Buongiorno a tutti, avrei un problema da chidervi per conto di un'amico. Vi posto tutta la storia.

Il mio amico ha due sorelle. Nell'ottobre del 1991 č morto il papā ed č rimasta viva solo la madre (portatrice di handicap). Il figlio, da quel momento, si č preso cura della madre (portandola anche a vivere con se). I tre fratelli non sono in buoni rapporti. Da quando č morto il padre, le due sorelle non hanno mai fatto alcuna richiesta (ne verbale e ne scritta) di avere l'ereditā del padre. Avendo ora la madre 81 anni e non trovandosi in un buono stato di salute, il mio amico, voleva avere risposta ad alcune domande:

- le sorelle possono avanzare qualche pretesa sull'ereditā del padre (morto nell'ottobre del 1991)?
- alla morte della madre (percepisce solo pensione di reversibilitā e accompagnatoria) le due sorelle potrebbero avanzare qualche pretesa?
- alla morte della madre, le due sorelle potrebbero avanzare qualche pretesa nei confronti della casa del mio amico (di sua piena proprietā) perchč la madre ha vissuto, a partire dal 1991 in casa con lui (contribuendo alle spese alimentari)?


Vi ringrazio infinitamente anche e soprattutto da parte del mio amico. Grazie. Grazie. Grazie.