Vorrei alcuni chiarimenti fiscali inerenti la fatturazione di commissioni per servizi erogati tramite sito internet.
Nello specifico, prendendo ad esempio quei siti che mettono in contatto persone che offrono servizi (lavori) e persone che li acquistano (Es. Fiverr), da un punto di vista fiscale come sono regolate le "transazioni" ?
Il gestore del sito emette fattura al venditore di importo pari alla commissione che si trattiene ?
L'importo è soggetto ad IVA ? Quale causale viene indicata ?
Per il territorio italiano come si legalizza un servizio di questo tipo ?
Nel caso in cui il sito eroghi il servizio a livello internazionale come si regolarizza dal punto di vista fiscale ?

Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere e fare chiarezza alle mie domande.