+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 37

l'iter per una denuncia penale

Ultimo Messaggio di glm2006ITALY il:
  1. #1
    User L'avatar di latino
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    14

    l'iter per una denuncia penale

    Ciao a tutti, desiderei sapere l'iter di una denuncia penale di chi la subisce e inoltre quanto tempo passa per chiudere le indagini alla notifica di una notizia penale o di reato, grazie a tutti e siete forti

  2. #2
    Banned L'avatar di Caygri
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    san martino in pensilis
    Messaggi
    231
    Rispondete sono interessata anch io

  3. #3
    Esperto
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Roma, Via Asiago 2
    Messaggi
    208
    Ciao Latino e Caygri,

    non è facile rispondere alla Vostra domanda perchè, in realtà, le tempistiche variano molto.

    Potrei certamente elencarvi tutti i singoli termini previsti dalla legge per la conclusione delle indagini preliminari innanzi il Tribunale ed al Giudice di pace penale, ma credo che sarebbe una elencazione che vi direbbe poco.

    Quindi, magari, se siete un pò più precisi circa il reato da prendere in considerazione, la cosa potrebbe essere di maggior vantaggio concreto.

    Considerate che, ad ogni modo, l'art. 407 c.p.p. disciplina i termini di durata massima delle indagini preliminari (per il Giudice di pace bisogna vedere la legge speciale; D.lvo 274/2000) ma, tuttavia, la materia è complessa.

    Mi spiego: quando la notizia di reato è iscritta ad ignoti parte un termine, quando essa viene passata a noti (cioè è stato trovato il presunto colpevole) inizia un nuovo termine.

    Il Pubblico Ministero può chiedere delle proproghe e, ad ogni modo, anche se vengono fatte delle indagini che magari risultano inutilizzabili, esse sono sempre ripetibili in dibattimento (infatti le indagini irripetibili vengono normalmente fatte con gli incidenti probatori).

    Comunque, per venire al procedimento, anch'esso variegato, normalmente ricevuta la notizia criminis essa viene assegnata ad un Pubblico Ministero il quale svolgerà le indagini quasi sempre delegandole alla Polizia Giudiziaria da lui ritenuta maggiormente titolata per competenza funzionale e/o territoriale.

    Concluse le indagini il PM esercita l'azione penale oppure chiede l'archiviazione del procedimento: nel primo caso verrà notificato il 415bis, cioè l'avviso di conclusione delle indagini preliminari, nel secondo caso chiede l'archiviazione inviando tale richiesta motivata al suo giudice delle indagini preliminari di riferimento e, se del caso, avvertendo la persona offesa.

    Spero di avervi chiarificato un pò le cose; ad ogni modo se volete informazioni più specifiche credo che sia meglio facciate domande più specifiche.

    Ciao ciao

  4. #4
    Banned L'avatar di Caygri
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    san martino in pensilis
    Messaggi
    231
    Per l'articolo art. 171 bis, comma I°, Legge n. 633/194?

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Roma, Via Asiago 2
    Messaggi
    208
    Ciao Caygri,

    trattasi di delitto per cui, in linea di massima, le indagini dovrebbero essere concluse entro 18 mesi dalla data di iscrizione del nome dell'indagato nell'apposito registro.

    Dico in linea di massima perchè se, ad esempio, devono essere compiuti atti all'estero ovvero devono coordinarsi più uffici della Pubblico Ministero (inteso come ufficio, e non come persona), allora le indagini possono durare due anni.

    Tutte le attività investigative effettuate oltre i termini, come già detto, non sono utilizzabili; ma questo è l'unica conseguenza formale, che poi non ha grosse ripercussioni pratiche.

    E' questo il motivo, oltre allo spropositato numero di fascicoli da gestire, per cui quasi sempre non vengono rispettati i termini delle indagini.

    In Procura a Roma ci sono fascicoli targati cartagine, l'unico vero limite è la prescrizione.

    Ciao ciao

  6. #6
    Banned L'avatar di Caygri
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    san martino in pensilis
    Messaggi
    231
    Ciao e grazie anche se penso che sia uno scherzo di pessimo gusto

  7. #7
    User Newbie
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Cremona
    Messaggi
    3
    Volevo gentilmente sapere quanto tempo trascorre dalla denuncia-querela alla notifica agli indagati, entro nello specifico: ho denunciato un ospedale per la morte di mio padre, e delle negligenze, tra le diverse azioni si trova il reato di falso ideologico da parte di almeno due medici, reato per il quale ho fornito anche delle prove nella denuncia; ho richiesto informazioni alla Procura per sapere a che punto era la denuncia, e mi è stato risposto che non esiste nulla nei registri, quindi per ora nessun indagato. Volevo appunto sapere è possibile che dopo tre mesi dalla denuncia non vi sia ancora una persona indagata?sono tempi normali, oppure no?

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    12
    Citazione Originariamente Scritto da Filippo-L Visualizza Messaggio
    Volevo gentilmente sapere quanto tempo trascorre dalla denuncia-querela alla notifica agli indagati, entro nello specifico: ho denunciato un ospedale per la morte di mio padre, e delle negligenze, tra le diverse azioni si trova il reato di falso ideologico da parte di almeno due medici, reato per il quale ho fornito anche delle prove nella denuncia; ho richiesto informazioni alla Procura per sapere a che punto era la denuncia, e mi è stato risposto che non esiste nulla nei registri, quindi per ora nessun indagato. Volevo appunto sapere è possibile che dopo tre mesi dalla denuncia non vi sia ancora una persona indagata?sono tempi normali, oppure no?
    io so che dopo 8 mesi sono stato "indagato"

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Mondo
    Messaggi
    462
    Tre mesi potrebbe ancora essere troppo presto...riprova tra altri 2 o 3.
    Poi dipende come "hai chiesto" e se sei legittimato a farlo...(cioè se sei stato considerato come "parte offesa"); bisogna vedere la Procura se è quella competente...
    Secondo me conviene chiedere ad un legale che possa districarsi nei competenti uffici...

  10. #10
    User Newbie
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Cremona
    Messaggi
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Pumino Visualizza Messaggio
    Tre mesi potrebbe ancora essere troppo presto...riprova tra altri 2 o 3.
    Poi dipende come "hai chiesto" e se sei legittimato a farlo...(cioè se sei stato considerato come "parte offesa"); bisogna vedere la Procura se è quella competente...
    Secondo me conviene chiedere ad un legale che possa districarsi nei competenti uffici...
    Sono parte offesa, e ho utilizzato l'unico modulo che avevano nell'ufficio atti in Procura, la cosa che mi lascia perplesso è che per una denuncia per esempio di offese, la notificano in massimo 20 giorni, quindi ci sono subito indagati, e invece per reati più gravi...

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Mondo
    Messaggi
    462
    non escluderei che fosse stato disposto il "segreto" ...
    Non sono un tecnico del diritto, però so che su certe indagini può essere disposto il segreto.
    Non so però se il tuo caso rientra tra i casi "segretabili"

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    167
    Salve,

    Srivo qui. Non vorrei aprire un thread per una semplice questione.
    Oggi mi è arrivata una raccomandata di uno studio legale nel quale mi si chiede di essere testimone in tribunale. La mia domanda è, come faccio a capire se si tratta di una causa civile o di un processo penale?
    Sulla lettera si fa riferimento all'articolo 290 c.p.c. e ad un "ordinanza del giudice emessa il.." e poi si fa riferimento al numero R.G.XXXX/XX.

    Grazie mille.

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Mondo
    Messaggi
    462
    Ciao.
    cpc dovrebbe stare per codice di procedura civile e l'articolo 290 cita:
    Art. 290.
    (Contumacia dell'attore)
    Nel dichiarare la contumacia dell'attore a norma dell'articolo 171 ultimo comma, il giudice istruttore, se il convenuto ne fa richiesta, ordina che sia proseguito il giudizio e dà le disposizioni previste nell'articolo 187, altrimenti dispone che la causa sia cancellata dal ruolo, e il processo si estingue.


    Secondo me, può essere che suo tempo avesti intentato una causa civile ed ora sia arrivata la convocazione per l'udienza, con la pena che se non ti recherai essa verrà archiviata senza procedere...
    Ma è una mia profana interpretazione, intanto attendiamo qualche professionista.

    Ma potrebbe anche trattarsi di un caso di omonimia...

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    167
    No, non ho intentato nessuna causa. Devo solo testimoniare in tribunale. Cercavo di capire se fosse una causa civile o penale. Credo comunque che si tratti di civile.

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    167
    Forse giurista potrebbe aiutarmi..

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.