+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

CCIAA Annuale dovuta anche per ditta individuale inattiva?

Ultimo Messaggio di StudioCommercialista il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    42

    CCIAA Annuale dovuta anche per ditta individuale inattiva?

    Non sono sicuro se questo il posto giusto all'interno del forum... se così non fosse mi appello al vostro buon cuore che, dopo una bacchettata, mi sposterà nella sezione idonea.

    Come già riportato nella sezione dedicata alle partite IVA, a Maggio di quest'anno ho attivato, tramite la Comunicazione Unica, una nuova partita iva di ditta individuale, con codice attività 47.62.20 in previsione di apertura di una cartolibreria.

    L'azienda è inattiva (la ricevuta di accettazione della Comunicazione Unica riporta "costituzione nuova impresa senza immediato inizio attività economica"), con sede presso la mia abitazione in attesa di essere pronto e senza aver attivato le posizioni INPS e INAIL.

    Come spiego in altro topic l'ho aperta troppo in anticipo ma purtroppo dovevo iscrivermi in CCIAA (e non solo la partita IVA) perchè comunque era un'attività di tipo commerciale... e ringrazio la banca e l'associazione di categoria per avermi mal consigliato ad aprirla anzitempo.

    Accedendo oggi al registro imprese ( www . registroimprese . it ) tramite la smartcard ho avuto l'amara sorpresa che dovrei pagare la tassa di iscrizione alla CCIAA per l'anno 2010....

    Purtroppo avevo dato per scontato che, essendo l'azienda inattiva, sarei stato esentato dal pagamento. Sbaglio? E allora quando è la scadenza, a questo punto?

    E comunque non mi torna l'importo. Mi compare l'importo di 200€. Ma le imprese individuali non dovevano pagare un importo inferiore, pari se non erro a 88€?

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    629
    la somma di 88 euro riguarda i piccoli imprenditori, le imprese individuali pagano la somma fissa di 200 euro se la camera di commercio di appartenenza non ha ritenuto di applicare la maggiorazione. per aprire la partita iva come piccolo imprenditore occorreva barrare la relativa casella nel software comunica. I diritti camerali sono già scaduti per cui è bene pagarli subito, poi se la partita iva non serve più si può chiuderla.
    Saluti

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    42
    Grazie della risposta (nel dubbio ho controllato anche il sito web della CCIAA di Pistoia, visto che non ho avuto tempo ancora di andarci).... certo che un tempo le aziende individuali pagavano meno delle società ma, almeno per questo tipo di tassa, questa riduzione ad oggi non esiste più...

    Ero tranquillo di non dover pagar nulla perchè, al momento in cui avevo avuto comunicazione dell'avvenuta iscrizione (richiesta fatta il 25/05, iscrizione avvenuta il 27/05), avevo già provato a calcolare il diritto annuale per il 2010 e a quel momento mi dava ancora zero

    Vorrà dire che, avendo un credito di alcune centinaia di euro da Unico per i redditi 2009, lo scalerò da lì.

    P.S. Non mi è chiara la scadenza per me.... doveva essere 30 giorni dall'iscrizione (ovvero il 26 Giugno....) o il 30/11? Devo aspettarmi sanzioni?

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    629
    Ora si deve pagare con una piccola maggiorazione per la sanzione e gli interessi legali. Comunque è bene pagare prima della fine dell'anno. Saluti

  5. #5
    Esperto L'avatar di Acconto
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    636
    Allora. Se ti sei iscritto in CCIAA per come dici il diritto annuo avresti dovuto pagarlo, come si fa in genere, al momento dell'iscrizione. Controlla.

    Quanto all'ammontare: devi pagare 88 euro se iscritto alla sezione speciale, 200 se iscritto alla sezione ordinaria.

    Se al momento dell'iscrizione non hai pagato paghi ora non ravvedimento calcolando la sanzione al 6% e gli interessi al saggio legale.
    Sognare non è reato!!!! www.studioserrao.it

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Pistoia
    Messaggi
    42
    All'atto dell'iscrizione ho speso solo 35,50 (mi pare) tra diritti e bolli, gli 88 o 200 euro non li ho pagati.

    Superficialmente non ho appurato, al momento, se esistessero i presupposti perchè rientrassi nella sezione speciale, dando per scontato che avrei speso comunque solo 88 euro.

    Proverò ad arrivare in CCIAA per farmi fare il calcolo.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    629
    visto che deve pagare lo faccia appena possibile. se ha deciso di rinunciare al suo progetto, almeno per il momento, forse le può convenire chiudere la p.iva come inattiva entro la fine dell'anno così eviterà tra l'altro di pagare la CCIAA per l'anno prossimo. la stessa potrà essere riaperta al bisogno. Saluti

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.