+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 18 di 18

Blog: perché molti non funzionano?

Ultimo Messaggio di Giorgiotave il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Blog: perché molti non funzionano?

    In giro leggiamo spesso che i blog non funzionano più oppure che non commenta più nessuno.

    Così si fanno delle scelte di conseguenza, secondo me però bisognerebbe inquadrare la questione sotto almeno 3 punti di vista.

    1. Questione Tecnologica

    Questa è quella più semplice. Ci sono piattaforme che hanno attirato l'interesse di molti, come Medium per esempio, che si è differenziata in vari modi.

    Il web di oggi è molto più veloce e integrato di quello di ieri, molti blog faranno la fine dei forum. Nei forum però la svolta tecnologica è dietro l'angolo, speriamo lo sia anche per i blog dove dovrebbe essere più semplice.


    2. Questione del Content Plan

    Molti blog, per come la vedo io, non funzionano perché pensano che fare un Content Plan sia fare un Calendario Editoriale.

    Molti blog fanno solo una cosa esclusivamente: offrire aggiornamenti.

    Il problema è che, le persone necessitano di altro. Senza farla troppo lunga e senza usare paroloni.

    Prendiamo il settore SEO.

    Le persone hanno bisogno di aggiornarsi sulle novità, approfondire argomenti, essere guidate in un determinato tema, usare qualche strumenti, fare domande, fare pratica, relazionarsi. Sono alcune delle cose più diffuse, poi ne troviamo altre.

    Quindi

    • Aggiornamenti
    • Approfondimenti
    • Guide
    • Strumenti
    • Discussione
    • Pratica
    • Relazioni


    Quando un settore è nuovo va bene riuscire a soddisfare solo uno di questi bisogni con un blog, ma man mano che il settore diventa maturo le persone si sposteranno in luoghi dove possono fare anche il resto.

    Se il blog, oggi, è composto solo da aggiornamento non funzionerà. Eccezioni a parte.

    Ecco perché bisogna riuscire a fornire anche altro. E questo altro deve essere fatto con costanza così come si fanno gli aggiornamenti.

    Un approfondimento a settimana?
    Una guida al mese?

    Non lo so qual è la cosa migliore per voi, so però che una volta atterrati nel vostro blog questa cosa deve essere chiara.


    3. Questione di Focalizzazione

    L'ultimo punto di vista è quello della focalizzazione: molti blog infatti, per inseguire mode e news, sono diventati uguali ad altri. Perdendosi nella marea di altri simili.

    Quelli rimasti sono molto focalizzati su qualcosa, che non è per forza una tematica, ma anche un modo di scrivere e approcciarsi alle cose.

    Trovate il vostro focus

    Se sulla prima questione potete farci poco, se non testare nuove piattaforme, sulla questione 2 e 3 potete fare molto

    Ultima modifica di Giorgiotave; 20-01-17 alle 11:11
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  2. #2
    Utente Premium L'avatar di zensoft
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    napoli
    Messaggi
    146
    Segui zensoft su Twitter Aggiungi zensoft su Google+ Aggiungi zensoft su Facebook Aggiungi zensoft su Linkedin
    Ok allora sono in linea, la conferma è sempre ben accetta
    Il blog lo intendo un semplice luogo dove poter "istruire" le persone una specie di libro/rivista di approfondimento..invece per tutto quello che riguarda le news e cazzabubbole varie le relego ai social come ad es. la pagina facebook, così penso di ottenere due cose.
    Tengo pulito il blog, nel senso che ho articoli sempre validi, ogni tanto li aggiorno perché magari cambia qualcosa, ma non devo eliminare interi articoli di news, che alla fine dei conti non portano a nulla; e do un senso al social, che molte volte senso non ha...Buongiornissimo e Ci sei per un Kaffè?...ne sono un esempio.

    Grazie Giorgio per la conferma della mia visione

    ps. non sono matto
    Social Media Manager - Facebook Zensoft.it

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    31
    Giorgio come al solito hai centrato il focus del problema, trovo ridicoli quelli che urlano alla "morte" di qualche cosa su internet, il problema è appunto che magari evolvono e mutano ma le basi rimangono quelle...

    Forum, blog, social a me non sembrano affatto morti sono solo cambiati e bisogna pensare che così deve essere viviamo in un mondo in continua evoluzione e sul web questo è elevato all'ennesima potenza...

    Trova una nicchia
    Approfondisci gli argomenti
    Scrivi e parla di quello che TU vorresti trovare su un blog di quel tema
    Rispondi ai commenti
    Rispondi alle domande anche se sono sempre le stesse

    Il segreto del successo non esiste, il segreto è solo quello di lavorare sul proprio sito...


    P.S. Giorgio parlavi di svolta tecnologica dei forum... di cosa si tratta? Mi sono perso qualche discussione a tal proposito ?

  4. #4
    Esperta L'avatar di pikadilly
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Old City
    Messaggi
    6,305
    Segui pikadilly su Twitter Aggiungi pikadilly su Google+ Aggiungi pikadilly su Facebook
    Non ignorerei anche la questione "umana", nel senso che molti blog sono gestiti da professionisti dalla personalità stitica, che riflettono l'archetipo del blogger/esperto impostato e "pulito", mentre i blog gestiti da altrettanti esperti ma con personalità forti e definite, anche un po' "sbagliati", sembrano (e non utilizzo questo verbo a caso) filare di più in termini di interazione (commenti, condivisioni, ecc.).

  5. #5
    User L'avatar di Tagliatella
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Torino
    Messaggi
    17
    Ciao Giorgio Vorrei anche io dire come la penso in merito a tutto questo.

    1. Evviva il testare nuove piattaforme, ma la vedo sempre nell'ottica del "se la mia utenza sta li, allora ha senso che scrivo li".
    2. Sono d'accordo anche io sul fatto che chi ha un blog tende a offrire aggiornamenti e non a dare "soluzioni" pratiche, qualcosa che possa coinvolgere e far ottenere risultati subito (una guida lo fa perchè insegna, per citare un esempio).
    Forse la parte degli aggiornamenti è più utile all'inizio, quando crei il blog, e crei questa parte qui per condividerla in piattaforme come Scoop.it o Medium o offrendola come newsletter di aggiornamento, in modo che tu possa verificare se c'è dell'interesse e cominciare a convogliare pubblico al tuo blog, dove intanto crei la "ciccia".
    3. non ci avevo mai pensato!
    Insomma, cadiamo sulle bucce di banana :P

    La questione dei forum che sono verso la svolta non l'ho capita: in che senso? come posso approfondire?

  6. #6
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da Tagliatella Visualizza Messaggio
    Ciao Giorgio Vorrei anche io dire come la penso in merito a tutto questo.

    1. Evviva il testare nuove piattaforme, ma la vedo sempre nell'ottica del "se la mia utenza sta li, allora ha senso che scrivo li".
    Forse mi sono spiegato male. Con Piattaforme non intendo altri luoghi, ma proprio Piattaforma Tecnologica, quindi CMS.

    Wordpress è vecchio e stanno cercando di innovarlo...ma rimane una piattaforma lenta.

    Ci sono soluzioni alternative che si possono testare

    Citazione Originariamente Scritto da enryweb Visualizza Messaggio

    P.S. Giorgio parlavi di svolta tecnologica dei forum... di cosa si tratta? Mi sono perso qualche discussione a tal proposito ?
    Citazione Originariamente Scritto da Tagliatella Visualizza Messaggio


    La questione dei forum che sono verso la svolta non l'ho capita: in che senso? come posso approfondire?
    Ci sono tante piattaforme nuove che sono nate e che sicuramente faranno fallire vBulletin & Co nel lungo periodo, i forum sicuramente lo faranno prima dei blog

    State allerta, questo 2017 porterà qualcosa di nuovo
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  7. #7
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da zensoft Visualizza Messaggio
    Ok allora sono in linea, la conferma è sempre ben accetta


    Citazione Originariamente Scritto da pikadilly Visualizza Messaggio
    Non ignorerei anche la questione "umana", nel senso che molti blog sono gestiti da professionisti dalla personalità stitica, che riflettono l'archetipo del blogger/esperto impostato e "pulito", mentre i blog gestiti da altrettanti esperti ma con personalità forti e definite, anche un po' "sbagliati", sembrano (e non utilizzo questo verbo a caso) filare di più in termini di interazione (commenti, condivisioni, ecc.).

    Confermo quanto dici senza ombra di dubbio ed è sempre bello leggerti qui.

    Tornerai come un tempo...a breve, lo so
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  8. #8
    User L'avatar di Riccardo_Esposito
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Anacapri
    Messaggi
    109
    Segui Riccardo_Esposito su Twitter Aggiungi Riccardo_Esposito su Google+ Aggiungi Riccardo_Esposito su Facebook Aggiungi Riccardo_Esposito su Linkedin
    Ciao Giorgio,

    Faccio una domanda: un blog per "funzionare" deve essere per forza ricco di commenti? Sicuramente è vero che bisogna capire a monte se è necessario (il blog non è un imperativo per tutte le aziende) ma il punto è cosa porta un'azienda ad avere benefici dal blog?

    Poi chiaro, se se stiamo parlando di blogging personale l'interazione diventa un dato obbligatorio: non ci guadagno niente e voglio almeno che qualcuno legga.

  9. #9
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Ciao Riccardo

    Il punto, secondo me, è capire perché un blog non è ricco di commenti.

    Può non servire per far funzionare un blog, dipende dagli obiettivi, però è sempre uno spunto interessante per migliorare le cose, specialmente perché siccome oggi funzionano poco un blog con tanti commenti è una bella indicazione.

    Purtroppo bisogna rompere la barriera, una barriera molto personale, quella del "io non commento in questo blog perché gli porto benefici e poi io sono io".

    Ecco, per le aziende, forse è più dura

    Tu come la vedi?
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  10. #10
    User L'avatar di Riccardo_Esposito
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Anacapri
    Messaggi
    109
    Segui Riccardo_Esposito su Twitter Aggiungi Riccardo_Esposito su Google+ Aggiungi Riccardo_Esposito su Facebook Aggiungi Riccardo_Esposito su Linkedin
    Ok, chiaro.

    Il punto è sempre la community. Devi investire, devi alimentare, devi creare discussione. E poi la regola fondamentale: dei fare la prima mossa. Se vuoi commenti devi lasciare commenti, non si sfugge a questo. Mi dici:

    "io non commento in questo blog perché gli porto benefici e poi io sono io".

    Vero, c'è chi ragiona così. Ma fai il primo passo. Vai sul blog dei tuoi punti di riferimento, dei colleghi e dei competitor e inizia a commentare. Non "Ciao bel post" ma contributi densi. Ricchi. Abbina a tutto questo contenuti di qualità sul blog, attività social e nelle community (tipo i forum). Certezze non te ne posso dare, ma spesso il punto è questo: scrivo e mi siedo in poltrona. Ad aspettare.

    Non funziona così. Soprattutto oggi che c'è un'obiettiva crisi dei commenti sul blog a causa di una frammentazione della comunicazione online. Siamo ovunque, tutte le piattaforme richiamano la nostra attenzione, dobbiamo creare contenuti per Facebook, Twitter, YouTube... Però ti dico questo: vai su siti come PennaBlu e M
    ikimoz Blog: ogni articolo è seguito da decine di commenti.

    Perché? Forse perché per anni hanno coltivato una nicchia compatta e fedele senza mai tradire le aspettative e rispondendo a ogni singolo commento.

    Blog aziendale? Sì, più difficile ma non impossibile. Articoli che ho scritto per 6Sicuro o per Serverplan hanno molti commenti. In questi casi il discorso della community è più articolato (la gente non si fida dell'azienda) ma d'altro canto puoi incrociare l'argomento che sta a cuore e innescare una discussione interessante.

  11. #11
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Oceania
    Messaggi
    131
    Credo che i commenti siano fortemente collegati al tipo di pubblico a cui si riferisce il blog.

    A volte alcuni blog aziendali si riferiscono a determinati tipi di pubblico che non ha la necessita' di commentare, o addirittura... non sa come commentare (analfabetismo funzionale)

    Resto in attesa anche io di quale informazione sull'evoluzione dei forum.

    Per favore Giorgio offri qualche spunto o link da leggere nel frattempo.

    Grazie

  12. #12
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio

    Ci sono tante piattaforme nuove che sono nate e che sicuramente faranno fallire vBulletin & Co nel lungo periodo, i forum sicuramente lo faranno prima dei blog

    State allerta, questo 2017 porterà qualcosa di nuovo
    Ciao Giorgio,

    puoi fare qualche nome su alternative a vbulletin. Conosco xenforo ma non mi sembra che sia poi cosi innovativo confronto vb

    Grazie

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    31
    Sapete cosa ho notato in 5 anni di gestione di un blog, che molti commenti sono commenti per dire qualche cosa di negativo...

    Oggi come oggi, se volessi aprire un blog senza uno scopo preciso di contenuti ma con l'idea di avere tanti commenti, aprirei un blog che tratta di notizie a cui tutti vogliono dare contro !!!!

    Nel web italiano di oggi, scriviamo sul web se dobbiamo dare contro, commentiamo sul web se dobbiamo insultare qualcuno, lasciamo una recensione se dobbiamo dire che qualche cosa è andato storto o se quasi tutto è andato bene ma qualche cosa anche piccolo non ci è andato a genio.... un bel blog attira commenti e insulti, quello si che funzionerebbe perchè il pubblico che legge sul web potrebbe sfogare i propri stress ...

    Scherzi a parte, purtroppo siamo più portati a scrivere per commentare in negativo che per commentare in positivo, questo è un dato di fatto.

    I commenti sul blog funzionano se fai in modo che funzionino....

    Citazione Originariamente Scritto da Tagliatella Visualizza Messaggio
    1. Evviva il testare nuove piattaforme, ma la vedo sempre nell'ottica del "se la mia utenza sta li, allora ha senso che scrivo li".
    Riprendo questa affermazione, per spiegare meglio il concetto dell'ultima frase scritta sopra...

    E' proprio così ? Siamo noi che gestiamo la community, il sito web a dover seguire gli utenti o sono gli utenti a doverci seguire ?

    Scendo ancora più nel particolare, se pubblico un articolo e poi ovviamente lo condivido anche sui social network, riceverò ad esempio 3 commenti sul forum, 2 su Facebook ovvio che se io continuo la discussione su Facebook e invoglio le persone a partecipare queste continueranno a farlo su Facebook...

    Se invece, gli rispondo si, ma li invito ad interagire sul sito in modo anche da non disperdere il contenuto del social che di li a breve sparirà nei meandri degli altri mille post, ovviamente qualche utente lo perderò per strada e mi rimarrà sempre su Facebook ma molti li riuscirò a portare e abituare al sito dove magari rispondo più velocemente, in modo più completo, dando spunti differenti etc etc...

    Quello che voglio dire e che secondo me chi gestisce la community deve cercare, nei limiti del possibile non da despota di far prendere il corso che vuole alla community e quindi fare in modo che interagisca maggiormente....

    Ovvio che se disperdo i commenti, su Facebook, nei messaggi privati, sul forum, via mail etc nessuno sarà invogliato a commentare gli articoli

    Ma se gli faccio vedere che negli articolo gli offro un PLUS allora la gente capirà che è quella la piattaforma da usare per ottenere...

    Io la vedo così, che ne pensate ?

  14. #14
    User Newbie
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    7

    e ancora sul blog

    Rubo anche io due righe.Per quella che e' la mia esperienza ho notato che sicuramente bisogna coinvolgere le persone.Piu' che i video assume notevole importanza ai giorni nostri la diretta.Sono molte le piattaformea ns disposizione ,ma e' importante seguire un argomento specifico.Essere informati e informare su uno due tre argomenti che si seguono.

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    117
    Segui Infermieri-Attivi su Twitter Aggiungi Infermieri-Attivi su Google+ Aggiungi Infermieri-Attivi su Facebook Aggiungi Infermieri-Attivi su Linkedin Visita il canale Youtube di Infermieri-Attivi
    Pensando da lettore di blog, non mi piacciono i blog che in home page hanno un numero di articoli, ad esempio 5 articoli e tutti aperti con tutto il contenuto.
    Questo comporta che se di un argomento non mi interessa molto devo scrollare e scendere.
    Se sono da cellulare e non si carica la pagina in tempi ragionevoli si abbandona, tanto se due non mi interessano perchè dovrebbero interessarmi gli altri?
    Insomma trovo che sia un format brutto un blog che lascia tutti gli articoli aperti

    Il blog potrebbe avere un home page con le intro e se interessa il lettore sceglie e se piace commenta.
    Il commento negativo?
    Non credo che esista se il commento è pertinente.
    Mi spiego, se un lettore mi "insulta" perchè ho scritto come una monnezza, gli chiedo scusa, perchè ha ragione.
    Capita che scriva di smonto notte ed il risultato è pessimo, ma gli chiedo scusa perchè comunque se mi ha scritto ho toccato un argomento che gli interessava, ci ritorno sopra lo ringrazio e gli chiedo cosa ne pensa.
    Se posso aggiungo altri contenuti.
    Se invece mi sembra di aver scritto bene il mio articoletto, allora forse devo alzare il livello perchè il mio pubblico vuole da me qualcosa di più.

    Prova a scrivere squola in un titolo, quanti ti dicono che hai sbagliato?
    Solo un vero amico a cui piaci, tanti ci ridono sopra, i più stupidi si credono più intelligenti, tanti vanno oltre, ma 1 su 1000 c'è e ti scrive.

    Poi fra i commenti ci sono gli spammer e quelli vanno spazzati via e basta.
    Infermieri-Attivi e il rank Alexa ;-)

  16. #16
    Esperta L'avatar di pikadilly
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Old City
    Messaggi
    6,305
    Segui pikadilly su Twitter Aggiungi pikadilly su Google+ Aggiungi pikadilly su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio





    Confermo quanto dici senza ombra di dubbio ed è sempre bello leggerti qui.

    Tornerai come un tempo...a breve, lo so
    Te lo confermo perché mi manca proprio confrontarmi in un forum di settore rispetto a quella cloaca che è Facebook.

  17. #17
    Moderatore L'avatar di lazzo85
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Sarzana (SP) / Fosdinovo (MS)
    Messaggi
    1,265
    Segui lazzo85 su Twitter Aggiungi lazzo85 su Google+ Aggiungi lazzo85 su Facebook Aggiungi lazzo85 su Linkedin
    Giorgio, metti questa discussione in rilievo!!!

    Non sapete quanti spunti interessanti e su cui riflettere mi avete dato.

    GRAZIE

  18. #18
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da pikadilly Visualizza Messaggio
    Te lo confermo perché mi manca proprio confrontarmi in un forum di settore rispetto a quella cloaca che è Facebook.
    Mi fa molto piacere

    Citazione Originariamente Scritto da lazzo85 Visualizza Messaggio
    Giorgio, metti questa discussione in rilievo!!!

    Non sapete quanti spunti interessanti e su cui riflettere mi avete dato.

    GRAZIE
    Lo faccio subito
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.