+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Cessazione attività e apertura diversa attività in regime forfettario

Ultimo Messaggio di dmorand il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    100

    Cessazione attività e apertura diversa attività in regime forfettario

    Un contribuente ha svolto l'attività artigiana di elettricista come impresa individuale in contabilità semplificata con volume d'affari 2019 circa €.120.000 ed ha cessato la partita Iva il 30.11.2019.
    Dal 01.01.2020 vorrebbe aprire una nuova attività libero professionale come consulente informatico (nuova partita Iva e nuovo codice Ateco) con previsione di volume d'affari circa 35.000.
    Trattandosi di attività totalmente nuova, può aderire al "regime forfettario" oppure, avendo superato i 65.000 nel 2019 (seppure con una partita Iva cessata e un altro codice Ateco), è escluso per il 2020 dal "regime forfettario"?

    Dal istruzioni riportate nel sito dell'Ag. Entrate si legge:
    "Requisito di accessoPossono accedere al regime forfetario sia i contribuenti che iniziano una nuova attività di impresa, arte o professione e presumono di conseguire ricavi o compensi non superiori a 65.000 euro sia coloro che già sono in attività e, nell’anno precedente all’applicazione del regime forfetario, hanno conseguito ricavi o compensi entro la soglia indicata.".
    Grazie in anticipo!

  2. #2
    Moderatore L'avatar di lupo91
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,353
    Segui lupo91 su Twitter Aggiungi lupo91 su Google+ Aggiungi lupo91 su Facebook Aggiungi lupo91 su Linkedin Visita il canale Youtube di lupo91
    Ciao dmorand, a quanto interpreto dai requisiti mi viene da pensare che sia escluso, in quanto (anche se attività diversa) ha superato il limite dei 65000€ nell'anno precedente.

    Considera anche aggiunto nuove regole di esclusione, sopratutto per i dipendenti.

    Per logica se ciò fosse possibile basterebbe chiudere e riaprire ogni anno partita iva.

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    100
    Grazie per la risposta. Sono tendenzialmente d'accordo però il dubbio però nasce dal fatto che si tratta di un'attività totalmente diversa e con una nuova partita Iva (peraltro in un caso come impresa individuale e nell'altro come libero professionista). Non sono riuscito a trovare delle risoluzioni, delle circolari o altro dove sia chiaramente specificato che in un caso del genere, sia comunque e in ogni caso da considerare il limite dei 65.000 sull'anno precedente a prescindere da tutto.

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.