+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8

Prestazioni via internet

Ultimo Messaggio di i2m4y il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6

    Prestazioni via internet

    Allora... ho deciso di aprire una pagina web tipo quella di Andry Tew.. la spiego in poche rige:

    Il ragazzo mette in vendita un milione di pixel dal costo di 1$ l'uno..
    Il lotto minimo da poter acquistare è 100pixel (100$)..

    La stessa cosa vorrei fare io mettendo però il prezzo a 0,5cent

    Adesso però non so come comportarmi con il pagamento...
    non ho partita iva, quindi di conseguenza utilizzerei il metodo del bonifico bancario..
    Se una azienda acquista 900pixel (450euro quindi) io dovrei spedirle una ritenuta irpef (20%)?
    E dove posso prendere questo prospetto della ritenuta d'acconto?
    Inoltre leggendo il topic sulla collaborazione occasionale ho visto che se queste prestazioni diventano molte all'anno bisogna aprirsi per forza una partita IVA, giusto?
    Anche questo tipo di prestazione è soggetta a questo?

  2. #2
    User L'avatar di Bamse
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    695
    Ma tu credi veramente che una azienda italiana investa in un simile progetto?

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6
    Citazione Originariamente Scritto da Bamse
    Ma tu credi veramente che una azienda italiana investa in un simile progetto?
    Io ci provo..

  4. #4
    User L'avatar di Bamse
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    695
    Bè, ti faccio tanti "in bocca al lupo", tiferò per te

  5. #5
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Ciao e benvenuto,
    sull'attività del genere milliondollarhomepage abbiamo già risposto altre volte.... sono servizi pubblicitari continuativi e dunque minimo serve avere una impresa individuale (con tutti gli adempimenti fiscali, pubblicitari e previdenziali del caso).

    NB il bonifico bancario non è un metodo alternativo ad avere la partita iva.

    Reputo non possibile utilizzare la forma della "collaborazione meramente occasionale".

    Paolo

  6. #6
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    6
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Ciao e benvenuto,
    sull'attività del genere milliondollarhomepage abbiamo già risposto altre volte.... sono servizi pubblicitari continuativi e dunque minimo serve avere una impresa individuale (con tutti gli adempimenti fiscali, pubblicitari e previdenziali del caso).

    NB il bonifico bancario non è un metodo alternativo ad avere la partita iva.

    Reputo non possibile utilizzare la forma della "collaborazione meramente occasionale".

    Paolo
    E cosa potrebbe accadere a chi utilizzasse solo fattura (quindi con partita IVA) ma non fosse un impresa individuale?

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    81
    ?

  8. #8
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Che farebbe attività d'impresa con un inquadramento da lavoratore autonomo, il che è incongruente, genererebbe problemi fiscali, dichiarativi, previdenziali ed amministrativi.

    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.