Un professionista con contabilità semplificata può non adottare il registro degli incassi e pagamenti, annotandoli sui registri iva.

La normativa iva prevede in tal caso che gli stessi debbano essere "separatamente annotati"...Cosa vuol dire?
Il mio software li distingue dalla registrazione delle fatture solo con la causale...ma risultano sulla stessa pagina...in ordine di data registrazione...

Inoltre, l'obbligo che esiste per il registro di cui sopra, di indicare per ciascuna somma pagata/incassata, l'importo, al lordo e al netto della parte che costituisce rimborso di spese ex art. 15 (incluse tra i compensi percepiti ma diverse da quelle inerenti alla produzione del reddito).

Questa distinzione di importi è obbligatoria anche per le annotazioni fatte sui registri iva, per chi non adotta l'apposito registro incassi e pagamenti?

Vi ringrazio.

Saluti.