+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Collaborazione occasionali

Ultimo Messaggio di blandineminot il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    4

    Collaborazione occasionali

    Buonasera a tutti, mi sono iscritta su questo forum perche mi sembra che siete molto bravi per spiegare a quelli che come me sono molto persi !
    Io sono francese, residente in francia e domiciliata a Milano, quindi la mia situazione è doppiamente complicata !

    Ho cominiciato da poco una collaborazione occasionale (2 settimane al mese, per 2 mesi, poi si vedra..) come graphic designer da un azienda italiana. Il mio rapporto con l'azienda è quindi una collaborazione, per la quale mi chiedono una fattura alla fine di ogni gruppo di 2 settimane. E il mio primo impego e quindi devo capire cosa dichiarare, dove dichiararlo (francia, o italia?) e come dichiaralo (aprendo p.iva, ritenuta d'acconto ... ?)
    Mi pagano 150 euros lordi al giorno (lavorativo) quindi dopo questi primi 2 mesi (2 volte 2 settimane = 3000 euros lordi in totale) non avro ancora superato i 5000 euros, soglia di apertura della p.iva. Quindi se ho capito bene per il momento non mi conviene la p.iva (anche perche non sono sicura che faro piu di 2 mesi da loro) ...

    Insoma, la situazione è abbastanza complessa, e spero che questa spiegazione (gia lunga) sia sufficiente per voi per potermi dare alcuni consigli.
    Grazie.
    Ciao.

  2. #2
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao e benevuta.

    La situazione è ben più complicata di quanto ti possa sembrare.
    Ti consiglio la visita da un commercialista di persona.

    Mi spiace.

    Paolo

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    4
    ciao paolo,
    io ho risolto così : essendo francese e con la "libera circolazione" europea, posso lavorare in Italia, facendo la fattura con ritenuta d'acconto per i 3 primi mesi (4500 euro in 3 mesi). Dalla Francia mi hanno detto che non producendo reddito in Francia o presso un azienda francese non devo dichiarare assolutamente niente in Francia.
    Non penso che supererò i 5000 euro lordi quest'anno perché la collaborazione non verrà sicuramente ricondotta. Quindi invece di iniziare procedure e casini faro la ritenuta d'acconto. Penso che sia una buona soluzione. Che ne pensi ?

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.