+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Protezione contenuti

Ultimo Messaggio di morenag il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    49

    Protezione contenuti

    Su un sito ci sono due tipi di contenuti, liberi e legati ad una sottoscrizione.
    Chi sottoscrive quel dato servizio accede poi ad un'area riservata.
    Ancora si sta decidendo se è un'area del portale o è un link ad un servizio esterno tipo Dropbox ed inviato via email.

    Il punto è che chi scarica il PDF o il filmato poi a sua volta lo potrebbe mettere in circolo.
    Il filmato lo potrei rendere visibile sul sito stesso, ma sappiamo tutti che è possibile catturarlo con un qualche tools.

    Come evitarlo?
    Grazie

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Supersano
    Messaggi
    29
    non puoi evitarlo, puoi solo fare una tantum verifiche e se trovi il tuo materiale in rete procedi alla richiesta di cancellazione perchè viola, etc.
    dovrai ovviamente informare che chi accede all'area privata non può diffondere il materiale, e se l'accesso richiede dati reali (nome, cognome, CF) nella maggioranza dei casi potrebbe essere sufficiente a dissuadere la maggior parte degli utenti.

  3. #3
    User L'avatar di Riccardo_Esposito
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Anacapri
    Messaggi
    107
    Segui Riccardo_Esposito su Twitter Aggiungi Riccardo_Esposito su Google+ Aggiungi Riccardo_Esposito su Facebook Aggiungi Riccardo_Esposito su Linkedin
    Il primo consiglio: registrare tutto come creative commons e rendere partecipe le persone che scaricano di questa scelta. Spiega cosa comporta la licenza CC che hai scelto.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di bodom
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Gela
    Messaggi
    217
    Segui bodom su Twitter Aggiungi bodom su Google+ Aggiungi bodom su Facebook Aggiungi bodom su Linkedin Visita il canale Youtube di bodom
    Ti dico la verità, io sono per la libera diffusione delle opere telematiche nel rispetto del proprietario dei diritti che dovrebbe scegliere liberamente la sua licenza.
    Sono anche perché l'autore dell'opera abbia un giusto profitto da quello che crea e non è corretto che qualcuno utilizzi l'opere di ingegno altrui per lucrarci sopra.
    Quindi per essere pragmatici una licenza creative commons che consenta l'uso non commerciale dell'opera sarebbe auspicabile ed ovviamente l'utilizzo di sistemi DRM, consapevole che nemmeno la EA riesce a tutelare le sue opere d'ingegno
    MODCopyWriting & Sviluppo Contenuti
    Eugenio Catania - Patrocinatore Legale e Webmaster TiempoLibreSite Rivista Informatica

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Supersano
    Messaggi
    29
    la licenza cc ha senso in alcune occasioni, in altre è assolutamente poco sensata e non è di certo la panacea di tutti i mali del mondo.
    personalmente ho sviluppato parecchio, a titolo volontario, parti di sw su cc, ma sicuramente non avrei potuto farlo se non ci fosse stato chi, invece, i lavori me li pagava e sicuramente tutti i grandi lavori basati su cc non potrebbero stare in piedi senza il fondamentale ed imprescindibile lavoro di molti, moltissimi volontari, senza le donazioni, ecc.
    creative commons non significa che tutti lavorano gratis, sennò non si potrebbero nemmeno pagare i server org, non so se mi spiego.

    come ha detto bepi, sul suo sito ci sono alcuni contenuti free, altri a pagamento: proporre un "rendili tutti free" come soluzione anti-copia onestamente...

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.