+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 23 di 23

Realizzazione Siti Web

Ultimo Messaggio di i2m4y il:
  1. #1
    User Attivo L'avatar di Gio84
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,278

    Realizzazione Siti Web

    vorrei aprire un sito di realizzazione siti internet per qunato riguarda la zona di torino, volevo sapere come devo comportarmi per quanto riguarda la legge e il fisco ?

    calcolate che non avrei enormi introiti, e che lo faccio solo per arrotondare un po' e guadagnare qualcosa, fatemi sapere perfavore

    Grazie Gio

  2. #2
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao, sono commercialista e potrei aiutarti.

    prima di darti qualche consiglio fammi sapere queste cose, tanto per farmi una idea:

    1) hai altro lavoro che nulla centra con realizzazione siti internet?
    2) prevedi quanti introiti in un anno?
    3) prevedi quanti clienti e per quanti siti in un anno?
    4) prevedi quanti giorni di lavoro per ogni progetto (base annua)?
    5) sei solo o ti metteresti con qualcun altro per la tua attività?
    6) hai già tutti gli strumenti hardware/software per il tuo progetto?

    Scusa, ma è complesso un corretto inquadramento legale/fiscale, quindi ti chiedo proprio il minimo e poi ti spiego.

    PS non è detto che ti risponda subitissimo, per la mia professione è un periodaccio la primavera.

    Ciao, Paolo.

  3. #3
    User Attivo L'avatar di Gio84
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,278
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Ciao, sono commercialista e potrei aiutarti.

    prima di darti qualche consiglio fammi sapere queste cose, tanto per farmi una idea:

    1) hai altro lavoro che nulla centra con realizzazione siti internet?
    2) prevedi quanti introiti in un anno?
    3) prevedi quanti clienti e per quanti siti in un anno?
    4) prevedi quanti giorni di lavoro per ogni progetto (base annua)?
    5) sei solo o ti metteresti con qualcun altro per la tua attività?
    6) hai già tutti gli strumenti hardware/software per il tuo progetto?

    Scusa, ma è complesso un corretto inquadramento legale/fiscale, quindi ti chiedo proprio il minimo e poi ti spiego.

    PS non è detto che ti risponda subitissimo, per la mia professione è un periodaccio la primavera.

    Ciao, Paolo.
    1)non ho altro lavoro, sono uno studente al secondo anno di economia e lo farei per avere un lavoretto ed arrotondare
    2)diciamo che se già riuscissi a fare un sito al mese sarei contento, ma é dura prevedere quanti introiti potrei avere, cmq pochi penso, se mi dici le cifre che fanno da eventuali spartiacque saprò essere più preciso
    3)appunto facessi già una decina di siti all'anno sarei contento
    4)una decina di giorni di lavoro per ogni sito circa, massimo 15
    5)farei tutto da solo, una cosa il più semplice possibile, giusto per ottenere qualche introito e potermi gestire studi e spese varie che si possono avere a vent'anni
    6)penso di avere tutto quello che mi occorre per lavorare come strumenti, cmq spiegami perché questa domanda e le altre e sarò più preciso

    ciao Gio

  4. #4
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Atletico,

    fai economia, che bei tempi!
    Allora ti spiego:

    Tu non apri un sito web per la realizzazione di siti web. Tu, persona fisica (visto che sarai solo) realizzerai siti web per i tuoi committenti, ed il sito web sarà solo la tua vetrina virtuale.

    Ti ho fatto quelle domande per capire se lo farai in modo professionale ed abituale, e quindi dovrai aprire subito una partita iva o, se invece, potrà essere inquadrata quale collaborazione.
    Il volume di ricavi mi serve a capire se rientri in eventuali regimi agevolativi fiscali e/o contributivi.
    Ti ho chiesto se hai tutto il necessario, perchè anche per volumi bassi di lavoro potrebbe essere più o meno conveniente un regime, piuttosto che un altro in ragione del fatto che alcuni ti consentono di "scaricare" i costi degli investimenti (se hai già fatto ragioneria: i famosi ammortamenti).
    Per mia deformazione professionale tendo sempre a far pagare meno imposte possisbili (chissà perchè ?!?!).

    Comunque visto quanto mi hai detto ti consiglierei:

    1) collaborazioni occasionali: non hai obbligo di comunicare a nessuno l'inizio della tua attività (agenzia entrate, camera commercio ecc.); il tuo committente (al quale sarai legato da un mini-contrattino di incarico) ti pagherà trattenendo la c.d. "ritenuta d'acconto" del 20% del compenso; pagherai a saldo le imposte con la dichiarazione dei redditi (che dovrai fare).
    Attenzione: non devi superare i 5.000 euro di compensi (il compenso è quanto pattuito nella lettera d'incarico, al lordo della ritenuta 20% di cui sopra) e/o i 30 giorni di attività continuativa con lo stesso committente altrimenti scatta la presunzione che si tratti di altro contratto e sono guai.
    Se nel corso dell'anno, avendo già fatto alcune di queste collaborazioni, arrivi a superare i 5.000 euro di reddito da collaborazioni occasionali(questo è quanto dichiarerai nella dichiarazione dei redditi) allora scatterà l'obbligo di iscrizione alla c.d. "gestione separata INPS" con obbligo di versamento contributivo (dovrai comunicarlo al tuo committente e lui effettuerà gli ulteriori adempimenti).

    2) Collaborazioni coordinate e continuative c.d. "a progetto": sono più strutturate rispetto alle precedenti. Sottendono un contratto più articolato (se fai una ricerca in internet con facsimili ne vedrai tanti) e più tutele. Sono solitamente utilizzate per periodi più lunghi di 30gg e comunque finalizzati alla realizzazione di un progetto o di una fase di esso (nel tuo caso il sito web aziendale). Prevedono sin da subito l'obbligo contributivo alla gestione separata INPS. Hai una vera e propria Busta paga, e quindi qualcuno che per te calcola e liquida le imposte dovute ed i contributi (il tuo committente). Se nel corso dell'anno hai più collaborazioni di questo genere è probabile che tu debba fare la dichiarazione dei redditi.


    Oltre a queste due possibilità si inizia ad andare in regimi più complessi (regimi con IVA, annessi e connessi), che per ora non vedo tagliati per quanto vuoi realizzare.

    Il mio consiglio è: se nell'arco dell'anno realizzi al limite circa 7-8 di questi siti, dedicando circa dai 5 ai 10 giorni per ciascuno e non vai oltre i 5000 euro di reddito annui usa la collaborazione occasionale come forma contrattuale. Semplice e con pochi fronzoli.
    Se ti capita un progetto grosso e lungo usa il contratto a progetto.
    Se vedi invece che la cosa si fa seria (tanti siti, tanti committenti, tanti soldi) vai da un dottore commercialista di fiducia, spiega bene tutto quanto e parti con la tua attività IVA.
    Come già detto in altro topic, su altro argimento, ai fini fiscali gioca tanto la professionalità, l'abitualità e la quantità delle prestazioni effettuate.

    In ogni caso, siccome è difficile scrivere tutto ciò che devi sapere, ti consiglio di parlarne comunque con il commercialista della tua famiglia, giusto per saper come impostare la lettera di incarico e la ricevuta del compenso percepito (anche se spesso la predispongono già i committenti).

    Lo so, lo so che è complesso, ma per favore non fermarti per questo.

    In bocca al lupo.

    Ps io son qua se ti serve qualche ulteriore lume.

    Ciao, Paolo.

  5. #5
    User Attivo L'avatar di Gio84
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,278
    prima cosa ti ringrazio per la tua assistenza, sono riuscito a capire tutto quello che hai cercato di comunicarmi e già questo é un buon punto di partenza

    mi ero già informato e volevo appunto avere una conferma per quanto riguarda la ritenuta d'acconto e la dichiarazione dei redditi che peraltro ho già fatto l'anno passato, oltretutto riesco a farmi aiutare da mia madre con l'eventuale contabilità e tutte le questioni fiscali, essendo lei diriigente amministrativo, almeno posso farglielo fare gratis, parlerò comunque nei dettagli con il commercialista. Grazie ancora Gio

  6. #6
    mr yak
    Non iscritto
    i2m4y:
    innanzi tutto grazie mille per aver chiarito anche a me le idee, perchè è un campo in cui tanti fanno i saccenti e pochi sanno davvero.
    Io mi trovo nelle stessissime condizioni di Atletico Giò (solo che faccio giurisprudenza e non economia...) e da tempo mi ponevo gli stessi problemi.

    Esauriti i SENTITI ringraziamenti approfitterei una volta in più della tua disponibilità rivolgendoti una domanda piccola piccola:

    Nel caso di una collaborazione occasionale o a progetto, vorrei capire meglio la questione della ricevuta di pagamento da rilasciare. Ossia: esistono moduli già predisposti per i NON professionisti? o è sufficiente una semplice dichiarazione controfirmata dalle parti(nel caso specifico committente ed io)?

    grazie mille in anticipo
    Mr Yak

  7. #7
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Yak,

    inserisco qui facsimile di ricevuta per prestazione occasionale minima di lavoro autonomo (non rientrante nell'obbligo di contributo INPS, come sopra spiegato).
    Ricordo il limite max per ogni committente di 5.000 euro e/o 30gg ed il limite di 5.000 euro di reddito max annuo da collaborazioni occasionali.

    Per deontologia professionale sono tenuto a dirti che la presente non è una consulenza professionale, ma solo un consiglio.
    NB la ricevuta andrà adattata al caso concreto e basterà la tua firma (sei tu che la rilasci), tientene una copia.

    PS NB entro il 15 marzo dell'anno successivo a quello in cui è stato percepito il compenso, il committente ti dovrà rilasciare una apposita "certificazione dei compensi" attestante compenso, ritenute ecc. che ti servirà per la tua dichiarazione dei redditi.


    FACSIMILE:

    Il sottoscritto ______________________ nato a ________________ il ____________________ e residente in __________________________________________________ _________________________, Codice Fiscale ________________________, dichiara di ricevere la somma di euro ___________ (pari ad un compenso lordo di euro __________________ al netto della ritenuta d’acconto del 20% per euro __________________) da (generalità complete del committente) __________________________________________________ __________ __________________________________________________ __________,
    con riferimento alla lettera di incarico del __________________, a titolo di prestazione occasionale di lavoro autonomo, senza alcun vincolo di subordinazione ed orario, per il periodo dal __________ al ___________. Al riguardo si precisa di non essere iscritto in nessun albo professionale e di non essere titolare di partita IVA.

    Luogo e data __________________

    Escluso da IVA ex Art. 5 D.P.R. 633/72 per mancanza del presupposto soggettivo.

    In fede, (firma) _________________________

    Marca da bollo sull’originale (attualmente 1,29 euro se l’importo del compenso lordo della presente ricevuta è superiore a 77,46 euro)





    Spero ti sia utile.
    PS non troppe occasionali altrimenti scatta presunzione che tu lo faccia professionalmente.

    Per le collaborazioni coordinate e continuative a progetto invece, oltre al contratto apposito (con requisiti minimi), avrai una vera e propria busta paga (niente tua ricevuta) che sarà probabilmente predisposta dal consulente del lavoro del tuo committente, o da lui stesso. Anche qui l'anno successivo ti verrà consegnata apposita certificazione dei compensi.


    Buonagiornata,

    Paolo.

  8. #8
    mr yak
    Non iscritto
    non so davvero come ringraziarti, sinceramente.
    Giorgino, sto post credo interesserebbe a moooooooooolte persone, vedi un po' tu come metterlo in videnza!
    ciauz

  9. #9
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ma figurati, ci mancherebbe.

    L'ho già detto, Voi mi aiutate per il mio hobby (siti web) io vi aiuto dove posso.

    Paolo.

  10. #10
    User Attivo L'avatar di Gio84
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,278
    si cmq penso proprio che lo metteremo in evidenza, ora vedrà giorgio come fare o sms

    ancora grazie

  11. #11
    Esperta L'avatar di Mamilu
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Krabi Thailand - VE member
    Messaggi
    1,635
    Oltre a del sapere, c'è anche del feeling in quel Forum qua.

    E' davvero una Grande Famiglia.

  12. #12
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,766
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Si davvero notevole questo post

    Lo metteremo in ogni forum dove saranno svilippati i link utitli:

    Posizionamento
    Adsense Adwords
    Annunci

    In questi forum saranno creati link utili in rilievo ed in oguno sarà inserito questo topic.

    Inoltre, se Paolo lo vuole, invece del nome Membro Junior posso inserire Commercialista DOC

    Come farò per i traduttori di là
    Controlla i corsi base di Search On: SEO, Google Ads e Web Analytics.
    Se ti interessa qualcosa di più avanzato ti consiglio il Social Media Strategies e il Search Marketing Connect.

  13. #13
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Giorgio,

    ringrazio tutti per gli apprezzamenti, anche se, per mia ignoranza, ho capito poco dei link di qua, di su e di giù per il forum che vorreste mettere a questo topic . Fate quello che ritenete utile, ma non spiegatemelo, tanto farei fatica a capirlo . Lo vedrò visitando il forum .

    Giorgio, per il "titolo" fai pure, grazie.

    PS mi sento come alla nomina dei cavalieri di fronte al Re... sento il freddo della lama della spada di sua maestà sulla mia spalla...

    Paolo.

  14. #14
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,766
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Giorgio, per il "titolo" fai pure, grazie.

    PS mi sento come alla nomina dei cavalieri di fronte al Re... sento il freddo della lama della spada di sua maestà sulla mia spalla...

    Paolo.
    :re:




    Hai sentito il brivido?

    Forse era meglio non sporcare questo topic con queste faccine, ma la festa per la nomina ci vuole
    Controlla i corsi base di Search On: SEO, Google Ads e Web Analytics.
    Se ti interessa qualcosa di più avanzato ti consiglio il Social Media Strategies e il Search Marketing Connect.

  15. #15
    User Attivo L'avatar di Gio84
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Messaggi
    1,278
    Citazione Originariamente Scritto da giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Giorgio, per il "titolo" fai pure, grazie.

    PS mi sento come alla nomina dei cavalieri di fronte al Re... sento il freddo della lama della spada di sua maestà sulla mia spalla...

    Paolo.
    :re:




    Hai sentito il brivido?

    Forse era meglio non sporcare questo topic con queste faccine, ma la festa per la nomina ci vuole
    tnaot gli utenti si fermano prima di questo off topic che l'ha rovinato

  16. #16
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Giorgio,

    Grazie mille, ora sono anche "titolato"!!!

    E' stato emozionante !!!

    Le faccine le approvo, era un topic troppo serio, qualche utente poteva scappare !!!

    Ciao, notte

    Paolo

  17. #17
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    PS per le collab. occasionali ho pubblicato un topic riassuntivo vedere http://www.giorgiotave.it/forum/viewtopic.php?t=802


    Ciao Paolo.

  18. #18
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    2

    per i2m4y

    Buon giorno, intanto vorrei farle i complimenti per il servizio che sta mettendo a disposizione.
    io ho un caso molto simile a quello enunciato nel topic con la differenza che non sono solo ad avviare questa attività di creazione siti ma siamo in due soci, io laureato in economia e mi occuperei della parte commerciale e il mio socio laureato in informatica che si occuperebbe della parte tecnica. Inoltre ambedue abbiamo gia un lavoro dipendente part time che ci frutta circa 12000 euro all'anno a testa (CUD) inoltre io sto optando per un lavoro full time dipendente e vorremmo fare questa attività almeno inizialmente come seconda attività. Vorrei chiederle un cosiglio su che tipo di contratto fare, io pensavo a una collaborazione meramente occasionale valutando che essendo in due avremmo la possibilità di sommare come soglia del non pagamento inps 5000 euro per due persone quindi in totale 10000 intestando i lavori logicamente prima a un socio fino ai 5000 e poi passare a intestarli all'altro socio. Mi chiedevo però se per presentarsi ai clienti e per crearsi un sito proprio di pubblicità se fosse possibile darsi un nome comune come Sdwebsolution logicamente poi sul contratto vero e proprio sarebbe riportato invece il mio nome o quello del mio socio vero. Inoltre in caso di superamento dei limiti per l'esenzione inps è vero che avendo gia un'altro lavoro e quindi gia pagando dei contributi la percentuale sarebbe del 10%?
    Concludendo vorrei sapere inoltre se è prevista per le società una detrazione per le spese di pubblicità su siti web e delle spese sostenute per farsi fare un sito. Ringraziandola anticipatamente rimango in attesa di una sua gentile risposta, cordiali saluti Dott. Strada Matteo

  19. #19
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao e benvenuto,

    reputo che anche se non corretto il vostro approccio possa consentirvi di "capire meglio" quello che vorrete/potrete fare con la nuova attività.
    Quindi direi si alla prima parte del quesito.

    Potrete leggere in altri interventi in questa sezione del forum come sarebbe meglio evitare siti web di autopromozione per gli occasionali.
    Tali forme pubblicitarie potrebbero far presumere ad un verificatore che tale attività non sia occasionale, ma qualcosa di più.

    Stesso ragionamento per l'uso di una "ditta" o "nome commerciale".... direi non impossibile, ma rischiosetto. Se volete comunque procedere così, sicuramente i contratti andranno intestati come tu hai scritto.

    Si 10%, ma guarda meglio sul sito dell'INPS (trovi il link nel topic importante sull'apertura di una nuova attività).

    Si deducibili sia i primi che i secondi. Per il proprio sito web esistono correnti di pensiero diverse sulla eventuale necessità di capitalizzazione ed ammortamento del costo.

    Paolo

  20. #20
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    2
    La ringrazio cortesemente dei chiarimenti che mi ha dato. Volevo porle un'altro dubbio che ho: in caso di spese inerenti all'attività come spesa di acquisto del dominio e spazio web per un sito cliente, materiale inerente all'attività quale ad esempio computer e programmi sia possibile delle detrazioni fiscali, se si in che percentuale e come fare, io gia per il lavoro che svolgo faccio la compilazione del 730. La ringrazio anticipatamente

  21. #21
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    In effetti nella dichiarazione dei redditi (anche il 730) esiste un rigo (quadro D) dove dichiarare i redditi da collaborazioni meramente occasionali.

    Alla casella dove indicare i compensi se ne affianca una dove indicare i costi sostenuti e documentati per gli incarichi.

    In effetti il DPR 917/86 consente la deduzione di tali spese direttamente inerenti gli incarichi ed adeguatamente documentate.

    Non esistono esempi di quali siano questi costi, il Ministero non mi risulta si sia mai pronunciato con completezza.

    Potrei dire che il comportamento migliore per la reg. dominio e hosting del sito web cliente sia quello di far sostenere direttamente al cliente tali costi.

    Direi invece che i costi per il computer, il software ecc. non potranno essere portati in deduzione dei compensi.
    Si tratta di beni strumentali che nei regimi IVA sono soggetti ad ammortamento e per le collaborazioni occasionali sarebbe impossibile correlare direttamente proquota ai lavori effettuati.
    Sono inoltre quasi certo che un verificatore fiscale contesterebbe l'eventuale deduzione di tali costi.

    Insomma limiterei l'utilizzo (il più possibile) di quella casellina di deduzione dei costi.

    Paolo

  22. #22
    MDM
    MDM è offline
    User L'avatar di MDM
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    28
    Ragazzi... sto post è una manna...

    Ringrazio I2M4Y in primis... per la sua disponibilità e per tutte le informazioni che ci ha fornito.

    Anche io sono un ragazzo di 22 anni che vorrebbe guadagnare qualcosina creando siti internet ma non mi sono mai esposto a causa delle mie lacune fiscali

    Questo post mi ha chiarito le idee e mi ha "rassicurato" un poco... ora vedremo il da farsi..


    Unica domanda:
    "PS NB entro il 15 marzo dell'anno successivo a quello in cui è stato percepito il compenso, il committente ti dovrà rilasciare una apposita "certificazione dei compensi" attestante compenso, ritenute ecc. che ti servirà per la tua dichiarazione dei redditi."

    Cioè? Basta che il cliente mi rilasci un semplice foglio con scritto sopra il totale pagato e l'iva del 20% trattenuta? Un foglio normale, firmato dal cliente, con questi dati?

    Grazie mille in anticipo!

    P.s. ho visto che il thread è vecchiotto... è cambiato qualcosa o ciò che hai scritto rimane valido?

  23. #23
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao,

    ti ringrazio per gli apprezzamenti, ti consiglio di leggere il topic in rilievo sulle collaborazioni occasionali che è ancor più completo e ben si adatta ad i primi lavori da webmaster.... lavoretti piccoli e rari.

    Quella che tu dici è una certificazione vera e propria che il tuo cliente (impresa o professionista) ben saprà quale forma dovrà avere. Evidenzierà il compenso lordo, la ritenuta d'acconto, gli eventuali contributi versati e il netto finale.
    E' cambiata la scadenza di rilascio ora è il 28 febbraio.


    NB l'iva non esiste nella collaborazioni occasionali.

    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.