamenti. Inoltre, non di rado tra l'editore e le terze parti si frappongono soggetti che svolgono il ruolo di concessionari, risultando di fatto molto complesso per l'editore il controllo sull'attività di tutti i soggetti coinvolti.
    I cookie terze parti potrebbero, poi, essere nel tempo modificati dai terzi fornitori e risulterebbe poco funzionale chiedere agli editori di tenere traccia anche di queste modifiche successive.Occorre tenere conto inoltre del fatto che spesso gli editori, che comprendono anche persone fisiche e piccole imprese, sono la parte più "debole" del rapporto. Laddove invece le terze parti sono solitamente grandi società caratterizzate da notevole peso economico, servono normalmente una pluralità di editori e possono essere, rispetto al singolo editore, anche molto numerose.Si ritiene pertanto che, anche in ragione delle motivazioni sopra indicate, non si possa obbligare l'editore ad inserire sull'home page del proprio sito anche il testo delle informative relative ai cookie installati per il suo tramite dalle terze parti. Ciò determinerebbe peraltro una generale mancanza di chiarezza dell'informativa rilasciata dall'editore, rendendo nel contempo estremamente faticosa per l'utente la lettura del documento e quindi la comprensione delle informazioni in esso contenute, con ciò vanificando anche l'intento di semplificazione previsto dall'art. 122 del Codice.Analogamente, per quanto concerne l'acquisizione del consenso per i cookie di profilazione, dovendo necessariamente -per le ragioni suesposte tenere distinte le rispettive posizioni di editori e terze parti, si ritiene che gli editori, con i quali gli utenti instaurano un rapporto diretto tramite l'accesso al relativo sito, assumono necessariamente una duplice veste.Tali soggetti, infatti, da un lato sono titolari del trattamento quanto ai cookie installati direttamente dal proprio sito; dall'altro, non potendo ravvisarsi una contitolarità con le terze parti per i cookie che le stesse installano per il loro tramite, si ritiene corretto considerarli come una sorta di intermediari tecnici tra le stesse e gli utenti. Ed è, quindi, in tale veste che, come si vedrà più avanti, sono chiamati ad operare nella presente deliberazione, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online con riguardo ai cookie delle terze parti.

  33. #33
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Si avevo già pubblicato quella parte , ma , come al solito , ricorda che siamo in Italia dove regna la confusione assoluta.
    Se pensi che mancano meno di 7 giorni al D-Day e ancora si naviga nell'incertezza, sui "si dice" e ...sulla buona volontà.
    Questo paese Italia va riformato nella mentalità e nella burocrazia che ormai è asfissiante.

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    14
    Io nel caso mi appellerò a quel passaggio :-)

  35. #35
    Ricercatore L'avatar di supercapocc
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    660
    Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell'informativa "estesa" i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

  36. #36
    amx
    amx è offline
    User Newbie
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    San Benedetto del Tronto
    Messaggi
    1
    Buongiorno a tutti, anch'io ho interpretato per mia comodità come cryingfreeman ma c'è da dire che poi nello stesso paragrafo è scritto che:
    "(gli editori) sono chiamati ad operare nella presente deliberazione, con riferimento al rilascio dell'informativa e all'acquisizione del consenso degli utenti online con riguardo ai cookie delle terze parti"

    Inoltre anche un articolo di oggi su NinjaMarketing ninjamarketing.it/2015/06/01/cookie-law/ mi ha dato da pensare e sono andato a vedermi la EU cookie law originale per cercare una scappatoia a questo link: ec.europa.eu/ipg/basics/legal/cookies/index_en.htm
    ma ahimè anche lì "all third‑party session and persistent cookies require informed consent"... se non altro forniscono un "Cookie consent kit" che potrebbe essere utile, stasera gli do' un'occhiata più approfondita.

  37. #37
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    6
    Salve a tutti,

    Sto cercando anche io di capire come comportarmi per un certo numero di siti da me gestiti, sia in Italiano che in Inglese. In particolare ho alcuni dubbi su cui non ho trovato informazioni:

    1 - a quali soggetti si applicano le nuove leggi in termini di territorialità? Se ho un sito in lingua italiana ma su server estero (UE o USA) valgono le leggi Italiane? E se sì, in base a quale legge e a quale criterio (intestatario o altro)?

    2 - al di là dell'effettiva localizzazione del server di un sito, la regola del consenso "preventivo" per l'installazione di cookie pubblicitari vale anche per i visitatori che provengono dall'estero? Perché se vale solo per il traffico italiano si potrebbe differenziare il meccanismo e in questo modo ridurre l'effetto negativo sugli introiti (ovviamente vale solo per siti con pubblico internazionale)

    3 - La comunicazione al garante relativa ad eventuali cookie di profilazione, con relativo pagamento dii 150€ per spese di segreteria, riguarda anche i cookie di profilazione di terze parti (AdSense, Facebook ecc.)?

    4 - Ho letto che i cookie di servizi di statistiche come Google Analytics possono essere considerati tecnici se anonimizzati - cosa che può essere fatta in modo relativamente semplice (come spiega ad esempio questo articolo: blogfacile.net/legge-su-privacy-e-cookie/). Risulta così anche a voi?

    5 - Ho visitato il sito di Repubblica e del Messaggero per capire come i "grandi" publisher si stanno comportando: hanno trovato un escamotage bellissimo (ironicamente): il consenso informato blocca effettivamente altri cookies, ma l'informativa dice testualmente che "Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie".

    Quindi basta che si scorra anche inavvertitamente lo schermo anche di un pixel che si dà per accettato il consenso - e nel caso di Repubblica viene fatto un"mega-redirect" che installa qualcosa come 15 cookie diversi da vari siti di inserzionisti.

    E questo sarebbe legale?!? Tristemente, probabilmente sì. Alla fine forse conviene orientarsi su una cosa di questo tipo, che minimizza i danni. Non posso però fare a meno di stare male di fronte a questa ennesima "buffonata" all'italiana, spero solo di poter risparmiare ai miei utenti stranieri una cosa del genere...

  38. #38
    User
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    34
    Segui ZioAlfredo su Twitter Aggiungi ZioAlfredo su Google+ Aggiungi ZioAlfredo su Facebook Aggiungi ZioAlfredo su Linkedin Visita il canale Youtube di ZioAlfredo
    Ho fra i 200/300 siti che gestisco e una decina di miei portali che fanno qualche migliaio di visite al giorno ed hanno la pubblicità di AdSense sopra.
    Al momento sui miei portali mi sono attenuto alla regola di non scaricare nemmeno 1 cookie finchè l'utente non da il consenso, facendo un giro per il web sono pochissimi a farlo, quasi nessuno.

    Morale della favola... gli introiti AdSense sono scesi da 2 giorni a qualche centesimo, rispetto al solito.
    Ora da una parte vorrei restare nella legalità, dall'altra questa è una situazione inaccettabile per rimanere educati.
    Vedremo ... e a proposito, firmate la petizione bloccailcookie . org

  39. #39
    User
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    rimini
    Messaggi
    266
    @ZioAlfredo

    Ma come riesci a far caricare i codici Adsense solo dopo avere avuto l'approvazione dell'utente?

  40. #40
    User
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    34
    Segui ZioAlfredo su Twitter Aggiungi ZioAlfredo su Google+ Aggiungi ZioAlfredo su Facebook Aggiungi ZioAlfredo su Linkedin Visita il canale Youtube di ZioAlfredo
    Citazione Originariamente Scritto da giuliorn71 Visualizza Messaggio
    @ZioAlfredo

    Ma come riesci a far caricare i codici Adsense solo dopo avere avuto l'approvazione dell'utente?
    Lavoro lato server, sono un programmatore.
    Imposto una variabile a false.
    Leggo se è stato scaricato il cookie con l'accettazione e quindi se l'utente ha dato il consenso sposto la variabile a true.
    In ogni parte del codice dove c'è un plugin youtube, facebook, maps...o altro testo la variabile true/false...
    Se è true lo faccio vedere, altrimenti no e quindi non scarica i cookie.

  41. #41
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,070
    Il problema si risolverebbe da solo se adsense tenesse conto del cookie del consenso.
    Adsense può benissimo mostrare i banner senza lanciare la profilazione : se visualizzo un banner adsense non è detto che automaticamente vengo profilato.

    Ma , non so, ho impressione che in quel di Google ci stiano lasciando un po al nostro destino...o perlomeno così sembra.
    Non c'è stata una comunicazione ufficiale , sul forum ufficiale di adsense si respira una confusione fitta fitta come la peggior nebbia e l'unica , peraltro scontata, risposta di un dipendente Google ha solo chiarito che i codici adsense non si possono modificare e nulla ha chiarito in proposito alla gestione della profilazione...come per dire... arrangiatevi da soli !
    In fondo le multe le prenderemo noi ...mica loro !
    Che brutta situazione !

  42. #42
    Ricercatore L'avatar di supercapocc
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    660
    Però è anche vero che alla prima multa udita, tutti leveremo Adsense, o per lo meno lo bloccheremo al primo accesso (il che equivale all'80% in meno di entrate). Con mancati introiti per tutti. Se poi siamo un mercato insignificante per Google, pace.

  43. #43
    User
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    34
    Segui ZioAlfredo su Twitter Aggiungi ZioAlfredo su Google+ Aggiungi ZioAlfredo su Facebook Aggiungi ZioAlfredo su Linkedin Visita il canale Youtube di ZioAlfredo
    Citazione Originariamente Scritto da supercapocc Visualizza Messaggio
    Però è anche vero che alla prima multa udita, tutti leveremo Adsense, o per lo meno lo bloccheremo al primo accesso (il che equivale all'80% in meno di entrate). Con mancati introiti per tutti. Se poi siamo un mercato insignificante per Google, pace.
    77% per essere esatti ( non posso mettere link diretti, vedete qui: www sitofelice.it/images/blog/google.jpg
    Ora chi glielo spiega a google che mi sto attenendo alla lettera alla Cookie Law?
    ...o al Garante che questa mattina rassicurava dicendo che si sentono cose pazzesche e che gli utenti vogliono chiudere i blog?

  44. #44
    Utente Premium L'avatar di valent
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Trento
    Messaggi
    495
    Citazione Originariamente Scritto da mctraver Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    Sto cercando anche io di capire come comportarmi per un certo numero di siti da me gestiti, sia in Italiano che in Inglese. In particolare ho alcuni dubbi su cui non ho trovato informazioni:

    1 - a quali soggetti si applicano le nuove leggi in termini di territorialità? Se ho un sito in lingua italiana ma su server estero (UE o USA) valgono le leggi Italiane? E se sì, in base a quale legge e a quale criterio (intestatario o altro)?

    2 - al di là dell'effettiva localizzazione del server di un sito, la regola del consenso "preventivo" per l'installazione di cookie pubblicitari vale anche per i visitatori che provengono dall'estero? Perché se vale solo per il traffico italiano si potrebbe differenziare il meccanismo e in questo modo ridurre l'effetto negativo sugli introiti (ovviamente vale solo per siti con pubblico internazionale)

    3 - La comunicazione al garante relativa ad eventuali cookie di profilazione, con relativo pagamento dii 150€ per spese di segreteria, riguarda anche i cookie di profilazione di terze parti (AdSense, Facebook ecc.)?

    4 - Ho letto che i cookie di servizi di statistiche come Google Analytics possono essere considerati tecnici se anonimizzati - cosa che può essere fatta in modo relativamente semplice (come spiega ad esempio questo articolo: blogfacile.net/legge-su-privacy-e-cookie/). Risulta così anche a voi?

    5 - Ho visitato il sito di Repubblica e del Messaggero per capire come i "grandi" publisher si stanno comportando: hanno trovato un escamotage bellissimo (ironicamente): il consenso informato blocca effettivamente altri cookies, ma l'informativa dice testualmente che "Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie".

    Quindi basta che si scorra anche inavvertitamente lo schermo anche di un pixel che si dà per accettato il consenso - e nel caso di Repubblica viene fatto un"mega-redirect" che installa qualcosa come 15 cookie diversi da vari siti di inserzionisti.

    E questo sarebbe legale?!? Tristemente, probabilmente sì. Alla fine forse conviene orientarsi su una cosa di questo tipo, che minimizza i danni. Non posso però fare a meno di stare male di fronte a questa ennesima "buffonata" all'italiana, spero solo di poter risparmiare ai miei utenti stranieri una cosa del genere...

    Ciao,
    anche a me interesserebbe il parere specialmente sui punti 1,2,3 che rimangono quelli ancora aperti.
    Qualcuno ha qual che info a riguardo?

    Grazie

  45. #45
    User L'avatar di apritiweb
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    21
    Segui apritiweb su Twitter Aggiungi apritiweb su Linkedin
    Ciao a tutti,
    ho letto con interesse tutta la discussione con la speranza di trovare la soluzione definitiva in uno degli ultimi post e invece... sembra rimasto tutto sospeso o senza soluzione!!

    Qualcuno ne è venuto a capo?

    Grazie

  46. #46
    Moderatore L'avatar di lazzo85
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Sarzana (SP) / Fosdinovo (MS)
    Messaggi
    1,262
    Segui lazzo85 su Twitter Aggiungi lazzo85 su Google+ Aggiungi lazzo85 su Facebook Aggiungi lazzo85 su Linkedin
    Anche io sono interessato.
    Non ho trovato nessuna nuova notizia al riguardo.
    Ma è ancora tutto "sospeso"???

  47. #47
    User L'avatar di apritiweb
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    21
    Segui apritiweb su Twitter Aggiungi apritiweb su Linkedin
    Secondo quando scritto da iubenda qui:
    iubenda.com/it/google-cookie-law

    la loro soluzione finale prevede di:


    • Generare in autonomia ed in pochi click la tua privacy & cookie policy personalizzata
    • Predisporre e mostrare sul tuo sito web un banner informativo alla prima visita dell'utente. Il banner è completamente personalizzabile ed informa l'utente circa la presenza di cookie (come quelli di Google AdSense)
    • Bloccare gli script che installano (o potrebbero installare) cookie – fatta eccezione per le categorie esenti – prima di aver raccolto il consenso dell'utente
    • Rilevare e memorizzare il consenso dell'utente


    Il punto 3 è quello tanto discusso, sembra quindi OK la loro soluzione, bloccano i cookie prima di ricevere il consenso.

    Sarà allora questa la soluzione definitiva?

    Il 30 settembre si avvicina!

  48. #48
    User Newbie L'avatar di claudia61
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    7
    Citazione Originariamente Scritto da apritiweb Visualizza Messaggio
    Secondo quando scritto da iubenda qui:
    iubenda.com/it/google-cookie-law

    la loro soluzione finale prevede di:


    • Generare in autonomia ed in pochi click la tua privacy & cookie policy personalizzata
    • Predisporre e mostrare sul tuo sito web un banner informativo alla prima visita dell'utente. Il banner è completamente personalizzabile ed informa l'utente circa la presenza di cookie (come quelli di Google AdSense)
    • Bloccare gli script che installano (o potrebbero installare) cookie – fatta eccezione per le categorie esenti – prima di aver raccolto il consenso dell'utente
    • Rilevare e memorizzare il consenso dell'utente


    Il punto 3 è quello tanto discusso, sembra quindi OK la loro soluzione, bloccano i cookie prima di ricevere il consenso.

    Sarà allora questa la soluzione definitiva?

    Il 30 settembre si avvicina!
    Ho letto la discussione e pensavo di essere solo io che brancolavo nell'ombra, ma mi accorgo che se qualche programmatore serio non fa qualcosa, siamo punto a capo...
    La fregatura è che mentre per wordpress, si possono implementare un sacco di soluzuzioni, su Blogger non c'è ancora un bel nulla. La barra che ha inserito Google va bene finchè uno non hai Adsense, ma qualora inserisci Adsense, per il Garante sei fuori norma, e le soluzioni propinate di mettere mano ai codici sono da scartare per non essere bannati in poco tempo da Adsense stesso.

    Se ci fosse qualche programmatore serio che sviluppa qualcosa e lo testa, sarebbe il benvenuto.
    Ultima modifica di claudia61; 13-08-15 alle 15:55

  49. #49
    User Newbie
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    1
    Ragazzi ho letto tutta la discussione. Ho visto però che nessuno non dice più niente da agosto. Qualcuno ha trovato una soluzione? Non so più dove cercare risposte!

  50. #50
    User
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Puglia
    Messaggi
    25
    Esiste un plugin per wp con l'informativa privacy?

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.