+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 32 di 32

Tutor e Regime Agevolato

Ultimo Messaggio di i2m4y il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21

    Tutor e Regime Agevolato

    Ciao a tutti e grazie anticipate.
    Dopo questo forum la mia dichiarazione non sarà più la stessa. Nel 2005 ho aperto la P. IVA con cod. attività 74878 - "Altre attività di servizi alle imprese", ho scelto il "Regime agevolato per le nuove iniziative imprenditoriali" e dulcis ... ho richiesto anche l'assistenza del Tutor.

    Sono abbastanza deluso della scelta del tutor, poche informazioni, appuntamenti a vuoto, insomma un gran disastro ... tanto da farmi pensare che la sua preparazione in materia sia insufficiente; e tanto per
    chiudere in bellezza ieri mi ha compilato il modello unico rifilandomi un
    salasso pesantissimo da sopportare.

    Avrei tante domande da porre, l'ignoranza è molta e mi riesce anche difficile trovare il filo da dove cominciare, ma vorrei provarci ponendo
    all'esperto la seguente domanda:è possibile dedurre in dichiarazione dell'unico 2006 i contributi INPS 2005 anche se vengono pagati con rateizzazioni a partire dal giuno 2006?
    (purtroppo la dichiarazione è fatta, bastava fare un unico saldo prima
    della dichiarazione e sarebbero stati per forza dedotti, dico bene?
    Ma però potrei prima di pagare la prima rata fare un saldo e fare una
    nuova dichiarazione, o no!

    Va bene comunque grazie a chi mi aiuta.
    Vittorio

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    20
    Nell'Unico 2006 puoi dedurre solo i contributi versati nel 2005, non certo quelli versati nel 2006!
    Fare un saldo prima della dichiarazione non sarebbe quindi servito a niente.

    Se può consolarti l'anno successivo a quello di inizio attività è sempre il peggiore, perché devi versare i contributi anche per saldare il 2005 oltre che per il 2006, ma come dicevo prima non li puoi dedurre dall'imponibile dell'Unico 2006: in questo modo paghi molte più tasse e anche gli anticipi IRPEF per il 2006 sono calcolati su un imponibile "gonfiato".

    In compenso il prossimo anno pagherai molto meno e ti rimetterai in pari...

    Ciao

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Se può consolarti l'anno successivo a quello di inizio attività è sempre il peggiore, perché devi versare i contributi anche per saldare il 2005 oltre che per il 2006, ma come dicevo prima non li puoi dedurre dall'imponibile dell'Unico 2006: in questo modo paghi molte più tasse e anche gli anticipi IRPEF per il 2006 sono calcolati su un imponibile "gonfiato".

    In compenso il prossimo anno pagherai molto meno e ti rimetterai in pari...

    Ciao[/quote]


    Grazie Cris per la visione che mi prospetti per il futuro, però ... insomma.
    Ho controllato i codici tributo nel modello di pagamento unificato che il tutor mi ha rifilato, e vedo che non ci sono anticipi IRPEF, ci sono anticipi INPS e IRAP.

    Ti risulta, rammenta che sono ancora in regime agevolato.

    Witt

  4. #4
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    L'imposta sostitutiva irpef non ha acconti.

    Il fatto di avere il regime agevolato potrebbe addirittura non consentirti di dedurre gli importi pagati dei contributi previdenziali (che sono deducibili solo dall'irpef che tu non dovresti pagare, salvo altri redditi).

    Paolo

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21

    Come potrebbe!! Da cosa dipende questo condizionale, è una questione di interpretazione della legge che ha decretato il regime o ci sono altre condizioni di esercizio che la rendono opzionale?

    Dove ci si può informare?
    Grazie comm per il tuo intervento di chiarimento.
    Witt

  6. #6
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    L'imposta è sostitutiva e come tale sostituisce l'irpef.... i contributi sono deducibili dal reddito ai fini irpef e non ai fini dell'imposta sostitutiva... quindi, se non vi sono altri redditi al di fuori di quello con imposta sostitutiva (da qui il potrebbe), non vi è una base (reddito) da cui scomputare tali deduzioni e dunque non se ne trae beneficio.

    Ti basterebbe dare un'occhiata d'insieme al modello unico ed ai collegamenti tra i vari quadri, cosa non semplice per i non addetti ai lavori... lo so.

    Cio nonostante oltre una certa soglia di reddito (calcolabile solo caso per caso) l'agevolazione dell'imposizione sostitutiva al solo 10% da un beneficio superiore a quella mancata deduzione.

    Paolo

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Grazie mille

    Ancora il tutor non mi ha consegnato il modello, devo passare a ritirarlo in Agenzia la settimanna prossima, poi proverò a capirlo e vedrò il da farsi.
    Comunque è vero io non ho altri redditi al di fuori della mia attività professionale di lavoratore autonomo, però è anche vero che sto valutando di avviare una seconda attività come impresa con marchio e registrazione in camera di commercio per il dopo agevolato e domanda: ai fini di questa deduzione IRPEF potrà giovarmi nel 2007?

    Ancora e di nuovo grazie
    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  8. #8
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Tutto ciò che sconterà l'irpef potrà giovarti ai fini di quella specifica deduzione.

    Se avrai reddito di 5000 soggetto ad irpef e contributi deducibili per 5000 l'imponibile sarà = 0 e quindi anche l'irpef = 0.

    Paolo

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    OK

    Se ho capito bene in questo esercizio fiscale 2006 devo produrre reddito come società con il quale potrò dedurre Irpef del 2005/2006 della mia altra attività come libero professionista con regime fiscale agevolato.

    E per la nuova attività che regime mi consigli?

    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Se a qualcuno interessa vorrei scambiare informazioni e esperienze con chi in questo periodo ha fatto la compilazione dell'unico 2006 con il tutor, e magari nell'agenzia di zona farini a milano.

    La mia impressione è che ci sia molta approsimazione da parte di questi assistenti tributari nell'applicazione dei criteri fiscali per il calcolo del reddito imponibile, approsimazione che naturalmente è ha favore dell'agenzia e non certo dell'assistito.

    Per ora è solo una impressione che vorrei confrontare con voi, se a qualcuno interessa: avanti.

    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  11. #11
    Utente Premium L'avatar di SpiderPanoz
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,407
    tu non ci crederai...
    ma questo è uno dei motivi per cui esistono i commercialisti!!!


  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    OK però vorrei motivare le mie impressioni: se per incoraggiare nuove inziative produttive si istituisce una legge finanziaria con uno specifico regime agevolato l'obiettivo deve essere perseguito coerentemente sino in fondo.
    E' anche possibile che io abbia incalzato poco il mio assistente, che da quanto ho capito è professionalmente più preparato alle verifiche che ai calcoli contabili degli obblighi tributari; aggiungo a sostegno di questa considerazione un episodio rivelatore: ad un appuntamento il mio tutor era assente per verifiche, mi ricevette un sostituto che molto preparato mi aiutò con molta efficacia e trasparenza.

    Morale non me la sento di generalizzare e perciò proponevo un confronto con altre esperienze analoghe.

    Ma passiamo ai fatti:

    iva su cellulare con contratto affari: è ammessa la detrazione iva del 50%
    non mi risulta che mi sia stata calcolata;

    iva su spese utenza (condominio, gas, energia elettrica etc. a proposito le spese del canone abbonamento o le tasse sui rifiuti non sono utenze?): non so che detrazione sia ammessa, comunque neanche un accenno verbale;

    poi ipotesi: su un reddito di esercizio di €. 26.944.00
    un totale di costi attività di €. 5.832.00

    come viene calcolato il reddito imponibile e la relativa tassazione sostitutiva IRPEF e addizionali etc. etc. etc.

    poi se io verifico prima di firmare la dichiarazione Modello Unico di dover versare una minor imposta come devo comportarmi;

    poi... ma forse sto un pò esagerando, comunque l'importante è che ci sia il lavoro e la salute e questa è la retorica del tutor, e su questo siamo tutti daccordo, anzi meglio la salute del lavoro.

    Ciao
    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  13. #13
    Utente Premium L'avatar di SpiderPanoz
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,407
    verificala con lui. punto punto.

    inoltre, è ovvio che la sua ottica è quella di chi controlla e non di chi fa previsioni per farti diminuire le tasse... è un fattore psicologico.

    ma abbi fiducia e insisti.

    io ne avevo uno molto bravo ed altrettanto simpatico.


  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Ciao affezzionato

    Domani proverò, ma dovrò fare una dichiarazione correttiva e andare in compensazione nel 2007?

    Oppure dato che non ho ancora firmato la dichiarazione c'è la possibilità di non andare in compensazione o a credito?

    grazie.
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  15. #15
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    meno male ho trovato questo forum!

    Il servizio di tutoraggio mi ha lasciata decisamente delusa. Con la bellezza di 13 fatture emesse e circa 600euro di spese sostenute, pensavo di essere la candidata perfetta per il servizio di tuttoraggio!

    Sono quasi arrivata alla fine del modello unico- dopo ore e ore di lavoro- e sto facendo il modello f24. Sono stata dal tutor stamattina- mi ha guardato un po' come se fossi pazza per essere lì a chiedere una conferma che ho riempito tutto per bene. Poi mi ha detto che non è mica esperto del software e che dovrei fissare un appuntamento con qualcun'altro per l'invio Mod. Unico.

    Allora, siccome non c'è un appuntamento libero fino al 29 giugno, e vorrei pagare entro la scadenza del 20, avrei bisogno soltanto di una conferma- in regime agevolato (2005 era il primo anno per me) sono tenuta a versare un anticipo del INPS 2006 in 2 pagamenti? - uno con l'imposta sostitutiva/IVA/INPS 2005 e poi un'altro versamento a novembre? Il programa per la dichiarazione on-line mi ha calcolato questi versamenti da fare- non capisco come o perchè... Avevo capito che con il regime agevolato TUTTO va pagato in un'unica soluzione a giugno ogni anno...

    Grazie in anticipo per l'aiuto!!!

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Ciao Kritaly

    Sono grosso modo nelle tue stesse condizioni, da poco per necessità di questi obblighi si cerca di far virtù; ti passo le informazioni che ho.(comunque nel forum ci sono gli esperti che ti leggono e appena hanno tempo intervengono)

    Per INPS e IRAP nell'unico 2006 pagherai il saldo del 2005 entro il 20 di giugno, anche in forma rateizzata se vuoi sino a novembre; ed entro la fine di movembre devi pagare INPS e IRAP anticipate per il 2007 ... sorpresa! E su queste non ci sono agevolazioni, l'agevolazione è sostitutiva dell'IRPEF.

    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  17. #17
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    OK. Allora devo pagare, entro 20 giugno: (preferisco pagare tutto insieme, ho messo a parte i soldi durante 2005 per le tasse e voglio finire con questo incubo al più presto!!)

    10% "forfettino"
    20% IVA
    18% INPS 2005 (tutto)
    1a rata INPS 2006

    Poi, a novembre devo pagare 2a rata INPS 2006?

    Giusto?

    Allora, siccome il programma ha calcolato le 2 rate INPS 2006, come faccio a controllare che sono effetivamente le somme giuste???
    Poi, non ho mai pagato INPS nel 2005- ho sbagliato qualcosa, o è sempre così per il primo anno?

    Grazie!!!

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Intanto non hai segnato l'IRAP, informati perchè anche questa imposta rientra tra gli obblighi dei liberi con P. IVA;

    anch' io non ho pagato INPS nel 2005, credo che sia regolare aprendo una nuova attività;

    per le rate INPS il programma dovrebbe calcolarti la percentuale di anticipo in base al tuo reddito d'esercizio 2005, ma che programma usi?

    la tassazione sostitutiva IRPEF è 10% calcolata sul reddito imponibile;

    se hai seri dubbi rivolgiti al moderatore.

    Ciao
    Witt
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  19. #19
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Ho avuto un momento di panico! Ancora da pagare??? Poi ho controllato... ho aperta la partita IVA tardi nel anno... praticamente con le deduzione non devo pagare nulla (questa volta) per l'IRAP.

    Per il software, ho usato esclusivamente quello per il regime agevolato e poi il programma "UnicoOnLine PF 2006" scaricato dal sito della agenzie delle entrate...

    Allora, comincia a sembrare che forse ho fatto tutto come dovevo... ora tocca solo a pagare!

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Bene buon lavoro Kriss
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  21. #21
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Grazie ancora per l'aiuto!

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    74
    Sono un po' confuso...
    Ditemi se ho capito bene:

    Se ho aperto P.IVA agevolata quest'anno (2006) pagherò qualcosa per la prima volta nel giugno 2007, giusto?

    E poi anticipi novembre 2007, giusto?

    nel novembre 2006 nessun anticipo (IRE, INPS, IRAP,...), giusto?

    E il software per i regimi agevolati segnala anche le scadenze in qualche modo?

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    21
    Giusto.

    Domani ci risentiamo, adesso io non ho tempo da dedicarti, se qualcuno nel Forum può confermare con argomentazioni prego si faccia avanti

    Cioa a domani
    Dopo questo Forum la mia Dichiarazione non sarà più la stessa.

  24. #24
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Ciao frangipan78,

    Ho appena finito di fare tutto- ho mandato via la dichiarazione (con l'assistenza gratuita alla agenzia delle imposte) e pagato f24!

    Io ho aperto la P.IVA l'anno scorso a giugno. Non ho pagato nulla fino a.. ieri.
    Ecco cosa ho pagato:
    10% tasse sul reddito imponibile (il "forfettino")
    18% INPS
    IVA
    IRAP (con le detrazioni/crediti del lavoro fatto nella prima metà del' anno io non avevo nulla da pagare)
    E poi... la sorpresa... un'acconto sul INPS per quest'anno (2006)

    Poi, ho un altro modulo f24 per pagare un'altro acconto INPS a novembre.

    Allora, a parte la difficoltà per capire come riempire tutti i moduli (ho messo ore e ore di lavoro), penso che l'anno scorso troverò tutto molto più semplice. Purtroppo non ho potuto contare sul tutor per nulla- l'unica cosa utile che mi ha detto era di presentarmi alle 8 di mattina per avere l'assistensa invio modello unico SENZA appuntamento... Una cosa importante che mi ha spiegato MOLTO male- per usifruire del contributo per il computer, lo devi comprare entro il primo anno di attività (cioè entro il 31 dicembre) o non avrai diritto ai fondi (come è successo a me).

    Il software non segna le scadenze. Hai 10 giorni dopo ogni trimestre per inviare i dati (fatture, spese, ecc.) Se salti un'invio perdi il regime agevolato. Se fai un errore, puoi ri-inviare la dichiarazione dopo. Ricordati ogni tanto di andare on-line e vedere se c'è un aggiornamento. C'è uno di sicuro a fine anno o a gennaio e poi un'altro verso maggio/giugno (per fare la dichiarazione). Poi, a maggio/giugno c'è da scaricare il software per il modello unico/f24.

    Spero che questo aiuta!

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    74
    Grazie mille! Il software calcola quindi tutto, IRAP ed INPS compresi, giusto?

  26. #26
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Sì!
    Ma ricordati che ci sono 2 software diversi- c'è il programa che usi durante l'anno per registrare le fatture, le spese, ecc. Poi, verso maggio/giugno del 2007 dovrai scaricare il programa per la compilazione e invio del modello unico. (sempre dallo stesso sito internet)
    Sembrerà complicatissimo il primo anno, ma ora che ci sono passata io, mi sento già pronta per affrontare il 2007!

  27. #27
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Per quanto riguarda il contributo per l'acquisto di attrezzatura informatica per la gestione del tutoraggio non è vero che si può richiedere solamente durante il primo anno ma anche negli anni successivi, soprattutto nel caso in cui negli anni precedenti non c'erano i fondi disponibili.

    Saluti

  28. #28
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Sì? davvero? Mi potresti dire dove posso trovare questa informazione? Pensavo di comprare un computer ora che ho messo da parte un po' di soldì, ma il tutor mi ha detto che i fondi erano disponibili soltanto al' inizio di attività (cioè entro il fine del primo anno...)

    grazie!

  29. #29
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Purtroppo sono costretto a smentire quanto detto in precedente. Avevo fatto richiesta del credito per l'acquisto dell'attrezzatura ancora due mesi fa, a inizio anno visto che i fondi finiscono prestom, avendo poi avuto conferma daL TUTOR della possibilità anche se ero al secondo anno.

    Sicuro della cosa non ho controllato l'elenco delle ricevute, che ovviamente ho fatto oggi, colto dal dubbio delle vostre segnalazioni.


    E come volevasi dimostrare la richiesta è stata rifiutata in quanto presentata DOPO I TERMINI.

    Pertanto è proprio vero: si può richiedere il credito solo al primo anno.

    Diciamo che non sempre i TUTOR sono aggiornati sulla cosa. Il fatto è che ci ho rimesso 309,27 Euro... a chi bisognerebbe metterli in conto...

    Piccola curiosità: sto usando l'UNICO ON LINE e relativo modulo di compilazione F24. Il saldo 2005 INPS va inserito a mano mentre l'acconto viene calcolato in automatico?

    Saluti

  30. #30
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    8
    Citazione Originariamente Scritto da salsero68
    Piccola curiosità: sto usando l'UNICO ON LINE e relativo modulo di compilazione F24. Il saldo 2005 INPS va inserito a mano mentre l'acconto viene calcolato in automatico?

    Saluti
    Sì! Ho perso un pomeriggio intero prima di capirlo! se non lo inserisci a mano, il programa non ti fa andare avanti. E' da impazzire... Poi, devi cliccare su tutti e tre voci nel elenco (una alla volta- 2 acconti, 1 pagamento) e nella parte sopra indicare la citta, i mesi, ecc. e poi cliccare su "aggiorna". Dovrebbero cambiare colore. Quando tutti e tre sono stati modificati, POI il programa ti permette di cliccare su "avanti" e finire...

    Poi, la cosa divertente- per essere sicura di aver compilato tutto nel modo giusto, sono andata alla agenzie delle entrate per fare l'invio del modello unico- praticamente hanno controllato il modello che avevo fatto io, poi hanno inserito di nuovo tutti i dati nel computer (lo stesso programa). Quando il signore è arrivato a fare il modello F24, nemmeno lui riusciva a fare funzionare il software- mi ha detto che stavano tutti per impazzire nel uffico perchè non funzionava mai. Così, l'ho insegnato IO come fare... incredibile!!!

  31. #31
    User Newbie
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    6
    Ciao, io abito a Roma, e devo dire che ho trovato un tutor eccezionale!!!!; gentile, cortese, ben preparato, professionale...

    Mi aiuta con le mie mille domande, rispondendo spesso via e-mail (preferisco, in caso di contestazioni da parte dle fisco, della serie "carta canta, villan dorme"), senza perdere mai la pazienza.

    Quindi ti consiglierei di contattare il responsabile del servizio presso la tua unità locale, esporgli le tue lamentele ed esigere un PROFESSIONISTA, in quanto loro (l'AE) te lo DEVONO mettere a disposizione, lo dice la legge (388).

    In bocca la lupo!
    Berit

  32. #32
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Citazione Originariamente Scritto da Berit
    Mi aiuta con le mie mille domande, rispondendo spesso via e-mail (preferisco, in caso di contestazioni da parte dle fisco, della serie "carta canta, villan dorme"), senza perdere mai la pazienza.
    Anche io mi comporterei come te, ma mi dispiace disilluderti.... per l'agenzia delle entrate "carta NON canta": un verificatore fiscale può tranquillamente disattendere quanto ti ha scritto un tutor.
    Solo una particolare procedura di interpello garantisce risposte "che valgono".

    Certo per il regime fiscale agevolato reputo difficilissime ulteriori verifiche fiscali successive.

    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.