+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

Adsense & Regime Forfettario 2019/2020

Ultimo Messaggio di seofaq il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6

    Adsense & Regime Forfettario 2019/2020

    Savle.

    Sto cercando di capire come si fa ad aprire la partita iva (Regime Forfettario 2019) per lavorare con Adsense

    Ora scrivo tutto quello che ho riuscito a capire fin ora.


    1. Devo aprire la partita iva con codice ateco 73.11.02 (Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari)

    2. Devo essere registrato in INPS con la GESTIONE SEPARATA



    1. Ippotiziamo che guadagno 15.000 annnui.
    2. Inps: 25%
    3.
    aliquota 5% (per startup)
    4. coefficiente di redditività
    78%
    5. 15.000 * 0.78
    - (25%+ 5%) = 8,190‬ netti annui
    6. 683 euro al mese




    Se e giusto, voglio capire come si fa con le fatture con Adsense ?



    Thanks

  2. #2
    Moderatore L'avatar di lupo91
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,353
    Segui lupo91 su Twitter Aggiungi lupo91 su Google+ Aggiungi lupo91 su Facebook Aggiungi lupo91 su Linkedin Visita il canale Youtube di lupo91
    Ciao seofaq, per il codice dovrebbe essere corretto, così come la gestione separata. Ma conviene sempre valutare con un commercialista di fiducia che seguirà poi il tutto.

    In merito il forfettario ho qualche dubbio, dovrebbero aver messo il coefficiente al 67% per tutti (io comunque rientro nel 67% perché lavoro per la maggiore come consulente).

    Il calcolo che faccio per sapere il netto è (LORDO * 0.75), è un calcolo approssimativo/veloce ma molto vicino a ciò che si paga.

    I calcolo in gestione separata sono:
    LORDO * COEFFICIENTE = RES
    RES * 25.72% (INPS in gestione separata) = RES2
    (RES-RES2) * 15% = TOT

    Forse ho un pò incasinato, ti faccio un esempio su 1000€ lordi (levando i decimali):
    (1000 * 67) / 100 = 670€
    (670€ * 25,72) / 100 = 172€ (questa è l'INPS da pagare)
    ((670-172) * 15) / 100 = 75€ (questo è il sostitutivo IRPEF, ovvero le tasse che si versano nei regimi agevolati)

    Il totale da pagare sarà 172€ + 75€.

    Il netto rimanente sarà:
    1000 - 670 = 330€ (ciò che rimane di netto dal principio)
    670 - 172 - 75 = 423€ + 330€ (il netto iniziale ricavato dal rimanente del coefficiente di redditività) = 753€ (NETTO su 1000€)

    Facendo i calcoli rapidi consigliati -> 1000 * 75% = 750€ (molto vicino a tutti i vari calcoli).

    Considera non è calcolato l'anticipo tasse nel valore qui sopra.

    Spero di essere stato esauriente e utile, se hai dubbi chiedi pure!

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6
    Grazie per la risposta cosi dettagliata.
    Pero ancora non riesco capire come funzionano quelli anticipi da versare.
    Il problema che ancora non riesco a capire come funziona tutto il processo.


    1. Registrazione della P.IVA (Regime Forfettario 2019), aliquota per primi 5 anni e 5% (per startup, o fino 35 anni di eta), nel caso diverso 15%.
    2. Codice Ateco: 73.11.02 -> coefficiente di redditività 78% -> soglia annuale 65000
    3. Registrazione nel INPS -> liberi professionisti senza cassa, gestione separata
    4. Percentuale INPS e 25,72%

    Spero che fino qui, tutto e giusto.

    Ok, per esempio, ho apero la partita iva nel 2020, a 1 marzo.

    Ho iniziato a lavorare, 28 marzo ricevo un bonifico per esempio di 1000 euro.

    Dopo cosa devo fare ? (Come calcolare tasse piu o meno ho capito) ma con i tempi di pagamento non riesco ancora a capire come si fa (Tipo anticipci ecc)

    Voglio soltanto capire come funziona questo cerchio di processo.

    Lo so che mi serve un commercialista di fiducia, ma prima voglio capire da solo un po come si fa, perche non posso completamente affidarsi senza sapere anche la base delle cose come vanno..

    Grazie

  4. #4
    Moderatore L'avatar di lupo91
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,353
    Segui lupo91 su Twitter Aggiungi lupo91 su Google+ Aggiungi lupo91 su Facebook Aggiungi lupo91 su Linkedin Visita il canale Youtube di lupo91
    Ciao, allora il primo anno non si pagano le tasse, quindi se apri nel 2020 pagherai per la prima volta nel 2021.

    Se fatturi 1000€ nel 2020 pagherai per il 2021:
    - 200,62€ INPS (gestione separata)
    - 28,97€ (se come startup fai il 5%).

    Ti ho ricalcolato il tutto con coefficiente di redditività al 78%.

    L'anticipo tasse è un pò difficile da calcolare, per quello serve il commercialista.

    Di base in Italia si pagano il 100% delle tasse pagate come anticipo per l'anno successivo (dal 2020 diviso in 2 rate del 50%, prima era 40%+60%).

    Se hai altri dubbi chiedi pure.

  5. #5
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6
    Ancora un paio di domande

    1. Ma con questo Regime Forfettario 2019, come ho capito io, non potro andare in (-) ? Cioe se non guadagno niente, non pago niente, giusto ?

    2. L'altra cosa, se faro registrare la p.iva con 2-3 codici ateco, tipo gestione portali/hosting, non cambia niente ?

    Cioe per avere piu possibilita di muoversi in vari campi di stesso settore ?

    3. Quali rischi ci sono, se ci sono ?

    4. Posso chiudere la p.iva in qualsiasi giorno ?

    Quello che riguarda i anticipi, piu o meno ho capito, faro un po di ricerca, se no, vado al commercialista con quella conoscenza base che ho

    E l'importante, perche se su 1000 euro, dopo le tasse e anticipi avro 90 euro per il caffe, non ci pensero nemmeno

  6. #6
    Moderatore L'avatar di lupo91
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,353
    Segui lupo91 su Twitter Aggiungi lupo91 su Google+ Aggiungi lupo91 su Facebook Aggiungi lupo91 su Linkedin Visita il canale Youtube di lupo91
    Ciao, ti rispondo a tutto:

    1) No, se non fatturi non paghi nulla se risulti in gestione separata (forse il commercialista?);

    2) Codici ateco se ne possono avere quanti se ne vogliono, io ne ho una decina di attività separate e diverse tra loro, considera che anche l'INPS si baserà su quello primario dove avrai l'attività di prevalenza;

    3) Una domanda più specifica sui rischi? Quelli che mi vengono subito in mente (sopratutto in Italia) il dover lottare per ricevere i soldi delle fatture;

    4) Certo, e non vi sono costi (potrebbe chiederli il commercialista, ma penso sia fattibile anche fare da se).

    Riguardo gli anticipi ricorda, il primo anno non paghi nulla quindi non andrai a zero, ma diciamo che consigliano di tenere da parte un buono 50% sopratutto all'inizio, mal che vada ci ritroviamo soldi in più.

  7. #7
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6
    Grazie

    L'altra domanda che mi e venuta in mente, come si lavora con le fatture ?

    Ho letto che per Adsense esiste un tipo di fatturazione che si chiama Reverse Charge.

    Invece per lavorare con un cliente reale, come funziona la logica ?

    Per esempio, ce un cliente chi vuole fare un sito web ?

    Cosa devo fare? Emmetere subito la fattura da pagare ? E dopo procedere con la realizzazione del sito ?

    Chiedo, perche voglio capire la logica come si fa con i clienti reali.

    Invece con Adsense, come ho capito devo, emmetere la fattura (Reverse Charge), senza inviare, cioe sara per se, come la prova ?

  8. #8
    Moderatore L'avatar di lupo91
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,353
    Segui lupo91 su Twitter Aggiungi lupo91 su Google+ Aggiungi lupo91 su Facebook Aggiungi lupo91 su Linkedin Visita il canale Youtube di lupo91
    Ciao seofaq, il Reverse Charge è un tipo di contabilità, non di fattura (in pratica è legato alla questione iva, in regime forfettario poco ci cambia, è solo una questione di forma obbligatoria).

    Le fatture vanno sempre consegnate quelle fisiche, a meno che non aderisci alla fatturazione elettronica (che io trovo comodissima), e quindi verranno recapitate dal SID.

    Il quando e come emettere, bè, quello devi vederlo tu in base agli accordi che farai.

  9. #9
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2019
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6
    Non ho capito cosa dovro fare, quando ricevero un bonifico da Google Adsense ?
    Cioe le fatture non si emettono a Google Adsense ?
    E quello che riguarda commercialista, per il momento non ho nessuno, ma ho trovato un service online, che fa tutto, l'apre l'iva ecc.. pero non so, se e una buona idea
    Grazie

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.