+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 12 di 12

Dubbio su deduzione costi auto

Ultimo Messaggio di Honda il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    211

    Dubbio su deduzione costi auto

    Dal 2013 la deduzione per uso promiscuo (sono un professionista) è scesa dal 40 a 20%. la detrazione IVA rimane invariata.

    Va bene ma,

    il mio dubbio è se già per UNICO 2013 devo applicare la deduzione del 20% (sui costi e spese sostenute nel 2012) oppure vale per i costi sostenuti quest'anno (e quindi per UNICO 2014).

    Quale delle due?

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    211
    Mi rispondo da solo (utile per chi legge):

    "L'articolo 12, comma 21 del disegno di legge di stabilità approvato dal Governo cambia nuovamente le regole previste dall'articolo 164 del Tuir per la deduzione delle auto possedute da imprese e professionisti, che già avevano formato oggetto di correzione da parte della riforma Fornero del lavoro. Per i veicoli delle imprese e dei professionisti, la deduzione delle spese (carburanti, manutenzione, assicurazione, bollo auto eccetera) passerà, dall'esercizio 2013, dall'attuale 40% (misura che applicherà per l'ultima volta ai costi sostenuti nel 2012 - Unico 2013) al 20%; il restante 80% andrà dunque recuperato a tassazione e concorre al reddito imponibile. "

    dal "sole 24 ore"

    ergo per quest'anno si deduce ancora il 40%.

    discorso diverso è per gli eventuali acconti IRPEF ma quella è un'altra storia.

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    genova
    Messaggi
    42
    la deduzione per chi è nel regime de minimi 2012 è pari al 50%

    si può dedurre assicurazione auto

    bollo auto

    benzina

    manutenzione

    Chiedo conferma e vorrei capire una cosa nel cosa nel 2012 si fossero pagati bolli vecchi del 2010 e 2009 è possibile portarli in deduzione?

    Grazie molto

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    termoli
    Messaggi
    881
    Per i minimi la deduzione è del 50% dei costi e rimane tale anche per il 2013.
    I contribuenti minimi determinano il reddito "per cassa" quindi io porterei in deduzione anche i bolli 2009 e 2010 pagati nel 2012.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    genova
    Messaggi
    42
    grazie molto

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    genova
    Messaggi
    42
    Un quesito la cui domanda sembra determinare una facile risposta

    Apertura p.iva 15 maggio:


    Pagamento del bollo auto in marzo

    Pagamento assicurazione in giugno


    Il bollo non è scaricabile, assicuraione si

    Per l'assicurazione occorre parametrarla a 6 mesi?

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    termoli
    Messaggi
    881
    Il bollo è indeducibile, l'assicurazione è deducibile per cassa per l'intero importo.

  8. #8
    User L'avatar di IORIA
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    29
    Citazione Originariamente Scritto da FabioC Visualizza Messaggio
    Dal 2013 la deduzione per uso promiscuo (sono un professionista) è scesa dal 40 a 20%. la detrazione IVA rimane invariata.
    Mi accodo a questa discussione per un quesito attinente.

    La riduzione della deduzione (dal 40% al 20%) si applica solo ai veicoli acquistati a partire dal 2013 o si applica anche agli ammortamenti residui di veicoli acquistati quando la deduzione era al 40%?


    Mi spiego meglio: Veicolo acquistato nel 2012 in ammortamento per 4 anni.
    - 1° rata ammortamento nell'UNICO 2013 (deduzione al 40%)
    - 2° rata ammortamento nell'UNICO 2014
    - 3° rata ammortamento nell'UNICO 2015
    - 4° rata ammortamento nell'UNICO 2016

    Nell'UNICO 2014, per la seconda rata di ammortamento, bisognerà considerare la nuova aliquota al 20% oppure bisognerà considerarla al 40% perchè l'acquisto è stato fatto prima della modifica dell'aliquota?

  9. #9
    User L'avatar di IORIA
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    29
    Visto che nessuno sa la risposta alla mia precedente domanda, provo a farvene un'altra sperando di essere piu' fortunato.
    Se acquisto un'auto e dopo la prima rata di ammortamento la faccio demolire.
    Cosa succede alle successive tre rate di ammortamento:
    1) Si continua a scaricare la spesa come se niente fosse nei successivi tre anni?
    2) Si scaricano le ultime tre rate tutte insieme l'anno successivo?
    3) Si perde la possibilità di scaricare le ultime tre rate?

    Se anzichè demolire l'auto viene venduta cambia qualcosa?

  10. #10
    Esperto L'avatar di trust
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    590
    La minore percentuale di dedubilità incide anche sulle quote di ammortamento delle autovetture acquistate prima dell' 01/01/2013.
    Quindi per il tuo caso nell'UNICO 2014, per la seconda rata di ammortamento, bisognerà considerare la nuova aliquota al 20%

    Per quanto riguarda il tuo secondo post devi considerare l'eventuale plusvalenze/minusvalenza, che sorge quando un bene aziendale viene alienato (per vendita, rottamazione, ecc.). Quindi il processo di ammortamento si interrompe, la risposta è la c), ma in compenso potrai dedurre la minusvalenza contabile, solo per la quota fiscalmente rilevante.

    Per approfondire ti consiglio di leggere questo articolo di Milano Finanza:

    http://www.milanofinanza.it/new/2013...03131515207582
    Consulenza fiscale anche a distanza: [email protected]


  11. #11
    User L'avatar di IORIA
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    29
    Grazie trust, sei stato chiarissimo.
    L'articolo di milano finanza mi ha chiarito parecchi aspetti e dato spunto per approfonirne altri.

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Bari
    Messaggi
    34
    Citazione Originariamente Scritto da ascariello Visualizza Messaggio
    Per i minimi la deduzione è del 50% dei costi e rimane tale anche per il 2013.
    I contribuenti minimi determinano il reddito "per cassa" quindi io porterei in deduzione anche i bolli 2009 e 2010 pagati nel 2012.
    Esiste un documento ufficiale (legge, circolare) dell'Agenzia delle Entrate che dispone ciò?

    Dove è scritto? Io non ho trovato nulla di ufficiale e rischio di detrarre solo il 20%, anche se sono nei minimi...

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.