+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 2 di 2

Detassazione lavoro notturno

Ultimo Messaggio di Rubis il:
  1. #1
    Bax è offline
    Esperto
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    385

    Detassazione lavoro notturno

    La ris. 83 del 17/8/2010 ha esteso le agevolazioni già previste per il lavoro straordinario anche a quello notturno. Ciò permette ai contribuenti interessati di recuperare la tassazione dal 2008 essendo quella applicata l'ordinaria in luogo della sostitutiva. Ci sono più modalità con cui procedere. Innanzitutto è necessario farsi certificare dal sostituto d'imposta le somme erogate a questo titolo, tenendo presente i limiti applicabili alla tassazione agevolata. In secondo luogo, una volta effettuato il conteggio dell'imposta a credito, va presentato un mod. unico integrativo entro il 30/9/2010 per il credito relativo al 2008 se nel 2009 per l'anno di imposta in questione era stato presentato un modello dichiarativo (730 o Unico), in alternativa va presentata un'istanza di rimborso all'ufficio competente. Per l'anno d'imposta 2009 il discorso è analogo. Se si è presentato un mod. Unico 2010 si può effettuare un'integrativa. Il recupero è pressochè immediato in busta paga se si presenta un 730 integrativo, entro novembre 2010, se a sua volta era stato presentato un 730/2010. Se nel 2010 non si è presentata nessuna dichiarazione è ancora possibile farlo entro il 30/9/2010 anche solo per il recupero del credito spettante.
    C'è un dettaglio che complica un attimo la cosa. Il contribuente dovrà versare l'imposta sostitutiva con le scadenze di unico, in quanto la somma relativa al lavoro notturno transita da una tassazione ordinaria a quella sostitutiva. Per il suddetto versamento si può usare il credito disponibile, ma a questo punto è necessario effettuare il ravvedimento. Questo discorso riguarderebbe esclusivamente il 2009.

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Con la circolare n 48/E del 27/09/2010 l'Agenzia delle Entrate ha stabilito che ".....il datore di lavoro dovrà indicare nel CUD/2011 le somme erogate negli anni 2008 e 2009 per i conseguimento di elementi di produttività e redditività ovvero per lavoro straordinario assoggettabili a imposta sostitutiva in tali anni; il dipendente potrà recuperare il proprio credito mediante la dichiarazione dei redditi da presentare nel 2011. Tale soluzione, che consente di contemperare le esigenze di semplificazione con quelle di controllo da parte dell'amministrazione finanziaria, richiede che il datore di lavoro riporti nel CUD/2011 anche gli importi che eventualmente abbia già certificato al dipendente a seguito della richiamata risoluzione n. 83 del 2010. ...."
    Circa la "prova" della correlazione tra somme agevolabili e parametri di produttività la Circolare n. 47/E del 27/09/2010 ha stabilito che è sufficiente "....una documentazione proveniente dall'impresa che può consistere in una dichiarazione con la quale l'impresa stessa attesti che la prestazione lavorativa abbia determinato un risultato utile per il conseguimento di elementi di competitività e redditività legati all'andamento economico della impresa. ...."
    Saluti.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.