Buonasera
Sono un avvocato ed ho alcuni quesiti da sottoporvi.
Il mio assistito (signor pinco pallino, non titolare di partita iva) vince una causa e il giudice nelle sentenza stabilisce "condanna Alfa s.r.l. a pagare in favore di Pinco Pallino le spese processuali determinate in € 670,83 oltre CPA ed iva con attribuzione all'avv. Puk dichiaratosi antistatario"
Alfa s.r.l. fa il pagamento di € 710,00 direttamente in favore dell'avv. Puk.
l'avv. Puk emette una fattura così:

egr. sig,
pinco pallino
codice fiscale PNCPLL75A230A111A

fattura
Oggetto: prestazioni professionali controversia ............
compenso € 670,83
cpa 4 € 26,83
IVA 21% € 146,51
_________
totale € 844,17
rit.d'acc. € 134,17
_________
Totale € 710,00


Il pagamento è stato eseguito da Alfa s.r.l. partita iva 00000000000 che verserà la ritenuta d'acconto nei termini di legge

quesito n. 1: L'avv. Puk ha emesso correttamente la fattura o doveva fare diversamente?

quesito n. 2 Se manca la antistatarietà e la sentenza dice solo "condanna Alfa s.r.l. a pagare in favore di Pinco Pallino le spese processuali determinate in € 670,83 oltre CPA ed iva" e alfa s.r.l. paga direttamente all'avv Pk va sempre bene il suddetto tipo di fattura?
quesito n. 3. Se il titolo non è una sentenza di quel genere ma un transazione in cui si dice che Alfa s.r.l. paga a puk direttamente le spese legali della transazione, va sempre bene il suddetto tipo di fattura?
Grazie per l'attenzione