+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 48 di 48

Pareri discordanti dichiarazione proventi AdSense

Ultimo Messaggio di i2m4y il:
  1. #1
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997

    Pareri discordanti dichiarazione proventi AdSense

    Ciao ragazzi,
    con questo post spero che venga fatta un po di chiarezza su come agire per dichiarare i proventi di AdSense.

    A sentire Paolo mi sembra di aver capito che AdSense si puo dichiarare solo se ha P.IVA.

    Ho chiesto ad un commercialista, che Regolamento di Google Adsense alla mano mi ha detto che, essendo un privato, posso tranquillamente dichiarare i proventi di AdSense nella voce "Altri Redditi" del modello 730.

    In pratica mi ha spiegato che chiedendo a Google una dichiarazione scritta che certifica che mi hanno pagato quella somma la posso tranquillamente allegare in quella famosa voce Altri redditi e pagarci di conseguenza le tasse (l'irpef credo).

    E' così? Posso incassare e dichiarare quei soldi senza aprire p.iva?

    Grazie
    CIAO!

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Anche il mio commercialista dice che si può dichiarare in altri redditi come proventi di opere d'ingegno.

    In pratica, il sito web e i suoi contenuti sono opera d'ingegno e i ricavi che si hanno da google riguardano questo. Niente IVA perché google è USA.

    D'altra parte, se non si fanno grosse cifre chi si metterebbe ad aprire l'impresa?

  3. #3
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    per le cifre hai perfettamente ragione, ma vorrei che il discorso si basasse senza considerare cifre in quanto AdSense puo farti guadagnare tantissimo come pochissimo...quindi è difficile da stabilire.


  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Secondo me se non dichiari nulla, specie per piccoli proventi, non succede nulla. Google sta negli Usa e tu stai in Italia.

    Diversamente cosa può realmente succedere?! Ed i proventi provenienti da esposizioni sviluppate su siti di terzi, formalmente, mi sa che non hanno alcuna liceità fiscale. Poi c'è il probelma del guadagno occasionale. Il codice Adsense oggi c'è e domani lo alterno con zanox, per esempio. L'accordo tra me e google non è vincolante ed esclusivo come quello con Overture.

    Scusate, ma mi sono accodato a Tuonorosso; ho buttato un po' di provocazioni, dato che di commercialisti ne ho consultati tanti ricevendo, molto frequentemente pareri non proprio univoci e concordanti.

  5. #5
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Lo so che sarebbe bello fare così.... ed il discorso potrebbe reggere se il servizio pubblicitario che rendete fosse occasionale (art. 67 TUIR = redditi diversi)..... peccato che reputo che il meccanismo adsense voglia mooooooooooolto di più dell'occasionalità.

    Tenete adsense sui vostri siti per anni e dunque per anni ogni giorno state prestando servizi pubblicitari..... dunque un'attività continuativa.... e non occasionale..... quindi si esce dai redditi diversi di cui all'art. 67 tuir..... si diviene impresa....... dunque P.Iva e redditi d'impresa (oltre al resto).

    Questo è il mio giudizio personale, poi ogni commercialista può pensarla come vuole ed in tal modo consigliare il cliente, ma direi che è indubbia la non occasionalità del servizi che rendete e lo sfiderei a dirmi che non è così (a meno che non decidiate di ospitare adsense per un mese e poi rimuoverlo).

    Ospitare adsense non reputo possa essere definito diritto d'autore.... autore di cosa??? Io ospito dei quadrati grafici o testuali pubblicitari al pari di una rivista ospita inserzioni pubblicitarie e come una rivista presto dunque servizi pubblicitari.... e non mi faccio pagare diritti d'autore.... io, publisher, non sono autore dei quadrati adsense (solo del sito). Se copiassero parte del mio sito in altri siti all'ora si che starebbero sfruttando un opera di cui sono autore ed avrei diritto a dei diritti d'autore.

    Io la penso così

    Paolo

  6. #6
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    PS che poi forse non si corrano grossi rischi a considerarli occasionali e fare come ti hanno detto............ forse !

    Paolo

  7. #7
    User L'avatar di xtiger
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    525

    Siamo sempre li...

    Decine di domande e putroppo poche e incerte risposte...

    Il contributo di Paolo e degli altri commercialisti e lodevole,nel cercare di dare una mano a noi, webmaster utilizzatori di Adsense.

    E' ovvio che non utilizzando essi(Paolo e gli altri),questo tipo di sponsorship non possono dare le giuste indicazioni.

    Io ce l'ho pero' con color che invece ADSENSE lo usano da sempre.( o da quando e' uscito)
    Loro si sono messi in regola..

    Loro sanno come e cosa fare ma TACCIONO.

    Questo forum e' piazzato benissimo nei motori e quindi Molti Editori on line,regolarmente iscritti con partitva I.V.A leggono questi post ma NON CI DANNO UNA MANO.

    E' sconcertante...

    Perche' chi usa ADSENSE ed e' in regola non crea una guida passo passo per gli altri che invece non sanno nulla?

    Molti sarebbero anche diposti a pagare per accedere ad essa

    Perche' L'agenzia delle Entrate "sezione informatica" non inserisce regole piu' semplici e CODICI ATTIVITA' piu' consoni di quelli gia' esistenti?

    Perche' visto l'avvento della pubblicita' On line,delle affiliazioni a livello mondiale non si costruisce un protocollo semplice o non si inseriscono dei Tutor che possano dare risposte a queste domande?

    Qui parliamo di migliaia di Wm che non sanno cosa fare e a volte rischiano di diventare Evasori
    MA NON VOGLIONO EVADERE.

    Ho letto pochi giorni fa su un Thread presente qui sul forum che un utente si e' iscritto come concessonaria pubblicitaria o simile

    Ma stiamo scherzando?

    Noi non siamo una concessionaria...

    Noi vendiamo gli spazi dei NOSTRI SITI e non su siti di Terzi.

    Perche' deve essere sempre tutto cosi' difficile da attuare?

    Perche' dopo diversi anni di IT ,di decine di figure professional associate all'advertise e ad internet non si crea una serie di nuove normative semplici che possono dare modo ai piccoli,medi e grandi webmaster di poter credere che possono stare tranquilli perche' esiste un sistema adatto a loro?

    Il fatto che ci sia una "spada di Damocle" che pende sui Publisher e' Vergognoso.

    Mi sono diungato perche' spero che un giorno,un funzionario,un amministratore o qualche figura istituzionale del Fisco ,erario etc...navigando in rete possa leggere questo Thread e dare risposta a coloro che VOGLIONO GUADAGNARE CON ADSENSE,VOGLIONO VIVERE CON I PROVENTI DI ADSENSE E VOGLIONO REGOLARMENTE PAGARE TUTTO QUELLO CHE C'E' DA PAGARE.

    Anche io come molti di voi ho dovuto bloccare i pagamenti fino a quando non si sa.


  8. #8
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    Faccio una semplice domanda:

    "Nella voce ALTRI REDDITI si possono dichiarare solo prventi OCCASIONALI?"

    Grazie!

    PS: un mega grazie al sempre disponibile Paolo.

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    78

    Re: Siamo sempre li...

    Citazione Originariamente Scritto da xtiger
    Questo forum e' piazzato benissimo nei motori e quindi Molti Editori on line,regolarmente iscritti con partitva I.V.A leggono questi post ma NON CI DANNO UNA MANO.
    E' sconcertante...
    Perche' chi usa ADSENSE ed e' in regola non crea una guida passo passo per gli altri che invece non sanno nulla?
    Vuoi sapere cosa fanno gli editori (soprattutto i grandi editori)?
    Semplice... creano una società parallela (sempre che non sia già presente nel loro gruppo) di agenzia di pubblicità, magari con sede nelle isole Cayman o a Montecarlo :P e poi la utilizzano per vendere gli spazi pubblicitari sul sito.

    Non credo che Paolo abbia torto... se si vuole utilizzare Google senza problemi, bisogna prendere partita Iva, perchè è un'attività d'impresa.
    L'anomalia (si fa per dire) è internet, e lo è in questo caso come in tanti altri (e questo crea confusione nell'interpretazione delle leggi, che in gran parte rimangono spiazzate dalle novità, e internet è una immensa novità); internet dà la possibiltà anche al ragazzino di 12 anni di poter FARE ... in altri ambiti (carta stampata) il problema non si sarebbe posto, perchè quell'attività è già chiaramente inquadrata da decenni e decenni di legislazione giuridico-tributaria e assolutamente non alla portata di chi ad esempio vuole fare "informazione" o comunicazione per hobby.

    Non vedo proprio come si possa ricondurre la remunerazione di un sito tramite Google tirando in ballo i diritti di autore da opere d'ingegno.

    Rimane da chiarire a mio avviso:
    - QUALE CODICE ATTIVITA' USARE
    - CHE COSA SCRIVERE IN FATTURA AL CLIENTE (nel caso di Google, ma anche e soprattutto nel caso di vendita diretta di banner senza usare google)


    Ciao
    AD

    PS.
    Aggiungo una cosa... ho visto che questo Forum utilizza Adsense... non è che il curatore o chi lo possiede (Giorgio Tave?) può dirci che cosa ha fatto lui?

  10. #10
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Capisco e in parte condivido i vostri sfoghi, capisco la voglia di avere un regime semplice ed adatto all'hobbista, capisco la voglia di un intervento ufficale.

    Ma per ciò che concerne adsense basta poco per capire di cosa si tratta paragonandolo a quanto esiste già nella realtà concreta....... la differenza sta solo nella materialità. Vi chiedo: prendo una pagina del vostro sito che ospita adsense (ipotizziamo che vi acceda alle 17, 30 minuti 25 secondi del giorno 8 aprile 2005), così come mi si presenta la stampo, che differenza c'è con una normale pagina di una rivista dove in basso a destra c'è l'inserzione del Mc Ronald's???????

    Nessuna, ma proprio nessuna (tranne la periodicità dell'aggiornamento dei contenuti del vostro sito che, sporadica e non definita, non vi fa rientrare nella legge sull'editoria).

    Come la rivista espone con continutà nelle sue pubblicazioni la pubblicità anche voi lo fate ospitando gli annunci di adsense.

    Prendiamo il proprietario di alcuni cartelli stradali che espongono ore, data e temperatura, ma che sotto accolgono lo spazio per un manifesto pubblicitario.

    Non siamo di nuovo di fronte alla medesima cosa???

    Prendiamo il proprietario di un furgone (padroncino) od un taxista che decide di ospitare sulle fiancate del proprio mezzo una scritta pubblicitaria di terzi...... è ancora una volta identico....... come è identico l'oggetto della prestazione: pubblicità.


    Come la rivista, il cartellonista, il taxista voi prestate dunque servizi pubblicitari.
    E' semplice dunque l'inquadramento........ ma comporta oneri e doveri non trascurabili.

    Alcune cose pertanto, nel nostro ordinamento, mal si prestano ad essere hobbies (occasionali). Non vuol dire che non si possono fare....... si possono tranquillamente fare ma solo col giusto inquadramento.

    I "grandi" hanno p.iva e poco gli interessano i costi connessi vista la mole dei ricavi che ritraggono anche da adsense.

    Giorgio ha deciso di inserire adsense su questo sito, non con scopi di lucro suoi personali, ma a favore di una associazione (non mi dilungo perchè se vuole spiega lui come/dove/quando/perchè). Quindi esiste un soggetto (associazione) percettore dei ricavi adsense, che, con ogni probabilità (potrà intervenire sempre Giorgio) avrà una sua posizione fiscale (compresa P.Iva).

    Paolo

  11. #11
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    scusate se insisto

    Citazione Originariamente Scritto da Tuonorosso
    Faccio una semplice domanda:

    "Nella voce ALTRI REDDITI si possono dichiarare solo prventi OCCASIONALI?"

    Grazie!

    PS: un mega grazie al sempre disponibile Paolo.

  12. #12
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    No, sono tanti i redditi diversi (art 67 DPR 917/86), ma che probabilmente si avvicinano al caso concreto sono solo gli occasionali, dovresti chiedere al commercialista cosa ha inteso quando te lo ha detto.

    Paolo.

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    78
    Hai ragione Paolo... non vedo molte alternative.

    Parlavi dell'esempio del furgoncino aziendale che riporta pubblicità di terzi.
    Hai un'idea di come si possa inquadrare questa "vendita di spazio pubblicitario"?
    Direi che se riusciamo a definire questo, bene o male ne siamo arrivati a capo (almeno per chi, come me, vuole fare di questa attività in ogni caso una forma d'impresa).

    ciao
    AD

    [aperta parentesi OT]

    Per fortuna che oggi la non periodicità e l'inquadratura non giornalistica di un portale permettono ancora di poter fare informazione, o comunque di esprimersi liberamente in rete.

    L'associazione degli editori e l'ordine dei giornalisti, stanno facendo di tutto per sottrarre questo diritto, ed il primo passo è stata la legge del 2001.
    Editori e giornalisti (parlo di giornalisti in quanto ogni pubblicazione editoriale ha l'obbligo, per me assurdo e vergognoso, della nomina di un direttore responsabile che deve essere iscritto all'albo dei giornalisti) sono spaventati dalle potenzialità di internet e cercheranno per me nei prossimi anni di togliere anche quei distinguo riportati sopra (non periodicità etc...).

    Faccio notare che la costituzione americana dice chiaramente che nessuno può permettersi di legisferare sulla materia dell'informazione (il diritto di espressione è "sacro" in qualsiasi forma), che è e che rimane libera negli states e in gran parte dell'europa.

    Vi sembra normale che per fare un prodotto editoriale in rete io debba pagare anche 3000 euro al mese un giornalista per non fare nulla? Capisco la responsabilità penale (che fa capo al direttore responsabile), ma perchè non me ne posso fare carico io? Un giornalista è forse in grado di valutare meglio le cose? ... ma per piacere... basta ascoltare i telegiornali o leggere i quotidiani tutti i giorni per farsi un'idea.
    Iscriversi all'albo poi è quasi impossibile, e anche per i pubblicisti è una via crucis.

    Scusate lo sfogo, ma è un'amarezza che mi porto dentro.

    [chiusa parentesi OT]

  14. #14
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Citazione Originariamente Scritto da adrianus
    "vendita di spazio pubblicitario"
    Direi proprio così (anche come descrizione fattura) se assodiamo che non c'è bisogno di autorizzazione ad agenzia d'affari (cosa che come sai anche io mi sto avvicinando a pensare).

    Se poi i ricavi di tale vendita sono nettamente bassi (rispetto al resto dell'attività svolta) e le relative fatture sono poche nell'anno direi che non c'è nemmeno bisogno di dichiarare un codice attività secondario per tali servizi pubblicitari.

    Se invece i servizi/ricavi/fatture sono solo quelle si deve trovare un codice attività che comprenda tali servizi pubblicitari e non sia agenzia pubblicitaria. Se tale codice non c'è forse si dovrebbe ripiegare sugli "altri servizi alle imprese non classificati altrove (n.c.a.)"

    Paolo

    Paolo

  15. #15

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    ... (anche come descrizione fattura) ...

    Ma la fattura a chi? A Google? Io non ho mai staccato fatture a Google e lo stesso google non me ne ha mai inviata nessuna.

  16. #16
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Male se sei impresa dovevi farlo !

  17. #17

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Non sono impresa! Allora non stacco e non ricevo fatture da google.

  18. #18
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Allora è meglio non chiederti cosa sei !

  19. #19

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Allora è meglio non chiederti cosa sei !
    Sono esattamente quello che, come molti qui, non essendo azienda ed utilizzando Adsense vorrebbe delle dritte senza incorrere poi in situazioni contraddittorie o suggerimenti del tipo: Se non sei azienda devi metterti in regola così puoi fatturare e ricevere fatture (A chi di voi google a mai inviato una fattura?) in maniera che tu possa documentare redditi provenienti dalla impresa e pagarci anche l'Iva. E questo in sostanza il concetto emergente dal tuo parere

  20. #20
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    "senza incorrere poi in situazioni contraddittorie o suggerimenti del tipo..."???????????????????????????????
    Caro Serp ti faccio notare che io qui uso il mio tempo per aiutare GRATIS la gente quindi se non vuoi i miei suggerimenti perchè ritieni che non soddisfino la tua voglia di trovare una furba scappatoia.... puoi anche evitare di chiedermeli. Oppure mandami in Pvt quello che ti vuoi sentir rispondere che poi te lo posto .

    Comunque tanto per farti vedere qual'è lo spirito che anima i miei interventi ti rispondo lo stesso:

    Sei tu a prestare un servizio a Google che fattura vorresti ricevere??? Se fai l'idraulico e vai a casa della signora Rosa ti aspetti da lei fattura?
    Se tu fossi una impresa ed usassi google adword (ovvero l'altra faccia della medaglia di adsense) ..... riceveresti invece un regolare documento da integrare ai sensi dell'art. 17 del dpr 633/72 tramite autofatturazione.

    Non è dunque che perchè non ne ricevi che puoi non emetterne.

    Paolo

  21. #21

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Ho un account Adwords attivo da quando è uscito lo strumento pubblicitario. Non ho mai ricevuto niente.
    A parte le scappatoie che plausibilmente ipotizzi, giro riformulo la questione:

    Su un sito in cui posiziono i banner di Google, per via di quanto hai spiegato si determinano le incombenze fiscali che gravano sul suo titolare a causa del rapporto non occasionale e per via del fatto che si presta un servizio pubblicitario; in sub appalto?.

    Come si regolamenta il modello di business per cui io titolare di un account Adsense inserisco il mio codice in pagine di siti non di mio possesso? Es: http://www.giorgiotave.it/forum/viewtopic.php?t=7185

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    39
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Vi chiedo: prendo una pagina del vostro sito che ospita adsense (ipotizziamo che vi acceda alle 17, 30 minuti 25 secondi del giorno 8 aprile 2005), così come mi si presenta la stampo, che differenza c'è con una normale pagina di una rivista dove in basso a destra c'è l'inserzione del Mc Ronald's???????

    Nessuna, ma proprio nessuna (tranne la periodicità dell'aggiornamento dei contenuti del vostro sito che, sporadica e non definita, non vi fa rientrare nella legge sull'editoria).
    C'è una differenza sostanziale, non ci puoi cliccare sopra e quindi non ne ricavi introiti

    Big G ad essere precisi non paga comunque l'esposizione dei banner pubblicitari, quindi i miei banner potrebbero essere visti milioni di volte e io potrei non ricavarne niente (e comunque non ci siamo lontani - al niente intendo ). Google paga solo se qualcuno ci clicca sopra.

    Io non metto la pubblicita' sui miei siti. Io metto un codice mediante il quale google e' libero di mettercela (ma puo' anche non farlo). E' Big G che decide cosa esporre insieme al mio sito; per questo, in un altro post, parlavo di una specie di cessione dei diritti di sfruttamento/autore.

    Non so poi se possa avere rilevanza, ma il riquadro pubblicitario non e' pubblicato dal mio sito ma proviene direttamente da google è il browser dell'utente che li mostra insieme ma guardando il codice la differenza è palese.

    M.

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    78
    Citazione Originariamente Scritto da Serp
    Ho un account Adwords attivo da quando è uscito lo strumento pubblicitario. Non ho mai ricevuto niente.
    beh... opperbacco...
    Avrai pur pagato Google o no? Ci sarà una ricevuta elettronica o meno di questo pagamento o no?
    Sempre che tu con AdWords non stia intendendo AdSense.

    Citazione Originariamente Scritto da Serp
    Come si regolamenta il modello di business per cui io titolare di un account Adsense inserisco il mio codice in pagine di siti non di mio possesso? Es: http://www.giorgiotave.it/forum/viewtopic.php?t=7185
    ho letto il post... il punto è che si stanno facendo delle cose alla carlona senza avere mai minimamente pensato alla possibilità di tassare e inquadrare questi proventi.

    E non solo i proventi, ma anche il progetto in sè ...

    AD

  24. #24

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    1,024
    Sulla maniera di gestire il progetto, per così dire alla carlona io avrei tante perplessità.

    Qua si tratta di voler fare entrare a tutti i costi il cammello nella cruna. Stop.

    Il legislatore dovrebbe provvedere.

    Si. Adwords mi lascia una ricevuta (che il mio pagamento è andato a buon fine), ma non mi stacca una fattura.

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Speriamo che Berlusca abbia un poco di siti suoi con adsense, così il legislatore farà una bella leggina per detassarlo del tutto..

    O forse no... forse farebbe una leggina per detassare adsense nei siti intestai a uomini ultrasessantenni residenti ad arcore. Mi sa di sì...

  26. #26
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    78
    Citazione Originariamente Scritto da Serp
    Sulla maniera di gestire il progetto, per così dire alla carlona io avrei tante perplessità.
    Qua si tratta di voler fare entrare a tutti i costi il cammello nella cruna. Stop.
    Il legislatore dovrebbe provvedere.
    Si. Adwords mi lascia una ricevuta (che il mio pagamento è andato a buon fine), ma non mi stacca una fattura.
    Qui per me il cammello nella cruna ce lo vuoi mettere tu

    Per me (e ripeto per me) con AdSense in ogni caso si destina una parte del proprio sito (che poi sia un'immagine, o un codice in jscript o chissà cosa poco cambia) e se ne riceve in cambio una remunerazione.
    Che questa remunerazione avvenga poi per click, lead, impression, sale etc... poco importa. Tu offri un servizio (concessione di uno spazio) e Google ti paga.

    Se si riuscisse a farla rientrare nelle prestazioni occasionali tanto bene, ma Paolo ci ha mostrato delle buone ragioni per dubitare della limpidità di questa soluzione.

    Poi uno è libero di fare quello che vuole: di mettere google e fregarsene di dichiarare i proventi al fisco.

    Quanto al richiamo al legislatore non possono che essere d'accordo, anche se spesso quando interviene fa più danni che bene

    Il riferimento al fare le cose alla carlona non era al progetto in se (alla parte tecnica e teorica, che è senz'altro frutto di una buona idea), ma alla sua concretizzazione se si vuole fare tutto come semplice privato.
    L'idea dilagante è quella di poter metter su un sito e farci i soldi (magari già a 14-15 anni) senza problemi.
    Non è così. Le regole che ci sono per il business in altri settori, valgono anche per il web.

    ciao ciao

    AD

  27. #27
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    ho perso di vista l'obiettivo del thread

  28. #28
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Per Serp:

    hai ricevuto quella che chiami ricevuta elettronica perché evidentemente non hai dichiarato di essere un soggetto imprenditoriale (come mi hanno detto gli utenti che si può fare alla sottoscrizione del contratto).


    Per Incuso:

    ma il link è internet ....ed è logico che io ho portato un paradosso dicendo della stampa, ma l’ho fatto per far capire. Il link è quel plus che offre internet al pari di quelle pagine di riviste dove, aprendo un angolo, trovi l’essenza del profumo pubblicizzato.
    Tu offri uno spazio ad altro soggetto, prevalentemente per fini pubblcitari, e se leggi quanto ho scritto nel topic riassuntivo sul regime iva di adsense scopri che è esattamente offrire spazi pubblicitari (Corte di Giustizia UE).
    Al fisco poco interessa del tuo codice, al fisco interessa cosa è visualizzato al comune mortale navigatore, che non va a leggersi il codice, come il lettore di una rivista non risale alla scala cromatica od ai pantoni utilizzati dal tipografo.

    Per Emanuelen:

    Non accetto in questa sezione del forum certe allusioni politiche (anche se fossero sulle mortadelle bolognesi)…… c’è una sezione apposita, per favore la prossima volta posta lì .

    Per me stesso :

    Reputo non serva l’intervento del legislatore le regole già ci sono, basta applicarle cum grano salis.
    Al limite servirebbe un intervento dell’agenzia delle entrate (basta una circolare) dove fa sapere la sua in merito.

    Quoto in pieno tante altre cose scritte da Adrianus soprattutto su chi vuole trovare in internet uno spazio libero dove fare quello che vuole senza regole. Sia chiaro non sto parlando di nessuno di voi …… se siamo qui a parlarne Voi il problema ve lo siete posti.

    Per Tonorosso:

    Mi scuso con te se siamo andati un po’ alla deriva. D’ora innanzi focalizzeremo di più l’attenzione su titolo del post…..ok ragazzi ?!?!

    Paolo[/i]

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    56
    Caro Paolo,
    il tuo discorso fila molto liscio.
    Ti ringrazio per le preziose indicazioni.
    Ho un quesito da porti?
    Nella fattura come gestisco l'IVA, la devo decurtare dall'importo già riconosciutomi?

    Grazie per la preziosa disponibilità

  30. #30
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Mammolo il tuo è un quesito "spinosssssssiissssssimo".

    Tutti coloro i quali usano adsense e lo fatturano regolarmente hanno questo problema.

    Non ho notizia di persone a cui sia stata riconosciuta anche l'ulteriore Iva.
    Google Italia ha risposto come puoi leggere in fondo al post di sintesi sul regime iva di adsense.
    Purtroppo un contribuente finchè non ha la certezza di avere il rimborso anche dell'iva dovrebbe forse adottare un comportamento prudente scorporandola.
    Purtroppo così ci si perde un bel 20%.



    Bisognerebbe lanciare un sondaggio per capire se qualcuno ha avuto il rimborsodell'Iva in aggiunta al compenso.

    Paolo

  31. #31
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    56
    Grazie Paolo.
    Ho solo un ulteriore dubbio:
    le fatture sono sempre successive alla disposizione di bonifico di GG.
    Ci sono problemi a riguardo?
    In merito all'IVA c'è un nuovo post nel forumhttp://www.giorgiotave.it/forum/viewtopic.php?t=7495.

    Un salutone

  32. #32
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    scusate ragazzi,
    io non ho ancora capito se posso dichiarare tutti i proventi di adsense nella voce Altri redditi e pagarci solo l'irpef...

  33. #33
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Tuonorosso a mio giudizio no...... ma visto che non sei inquadrato correttamente (iva, impresa ecc.) forse è l'unica soluzione quella dei redditi diversi.

    Sottolineo ancora una volta che per me ci sono dei rischi.



    Per mammolo2: la fattura va emessa lo stesso giorno in cui vieni pagato o prima, non dopo, se conosci la data di disposizione del bonifico emettila in quella data (se la tua numerazione progressiva ti lascia la possibilità) oppure se non riesci, emettila poco prima di disporre il pagamento.

    Paolo

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Mi sembra di capire che l'iva NON si debba pagare (vedi il post linkato più su), e che questo sia ormai un fatto assodato.

    A questo punto non capisco più nulla
    A che serve la partita IVA se non si deve pagare l'IVA?
    Si deve fatturare senza IVA (si può con il CF?)
    Boh...

  35. #35
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ragazzi calma le regole cambiano dal 01/07/2006 e non vuol dire che non si debba avere una impresa, la P.iva., l'inps ecc.!

    E se avete letto bene i post in questa sezione del forum quella notizia l'avevo già annunciata.

    Paolo

  36. #36
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Mi sembra che dal 1 luglio C'E' una regola almeno sull'iva, mentre adesso è far west. Dunque mi sembra logico adattarsi da subito alla regola che entrerà in vigore, mi pare un ragionamento sensato.

    Al di là della data, a che serve la partita iva se non si deve pagare l'iva?! Veramente mi è oscuro.

  37. #37
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    No, prima del 01/07/06 la regola è che adsense si fattura con iva (puoi leggere il post di sintesi sul profilo iva di adsense che esprime la mia posizione). Dal primo luglio le regole possono cambiare ma per ora sono così.

    Dal 10 gennaio si può andare in motorino in due..... fino al 9 c'era la multa.

    Comunque non è assolutamente far west..... esistono le regole e basta rispettarle..... esse sono in grado anche di inquadrare i nuovi business..... basta un pizzico di ragionamento o di minime limature per applicarle al web.... questo forum è un evidente esempio di ragionamenti tesi ad applicare le norme attuali alle nuove realtà virtuali.

    Resta sempre inteso che si può incaricare un consulente (commercialista, avvocato ecc.) di risolvere quello che si vive come un problema.

    Paolo

  38. #38
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    La differenza sta nel fatto che la regola sul motorino è chiara e nessuno può metterla in dubbio: si può andare in due, sì o no.

    Mentre su adsense ogni commercialista dice la sua. Il tuo è un parere autorevole, e tutti apprezziamo l'impegno che metti in una attività gratuita, ma devi riconoscere che ci sono altri pareri (di professionisti, non miei che non ne capisco un tubo) che sono in dissonanza con il tuo.

    Per questo dico far west.

    Per il motorino le regole sono indubbie, e infatti non esiste un forum "pareri discordanti sulla possibilità di andare in motorino in due ".

    Rimane la domanda (magari stupidissima): ma quando non si pagherà l'iva su adsense perché ci sarà una regola certa, a che serve la partita iva?

  39. #39
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    L'attribuzione della partita iva è insita nell'apertura di una attività d'impresa o professionale presso l'agenzia delle entrate restando ininfluente che poi, eventualmente, tutte le operazioni compiute siano escluse da iva.

    Ti ringrazio per le parole.... comunque è, nella situazione legislativa attuale, abbastanza semplice capire quale sia il regime iva di adsense leggendo l'art. 7, comma 4, lettera F) del DPR 633/72....... puoi farlo anche tu..... ti assicuro, prova.

    Paolo

  40. #40
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Grazie Paolo.

    Ho letto quello che mi indichi e varie altre cose.
    D'accordo con te SE adsense può essere considerato fornitura di spazi pubblicitari, ma il punto critico secondo me è questo.
    Perché se fosse solo commercio elettronico, allora sarebbe esente da IVA, giusto?

    Il rapporto Publisher - Google - Inserzionista può essere assimilato (ad esempio) a quello Mediaset - Publitalia - Inserzionista o a quello Comune - Concessionaria pubblicità - Inserzionista.
    Nel primo caso Mediaset vende a Publitalia tempo televisivo.
    Nel secondo caso il Comune vende alla Conc. spazi sulle strade.
    Queste vendite di tempo/spazio sono servizi pubblicitari?
    Io non so dirlo bene, ma non credo. Perché i servizi pubblicitari sono quelli rivenduti da Publitalia o dalla Conc.

    Qual è la tua opinione in merito?

  41. #41
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Tutto ciò che fa parte e finalizzaza la realizzazione di una campagna pubblicitaria è un servizio pubblicitario, dunque compreso l'ultimo affitto di spazi pubblicitari (lo ha detto la Corte di Giustizia UE).
    Puoi vederne la citazione nel mio post sul regime iva di adsense.

    Paolo

  42. #42
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    26
    Ora dirò una grande c...ata, ma non è possibile considerare il rapporto con Google come regolato da un contratto (perché aderire online è comunque firmare un contratto) di collaborazione coordinata e continuativa?

  43. #43
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Purtroppo no, il contratto di collaborazione coordinata e continuativa (c.d. a progetto) è tipicamente a contenuto intellettuale/professionale e privo di mezzi del collaboratore ed organizzati dal collaboratore.... qui siamo invece di fronte ad una attività d'impresa con mezzi di proprietà, organizzati e gestiti dal publisher (il sito web).

    Paolo

  44. #44
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    10
    dunque sono arrivato a questo forum proprio perchè avrei intenzione di avviare un sito web e in caso ricavarci qualcosina...

    dopo aver letto i numerosi topic utilissimi mi sono disegnato una strategia per l'avvio:

    1 - costruisco e pubblico il sito

    2 - mi iscrivo a google adsense

    3 - se vedo che le cose vanno bene e i ricavi sono convenienti mi metto in regola

    rimarrei quindi sia se le cose andassero bene che no, un periodo senza essere in regola...ora vorrei chiedere...è questa una strategia valida? e se anche non lo fosse dovrebbe essere per me motivo di preoccupazione?

    grazie a tutti

  45. #45
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Certo motivo di preoccupazione....... ma limitata alla difficile eventualità di essere individuati tra i milioni di siti interent da un verificatore fiscale e/o previdenziale.

    La strategia è valida in maniera direttamente proporzionale al grado di rischio (di cui sopra) che ti vuoi assumere.

    Paolo

  46. #46
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    56
    Cari amici,
    viste le nuove indicazioni a far data 1/7, la sospensione della ricezione dei pagamenti di Adsense (accumulandoli così sino a luglio), potrebbe essere un'idea.
    Tale opzione è prevista nel pannello di controllo di adsense.
    Cosa ne pensate?

  47. #47
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    non ho ancora capito bene cosa succede il 01/07

    Chi mi illumina?

  48. #48
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ho avuto modo di verificare la nuova norma (decorrente dall'01/07/06), seppur ancora senza l'approfondimento che vorrei dare alla cosa, ma, la mia prima impressione è che comunque nulla cambi e dunque le prestazioni restino ordinariamente imponibili come oggi.

    Mi riservo di meditare e studiare ancora e poi di modificare il post in rilievo.... quindi non prendete la mia sensazione come verità assoluta.

    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.