+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 15 di 15

Apertura Partita IVA regime minimi: codici Ateco e INPS

Ultimo Messaggio di Lorenzo1948 il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    veneto
    Messaggi
    10

    Apertura Partita IVA regime minimi: codici Ateco e INPS

    Ciao a tutti, questo è il mio primo post nel forum.

    Sto pensando di aprire partita IVA per la mia attività di consulenza in ambito web marketing e pubbliche relazioni, vorrei utilizzare il nuovo regime dei minimi 2012 e iscrivermi come libero professionista (non come ditta individuale) all'INPS gestione separata.

    Ho individuato il codice ATECO 70.21.00 che ha come descrizione appunto "Pubbliche relazioni e comunicazione - attività per conto terzi volte a migliorare l'immagine pubblica di un'organizzazione o di un'impresa - attività di ufficio stampa per conto terzi - promozione dell'economia del territorio"

    Ho un dubbio molto importante: è il codice giusto per quello che voglio fare io? voglio dire per rientrare nella gestione separata INPS e quindi SENZA dover aprire posizioni in camera di commercio e SENZA dover essere considerati ditta individuale o artigiani?

    Eventualmente quale altro codice ATECO è il più indicato secondo voi?

    Grazie

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    veneto
    Messaggi
    10
    P.S.: una possibile alternativa potrebbe essere il più generico 702209 "Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale"

    che cosa mi consigliate? sempre per essere sicuri di restare dentro la gestione separata INPS e senza quindi dover iscriversi alla CCIAA.

    Grazie!

  3. #3
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    Le pubbliche relazioni sono considerabili attività di servizi. Mi è capitato di verificare personalmente come alcune camere di commercio prevedano l'iscrizione per tale figura non considerandola professionale. Potresti verificare contattando la tua camera di commercio provinciale per toglierti ogni dubbio.
    Sicuramente invece il 702209 è relativo al lavoro autonomo con conseguente iscrizione alla gestione separata inps.

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    veneto
    Messaggi
    10
    Ti ringrazio per le informazioni! Quindi nel mio caso è consigliabile aprire la partita IVA con il 702209 ? Oppure ci sono altri codici possibili ?

    Inoltre vorrei sapere, mettendo il 702209 come codice attività prevalente (quadro B del modello AA9/10) cosa devo scrivere nel riquadro "Descrizione Attività"? la dicitura esatta del codice Ateco oppure una descrizione libera di quella che sarà la mia attività?

    Grazie!

  5. #5
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    Il 702209 mi sembra abbastanza indicato, puoi comunque chiamare la tua camera di commercio per verificare quanto su consigliato.
    Nel campo descrizione attività dovrai copiare la dicitura esatta del codice ateco (se presenti la pratica telematicamente, il software lo fa in automatico)

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    roma
    Messaggi
    88
    Salve.

    Sono un ing. libero professionista, anch'io alle prese con l'apertura della partita IVA e rientrante nel regime dei superminimi.

    >Nel campo descrizione attività dovrai copiare la dicitura esatta del codice >ateco

    Nelle istruzioni esplicative dell'AdE per la compilazione del modulo
    (sto facendo tutto senza commercialista)
    si dice di descrivere sinteticamente l'attività prevalente, non ci sono riferimenti alla denominazione del cod. ATECO.

    Nel compilare il modulo io ho quindi scritto "consulenza tecnica", mentre la descrizione del mio codice ATECO è "attività studi di ingegneria".

    E' un errore grave? Devo andare a fare variazione per questo motivo?

    Grazie in anticipo per vs risposte

  7. #7
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    milano
    Messaggi
    2

    Calcolo

    Sono un neoconsulente web e vorrei aderire al regime dei minimi del 2012 essendo un 32 enne.
    Faccio un ipotesi di 10 fatture da 500 €...

    5.000 € Fatturato
    -500 € - scheda carburanti (metà)
    -500 € - nuovo computer
    -500 € - reflex
    -1.000 € - licenza adobe
    ________
    2.500 € Reddito
    -668 € - 26,72% g. separata inps
    ________
    1.832 €
    -91,6 € - Irpef 5%
    ________
    1.740,4 € Netto Annuo

    Domande
    1) E'corretto questo calcolo?
    2) Esiste un somma minima Inps da pagare per calcolare l'anno contributivo?
    3) L'agenzia delle entrate può avviare controlli se si è sotto un certo fatturato?

    Grazie

  8. #8
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    Se ti hanno accettato la modulistica direi che non si tratta assolutamente di un grave errore.
    Importante è il codice attività che è quello giusto. Per scrupolo controlla sul certificato di attribuzione del numero di p.iva che tutto sia ok.



    Citazione Originariamente Scritto da angelinge Visualizza Messaggio
    Salve.

    Sono un ing. libero professionista, anch'io alle prese con l'apertura della partita IVA e rientrante nel regime dei superminimi.

    >Nel campo descrizione attività dovrai copiare la dicitura esatta del codice >ateco

    Nelle istruzioni esplicative dell'AdE per la compilazione del modulo
    (sto facendo tutto senza commercialista)
    si dice di descrivere sinteticamente l'attività prevalente, non ci sono riferimenti alla denominazione del cod. ATECO.

    Nel compilare il modulo io ho quindi scritto "consulenza tecnica", mentre la descrizione del mio codice ATECO è "attività studi di ingegneria".

    E' un errore grave? Devo andare a fare variazione per questo motivo?

    Grazie in anticipo per vs risposte

  9. #9
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    Il conteggio è corretto, però ogni anno bisogna versare saldi e acconti di imposte (il primo anno è quindi il più svantaggioso).
    L'inps si deduce per cassa ossia nell'anno in cui si versano effettivamente i contributi questi si "scalano" dal reddito.

    Citazione Originariamente Scritto da fabiomilano Visualizza Messaggio
    Sono un neoconsulente web e vorrei aderire al regime dei minimi del 2012 essendo un 32 enne.
    Faccio un ipotesi di 10 fatture da 500 €...

    5.000 € Fatturato
    -500 € - scheda carburanti (metà)
    -500 € - nuovo computer
    -500 € - reflex
    -1.000 € - licenza adobe
    ________
    2.500 € Reddito
    -668 € - 26,72% g. separata inps
    ________
    1.832 €
    -91,6 € - Irpef 5%
    ________
    1.740,4 € Netto Annuo

    Domande
    1) E'corretto questo calcolo?
    2) Esiste un somma minima Inps da pagare per calcolare l'anno contributivo?
    3) L'agenzia delle entrate può avviare controlli se si è sotto un certo fatturato?

    Grazie

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Studio_Emmi
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Catania
    Messaggi
    798
    Segui Studio_Emmi su Twitter Aggiungi Studio_Emmi su Google+ Aggiungi Studio_Emmi su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da fabiomilano Visualizza Messaggio
    Sono un neoconsulente web e vorrei aderire al regime dei minimi del 2012 essendo un 32 enne.
    Faccio un ipotesi di 10 fatture da 500 €...

    5.000 € Fatturato
    -500 € - scheda carburanti (metà)
    -500 € - nuovo computer
    -500 € - reflex
    -1.000 € - licenza adobe
    ________
    2.500 € Reddito
    -668 € - 26,72% g. separata inps
    ________
    1.832 €
    -91,6 € - Irpef 5%
    ________
    1.740,4 € Netto Annuo

    Domande
    1) E'corretto questo calcolo?
    2) Esiste un somma minima Inps da pagare per calcolare l'anno contributivo?
    3) L'agenzia delle entrate può avviare controlli se si è sotto un certo fatturato?

    Grazie
    Gli amici dell'Inps hanno provveduto ad aumentare l'aliquota al 27,72%, giusto per non farci mancare nulla

  11. #11
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    carrara
    Messaggi
    1
    Salve vorrei anche io aprire partita iva per un opportunita' di business che mi si e' posta in questo modo: 702209 "Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale" e vorrei sapere quale e la quota di apertura, e dato che sto gia lavorando come ditta individuale vorrei sapere se e' possibile aprire piu' partite iva.
    resto in attesa
    niki

  12. #12
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    La partita iva è univoca; ciò che si può fare è svolgere più attività con la medesima partita iva e dunque aggiungere più codici attività alla stessa.
    Occorre, però, valutare l'attuale inquadramento, anche e soprattutto in ottica previdenziale.
    L'attività di consulenza imprenditoriale non richiede iscrizione al registro imprese. L'inquadramento inps è quello della gestione separata.

  13. #13
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2

    Partita Iva e Pensione

    Sono pensionato INPS dal Luglio 2010 ed ho aperto partita IVA come consulente industriale .
    Vorrei sapere quale è l'onere previdenziale in % che devo pagare come INPS gestione separata .
    Mi risulta anche che portò richiedere integrazione alla pensione solo 5 anni dopo dall'apertura della partita IVA ( nel mio caso nel Luglio 2015 ) .
    Grazie
    Lorenzo

  14. #14
    Moderatore L'avatar di studionicola
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,148
    Segui studionicola su Twitter Aggiungi studionicola su Facebook
    Attualmente l'aliquota previdenziale (gestione separata) per chi è già titolare di una pensione è del 18% calcolata sul solo reddito imponibile da partita iva.

  15. #15
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2
    Grazie mille.
    Nuove domande :
    - Posso acquistare più PC nello stesso anno e portarli in detrazione come ammortamento in 5 anni a prescindere del loro costo ( esempio inferiore a 516€ )?
    - Si può applicare anche per acquisto cellulari ( classificati ocme beni strumentali )?
    - Idem per TV classificati come Monitor od Internet TV ?
    Grazie
    Lorenzo

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.