Ciao a tutti,
sono un agente di commercio, ho aperto partita IVA in regime forfetario.
Contemporaneamente alla mia attività di agente, svolgo da un anno circa collaborazioni con una casa editrice, con emissione della ritenuta d'acconto classica.

Le mie domande sono due.
1) Avendo adesso una p.iva come agente, posso continuare a emettere la ritenuta d'acconto senza l'obbligo di fatturare anche le collaborazioni editoriali?
2) Mi sono accorto che nel modulo di cessione dei diritti ho sempre calcolato il 20% sul 75% dell'imponibile, mentre avrei dovuto calcolare sul 60%, avendo <35 anni (purtroppo ero molto ignorante su questo tipo di pratiche). Nel caso in cui avvisassi la casa editrice di questo "errore", cosa succede alle ritenute già versate nel 2015 e nel 2016? Conviene non avvisare dell'errore?
Vi ringrazio.