+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Prestazioni meramente occasionali

Ultimo Messaggio di i2m4y il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    2

    Prestazioni meramente occasionali

    Salve, vi chiedo gentilemnte un chiarimento.
    Le prestazioni meramente occasionali art 2222 ora mi sembrano assoggettate alla limitazione dei 30 giorni nell’arco dell’anno solare.

    Questa definizione significa che io posso prestare una collaborazione con una ditta per l’aggiornamento sito internet, per esempio, ed ogni tanto nell’arco dell’anno eseguo un intervento di aggiornamento della durata di un giorno, sino ad eseguirne un massimo di 30?

    Se positiva la risposta, tale metodica di intervento può essere menzionata nella lettera d'incarico?


    Grazie per la risposta.

  2. #2
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Ciao e benvenuto,

    la limitazione dei 30 giorni teoricamente non esiste nelle "prestazioni meramente occasionali", ma solo nelle "prestazioni occasionali coordinate" (mini cocopro).

    Certo è che una durata superiore a qulla soglia già di per se potrebbe consentire ad un verificatore di eccepire una certa continuità.

    Sul quesito specifico reputo poi che non si possa fare una collaborazione meramente occasionale a "somministrazione" come fosse un rubinetto da aprire durante l'anno.... sarebbe infatti contrario alla tipica estemporaneità e totale precarietà della collaborazione prestata.

    E sicuramente è meglio non citare nulla del genere in contratto.

    Paolo

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    2
    Grazie per la fulminea risposta.

    Ne approfitto con una seconda domanda correlata alla prima risposta.

    Riprendendo il discorso di prima, specifico meglio la situazione:

    se un soggetto non professionista, sporadicamente, interviene direttamente recandosi alcune volte presso gli uffici della ditta commissionaria, altre volte da casa via internet, all’aggiornamento di alcuni siti, per un totale di 20/30 volte nell’arco di un anno, quale contrattino meno oneroso (in luogo del precedente) dovrebbe essere stipulato a fronte di un eventuale controllo che potrebbe verificarsi in uno dei giorni che è presente presso la ditta medesima? (x giustificarne la presenza)

    Segnalo che tale interveti sono complessivamente al di sotto dei 5.000 € e che il soggetto è un pensionato e fruisce di una pensione di anzianità.

    Cordialità

  4. #4
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Direi che sarebbe allora il caso di valutare le "collaborazioni occasionali coordinate". Ovvero mini cocopro senza obbligo di progetto scritto che hanno si il limite di 30gg e di 5000 euro di compenso.
    Nell'incarico sarà specificata la modalità di erogazione di quelle giornate di lavoro saltuarie.

    Il difetto è che i contrib. inps gestione separata sarebbero dovuti fin dal primo euro.
    Andrebbe valutata se esiste ancora una causa di esclusione dalla gestione separata che esisteva una volta in base all'età.... comunque ci sarebbe una aliquota agevolata. Sul sito inps trovi approfondimenti

    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.