+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 2 di 2

Firenze, perchè? Generi Letterari medioevo

Ultimo Messaggio di bodom il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Località
    Ancona
    Messaggi
    1

    Firenze, perchè? Generi Letterari medioevo

    Buon pomeriggio a tutti, sono un ragazzo di 16 anni, faccio il tecnico ma comunque mi interessa la letteratura, in classe siamo verso il 1200-1300 e noto che quasi tutti i nuovi generi letterari nascono a firenze.. ora la mia domanda è.. perchè?
    Io pensavo perchè comunque già dalla produzione siculo-toscana era una città che ci teneva a stare al passo e sempre in cerca di "novità", essendo in uno sviluppo economico (?)
    Visto che domani avrei italiano volevo farmi trovare pronto (anche perchè probabilmente ne sapete più voi che la prof)
    Grazie a tutti in anticipo
    Ultima modifica di Frax; 12-03-19 alle 14:50

  2. #2
    Moderatore L'avatar di bodom
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Gela
    Messaggi
    272
    Segui bodom su Twitter Aggiungi bodom su Google+ Aggiungi bodom su Facebook Aggiungi bodom su Linkedin Visita il canale Youtube di bodom
    La lingua italiana fu una costruzione durata secoli prima con la scuola siciliana e poi con la scuola toscana, a cui nella storiografia scolastica vengono dati gli unici meriti.
    Nel '300 i toscani utilizzarono la base creata dalla scuola siciliana (voluta da Federico II di Svevia) ed iniziarono a scrivere le opere letterarie solo in "italiano".
    «...Qualunque cosa gli italiani scrivano, viene chiamato siciliano...(tradotto)»
    (Dante Alighieri, De vulgari eloquentia I, XII, 2)
    L'italiano non era una lingua parlata dal popolo che parlava invece lingue differenti costruite dall'evoluzione del latino e delle lingue delle varie popolazione che occuparono la penisola dopo la caduta dell'impero romano.
    Successivamente circa nel 400 circa, si diffuse per opera di un intellettuale Bembo, solo per le opere letterarie.
    Ma la vera diciamo ufficializzazione, se così si può definire, si deve a Alessandro Manzoni con i suoi promessi sposi, stiamo parlando del 1800 circa.
    Poi la vera opera di diffusione della lingua italiana si ebbe con il regno d'italia, le scuole.... ma possiamo dire fino a dopo la seconda guerra mondiale ancora era una lingua aliena al contesto italiano.
    La Rai ancora nel 1950 faceva trasmissione per imparare la lingua italiana.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Non_%C...ma_televisivo)
    Ad ogni modo per capire la storia della lingua italiana, bisognerebbe conoscere la storia dell'Italia, una penisola con tante nazioni e differenti popoli che per un movimento sovranazionale ed intellettuale di carattere europeo (romanticismo) tentò di trasformare in un unica nazione, senza mai effettivamente riuscirci.
    MODCopyWriting & Sviluppo Contenuti Studio Legale - Civile, Amministrativo e Tributario

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.