+ Rispondi alla Discussione
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567
Risultati da 301 a 326 di 326

Ulteriori considerazioni per Adsense e impresa

Ultimo Messaggio di kruk il:
  1. #301
    User L'avatar di rigby76
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    230
    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    No, il controllo ce l'ha solo Google. Dobbiamo infatti chiedere a Google di non visualizzare gli annunci che non ci piacciono. Forse questo non si è chiarito a sufficienza.
    Ma tu l'inserimento di un dominio nel pannello di amministrazione lo chiami chiedere a Google?

    Un certo Gorgia 2500 anni fa sarebbe stato fiero di te!

    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    Fornire uno spazio per la pubblicità non equivale a fornire un servizio pubblicitario o addirittura distribuire le pubblicità.

    Infatti in qualità di falegname posso anche produrre e vendere cartelloni. Oppure in qualità di di negozio di elettrodomestici posso noleggiare un monitor, dove il cliente poi pubblica le proprie pubblicità...

    Chiamalo come vuoi. Il servizio che fornisco è di "inserimento codice Javascript", e quindi lo considero un servizio informatico/telematico. Anche la vendita di licenze software o l'offerta di servizi hosting sono servizi informatici - ma su questo mi posso anche sbagliare. Di sicuro so solo, che non pubblico pubblicità. :-)
    Se ammetti che stai fornendo uno spazio pubblicitario perché lo chiami servizio telematico? Non vedo l'attinenza. Pensi che Google abbia bisogno di te per inserire JS nei siti? O forse ha bisogno di avere lo spazio pubblicitario che gli concedi?
    estremizzo, banalizzo e polemizzo!

  2. #302
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da rigby76 Visualizza Messaggio
    Ma tu l'inserimento di un dominio nel pannello di amministrazione lo chiami chiedere a Google?
    Esatto. Quel pannello è l'unica interfaccia dove si possa richiedere qualcosa a Google.

    Un certo Gorgia 2500 anni fa sarebbe stato fiero di te!
    Gorgia chi?

    Se ammetti che stai fornendo uno spazio pubblicitario perché lo chiami servizio telematico? Non vedo l'attinenza. Pensi che Google abbia bisogno di te per inserire JS nei siti? O forse ha bisogno di avere lo spazio pubblicitario che gli concedi?
    Uno spazio pubblicitario è uno spazio contenente pubblicità. Invece quello che io fornisco è uno spazio vuoto - senza pubblicità!.
    Fornisco a Google uno spazio dove questi può pubblicare annunci. Esattamente come il mio provider fornisce a me il housing o hosting, dove io posso pubblicare le mie pagine web. Il mio provider non è responsabile per i contenuti che io pubblico, anche se il server sul quale lo faccio è di proprietà del provider.
    Il mio provider potrebbe monitorare cosa faccio sul mio server - molto di più di quanto io possa monitorare quali annunci Google pubblica grazie alle righe di JS inserite nelle mie pagine web. Quindi se ritenete che io pubblichi gli annunci, la stessa responsabilità la deve avere anche il mio provider. Sappiamo che non è il caso...

    Google non ha bisogno del mio sito per pubblicare gli annunci. Se non sono io ad inserire il codice Javascript, lo farà qualcun altro. Sicuramente Google non può inserire il codice JS nei miei siti - questo lo devo fare io.
    Ultima modifica di kruk; 29-02-08 alle 10:39

  3. #303
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,932
    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    Esatto. Quel pannello è l'unica interfaccia dove si possa richiedere qualcosa a Google.
    ma non è che glielo chiedi, glielo ordini: Google non può rifiutarsi di togliere la pubblicità di qualcuno che non ti comoda
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  4. #304
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    ma non è che glielo chiedi, glielo ordini: Google non può rifiutarsi di togliere la pubblicità di qualcuno che non ti comoda
    Google non ha nessun obbligo verso di noi. Se leggi i termini di contratto, abbiamo il solo diritto di rescindere in qualsiasi momento dalla partecipazione al Programma AdSense togliendo il codice Javascript dalle pagine.

    Dai termini di contratto:
    2. ...riconoscete e concordate che gli Annunci ... saranno visualizzati esclusivamente in relazione alla/e Proprietà, ognuno dei quali è soggetto in qualsiasi momento ad esame ed approvazione discrezionale da parte di Google;
    4. ...Inoltre, Google non ha alcun obbligo di inviare una notifica nel caso che un Annuncio, ... non venga correttamente visualizzato
    9. Nessuna garanzia. GOOGLE NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, RELATIVAMENTE A, SENZA LIMITAZIONE, ANNUNCI, COLLEGAMENTI, RICERCHE, REFERRAL ED ALTRI SERVIZI...
    Quindi è Google colui che applica i filtri che noi indichiamo, e noi possiamo solo sperare che li applichi per bene. :-)

  5. #305
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140
    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    ma visto che hai avuto il tempo di scrivere tutto quel papiro, hai avuto anche il tempo di scrivere al fisco per sapere come la pensano a riguardo?
    Non credo che serva scrivere al fisco. Sono dell'idea che si sia alzato un grosso polverone per la maggior parte dei casi. Mentre per altri, i pochi e veri imprenditori, è già tutto chiaro. Insomma chi è imprenditore segua il corso, chi non svolge attività d'impresa dichiari i proventi a fine anno e basta così.

  6. #306
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,932
    Citazione Originariamente Scritto da lodiablo Visualizza Messaggio
    Non credo che serva scrivere al fisco. Sono dell'idea che si sia alzato un grosso polverone per la maggior parte dei casi. Mentre per altri, i pochi e veri imprenditori, è già tutto chiaro. Insomma chi è imprenditore segua il corso, chi non svolge attività d'impresa dichiari i proventi a fine anno e basta così.
    non credi che serva scrivere al fisco????
    pensi che siccome ti sei fatto una certa idea della situazione allora per il fisco questa vada più che bene????

    se c'è qualcuno che può chiarirti ufficialmente la situazione quello è proprio il fisco.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  7. #307
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,932
    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    Google non ha nessun obbligo verso di noi. Se leggi i termini di contratto, abbiamo il solo diritto di rescindere in qualsiasi momento dalla partecipazione al Programma AdSense togliendo il codice Javascript dalle pagine.

    Dai termini di contratto:
    Quindi è Google colui che applica i filtri che noi indichiamo, e noi possiamo solo sperare che li applichi per bene. :-)
    stai negando l'evidenza e cioè che in qualsiasi momento io posso condizionare la campagna pubblicitaria escludendo chi voglio, e come posso farlo io possono farlo tutti. Questo vuol dire che Google non ha il controllo assoluto di quel che viene pubblicizzato perchè in qualsiasi momento si può intervenire per obbligare google a non pubblicizzare una o più società.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  8. #308
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    stai negando l'evidenza e cioè che in qualsiasi momento io posso condizionare la campagna pubblicitaria escludendo chi voglio, e come posso farlo io possono farlo tutti. Questo vuol dire che Google non ha il controllo assoluto di quel che viene pubblicizzato perchè in qualsiasi momento si può intervenire per obbligare google a non pubblicizzare una o più società.
    Finalmente stai iniziando ad ammettere, che è Google a pubblicare gli annunci.

    Ma continuo a precisare:
    - Google ha il controllo assoluto, di quanto viene pubblicizzato, eccome!
    - non posso obbligare Google a fare un bel niente!
    - non posso "escludere chi voglio", posso solo indicare un massimo di 200 hostnames a Google
    - non posso intervenire "in qualsiasi momento", infatti Google si permette di considerare le mie indicazioni con 4 ore di ritardo
    - siccome è Google a pubblicare gli annunci, solo Google li può escludere

    (È inutile continuare a ripetere le stesse cose, a chi a deciso di essere sordo)

  9. #309
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,932
    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    Finalmente stai iniziando ad ammettere, che è Google a pubblicare gli annunci.

    Ma continuo a precisare:
    - Google ha il controllo assoluto, di quanto viene pubblicizzato, eccome!
    - non posso obbligare Google a fare un bel niente!
    - non posso "escludere chi voglio", posso solo indicare un massimo di 200 hostnames a Google
    - non posso intervenire "in qualsiasi momento", infatti Google si permette di considerare le mie indicazioni con 4 ore di ritardo
    - siccome è Google a pubblicare gli annunci, solo Google li può escludere

    (È inutile continuare a ripetere le stesse cose, a chi a deciso di essere sordo)
    ecco, tu sei un altro che dovrebbe contattare direttamente il fisco per farti chiarire la situazione in modo ufficiale.
    Lo dico per te, eh. Non vorrei mai che ti arrivasse fra capo e collo una bella multa per irregolarità fiscali, magari fatta da qualche sordo.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  10. #310
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    ecco, tu sei un altro che dovrebbe contattare direttamente il fisco per farti chiarire la situazione in modo ufficiale.
    Lo dico per te, eh. Non vorrei mai che ti arrivasse fra capo e collo una bella multa per irregolarità fiscali...
    E dove sarebbe l'irregolarità? Google trasferisce i soldi sul mio conto corrente, io emetto la fattura a Google e pago le tasse.

    Io ed il mio commercialista (ognuno esperto nel proprio settore) abbiamo individuato bene come inquadrare AdSense, e siamo convinti di comportarci in modo corretto. Non vediamo necessità di disturbare il fisco.

    Semmai sei tu, che dovresti interrogare Google e chiedergli "chi" gestisce e pubblica gli annunci. Ma ti basterebbe anche soltanto leggerti con attenzione i termini di contratto (che dovresti già aver letto, quando hai aderito al programma AdSense).

  11. #311
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,932
    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    E dove sarebbe l'irregolarità? Google trasferisce i soldi sul mio conto corrente, io emetto la fattura a Google e pago le tasse.

    Io ed il mio commercialista (ognuno esperto nel proprio settore) abbiamo individuato bene come inquadrare AdSense, e siamo convinti di comportarci in modo corretto. Non vediamo necessità di disturbare il fisco.

    Semmai sei tu, che dovresti interrogare Google e chiedergli "chi" gestisce e pubblica gli annunci. Ma ti basterebbe anche soltanto leggerti con attenzione i termini di contratto (che dovresti già aver letto, quando hai aderito al programma AdSense).
    bravo continua così a crogiolarti nel tuo brodo e continua a ritenere i proventi di adsense derivati da un'attività artigianale e non commerciale
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  12. #312
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140
    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    bravo continua così a crogiolarti nel tuo brodo e continua a ritenere i proventi di adsense derivati da un'attività artigianale e non commerciale
    Sei grande! La tua parola sarebbe Legge? La tua interpretazione sarebbe Legge?. Dico bene, usando il condizionale. Non è Legge. La Legge la fanno i Giudici e le sentenze.
    Costruirsi un sito internet non è nè attività artigianale nè commerciale. Non perchè lo dico io, ma per il semplice fatto che lo dice chi di dovere (basta leggere e informarsi).
    Immettere Adsense non genera un'attività d'impresa per il semplice fatto che il webmaster non svolge attività d'impresa. Non perchè lo dico io; ma per il semplice fatto di non avere una stabile organizzazione orientata alla vendita o alla ricerca di pubblicità (che è tutt'altra cosa; altro che possedere un pc, una connessione ecc.).
    Se possedere un pc, un programma e una connessione sarebbe un indice di stabile organizazione ogni professionista sarebbe impresa (cosa differente da libero professionista); ogni lavoro fatto in internet sarebbe inquadrato come impresa (tipo le consulenze informatiche, ecc.)
    Inoltre è innegabile che concediamo uno spazio a Google, infatti dove metto il codice non posso mettere altro (più chiaro di così). E' innegabilie che Google trasmette sul suo sistema per conto del cliente. Non trasmette Google, nel senso che è il cliente che ordina a Google di trasmettere il messaggio pubblicitario e ne assume le responsabilità (se per caso qualcuno trasmettesse un messaggio falso non sarebbe certo Google (o Noi piccoli webmaster) a dover essere indicati come colpevoli). Google trasmette su/attraverso i suoi pannelli/codice nella rete/siti. Trasmette procurandosi degli spazi, che noi concediamo dietro un compenso aleatorio (o quasi).
    I proventi deveno essere dichiarati. Redditi diversi va bene (secondo me) lettera I o L, o forse anche g), visto che la costruzione di un sito internet è un'opera dell'ingegno e tutelata dal diritto d'autore.
    Ma alla fine ognuno di Noi può fare come meglio crede, ma di sicuro dichiarando i proventi si certifica che non si vuole evadere e se si è commesso (io non credo) un errore si potrà di certo recuperare. Il Fisco concilia con i Vip che da 200 milioni ne pagano 20, permetti che se io devo pagare 500/1000 euro in più ... magari ne potrò pagare al massimo 100/200.
    Agitare tanti allarmismi non è giusto, anzi per quanto mi riguarda credo nel principio di convenienza dell'interpretazione (ma resta questo un mio parere).

  13. #313
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140

    Ulteriori considerazioni per Adsense e impresa

    Riflettendo sull'argomento mi vengono le seguenti considerazioni che vi sottopongo.
    Un sito internet è privato o pubblico? Io credo che sia privato (sembra ovvio).
    Ma se è privato è come casa mia. Chi mi vieta di esporre pubblicità in casa mia? Sono un'impresa se ogni giorno modifico il posto del calendario con la pubblicità della ditta Edile che me lo ha regalato, o mi ha promesso un compenso per ogni cliente che gli procuro?
    O meglio ancora, faccio pubblicità in casa mia, quale che siano le condizioni? Se la risposta è si, sono poi impresa?
    Inoltre, se il sito internet è accessibile solo grazie alla registrazione e se dunque adsense si trova solo nelle pagine dell'area protetta, sono sempre impresa o l'esposizione dei messaggi non conta in "casa mia".
    Ancora, se nella homepage non metto messaggi pubblicitari e nelle altre pagine invece ci sta Adsense, sono sempre nella stessa situazione o la home non ha un ruolo fondamentale per un sito internet?
    Mi sembra di aver capito che la home abbia un valore "in più". Ma non lo so.
    E se invece dalla home permetto di accedere alle altre pagine passando per un messaggio del tipo " stai visitando un sito privato... e dunque continuando accetti..... bla bla (metto le mie condizioni)"
    Che ne pensate?
    Ultima modifica di lodiablo; 04-03-08 alle 22:50

  14. #314
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140
    Ho letto che se nella Home metto un link verso qualche sito (di dubbio contenuto) sono responsabile.
    Mi chiedo: solo nella Home o il discorso è esteso anche alle altre pagine?
    L'articolo che ho letto parla della home, forse ritenendo ovvia l'estensione alle altre pagine, ma non sta scritto; non vorrei commettere l'errore (che sovente si commette) di generalizzare senza prove.
    La Home è la porta d'ingresso al mio sito; quello che poi fanno i motori di ricerca non è colpa mia.

  15. #315
    Moderatore L'avatar di fab75
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Modigliana / Venezia
    Messaggi
    2,333
    Ciao,
    la premessa d'obbligo è che non c'è una normativa specifica sulla tipologia di introiti di cui parliamo, l'Agenzia delle Entrate non si è ancora espressa nel merito, per cui ogni valutazione può essere giusta o errata.
    Si tratta a mio avviso per analogia con altri settori e altre attività di trovare una soluzione attendibile.

    Pensando al tuo esempio della casa, mi è venuto in mente un'altro esempio:
    Il pilota di moto che espone sulla tuta una serie di marchi di aziende. Ora seguendo il tuo ragionamento la sua non sarebbe pubblicità ma locazione di uno spazio della sua tuta come privato. La cosa non mi convince.
    A mio avviso dove la fai la fai, ma la pubblicità è pubblicità se sei pagato per esporre.
    Sarebbe certo opportuno che ci fosse un chiarimento normativo in merito dato che ormai la maggior parte dei siti utilizza qusti sistemi, nel frattempo la cosa più prudente resta a mio avviso l'inquadramento come impresa.

    Per i link in home page lascio a qualcun altro perchè non conosco la questione.

    Fabrizio

  16. #316
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140
    Citazione Originariamente Scritto da fab75 Visualizza Messaggio
    Ciao,
    la premessa d'obbligo è che non c'è una normativa specifica sulla tipologia di introiti di cui parliamo, l'Agenzia delle Entrate non si è ancora espressa nel merito, per cui ogni valutazione può essere giusta o errata.
    Si tratta a mio avviso per analogia con altri settori e altre attività di trovare una soluzione attendibile.

    Pensando al tuo esempio della casa, mi è venuto in mente un'altro esempio:
    Il pilota di moto che espone sulla tuta una serie di marchi di aziende. Ora seguendo il tuo ragionamento la sua non sarebbe pubblicità ma locazione di uno spazio della sua tuta come privato. La cosa non mi convince.
    A mio avviso dove la fai la fai, ma la pubblicità è pubblicità se sei pagato per esporre.
    Sarebbe certo opportuno che ci fosse un chiarimento normativo in merito dato che ormai la maggior parte dei siti utilizza qusti sistemi, nel frattempo la cosa più prudente resta a mio avviso l'inquadramento come impresa.

    Per i link in home page lascio a qualcun altro perchè non conosco la questione.

    Fabrizio
    Avevo pensato anch'io un esempio dello stesso genere (pilota formula 1).
    Ma ho poi capito che non è proprio la stessa cosa, il pilota fa parte di un'impresa; mentre chi gestisce un sito ancora non è impresa (potrebbe esserlo, ma potrebbe anche non esserlo).
    Naturalmente ti ricordo che non esponiamo noi, come abbiamo già discusso qui sul forum. Siamo in molti dell'idea che diamo spazio del nostro sito, che occupato dal codice non è più disponibile ai nostri scopi. In tal senso riteniamo di fittare, dietro compenso aleatorio un bene mobile. Il compenso è aleatorio, almeno fino a quando non viene dimostrata scientificamente una qualche relazione tra la volonta del visitatore e la concessione del nostro spazio.
    Su quanto guadagnato paghiamo le tasse (Redditi Diversi).
    Ma ripeto ne abbiamo già discusso e magari puoi leggere tutti i post.
    Saluti

  17. #317
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Ho proceduto a fusione dei topic in quanto trattasi del medesimo filone.

    Paolo

  18. #318
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da lodiablo Visualizza Messaggio
    Chi mi vieta di esporre pubblicità in casa mia?
    La pubblicità non viene esposta "in casa tua" (in quel caso avresti il controllo, su "cosa" viene esposto, siccome hai il controllo su chi entra in casa tua...), ma viene proiettata sulla facciata della tua casa, ed è quindi visibile a tutti coloro, che guardano alla tua casa.

    Ancora, se nella homepage non metto messaggi pubblicitari e nelle altre pagine invece ci sta Adsense,...
    La "homepage" identifica solo la prima pagina di un sito (= la pagina d'ingresso), ma è un comune malinteso, che per homepage molti intendono tutte le pagine del sito.
    Anche il fisco dice, che dobbiamo esporre la partita iva sulla homepage, e non è ben chiaro, se questo significa, che dobbiamo esporla sulla "prima pagina", o basta pubblicarla ad esempio nella pagina "contatti". Che differenza fa, se pubblica la p.iva nella prima, nella seconda o in una delle altre pagine?!? Secondo me, il fisco non ha le idee molto chiare. Anche sulle fatture, la legge non stabilisce, se la p.iva va pubblicata nella prima riga, oppure in basso a destra, centrato o a sinistra.

    Ho letto che se nella Home metto un link verso qualche sito (di dubbio contenuto) sono responsabile....
    Questo è un altro malinteso comune, e deriva da una sentenza di una corte tedesca (di Amburgo, datata 12.05.1998), dove si è stabilito, che il gestore di un sito era co-responsabile dei contenuti di un sito linkato...
    La sentenza però (se la si legge per intero) specifica, che il tizio ne era responsabile, perché era al corrente dell'illeicità dei contenuti linkati ed aveva addirittura anteposto ai link la frase "non sono responsabile per il contenuto dei seguenti link...", dimostrando ulteriormente di esserne a conoscenza dei contenuti illeciti!

    Esempio: nel tuo sito metti un link a xy.com (con contenuti presumibilmente leciti). Dopo qualche mese il proprietario del sito xy.com decide di cambiare attività o vendere il dominio ad una società che offre giochi d'azzardo (a tua insaputa). Nessuno ti può costringere di monitorare i contenuti dei siti altrui. Quindi non sei responsabile del contenuto del sito xy.com linkato.
    Se invece scrivi esplicitamente, che conosci i contenuti del sito linkato, e/o se sei al corrente che i contenuti linkati sono illeciti, allora, e solo allora diventi co-responsabile, e fai bene a togliere il link. Ma ti devono dimostrare, che eri a conoscenza dei contenuti...

    Quindi un consiglio a tutti: non mettere la frase "mi dissocio dai contenuti dei siti linkati ..." o simili sciocchezze. Se ritenete, che i siti linkati possano essere illeciti, non linkarli !!!

  19. #319
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    161
    Ho aperto questo argomento quasi un anno fa ed ancora ne stiamo discutendo.

    Dice bene Bmastro, l'argomento è stato trattato e sviscerato approfonditamente e solo l'interpello taglierebbe la testa al toro.

    Resta ancora senza una risposta la mia domanda iniziale:

    Quelli della Yogunet ( www .yogunet .com ) hanno o no trovato la soluzione su misura per i microwebmaster nel rispetto della legge? Il sito è ancora attivo e non mi risulta quindi sia stato "attenzionato" dalla GdF.

    Per sapere chi siano e cosa fanno basta leggersi i primissimi post.
    FotoLivorno Lo Stradario Fotografico

  20. #320
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da france974 Visualizza Messaggio
    Ho aperto questo argomento quasi un anno fa ed ancora ne stiamo discutendo.
    Hai ragione. Purtroppo l'argomento è stato allargato, e purtroppo non si è parlato solo di Yogunet... L'ultima mia risposta infatti riguarda i link a siti con contenuti illeciti.

    Forse si dovrebbe non "unire" i thread in un unica mega-discussione da oltre 300 contributi, ma suddividerlo in piccoli thread ognuno su un solo specifico argomento:
    - soluzione a-la Yogunet
    - aderendo ad AdSense si è impresa?
    - fatturare a Google con o senza IVA?
    - le pubblicità AdSense le pubblica Google o noi?
    - co-responsabilità dei contenuti di siti linkati
    - ...

  21. #321
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140
    [QUOTE=kruk;462970]La pubblicità non viene esposta "in casa tua" (in quel caso avresti il controllo, su "cosa" viene esposto, siccome hai il controllo su chi entra in casa tua...), ma viene proiettata sulla facciata della tua casa, ed è quindi visibile a tutti coloro, che guardano alla tua casa.

    Il tuo discorso resta valido anche se l'utente deve accedere ad un'area riservata?
    O se si richiedesse all'utente di accettare una sorta di clausola (tipo: accetti le immagini del sito...) per entrare nel sito, sul modello dei siti porno che ti chiedono di certificare la tua età?

    Penso, inoltre, che la pubblicità venga esposta sulle pareti interne e non sulla facciata (home, se la home è da identificare con la facciata).

    Ma mi sa che la questione si complica e le analogie perdono un po' di significato.

  22. #322
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Citazione Originariamente Scritto da lodiablo Visualizza Messaggio
    Il tuo discorso resta valido anche se l'utente deve accedere ad un'area riservata?
    Si, rimane valido. L'area riservata infatti riguarda solo le mie pagine, non le pubblicità AdSense. Le pubblicità AdSense vengono esposti da altri (Google) e quindi non sono "riservate". È come se le pubblicità fossero visibili dall'interno della casa attraverso le finestre (le pubblicità si trovano su una parete all'esterno).
    Diverso invece, se le pubblicità vengono gestite da me: allora anche le pubblicità vengono esposte nell'area riservata.

    Penso, inoltre, che la pubblicità venga esposta sulle pareti interne e non sulla facciata (home, se la home è da identificare con la facciata).
    Tecnicamente non c'è differenza tra la homepage e le altri pagine: tutte le pagine possono essere caricate direttamente nel browser senza passare per la home.
    È come un edificio con tante facciate: c'è quella frontale, e un numero finito di facciate laterali, e chiunque potrebbe prima affacciarsi ad una laterale, e poi osservare quella frontale, o non vederla affatto.

  23. #323
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140

    Notizia su Iva, mpresa, adsense

    ...Ciononostante la legge stabilisce che l'attività pur commerciale è esente dal regime IVA se esercitata in modo non abituale. Sulla base di un'interpretazione dottrinaria della legge Bersani, l'attività commerciale può essere ritenuta presuntivamente abituale quando supera un ricavo netto di Euro 5.000 all'anno ...
    Gradirei un commento

    Estratto dal blog dell'Avv. Di Pasquale: people.lulu.com/blogs/view.php?blog_id=465420

  24. #324
    Banned
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    140

    Notizia su Iva, impresa e adsense

    ...Ciononostante la legge stabilisce che l'attività pur commerciale è esente dal regime IVA se esercitata in modo non abituale. Sulla base di un'interpretazione dottrinaria della legge Bersani, l'attività commerciale può essere ritenuta presuntivamente abituale quando supera un ricavo netto di Euro 5.000 all'anno ...
    Gradirei un commento

    Estratto dal blog dell'Avv. Di Pasquale: people.lulu.com/blogs/view.php?blog_id=465420

  25. #325
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Come detto qualche centinaio di volte, non vi sono riferimenti normativi applicabili al caso specifico dei "redditi commerciali occasionali" (e non autonomi). Dottrina potrei allora esser io che dico: 4.987,53 euro e non un centesimo di più od altro commercialista, scrittore, professore o addetto al fisco che invece scrive 5174,89.

    Quella proprosta è una applicazione analogica e pedissequa di altro limite monetario previsto per altri fini ed in altro ambito di produzione del reddito.
    In campo fiscale, ad esempio, è vietata l'applicazione analogica da espressa disposizione normativa.



    Peraltro riunisco ad altro topic del medesimo filone ed invito a non aprire ulteriori topic in merito visto che divengono duplicazioni, ma a continuare qui.
    Ultima modifica di i2m4y; 17-03-08 alle 11:45

  26. #326
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    154
    Sono scioccato!

    Dopo tutti questi anni, vado a rileggermi i contributi di questo topic e la sintesi pubblicata da Paolo in data 1.7.2010 (/forum/fisco-per-le-professioni-web/4683-profilo-iva-di-google-adsense-tm-sintesi.html#post775115), dove afferma, che la questione ormai è chiusa, siccome l'Agenzia delle Entrate ha dato una risposta... Ma a vedere la risposta, si parla solo di AdWords, e non di AdSense!!!!!!!!!!!!!!!

    Posto qui il link alla circolare, per chi vuole verificare di persona il testo del quesito 43: agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/documents/20182/883920/ict-c-36E-21giugno2010.pdf/da862207-4b5d-4634-a068-e3d6846c08fe

    43. Acquistiamo da Google un servizio consistente nell’essere posizionati a capolista per determinate parole quando un utente esegue una ricerca per le stesse nel loro motore di ricerca. E’ corretto indicare come codice servizio il 581420 “Giornali e pubblicazioni periodiche on line” o si deve usare il 631130 “Spazi pubblicitari in Internet” oppure è corretto un altro codice?
    In via preliminare si osserva che, in caso di incertezza, il contribuente deve indicare il codice CPA del servizio che ritiene più vicino al tipo di attività effettivamente svolta. Nel caso di specie si ritiene che il codice servizio più idoneo sia il 631130 “Spazi pubblicitari in Internet”.



    Le considerazioni mie, di lodiablo ed altri in merito al programma AdSense rimangono infatti validi - più che mai.
    Purtroppo non è possibile aggiungere un'obiezione in quel topic, siccome la discussione è marcata "chiusa". Quindi, chi lo legge viene informato male.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 567

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.