I cambiamenti grafici che sono in atto non sono l'unica rivoluzione che Facebook sta attuando.

Infatti, con il nuovo profilo (Timeline), c'è stato un cambio dell'algoritmo: dall’EdgeRank al GraphRank.

La parte più interessante dell'articolo di Dario Ciracì è, secondo me, la seguente:

Ed è proprio sull’aumento delle azioni possibili per l’utente che si basa il concetto del nuovo OpenGraph Beta, perché se fino ad ora la nostra azione si limitava al “mi piace”, quindi un gradimento di un contenuto (foto, video, stato, ecc.), ora i “verbi” di facebook si estenderanno e potranno quindi essere per esempio:

volere;
comprare;
desiderare;
ascoltare;
guardare;
cucinare;
leggere;
Immaginate ora l'elaborazione di tutti questi dati in un futuro

Ammesso e non concesso che con queste modifiche le interazioni aumenteranno.

Che ne dite?