+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

Pignoramento della casa intestata alla moglie pagata dal marito

Ultimo Messaggio di w_t il:
  1. #1
    w_t è offline
    User
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Arezzo
    Messaggi
    59

    Pignoramento della casa intestata alla moglie pagata dal marito

    Salve a tutti,
    chiedo il vostro aiuto su un problema di cui ho avuto una lunga e non conclusa discussione con più persone.

    - Il marito ha debiti con: Agenzia delle Entrate, Equitalia, Banche
    - E' sposato in separazione dei beni
    - Il marito ha nel conto 100.000 Euro
    - Trasferisce i 100.000 Euro nel conto della moglie con un bonifico.
    - La moglie compra casa intestata a lei soltanto, non cointestata

    I tre creditori sopra citati possono fare alla moglie un azione tipo: pignoramento, ipoteca o altro?

    Per il motivo che in realtà i soldi sono del marito anche se bonificati nel conto della moglie.


    Ringrazio in anticipo

  2. #2
    xpx
    xpx è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    952
    Ciao w_t,
    "Bonificare i soldi alla moglie" è una donazione nulla. I creditori potranno agire in surrogatoria per far rientrare il danaro nel patrimonio del marito e in seguito pignorare il conto corrente.

  3. #3
    w_t
    w_t è offline
    User
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Arezzo
    Messaggi
    59
    Perfetto, fino a qui tutto chiaro,
    le ultime due domande:

    - se la moglie compra immediatamente la casa tipo il giorno stesso che arrivano, per intenderci la compra prima di qualsiasi azione nel conto cosa succede alla casa ?
    - se invece il marito bonifica i soldi in un conto all'estero della moglie, sempre nella UE, e trova il modo di ritirarli in contanti lasciando il conto vuoto (so che mi dirà che non è possibile, ma mettiamo che invece sia possibile), cosa succede alla moglie ?

  4. #4
    Esperto L'avatar di criceto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,941
    Queste cose dovresti sviscerarle mediante un consulto con un legale un pochetto "peloso" ...
    Sorcettoroditore

  5. #5
    xpx
    xpx è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    952
    Nel primo caso esecuzione forzata della casa intestata alla moglie (la mettono all'asta).
    Nel secondo caso esecuzione sul conto corrente all'estero.

  6. #6
    Esperto L'avatar di criceto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,941
    Quindi nel secondo caso ci sarebbe una esecuzione a vuoto su conto estero vuoto ...
    Forse l'autore voleva sapere se possono "metterlo dentro" ...
    Ben per quello suggerivo una "seduta" da un legale "peloso".
    Sorcettoroditore

  7. #7
    w_t
    w_t è offline
    User
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Arezzo
    Messaggi
    59
    Citazione Originariamente Scritto da criceto Visualizza Messaggio
    Quindi nel secondo caso ci sarebbe una esecuzione a vuoto su conto estero vuoto ...
    Forse l'autore voleva sapere se possono "metterlo dentro" ...
    Ben per quello suggerivo una "seduta" da un legale "peloso".
    Giusto, sapere quali azioni legali dovrebbe affrontare.
    Ma non credo sia una cosa cosi pesante da legale peloso, pensate che lo fanno in molti...
    Vediamola in un altro modo: diciamo che la moglie si ritrova 100.000 Euro nel conto e se li gioca tutti a poker, partono le segnalazioni e gli chiederanno dove sono i soldi? Li ho giocati tutti...!!!

    Ma una persona non può fare cosa vuole dei suoi soldi ?
    Il sistema non vorrebbe, ma in certe occasioni non ce modo di impedirlo.

    Se la moglie non ha nulla di intestato e non lavora cosa gli possono fare ..., nulla !!

    Si ritroverà con una segnalazione, magari delle indagini addosso, ma poi ?? I suoi 100.000 li terrà sotto al mattone come voleva.


    Prego di rispondermi per come realmente possono andare le cose e non per fare una morale dicendo che "non è giusto fare cosi",
    la mia discussione è volta a sapere se ho ragione io o i miei amici che dicono l'opposto, sempre tenendo conto che le leggi si possono raggirare....

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.