un anno fa un ubriaco in sella ad un motorino mi ha tamponato mentre procedevo regolarmente con la mia autovettura. Andava forte, non ha calcolato la distanza, mi ha tamponato, è caduto e ha subito delle lesioni non gravi. I rilievi della polizia non hanno determinato la colpa ma hanno verificato lo stato di ebbrezza e hanno applicato le sanzioni del caso. La mia assicurazione mi ha pagato i danni al 100% e penso che la sua non abbia fatto altrettanto. Da un anno arrivano lettere da un avvocato indirizzate alle compagnie e a me per un risarcimento. Devo preoccuparmi e muovermi per una tutela legale? Se la sua assicurazione non paga i danni fisici perché gli attribuisce la responsabilità posso essere chiamato io a rispondere dei danni? Grazie per ogni consiglio.