+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

Comunicazione telematica ADE fatture con import > 3000

Ultimo Messaggio di Rubis il:
  1. #1
    tom  offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    58

    Comunicazione telematica ADE fatture con import > 3000

    Salve, dovrebbe essere entrato in vigore l'obbligo della comunicazione all'ADE di cui all'art. 21 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78 (fatture con importi superiori a 3000 euro).
    Ma tutti i riferimenti trovati sulla rete sono datati maggio e riportano che il direttore dell'ADE comunichera' le modalita' per adempiere.
    Qualcuno sa se la cosa e' stata finalizzata e da quando l'obbligo e' in vigore ?

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Dovr essere emanato il provvedimento di attuazione ma non si sa quando: la legge non indica un termine entro il quale dovr essere emanato. Per il momento, quindi, tale adempimento non ancora in essere.
    Saluti.

  3. #3
    tom
    tom  offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    58
    Ok, grazie. Visto che siamo in argomento, gradirei un parere circa l'interpretazione dell'art. 21 nel caso di fatture emesse senza IVA verso clienti svizzeri (art. 7, extraterritorialita').
    Letteralmente il testo dice "rilevanti ai fini IVA".
    Ma con IVA nulla, queste fatture andranno comunicate o no ?
    Ad es. erano escluse dai (passati) elenchi clienti e fornitori.

  4. #4
    tom
    tom  offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    58
    s
    Ultima modifica di tom; 18-08-10 alle 08:38

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Il DM del 05/08/2010 pubblicato sulla G.U. n. 191 di ieri stabilisce che anche le operazioni da te indicate dovranno essere incluse negli elenchi.
    Saluti.

  6. #6
    tom
    tom  offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    58
    Il decreto a cui fai riferimento corregge all'art. 3 quello del 30 marzo che riguardava la comunicazione di operazioni con paesi black-list, non c'entra col decreto che impone la comunicazione di fatture sopra i 3000 euro (31 maggio, n. 78).

    Peraltro nel caso di committenti normali (non trust e non societa' domiciliate), la Svizzera non e' in black-list.

    La mia domanda era semplicemente se - nel lessico fiscale italiano - non soggetto iva, non rilevante iva e fuori campo iva siano espressioni equivalenti.
    Nel caso extra UE, il "non rilevante" si riferisce a mancanza del requisito di territorialita' nel caso di prestazione di servizi.

  7. #7
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    S vero, hai ragione, ho citato un decreto che non ha nulla a che vedere con l'adempimento di cui si sta parlando.
    Comunque aspettiamo l'emanazione del provvedimento di attuazione e poi vedremo come comportarci.......
    Saluti.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Attivato
  • Il codice [VIDEO] Attivato
  • Il codice HTML Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.