Buongiorno a tutti,

da 18 anni sono dipendente di una s.r.l. operante nel settore metalmeccanico, con all'attivo una trentina di dipendenti.

Con la crisi che risente il settore negli ultimi anni, la dirigenza con l'appoggio dei proprietari, si inventano regole e regolette che vanno sempre più a
ledere i diritti dei dipendenti.

Con l'ultima busta paga, tutti i lavoratori dell'azienda, vanno trovato una lettera che introduceva una nuova regola.

Cito testualmente:

"Nostro malgrado, accertato che le regole del "buon senso" non sono da tutti rispettate, ci vediamo costretti a far osservare in modo inflessibile la seguente regola:

timbrare l'entrata almeno 5 minuti prima dell'inizio del turno.

Nel caso in cui per 3 volte nella stessa settimana ciò non avvenga, si procederà a detrarre 1/2 ora dal conteggio delle cartoline.

Tale regola vale anche per la timbratura in uscita, che deve essere effettuata 5 minuti dopo la fine dell'attività lavorativa.

- Le infrazioni comporteranno, in automatico, l'invio di richiamo scritto ufficiale con le conseguenti sanzioni contrattuali del caso."

La mia domanda è: possono agire così? Io ho un contratto da 40 ore settimanali, così facendo passerebbero a 41 ore e 40 min gratuitamente!!!!!


Grazie a tutti!