+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 24 di 24

Nuova attività, cosa fare?

Ultimo Messaggio di VisionEart il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165

    Nuova attività, cosa fare?

    Buongiorno a tutti.

    Sono un grafico libero professionista e vorrei ampliare il mio giro di affari con la vendita di t-shirt e altri capi d'abbigliamento con grafiche da me realizzate.

    Attualmente ho una partita iva come grafico e fino a fine anno rientro ancora nel regime dei superminimi.

    Cosa devo fare per aprire un'attività che mi permetta, oltre a continuare a fare il grafico, di rivendere al cliente finale t-shirt e altri prodotti con grafica creata da me e stampa fatta da una serigrafia?

    1) Devo variare il codice attività?
    2) Devo iscrivermi alla camera di commercio?
    3) Posso fare questo tipo di attività fin da subito considerando che in regime dei superminimi si è esentati dall'Iva?

    Se qualche esperto mi potesse dare qualche informazione

    Saluti
    William

  2. #2
    Moderatore L'avatar di fab75
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Modigliana / Venezia
    Messaggi
    2,333
    Ciao,
    puoi iniziare anche da subito la nuova attività senza uscire dal regime dei minimi.
    Per la vendita di t-shirt devi procedere all'iscrizione alla camera di commercio.
    Fabrizio

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Salve VisionEart, ho appena visto che il collega ha gia risposto alla tua domanda. Rispondo in grassetto solo al punto 1).
    Devo variare il codice attività? Devi aggiungerne uno nuovo
    Ultima modifica di info_tributi; 07-10-13 alle 17:37 Motivo: domanda gia parzialmente risolta

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Grazie ad entrambe per le risposte.

    Io sono già in possesso di 2 codici attività perchè mi occupo sia di grafica web che di grafica da stampa. I miei codici sono quindi:

    - 741021 - ATTIVITA' DEI DISEGNATORI GRAFICI DI PAGINE WEB
    - 741029 - ALTRE ATTIVITA' DEI DISEGNATORI GRAFICI

    Premetto che quella della vendita delle t-shirt con le grafiche da me realizzate, sarebbe solo un' attività integrativa a quella che già faccio e che non voglio aprire un negozio reale, ma solo virtuale. A questo punto avrebbe senso, dovendomi iscrivere alla camera di commercio, anche poter vendere altri prodotti da stampa oltre alle t-shirt (quindi volantini, biglietti da visita etc etc...).

    Quale sarebbe quindi il nuovo codice attività che dovrei aprire?

    Sia per il nuovo codice attività che per l'iscrizione alla camera di commercio, posso fare tutto online?

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Il codice Ateco per il commercio online (valido per qualsiasi tipo di prodotto venduto tramite internet) è il 47.91.10.
    Dovrai quindi svolgere tutti gli adempimenti previsti per l'attività di commercio elettronico (compresa quindi anche la SCIA).

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Il codice Ateco per il commercio online (valido per qualsiasi tipo di prodotto venduto tramite internet) è il 47.91.10.
    Dovrai quindi svolgere tutti gli adempimenti previsti per l'attività di commercio elettronico (compresa quindi anche la SCIA).
    Ma questo codice vale se faccio un e-commerce vero e proprio? Perchè in realtà, almeno per l'inizio, prenderei ordini a distanza attraverso i social media tipo facebook, ma non avrei un e-commerce. Oltre alla vendita a distanza, mi interesserebbe anche vendere le t-shirt direttamente pur non avendo un negozio ed eventualmente attraverso banchetti durante mercati, fiere e manifestazioni.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    l'Ecommerce E' la vendita a distanza.
    Per quanto riguarda i mercatini, etc. potresti affidarti alle associazioni che organizzano questi tipi di eventi. Spesso non è necessario essere titolare di partita iva e cosi potrai vendere tranquillamente i tuoi prodotti senza doverti accollare ulteriori spese.

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    l'Ecommerce E' la vendita a distanza.
    Per quanto riguarda i mercatini, etc. potresti affidarti alle associazioni che organizzano questi tipi di eventi. Spesso non è necessario essere titolare di partita iva e cosi potrai vendere tranquillamente i tuoi prodotti senza doverti accollare ulteriori spese.
    Tecnicamente l'e-commerce è il commercio elettronico effettuato tramite internet, ma se io prendo un ordine non attraverso il web, ma lo spedisco a distanza?

    Per quanto riguarda i mercati, intendevo anche i mercati classici....quindi cosa dovrei rilasciare? Una ricevuta? E per poterlo fare, oltre ad essere iscritto alla camera di commercio ci sarebbero altre cose da fare?

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Quest’ordine come lo prendi? Non attraverso il web?
    Per i mercati, invece, bisognerebbe attivare il commercio di tipo ambulante.

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Quest’ordine come lo prendi? Non attraverso il web?
    Per i mercati, invece, bisognerebbe attivare il commercio di tipo ambulante.
    Non per forza...potrebbero arrivarmi ordini anche di persona, o per telefono...soprattutto di persone che in precedenza me ne hanno già chiesti. E se ci sono persone della mia zona che vogliono il prodotto e se lo vengono a prendere di persona? Lasciamo stare il discorso del commercio ambulante vero e proprio che poi complica le cose. In forma occasionale come dicevo prima, quindi mercatini organizzati tipo quelli di Natale etc...potrei vendere senza avere la licenza da ambulante e rilasciando una ricevuta?

  11. #11
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Infatti io per quello dicevo di affidarti alle varie associazioni. Ti dico questo perchè ho alcuni conoscenti che fanno proprio questo. Si rivolgono alle varie associazioni nei periodi festivi (natale, pasqua o altra festività), si iscrivono e periodicamente vengono contattati per vendere nei vari mercatini.

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Infatti io per quello dicevo di affidarti alle varie associazioni. Ti dico questo perchè ho alcuni conoscenti che fanno proprio questo. Si rivolgono alle varie associazioni nei periodi festivi (natale, pasqua o altra festività), si iscrivono e periodicamente vengono contattati per vendere nei vari mercatini.
    Bisogna però capire quanto sia fattibile la cosa....cmq vabè, era una cosa in più. Nel caso in cui la facessi in modo occasionale, dovrei rilasciare cmq una ricevuta per ogni vendita fatta?

    Una cosa che poi non ho mai capito..... continuando a lavorare come grafico per altre aziende, quando faccio un lavoro rilascio una fattura numerata, ma quando invece dovesse capitarmi di vendere una t-shirt ad un cliente privato durante un mercatino, cosa gli rilascio? Di certo non posso fargli una fattura sul momento, ma dovrei rilasciargli una ricevuta da blocchetto. Il mio dubbio quindi è come verrebbero numerate rispetto alle fatture.

  13. #13
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Dovrai rilasciare una ricevuta (con numerazione a parte). Poi in sede di dichiarazione dei redditi fai la somma delle ricevute rilasciate e le riporti nel rigo RL.

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Dovrai rilasciare una ricevuta (con numerazione a parte). Poi in sede di dichiarazione dei redditi fai la somma delle ricevute rilasciate e le riporti nel rigo RL.
    Ah ok, quindi per la vendita di questo tipo mi basterebbe acquistare un libretto per le ricevute ed usare quello, sono tutti uguali o ce ne vuole uno specifico?

    Se invece faccio una vendita a distanza rilascio una normale fattura.

    Ad ogni modo, fino a quando rimango nel regime dei superminimi non devo aggiungere l'iva, giusto?

  15. #15
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Rispondo in grassetto:


    Ah ok, quindi per la vendita di questo tipo mi basterebbe acquistare un libretto per le ricevute ed usare quello, sono tutti uguali o ce ne vuole uno specifico? Da Buffetti o in alcune cartolerie puoi trovare il blocchetto delle ricevute fiscali. E’ standard.

    Se invece faccio una vendita a distanza rilascio una normale fattura. Si

    Ad ogni modo, fino a quando rimango nel regime dei superminimi non devo aggiungere l'iva, giusto? Si, devi fare solo attenzione al limite del volume d’affari.

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Rispondo in grassetto:


    Ah ok, quindi per la vendita di questo tipo mi basterebbe acquistare un libretto per le ricevute ed usare quello, sono tutti uguali o ce ne vuole uno specifico? Da Buffetti o in alcune cartolerie puoi trovare il blocchetto delle ricevute fiscali. E’ standard.

    Se invece faccio una vendita a distanza rilascio una normale fattura. Si

    Ad ogni modo, fino a quando rimango nel regime dei superminimi non devo aggiungere l'iva, giusto? Si, devi fare solo attenzione al limite del volume d’affari.
    Sì, fino a 30.000 € lordi, giusto? Cmq non c'è problema perchè con i tempi che corrono non li vedo neanche con il binocolo!

    Quindi, riepilogando..e alla luce di quanto si è detto....cosa dovrei fare?

    1) Ovviamente l'iscrizione alla camera di commercio, la posso fare online?
    2) Aggiungere un nuovo codice attività ai 2 che ho già. Mi avevi suggerito il codice 47.91.10, che però è limitato alla vendita online, ma se io vendo di persona o a distanza, ma ad un cliente che non mi fa l'ordine tramite e-commerce? Va bene uguale questo codici oppure no?

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Chi mi risponde alle ultime domande che ho fatto? Grazie...

  18. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Scusami, non avevo visto che mi avevi fatto un'altra domanda. Ti rispondo in grassetto.

    1) Ovviamente l'iscrizione alla camera di commercio, la posso fare online? Si, dovrai avere la smart card, il lettore, un conto sul quale verranno addebitate le spese di telemaco e una buona dose di preparazione per compilare correttamente la pratica camerale

    2) Aggiungere un nuovo codice attività ai 2 che ho già. Mi avevi suggerito il codice 47.91.10, che però è limitato alla vendita online, ma se io vendo di persona o a distanza, ma ad un cliente che non mi fa l'ordine tramite e-commerce? Va bene uguale questo codici oppure no? Purtroppo no. Con il codice Ateco 47.91.10 le vendite devono essere perfezionate esclusivamente online.

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Scusami, non avevo visto che mi avevi fatto un'altra domanda. Ti rispondo in grassetto.

    1) Ovviamente l'iscrizione alla camera di commercio, la posso fare online? Si, dovrai avere la smart card, il lettore, un conto sul quale verranno addebitate le spese di telemaco e una buona dose di preparazione per compilare correttamente la pratica camerale

    2) Aggiungere un nuovo codice attività ai 2 che ho già. Mi avevi suggerito il codice 47.91.10, che però è limitato alla vendita online, ma se io vendo di persona o a distanza, ma ad un cliente che non mi fa l'ordine tramite e-commerce? Va bene uguale questo codici oppure no? Purtroppo no. Con il codice Ateco 47.91.10 le vendite devono essere perfezionate esclusivamente online.
    Non pensavo fosse così complicata l'iscrizione alla Camera di Commercio online....

    Ok, ma se io oltre a vendere online devo vendere anche in loco...perchè sicuramente mi capiterebbero persone dove abito interessate, come faccio? Devo aggiungere un altro ulteriore codice attività? Possibile che non esista un codice unico che mi permetta di fare il grafico e vendere prodotti da stampa (compresa la stampa su abbigliamento) con le grafiche da me realizzate?

  20. #20
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Certo, oltre al codice 47.91.10 si usa quello della stampe grafiche. Però per vendere su sede fissa c'è bisogno di ulteriori requisiti che renderanno più difficoltoso l'avvio dell'attività (requisiti igienico-sanitari del locale, requisiti strutturali, etc.). Insomma molti più costi.

  21. #21
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Certo, oltre al codice 47.91.10 si usa quello della stampe grafiche. Però per vendere su sede fissa c'è bisogno di ulteriori requisiti che renderanno più difficoltoso l'avvio dell'attività (requisiti igienico-sanitari del locale, requisiti strutturali, etc.). Insomma molti più costi.
    E qual è il codice per le stampe grafiche? Potrei quindi aggiungere questi 2 nuovi ai 2 che ho già?

    Io non sto parlando della vendita attraverso un negozio fisico, ma supponiamo che un amico o un conoscente che abita a pochi chilometri da casa mia vuole una t-shirt? Cioè, dovrei farlo pagare a distanza e spedirgli il prodotto invece di farlo venire a casa e dargliela a mano? Mi sembra uan cosa assurda!

  22. #22
    Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    397
    Aggiungi info_tributi su Linkedin
    Puoi dare un'occhio nei vari codici Ateco, li troverai sicuramente quello più adatto alla tua situazione.
    Comunque si, puoi aggiungere anche altri tipi di codice oltre quello/i che hai.
    La vendita online è assimilata alla vendita "per corrispondenza" per cui vi deve essere traccia dello spostamento del prodotto dal venditore all'acquirente.

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Citazione Originariamente Scritto da info_tributi Visualizza Messaggio
    Puoi dare un'occhio nei vari codici Ateco, li troverai sicuramente quello più adatto alla tua situazione.
    Comunque si, puoi aggiungere anche altri tipi di codice oltre quello/i che hai.
    La vendita online è assimilata alla vendita "per corrispondenza" per cui vi deve essere traccia dello spostamento del prodotto dal venditore all'acquirente.
    Cercando "stampe grafiche" io ho trovato questo codice: 18.12.00, ma da come è descritto, sembra faccia riferimento alla stampa vera e propria del prodotto, mentre io invece rivenderei solo il prodotto stampato in tipografia o serigrafia.

    Ok, per quanto riguarda la vendita online mi è tutto chiaro, o quasi, ma al momento non ho bisogno di ulteriori chiarimenti su questo.

    Ripeto in sintesi qual è la mia situazione, così da capire meglio cosa fare....

    Attualmente lavoro come grafico e web designer ed ho 2 codici attività per queste cose. In quanto grafico, mi capita spesso che qualcuno sia interessato anche al prodotto finito (ad esempio un biglietto da visita, un volantino etc...). Siccome un cliente si scoraggia quando gli dici che tu fai solo la grafica e per la stampa si deve affidare ad altra figura e pagare le due cose separate, questo è un servizio che vorrei offrire in più. Io ovviamente non stampo, ma faccio stampare alla tipografia e poi rivendo il tutto al cliente finale.
    Stesso discorso vale anche per le stampe sulle t-shirt. Io creo la grafica, acquisto le magliette personalmente da fornitore (o le faccio acquistare da chi stampa) e la serigrafia le stampa e me le consegna.
    Facendo la vendita online posso sfruttare tutti i canali possibili, e-commerce, social media, e-bay, annunci vari etc...
    Ovviamente il problema si pone quando una persona che sta nel raggio di 15-20 chilometri mi chiede una maglietta e se la vuole venire a prendere e magari pagare in contanti. Che si fa? Ancora più assurdo è pensare ad un amico o conoscente che magari abita a pochi metri di distanza.

    Dalla classificazione delle attività economiche Ateco 2007 ho però visto questa cosa:

    47.9
    COMMERCIO AL DETTAGLIO AL DI FUORI DI NEGOZI, BANCHI E MERCATI
    Questo gruppo include le attività di vendita al dettaglio tramite corrispondenza, via internet, vendita porta a porta, distributori automatici eccetera.

    In questa categoria oltre alla vendita via internet (che poi al punto 47.91 include anche le ordinazioni via telefono) si parla di vendita porta a porta. Quindi per chi abita nella mia zona non potrei vendergli i prodotti direttamente in questo modo? Vado io da loro invece che venire loro da me? In questo caso, vendendo porta a porta, il pagamento potrebbe esser fatto in contanti?

    Grazie...

  24. #24
    User
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    165
    Nessuno mi risponde?

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.