+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Introduzione META "nofellow"

Ultimo Messaggio di degan il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    76

    Introduzione META "nofellow"

    Ciao a tutti,
    spero questo sia il canale giusto in cui trattare questo argomento ma credo proprio di si
    Da sempre ho sostenuto che i link in entrata non potessero penalizzare in alcun modo i siti web perchè Google non era tanto stupido da permettere che ciò accadesse.
    Dal 25 aprile (arrivo di google penguin), ho iniziato un po a cambiare idea ed andare contro le idee che mi ero fatto in passato e che effettivamente erano valide prima di Penguin ed in un mio post ho scritto che secondo me era possibile penalizzare i competitor ma con un gran lavoro e con tanti investimenti, quindi la mia opinione è cambiata dall' "impossibile" al "molto difficile".
    Dopo qualche giorno, sulla pagina di Google che trattava l'argomento "E' possibile penalizzare i competitor", dove prima c'era scritto che era impossibile, è comparso un video di Matt Cutts che dice esattamente quello che pensavo... si può fare ma è molto difficile...
    Bene vengo al dunque... una cosa è avere il sentore che si possa essere penalizzati da terzi, una cosa è sentirselo dire da Google no? Come possiamo proteggere il nostro lavoro da attacchi esterni? Come ci tutela Google a riguardo? Sicuramente in futuro, forse a breve, sarà implementato qualcosa in webmaster tools per permetterci di escludere dei LINK o dei DOMINI dal calcolo del nostro PR ecc... ma questo non è certo...
    A tel proposito ho pensato di creare un nuovo META TAG e promuoverlo in giro per fare in modo che la gente iniziasse ad utilizzarlo nei propri siti web, se il META viene utilizzato da tanti può tranquillamente diventare uno standard e l'unico modo per dire a Google "IO NON C'ENTRO!".

    Il meta tag che ho pensato ha la seguente struttura:
    <meta name="nofellow" content="dominio1,dominio2,dominio3..." />

    Se lo usiamo in tanti forse è possibile che Google inizi a sfruttare questa opportunità per capire chi è vittima di qualcosa che sfugge al proprio controllo ed eviti di penalizzargli il sito web.

    So che molti sorrideranno, ma tutto quello che vediamo oggi sul web è nato da piccole cose, piccole idee e questa per quanto possa essere piccola al momento è l'unico spiraglio che vedo per dire "IO NON C'ENTRO"... poi magari saremo ascoltati da Big G.

    Cosa ne pensate? Mi farebbe veramente piacere se supportaste questa mia idea ... poi NOFELLOW è carino e si ricorda facile

  2. #2
    User L'avatar di mirkonetit
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    82
    Segui mirkonetit su Twitter Aggiungi mirkonetit su Google+ Aggiungi mirkonetit su Facebook Aggiungi mirkonetit su Linkedin
    Beh poteebbebessere tanto codice all'interno della pagina... Forse però potrebbe esser utilizzato a livello di robots.txt
    Comunque idea interessante.

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Napoli
    Messaggi
    76
    Citazione Originariamente Scritto da mirkonetit Visualizza Messaggio
    [...]
    Ciao grazie per la risposta, inizialmente credevo di aver centrato la sezione del forum (laboratorio seo) ed il post mi sembrava a tema ma a quanto pare non interessa a nessuno ahuauhuah
    Comunque nell'idea di base è inclusa anche la possibilità di utilizzare il robots.txt ma non l'ho citato perchè il META è più alla portata di tutti. Nella mia mail che ho inviato a tanti SEO italiani ho proposto anche l'alternativa del robots.txt anche se qualcuno mi ha deriso dicendo che è uno standard internazionale e che quindi non va toccato.... io non la penso così perchè gli standard vengono dettati spesso e volentieri dalle esigenze delle masse e non da dittatori digitali quindi se dovesse servire il NOFELLOW e la comunità lo rendesse evidente, diventerebbe uno standard senza alcun problema, e che cavolo si tratta di scrivere in un file di testo....
    Ultima modifica di Anika; 23-07-12 alle 18:03 Motivo: quote inutile

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Padova
    Messaggi
    33
    Segui degan su Twitter Aggiungi degan su Google+ Aggiungi degan su Linkedin
    Proposta interessante, però io vedo un limite. Non sempre siamo in grado di individuare i nofellow in tempi rapidi e mi è capitato di vedere migliaia di link generati in brevissimo tempo. Perciò si rischierebbe di dover lavorare tantissimo per tutelarsi da malintenzionati.
    Ultima modifica di degan; 27-11-12 alle 16:43

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.