+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 36 di 36

programma estrattore di indirizzi email

Ultimo Messaggio di bago il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    16

    programma estrattore di indirizzi email

    Salve raga navigando per la rete ho trovato un bel po di programmi che girano per le pagine web e trovano gli indirizzi email contenute in esse a seconda di alcune parole chiave.... ne esistono in versione free?? avete qualche consiglio? Grazie a presto.
    Ultima modifica di chiarastorti; 16-05-11 alle 10:19 Motivo: Maiuscole/Punteggiatura.

  2. #2
    Esperto L'avatar di alexs2k
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Taranto
    Messaggi
    2,107
    Hai per bene valutato cosa farne di un certo numero di indirizzi email i cui titolari non hanno dato il consenso alla ricezione di posta? Io ti sconsiglierei di utilizzarli senza consenso, oltre ad essere pericoloso risulta spesso anche poco efficace.

    Per il SW sentiamo se qualche collega ha qualcosa da consigliarti
    Alessandro Sportelli

  3. #3
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Quoto completamente Alexs2k e aggiungo qualche riflessione.

    Io voglio proporre un servizio qualsiasi, quindi inserisco nel SW le parole chiave attinenti a quel servizio. Che succede?
    Che il SW estrarrà automaticamente ogni indirizzo mail presente nelle pagine che parlano di quello che io voglio proporre.

    Riflettiamo un attimo: di chi sono quelle pagine?
    Io dico che molte di quelle pagine sono dei miei competitor (se vendo viti cercherò "ferramenta" e quindi trovo anche tutti i siti che dicono "Hai una ferramenta? qui trovi tutto quello che ti occorre!").

    Quando io spedisco la mia mail promozionale ai miei competitor, quante sono le probabilità che anche uno solo di essi pensi: "Bene bene, noi ci facciamo il c**lo e lui spamma.... Che sia il caso di inoltrare il tutto al garante della privacy?".

    Ti ricordo che NON esiste un modo legale per utilizzare quegli indirizzi mail, perché usarli è di fatto un trattamento dei dati, dati che non sei autorizzato a trattare.

    Personalmente ti consiglio di muoverti in un altro modo.

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    16
    Ma che mi dite degli indirizzi esteri? Non so america e cosi via... esiste la stessa privacy come in italia?
    Ultima modifica di chiarastorti; 16-05-11 alle 10:19 Motivo: Maiuscole/Punteggiatura.

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Ogni stato ha le sue leggi, e sinceramente non saprei rispondere su tutti.

    Comunque il punto non è neppure la legalità o meno del mailing, quanto la sua efficacia.

    Queste forme di mailing NON sono efficaci: tu spedisci in modo indiscriminato, per ogni mail che arriva a qualcuno che può, potenzialmente essere interessato, colpirai migliaia di persone che vivono la tua comunicazione in termini negativi.

    Il popolo dei disturbati con la massima probabilità sarà costituito da: concorrenti; siti; blog; forum; altro....
    Credi che girerà di più il passaparola positivo o negativo?

    Hai qualcosa da vendere?
    Visto che per te è un business, perché lo vuoi fare gratis?

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    16
    Grazie ste! Non mi resta che selezionarle a mano eh eh.
    Ultima modifica di chiarastorti; 16-05-11 alle 10:19 Motivo: Maiuscole/Punteggiatura.

  7. #7
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    189
    Anche farlo a mano è comunque indesiderato.
    La normativa dice più o meno questo:

    Tu puoi inviare messaggi pubblicitari solo a chi acconsente di ricevere tali messaggi.

    Come lo prendo il consenso?
    Inviando un messaggio di richiesta del consenso dove si espone per bene tutto il blablabla legislativo e ci si presenta in pratica solo col nome dell'azienda (NON SI FA ALCUN TIPO DI PROMOZIONE O TENTATIVO DI VENDITA NELLA RICHIESTA DI CONSENSO, mi sembra ci fosse una qualche sentenza in merito).

    Come fa il potenziale cliente ad acconsentire?
    Con una risposta affermativa, solitamente questo tipo di raccolta consensi si fa con sistemi automatici che stampano nella mail anche due link (si/no). La non risposta equivale a un no. Il no e la non risposta equivalgono a dire non scrivere mai più a questo indirizzo email.

    Se qualcuno mi scrive per un qualsiasi motivo (per esempio per un supporto tecnico) posso iscriverlo alla mia newsletter?
    Se non ha dato esplicito consenso ovviamente no. Ho scritto anche questa cosa visto che mi è capitato che scrivendo al supporto tecnico (e vorrei sottolineare direttamente non tramite form dove magari mi è sfuggito il consenso) per prodotti in garanzia di una famosa produttrice di hardware italiana mi sono ritrovato iscritto alla newsletter del loro ufficio marketing

    In linea di massima avrai colto che sia una raccolta indirizzi diretta da parte tua o una raccolta indirizzi raccolti con altri scopi (per esempio un servizio) senza esplicito consenso non si va da nessuna parte e se becchi chi ha voglia di perderci tempo e soldi nel fartela pagare te ne potresti anche pentire amaramente.

    Io ovviamente l'ho spiegata molto terra terra..prima di avventurarsi in queste attività è molto importante leggersi bene le documentazioni.

    edit: e per gli iscritti regolarmente deve comunque essere sempre possibile in qualsiasi momento e facilmente la cancellazione dal servizio

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Taranto
    Messaggi
    19
    Tralasciando le normative in vigore nei singoli paesi, su internet esiste la Netiquette, un'insieme di regole che, più che consigli, rappresentano vere e proprie direttive.
    Se tu segnalassi ad un americano il tuo sito, quello in quattro e quattr'otto potrebbe farti chiudere sito, account di posta elettronica e accesso ad internet.
    Concorsi letterari su Twitter!

  9. #9
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    189
    Hai ragione la netiquette è molto importante ma noi siamo in Italia e rispettiamo le leggi italiane e se facciamo un reato veniamo puniti secondo le leggi italiane.

  10. #10
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    189
    Manco a farlo apposta proprio di qualche ora fa l'articolo. http://www.onemarketing.it/19/04/200...web-marketing/
    Ultima modifica di chiarastorti; 16-05-11 alle 10:20 Motivo: Maiuscole/Punteggiatura.

  11. #11
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da ozoz Visualizza Messaggio
    Se tu segnalassi ad un americano il tuo sito, quello in quattro e quattr'otto potrebbe farti chiudere sito, account di posta elettronica e accesso ad internet.
    Anche i contratti di molti hoster italiani prevedono una clausola simile: chiusura del sito se fai spamming.

    Avendo accettato il contratto presumo che a quel punto si possa fare poco

  12. #12
    Utente Premium L'avatar di diegalax
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    393
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio

    Riflettiamo un attimo: di chi sono quelle pagine?
    Io dico che molte di quelle pagine sono dei miei competitor (se vendo viti cercherò "ferramenta" e quindi trovo anche tutti i siti che dicono "Hai una ferramenta? qui trovi tutto quello che ti occorre!").
    Permettimi di dire che non sono d'accordo
    Non cercherai "ferramenta" ma bensi tutte quelle attività che si rivolgono alle ferramenta: "mobilificio" - "arredamento" - "servizi di assemblaggio" - ecc ecc
    CittadiniEcologisti.it - Salvare l'ambiente vivendo sistenibile

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Padova
    Messaggi
    117
    Io sconsiglio attività di questo genere per due motivi, oltre a quello legato alla privacy:

    1. I programmi estraggono indirizzi da siti web presenti in risultati di ricerca dei motori, quindi puoi "tirare su" anche indirizzi che non c'entrano molto con la tua ricerca;
    2. Invii su liste che non hanno richiesto di essere contattate non sono efficaci in termini di ritorni.
    Ultima modifica di chiarastorti; 16-05-11 alle 10:20 Motivo: Maiuscole/Punteggiatura.
    Interessato all' e-mail marketing?
    della categoria Veneto

  14. #14
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da diegalax Visualizza Messaggio
    Permettimi di dire che non sono d'accordo
    Non cercherai "ferramenta" ma bensi tutte quelle attività che si rivolgono alle ferramenta: "mobilificio" - "arredamento" - "servizi di assemblaggio" - ecc ecc
    Permesso concesso
    ;-)


    Ti pongo una domanda: quante probabilità ci sono che un'azienda nomini nel proprio sito il suo target di riferimento?

    La risposta è ovvia, e le conseguenze pure.
    ;-)))
    Ultima modifica di Stefano; 20-04-07 alle 18:28

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    149
    Fermo restanto la presunta illegalità (in realtà in Italia ci sono molte contraddizioni) credo che l'autore del post sia più interessato a sapere se ci sono programmi utili free...

    A onor del vero sono interessato anche io

  16. #16
    Utente Premium L'avatar di Nazzareno
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    325
    Segui Nazzareno su Twitter Aggiungi Nazzareno su Google+ Aggiungi Nazzareno su Facebook Aggiungi Nazzareno su Linkedin Visita il canale Youtube di Nazzareno
    Anche uno spammer sa che con quel tipo di tecniche si va poco lontani. Le pagine su internet sono ormai piene di spam trap, cioè indirizzi email trappola per spammer che vengono raccolti da questi "estrattori automatici di email". Una spam trap è un indirizzo email del tutto indistinguibile da un indirizzo esistente, ma quando provi ad inviargli un'email permette al provider, o al network di spamtrap, o alla blacklist di identificarti immediatamente come spammer. Possibili risultati: tuo indirizzo IP di invio bloccato, tuo mittente bloccato, tuo dominio blacklistato, tuo messaggio riportato in qualche newsgroup di segnalazione spammer. E lista di indirizzi da buttare in blocco.

  17. #17
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Concordo con Nazzareno: è un metodo molto economico per rovinarsi con le proprie mani.

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    188
    Voglio dire la mia prima di andare a dormire: dal 2009 ho avviato la mia attività, seppure piccola, e costantemente riceviamo email spam di ogni genere.

    Forse c'è ancora gente che crede che l'email scraping sia una buona via per fare marketing...

    Non credo di dover aggiungere io altro oltre quello che è già stato detto.
    Ma aggiungo un piccolo dettaglio:

    abbiamo stretto qualche accordo, con chi non è dato a sapere, nel creare una lista di indirizzi email, domini di provenienza e relativi ip di ogni spammer. Allo stesso tempo stiamo testando qualche buon script che cerca di "fregare" lo spammer ed il suo software facendoli credere di inviare email a qualcuno di potenzialmente interessato ma che poi le mail arrivano a "chi non è dato a sapere".

    Ad oggi siamo arrivati a poco più di 1000 spammers segnalati tra privati ed aziende.

    Un mio consiglio è: non rovinatevi con lo spam. Perchè questo è e nient'altro...

    Buona notte a tutti ragazzi/e.

  19. #19
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    prato
    Messaggi
    3
    Scusate se mi intrometto, ma questa discussione mi interessa molto, soprattutto perchè mi sto avvicinando all'email marketing e sinceramente faccio molta fatica a comprendere il perchè di tanti fenonemi.

    siamo d'accordo che mandare mail non richieste, significa spam, ma se io al primo invio scrivo nell'oggetto:

    "richiesta autorizzazione per ricevere email dalla ns. azienda"

    e nel corpo del testo inserisco un link di conferma, i contatti che rispondono al link, sono d'accordo nel ricevere email successive, giusto?

    Quelli che non rispondono li cestino.

    La mia domanda è: questa prima email di richiesta autorizzazione, è da considerarsi lo stesso spam? E se estrapolo le mail da un programma di estrazione tipo yellow pages spider, concorro negli stessi rischi di trovare email finte come negli altri estattori?

  20. #20
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Alcuni appunti:

    1) se mandi una email come quella che dici tu di "richiesta autorizzazione" ad un indirizzi privato (e non aziendale) commetti un illecito ed un reato

    2) il fatto che su un sito siano presenti degli indirizzi email non rende l'elenco creato da una estrapolazione fatta tramite "estrattore" un "elenco pubblico" ai fini della normativa sul trattamento dei dati personali. E.g: quando estrai indirizzi dalle pagine gialle quasi sempre commetti una violazione nelle condizioni di servizio di pagine gialle (le hai lette?).

  21. #21
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    prato
    Messaggi
    3
    Citazione Originariamente Scritto da bago Visualizza Messaggio
    Alcuni appunti:

    1) se mandi una email come quella che dici tu di "richiesta autorizzazione" ad un indirizzi privato (e non aziendale) commetti un illecito ed un reato

    2) il fatto che su un sito siano presenti degli indirizzi email non rende l'elenco creato da una estrapolazione fatta tramite "estrattore" un "elenco pubblico" ai fini della normativa sul trattamento dei dati personali. E.g: quando estrai indirizzi dalle pagine gialle quasi sempre commetti una violazione nelle condizioni di servizio di pagine gialle (le hai lette?).
    No ammetto che non le ho lette.

    Però fammi capire una cosa: se mando una mail ad un'azienda con la richiesta di autorizzazione, commetto un illecito?
    Come mai???
    Ma come si fa a farsi pubblicità allora???

    é come bussare ad una porta e chiedere il permesso di entrare: se quello ti apre entri, sennò te ne vai, mica ti portano in galera per una cosa così...

    Allora mettiamo il secondo caso: se io mando una mail con la richiesta di autorizzazione e all'interno della mail metto un link ad una squeeze page nella quale in cambio dell'autorizzazione, spedisco un report gratuito, mica sarà illegale anche quello vero? Mica ci sono problemi?

  22. #22
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Rileggi i miei due punti. Non ho mai scritto che se mandi una email ad una azienda con la richiesta di autorizzazione commetti un illecito, anzi, ho specificato che se la mandi ad un indirizzo "Privato" commetti un illecito ed un reato (quindi occhio che tra gli indirizzi che raccogli non ci finiscano indirizzi di privati cittadini.. è resposabilità tua distinguerli, e non è affatto facile farlo, ti assicuro)

    Puoi mandare una email ad una azienda chiedendo l'autorizzazione, ma l'email non deve avere un tono promozionale.

    Per il resto se vuoi risposte "certe" (soprattutto su cosa si intende per "tono promozionale") devi rivolgerti ad un legale.

    Il paragone col bussare la porta lo capisco, ma la legge dice cose diverse: puoi bussare la porta ad un privato cittadino ma non puoi mandargli una email (mentre per telefonargli devi verificare che non sia iscritto al registro delle opposizioni). Questa, per lo meno, è l'idea che mi son fatto io leggendo la normativa.

  23. #23
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    prato
    Messaggi
    3
    Citazione Originariamente Scritto da bago Visualizza Messaggio
    puoi bussare la porta ad un privato cittadino ma non puoi mandargli una email (mentre per telefonargli devi verificare che non sia iscritto al registro delle opposizioni). Questa, per lo meno, è l'idea che mi son fatto io leggendo la normativa.
    Grazie, sono consigli importanti dai quali posso trarre interessanti spunti.

    D'altrone hai detto bene: mondo reale e virtuale viaggiano su due binari paralleli, quello che vale per l'uno, non vale per l'altro.

    Comunque ho visto che sulle squeeze page, tutti mettono la clausola della privacy, con una pappardella lunga 3 metri, quindi significa che l'argomento è delicato.

    Scusate (lo so che stresso), però non capisco una cosa: se io raccolgo le mail tramite la squeeze in un autoresponder, questo vale come traccia, insomma come documento ufficiale di assenso??? Sennò come si fa a dimostrare che uno ha dato il consenso?

  24. #24
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Normalmente si utilizza il metodo dell'opt-in confermato (confirmed opt-in).

    Alla richiesta di iscrizione mandi una email all'indirizzo contenente un link univoco che se cliccato "attiva" l'iscrizione. Le tracce (l'IP che ha richiesto quel link e l'orario) sono la tua "prova" in caso di problemi.

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    milano
    Messaggi
    59
    Ho letto con interesse i vari post del thread.
    Mi associo alle richieste di daniele62.
    Io ho raccolto manualmente vari indirizzi su pagine gialle e vorrei utilizzarli per spedire un codice promozionale per l'utilizzo(gratuito) di un servizio per aziende.
    In questo caso mi chiedo: è illegale? non sto vendendo niente ma regalando.
    Ovviamente chi non mi risponde o non utilizza il coupon non verrà mai piu contattato.
    e' illegale secondo voi?

  26. #26
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    189
    Citazione Originariamente Scritto da maotao Visualizza Messaggio
    Ho letto con interesse i vari post del thread.
    Mi associo alle richieste di daniele62.
    Io ho raccolto manualmente vari indirizzi su pagine gialle e vorrei utilizzarli per spedire un codice promozionale per l'utilizzo(gratuito) di un servizio per aziende.
    In questo caso mi chiedo: è illegale? non sto vendendo niente ma regalando.
    Ovviamente chi non mi risponde o non utilizza il coupon non verrà mai piu contattato.
    e' illegale secondo voi?
    Sì, è illegale

    Che poi lo facciano tutti indiscriminatamente è un altro discorso (non tutto lo spam che riceviamo è frutto di bot, tante aziende cercano manualmente i potenziali clienti e gli scrivono)

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    milano
    Messaggi
    59
    Capisco, ma allora che scopo hanno le aziende a scrivere il loro indirizzo su internet se nessuno gli può scrivere?
    Mi sembra che tutto ciò vada contro la logica del commercio e della crescita economica.
    Devo scrivere a Mario Monti :-)

  28. #28
    User
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    milano
    Messaggi
    59
    Tornando alle regole di Pagine Gialle:
    Quoto le note legali:
    "
    I dati ricavabili dal presente servizio sono contenuti in una banca dati protetta ai sensi e per gli effetti della legge sul diritto d'autore. Sono pertanto vietati, fra l'altro, la riproduzione ed il trasferimento, totale o parziale, con qualsiasi mezzo dei suddetti dati.
    Sono comunque vietate le operazioni di estrazione e di reimpiego della totalità o di una parte sostanziale della stessa banca dati, nonchè l'estrazione o il reimpiego di parti non sostanziali del suo contenuto qualora tali attività siano ripetute e sistematiche.
    "
    Se io estraggo manualmente cento indirizzi email per l'invio di una comunicazione una tantum non dovrei commettere azioni illegali da quanto deduco dal testo.
    O sbaglio?

  29. #29
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    189
    Le aziende si inseriscono su Pagine Gialle per essere trovati dai potenziali clienti.

    Comunque la legge sulla privacy è chiara non si può scrivere comunicazioni commerciali senza che ci sia stato un esplicito consenso preventivo.

    Unica cosa che puoi fare è mandare una mail NON pubblicitaria dove chiedi se acconsentono a ricevere materiale pubblicitario. Se acconsentono potrai mandarglielo secondo le modalità che hanno accettato.

  30. #30
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Quindi se ho un archivio di 100 e-mail di privati, non posso utilizzarle in nessun modo, nemmeno una comunicazione relativa all'apertura di un nuovo sito? Oppure il nome del sito senza www e senza link?

    Il mio sito offre un servizio gratuito per 30 giorni.

  31. #31
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Se "hai" questo archivio devi avere avuto un consenso al trattamento di questi dati, altrimenti stai già violando la legge sulla privacy anche se non ci fai nulla.

    Quindi la risposta alla tua domanda dipende da come hai ottenuto questi indirizzi.

  32. #32
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Le ho salvate da una "catena" di email, inoltrata da un amico, che trattava lo stesso argomento per il quale offro oggi il servizio.

    Se mandassi una email senza il nome del servizio ne il link al sito, ma spiegando cosa offre il servizio e se mi autorizzano a mandargli ulteriori informazioni? Da cittadino privato ad altri privati.

  33. #33
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    La distinzione sul tono "commerciale" dell'email si fa solo esclusivamente nel caso in cui il destinatario sia aziendale. Per un destinatario privato non c'è questa distinzione e puoi scrivere solo se hai il consenso.

    Quindi la legalità/illegalità dell'email che mandi non cambia con i più o meno dettagli che inserisci, a questo punto.

    A mio parere è illegale salvarsi gli indirizzi raccolti da una catena di sant'antonio, perchè anche se l'ultimo "inoltratore" è un tuo amico e quindi lecito che tu comunichi con lui, non c'è nessuno che l'abbia autorizzato a inoltrare a chiunque i dati dei precedenti.

    Forse, legalmente, puoi fare la catena al contrario: mandare l'email al tuo amico e chiedergli di mandarla ai suoi amici (e via dicendo).

  34. #34
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    @bago
    Ti ringrazio per le informazioni dettagliate. Vedrò di cancellare l'archivio, tanto se non è utilizzabile legalmente non me ne faccio di niente.

  35. #35
    User
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    milano
    Messaggi
    32
    Aggiungi luigi fugazza su Facebook
    Ciao a tutti,

    Ma una curiosità le mail ,riguardanti pubblicita ecc. ,tipo groupon,io quando ho ricevuto la prima
    Non ho dato consenso di acettare.
    Infondo alla mail trovi sempre il messaggio "Se non vuoi più ricevere clicca quì" ma la prima mail pubblicitaria,con i vari prodotti inseriti,mi è arrivata senza prima confermare nulla.

    Questo sarebbe considerare una violazione?

    Vi chiedo percè voglio informarmi bene di ciò che riguarda il Marcketing, anche per il semplice motivo ,vorrei imparare a muovermi nel settore e vorrei capire bene tutto ciò che ne riguarda

  36. #36
    Utente Premium L'avatar di bago
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    727
    Sì, se la prima email ti è arrivata senza un tuo consenso allora è una violazione. C'è possibilità che tu ti sia dimenticato? manda loro una email e chiedigli come sono venuti in possesso del tuo indirizzo e in quale occasione hanno ottenuto il tuo consenso.

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.