+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8

qual'e il guadagno netto su ogni fattura!??

Ultimo Messaggio di sapcons il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    67

    qual'e il guadagno netto su ogni fattura!??

    Ho una domanda, forse stupida ... che mi gira nella testolina da qualche giorno.
    Vorrei licenziarmi per aprire una attività mia e mi chiedevo, da
    idiota, su una fattura di 10.000 euro oltre IVA quali tasse devo pagare.
    Devo valutare se vale la candela affrontare la nuova incognita del lavoro autonomo.

    grazie!

  2. #2
    Esperto L'avatar di bellavista
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    london
    Messaggi
    365
    Ciao

    Le imposte che devi pagare sonol'irpef (imposta persone fisiche) o ires (imposta sul reddito delle società) i contributi inps. (istituto nazionale previdenza sociale) irap (imposta regionale sulle attività produttive)

    Più ovviamente a tutti i balzelli che lo stato-la regione-la provincia-il comune-il quartiere si possono inventare per sottrarti un po' di soldi.
    Ultima modifica di bellavista; 31-07-08 alle 07:05

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    67
    ti ringrazio della tempestiva risposta ... in percentuale quanto sono queste tasse in totale!??!

    vorrei capire veramente se fare questo passo o no!

  4. #4
    User L'avatar di Eichi Okabe
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    371
    - Irpef 23% (se guadagni al max 15.000€ annui)
    - Irap 3,90 (Lombardia, altre regioni però l'hanno + alta)
    - Contributi minimali INPS (conto della serva 2.800, poi aumentano se aumenta il fatturato)
    - Iscrizione Camera Commercio (conto della serva, 80€)
    - INAIL (che dipende dalla tua attività, anche quì, conto della serva, mettici 400€)
    - Addizionali regionali e comunali (mettici altri 200€)

    Considera inoltre i costi della struttura produttiva ("il negozio" per carpirci).



    ...e c'è ancora chi pensa che il mondo degli autonomi sia solo rose e fiori...
    Ultima modifica di lorenzo-74; 02-08-08 alle 19:56 Motivo: verificare il regolamento del forum (punto 3.6)

  5. #5
    User L'avatar di Eichi Okabe
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    371
    ...poi in realtà dipende anche dal regime contabile che intendi adottare. Se adotti il "forfettone" elimina Irpef e Irap di cui sopra e sostituiscile con un 20% di imposta sostitutiva, che peraltro ti consente anche di evitare gli studi di settore. Tale regime ha però dei vincoli (dimensionali) e dei limiti in termini di IVA (non esposizione dell'IVA in fattura ma indetraibilità di quella relativa agli acquisti).

    Certamente più conveniente è quello delle nuove attività produttive (sostitutiva della sola IRPEF al 10%), ma anche l'accesso a questo regime presenta dei vincoli.

    Determinare una % secca su "10.000 E" è molto difficile (se non impossibile), perchè le variabili sono notevoli, e dipende molto anche dal tuo caso specifico.

  6. #6
    Bax
    Bax è offline
    Esperto
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    385
    Citazione Originariamente Scritto da Eichi Okabe Visualizza Messaggio
    - Irpef 23% (se guadagni al max 15.000€ annui)
    - Irap 3,90 (Lombardia, altre regioni però l'hanno + alta)
    - Contributi minimali INPS (conto della serva 2.800, poi aumentano se aumenta il fatturato)
    - Iscrizione Camera Commercio (conto della serva, 80€)
    - INAIL (che dipende dalla tua attività, anche quì, conto della serva, mettici 400€)
    - Addizionali regionali e comunali (mettici altri 200€)

    Considera inoltre i costi della struttura produttiva ("il negozio" per carpirci).



    ...e c'è ancora chi pensa che il mondo degli autonomi sia solo rose e fiori...
    detto così non è molto esaustivo e preciso. Sembrerebbe di dover ragionare per ogni imposta prendendo il lordo. I costi si deducono (tra questi anche l'inps e Inail) e ciò permette all'imponibile di ridursi, inoltre esistono delle detrazioni che abbassano le imposte (tra cui famigliari a carico e per redditi da lavoro autonomo). Per quanto riguarda l'Irap c'è una deduzione di 8000 Euro... Insomma i conteggi sono piuttosto complessi e dipendono dalla situazione soggettiva di ciascun contribuente. Non si può generalizzare seminando panico su chi ha spirito di iniziativa e pensa di poter percorrere una propria strada. Con questo nessuno dice che il mondo degli autonomi sia tutto rosa e fiori, anzi...

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    67
    Citazione Originariamente Scritto da Bax Visualizza Messaggio
    detto così non è molto esaustivo e preciso. Sembrerebbe di dover ragionare per ogni imposta prendendo il lordo. I costi si deducono (tra questi anche l'inps e Inail) e ciò permette all'imponibile di ridursi, inoltre esistono delle detrazioni che abbassano le imposte (tra cui famigliari a carico e per redditi da lavoro autonomo). Per quanto riguarda l'Irap c'è una deduzione di 8000 Euro... Insomma i conteggi sono piuttosto complessi e dipendono dalla situazione soggettiva di ciascun contribuente. Non si può generalizzare seminando panico su chi ha spirito di iniziativa e pensa di poter percorrere una propria strada. Con questo nessuno dice che il mondo degli autonomi sia tutto rosa e fiori, anzi...

    grazie!!! ... io vorrei aprire uno studio di fotografia, grafica e pubblicità e leggendo questo 3d mi stavo già preoccupando ... nn so devo fare bene i miei calcoli ...

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    62
    Citazione Originariamente Scritto da madstore Visualizza Messaggio
    Ho una domanda, forse stupida ... che mi gira nella testolina da qualche giorno.
    Vorrei licenziarmi per aprire una attività mia e mi chiedevo, da
    idiota, su una fattura di 10.000 euro oltre IVA quali tasse devo pagare.
    Devo valutare se vale la candela affrontare la nuova incognita del lavoro autonomo.

    grazie!
    Spannometricamente ti direi di abbattere dirca il 40% dell'imponibile fatturato.

    Considerà poi che con la restante parte devi coprire i costi ordinari e straordinari della gestioone compresi gli investimenti iniziali ammortizzati in quota parte.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.