Dalle colline toscane di Suvereto, in provincia di Livorno, di fronte all’Isola d’Elba, l’azienda La Fralluca porta le sue vigne e i suoi vini direttamente on line, all’interno di un sito internet completo e di facile consultazione, con un design innovativo che trasmette le tradizioni e le peculiarità dell’azienda.


È on line il nuovo sito de La Fralluca, l’azienda vinicola che da Suvereto, nel cuore dell’alta Maremma, nella costa toscana, produce da un decennio vini toscani rossi e bianchi di qualità
. Il portale è completamente rinnovato nella veste grafica e nei contenuti: con testi approfonditi e dettagliati e con immagini esplicative del territorio toscano. La Fralluca offre agli utenti tutte le informazioni necessarie per conoscere il prodotto, la storia dell’azienda e la sua filosofia, e per contattare direttamente i titolari.

La storia de La Fralluca è prima di tutto una storia di amore e di passione. Il nome stesso, Fralluca, nasce dalla fusione dei nomi dei due titolari, Francesca e Luca. Nel 1998 nasce la loro storia d’amore, accompagnata fin da subito dal desiderio che accomunava entrambi di produrre vino in Toscana. Ben presto tutti i sogni diventano realtà: il matrimonio, una famiglia, la ricerca di un pezzo di terra sulle colline di Suvereto; e nel 2005 l’avvio dell’azienda vinicola, guidata con passione ed entusiasmo.

Il sito internet, corredato da fotografie, riporta nel dettaglio le informazioni inerenti la proprietà lavorata dall’azienda, la cantina e i vigneti. La Fralluca si estende su 45 ettari di terreno collinare, posti a circa 120 metri sul livello del mare: 10 ettari sono occupati da vigneti, 18 sono lasciati al pascolo, 15 sono occupati da boschi, per compensare le emissioni di anidride carbonica generate dall’attività, e 2 da olivi. All’interno della proprietà si trova l’abitazione di Francesca e Luca, un monolocale riservato agli ospiti, una sala degustazione e un antico casale in ristrutturazione. Nel 2009 tra i vigneti è stata realizzata la cantina utilizzata per la preparazione e la maturazione dei vini prodotti; la struttura è quasi totalmente interrata, allo scopo di ridurre al minimo l’impatto ambientale sulla natura incontaminata circostante.

Il processo di vinificazione avviene rigorosamente secondo la tradizione, con pulizia, precisione e tempestività, cercando di non alterare le caratteristiche che rendono unica l’uva, quindi il vino. La Fralluca vendemmia esclusivamente i grappoli coltivati nei terreni di proprietà dell’azienda, raccolti a mano, sistemati in cassette per poi essere lavorati.

Tutti i processi dell’azienda, dalla lavorazione della terra alle operazioni nella vigna, quali la potatura, la selezioni dei germogli e il diradamento dei grappoli, dalla vendemmia fino alla vinificazione, avvengono seguendo un unico principio: la sostenibilità. L’attività dell’azienda segue pratiche biologiche e naturali, riducendo drasticamente l’impatto dell’uomo sull’ambiente e sui processi naturali.

Tra le varietà di viti coltivate troviamo Sangiovese, Syrah, Cabernet Franc, Alicante Bouschet, Vermentino e Viognier. Dai grappoli di queste varietà escono vini toscani battezzati con i nomi dei personaggi della mitologia classica trasformati poi nelle specie di alberi che crescono sulle colline toscane: vini rossi toscani, come Cabernet Franc, Pitis, Fillide, nato fondendo Sangiovese, Syrah e Alicante, e il Sangiovese Ciparisso; vini bianchi, come Filemone e Bauci.

Il sito internet La Fralluca contiene, inoltre, una sezione sempre aggiornata dedicata alle news e agli eventi, al blog e alla rassegna stampa.