MOV – Matematica On Video, la piattaforma e-learning più innovativa nel panorama italiano, è sbarcata sul web in questi giorni. Offre agli studenti universitari un percorso didattico rigorosamente online che, integrando diversi strumenti - dal tutoraggio alle videolezioni ai test di autovalutazione –, li aiuta ad affrontare i primi esami a carattere matematico. Ideatore del progetto è Sandro Bencini, già docente di Matematica presso prestigiose università italiane.


Tutor online in streaming live, videolezioni in streaming registrato, test di autovalutazione via web: sono questi i principali servizi offerti dalla nuova piattaforma MOV - Matematica On Video, l’e-learning all’avanguardia disponibile su ogni tipo di dispositivo - fisso, laptop e mobile - sbarcato online proprio in questi giorni, grazie al lavoro di un team di tecnici altamente qualificati.

Il portale www.matematicaonvideo.it, completo, curato, approfondito e di facile fruizione, mette a diposizione degli studenti, in particolar modo di quelli universitari, svariati strumenti didattici in grado di affiancarli nello studio della Matematica, della Statistica e presto anche di altre discipline scientifiche – da Fisica a Matematica finanziaria - negli aspetti teorici come in quelli applicativi.

Nella sezione del sito dedicata al tutor online troviamo lo strumento più innovativo, anche in termini tecnologici: la Tutoring Room, un ambiente virtuale integrato nella piattaforma mediante servizi web RTC e server sharing, nel quale studente e tutor possono interagire in audio, video, chat ma soprattutto attraverso una lavagna che recepisce la loro scrittura manuale, indispensabile per scrivere in tempo reale formule, simboli, tabelle, grafici che abbondano nelle materie scientifiche; c’è anche la possibilità di salvare e scaricare sul proprio dispositivo le lavagne prodotte. Così studente e tutor possono interagire proprio come se fossero in presenza l’uno dell’altro, in un confronto assolutamente vivo e dinamico, pur restando comodamente seduti nelle proprie case, magari a centinaia di chilometri di distanza.

Un’altra sezione del sito è dedicata alle videolezioni, fruibili in streaming su un Player integrato nel portale e dotato di funzionalità pesante per agevolare la “navigazione” delle lezioni. Docenti preparati, accuratamente selezionati, mettono a disposizione degli studenti, per ogni argomento, una lezione sui concetti base, una di approfondimento e una su esercizi e applicazioni. Il tratto distintivo è una didattica innovativa, “amica dello studente”, che non rinuncia al rigore formale ma si fonda sull’intuizione, sugli esempi, sull’impiego diffuso di grafici e calcolo animato, per ridurre al minimo il livello di difficoltà. Per ogni videolezione sono anche disponibili i relativi appunti, in forma di screenshots.

Sul portale MOV troviamo anche, per ogni argomento di ogni corso, i test di autovalutazione a risposta multipla, ognuno composto da 10 domande con 3 opzioni di risposta. È uno strumento molto utile, anche perché sempre più in voga nelle università italiane per valutare la preparazione degli studenti.

Infine, il portale offre il servizio Cosa studiare?, una sorta di consulenza allo studente per pianificare il suo piano di studio su MOV e renderlo coerente col suo specifico programma d’esame e più in generale con le sue esigenze formative.

Usufruire dei servizi MOV è facile e immediato. Di fatto basta registrarsi al portale, anche attraverso canali social come Facebook, Twitter e Google Plus. Per attivare i servizi a pagamento – tutor online e videolezioni – servono i crediti MOV, la moneta virtuale acquistabile tramite l’e-commerce nel portale. I prezzi dei servizi sono indubbiamente molto abbordabili, anche grazie agli sconti sui pacchetti di crediti: per una videolezione si parte da 2 crediti (1,60€), per una sessione di tutoring da 13 crediti (10,40€).

Ideatore del progetto, nonché docente MOV di Statistica, è Sandro Bencini. Fiorentino, laureato in Economia a Firenze, ha conseguito un dottorato in Matematica per le Decisioni Economiche a Milano all’Università Bocconi. Sempre alla Bocconi ha insegnato come docente a contratto Matematica Generale e Finanziaria; attività poi proseguita all’Università di Parma. È stato direttore del Centro Studi di Confindustria Toscana, nonché consulente aziendale e formatore in ambito bancario. Oggi si dedica a tempo pieno al progetto MOV.

«MOV nasce con l’intento di offrire agli studenti un servizio professionale, completamente online e al passo con le attuali tecnologie, che possa affiancare la tradizionale didattica universitaria e colmarne alcune lacune – spiega Sandro Bencini -. Nei corsi massivi dei primi anni, per i docenti universitari è quasi impossibile “personalizzare” la didattica sulle esigenze dei singoli studenti. Eppure molti studenti hanno bisogno proprio di questo, di una didattica su misura, soprattutto nelle materie a carattere matematico, che in molti corsi di laurea creano le principali difficoltà: pensate a Matematica nei corsi di Economia aziendale o Biologia, oppure a Statistica nei corsi di Scienze Politiche o Medicina. Per offrire questa personalizzazione, in MOV abbiamo progettato strumenti didattici flessibili: il tutor online lo è per sua natura, ma anche con le videolezioni lo studente può coprire i programmi universitari di diversi corsi di laurea, oppure insistere sulla teoria o sugli esercizi, secondo i suoi obiettivi; con i test si può allenare a una modalità d’esame ormai diffusa anche in ambito universitario; se preferisce un approccio più sintetico, ci sono i formulari commentati. Io credo che la completezza del percorso formativo che offriamo, lo sforzo di semplificazione della didattica, la qualità e la professionalità dello Staff e la qualità della tecnologia con cui eroghiamo i servizi, siano i nostri punti di forza; il fatto di aver messo sul mercato tutto questo a prezzi molto accessibili, è il nostro punto di orgoglio».