+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 44 di 44

Account AdSense chiuso improvvisamente, per presunti click non validi

Ultimo Messaggio di healthtrainer il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46

    Account AdSense chiuso improvvisamente, per presunti click non validi

    Salve,
    È da un mesetto che non capisco cosa stia succedendo al mio profilo adsense, che per quasi 3 anni ha funzionato benissimo, e sebbene con modesti introiti (una media di 5-600 euro all'anno, non di più), ci ripagavo tranquillamente tutte le spese fisse del sito web.

    Ora, improvvisamente e senza alcun preavviso, mi arriva l'email di google in cui mi viene comunicata la sospensione del mio account per click fraudolenti e non validi...
    Cosa strana, in quanto non ho mai fatto click sui miei annunci, anche perché di certo non guadagnavo decine di euro al giorno, ma al massimo accumulavo un 6-7 click giornalieri, in media.

    Presento ricorso, e viene respinto.
    A questo punto apro un altro account a mio nome (in quanto, nei tre anni che son passati, ero diventato maggiorenne).
    Comincia benissimo, mi approvano il sito, e sta lì per un 5-6 giorni.
    Dopo di che, anche questo viene sospeso, sempre per lo stesso motivo.
    È possibile accumulare così tanti click non validi nel giro di nemmeno 6 giorni? E il bello è che questa volta son stato attentissimo a non far un click neanche per sbaglio...
    Presento ricorso nuovamente, e oggi mi arriva la risposta: di nuovo respinto.

    Come è possibile? A Google sta antipatico il mio account o cosa?
    O, ancora, è possibile che qualcuno, intenzionalmente, faccia click sui miei annunci per danneggiarmi? E se così fosse, io che colpa ne ho?

    Non mi ero mai trovato in una situazione del genere e vorrei capire come fare... Anche perché vedo come sia impossibile contattare Google se non attraverso quell'inutile ricorso.

    Grazie a tutti in anticipo,

    P.s.: Se proprio non c'è modo di risolvere, possibile che non ci siano programmi ppc più seri? Vorrei provare tradedoubler, ma con il modesto traffico del mio sito ho paura di guadagnarci davvero pochissimo...

  2. #2
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,940
    Qualche volta può succedere che si parli del proprio sito agli amici, e così va a finire che questi credono di farti un favore cliccando a ripetizione.
    Non so se possa essere il tuo caso, ma può succedere.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Potrebbe essere, ma almeno a quelli più stretti ho sempre detto il contrario.
    Il sito è quello in firma, e comunque credo che su 800-900 visitatori al giorno non possono di certo essere tutti amici...

    E comunque non ha molto senso, io che potere ho sugli altri? Non possono bloccare e annullare solo i loro click, lasciandomi l'account attivo?

  4. #4
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Citazione Originariamente Scritto da Carmine Visualizza Messaggio
    Salve,
    È da un mesetto che non capisco cosa stia succedendo al mio profilo adsense, che per quasi 3 anni ha funzionato benissimo, e sebbene con modesti introiti (una media di 5-600 euro all'anno, non di più), ci ripagavo tranquillamente tutte le spese fisse del sito web.

    Ora, improvvisamente e senza alcun preavviso, mi arriva l'email di google in cui mi viene comunicata la sospensione del mio account per click fraudolenti e non validi......

    Citazione Originariamente Scritto da Carmine Visualizza Messaggio
    A questo punto apro un altro account a mio nome (in quanto, nei tre anni che son passati, ero diventato maggiorenne).
    Comincia benissimo, mi approvano il sito, e sta lì per un 5-6 giorni.
    Dopo di che, anche questo viene sospeso, sempre per lo stesso motivo.......
    Prima domanda : quando ti sei iscritto la prima volta eri minorenne?
    Mi sa che non potevi, prima violazione del regolamento.

    Seconda Domanda : hai ricreato un altro account con il tuo stesso nome e dati, oltre che lo stesso sito?
    Se il sito era lo stesso ti sei zappettato i piedi , se l'account ( nome, cognome e dati ) sono gli stessi ti sei zappettato i piedi due volte.

    Quando si viene estromessi, purtroppo, dal programma AdSense, non c'è più possibilità di rientrarvi : viene segnalato anche il sito ( o i siti ) dove esponeva gli ads.

    In pratica ti hanno accettato, poi quando hanno fatto i controlli periodici si sono accorti che eri una "vecchia conoscenza" e ti hanno bannato ...per lo stesso motivo, anche se non ricorreva l'evenienza, ma valeva la vecchia motivazione...insomma hai la "fedina" macchiata e Google non perdona.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da bluwebmaster Visualizza Messaggio
    Prima domanda : quando ti sei iscritto la prima volta eri minorenne?
    Mi sa che non potevi, prima violazione del regolamento.
    No, ovviamente no, era a nome di uno dei miei genitori.

    Seconda Domanda : hai ricreato un altro account con il tuo stesso nome e dati, oltre che lo stesso sito?
    Se il sito era lo stesso ti sei zappettato i piedi , se l'account ( nome, cognome e dati ) sono gli stessi ti sei zappettato i piedi due volte.

    Quando si viene estromessi, purtroppo, dal programma AdSense, non c'è più possibilità di rientrarvi : viene segnalato anche il sito ( o i siti ) dove esponeva gli ads.
    Anche questo no, l'unica cosa "uguale" era, naturalmente, il sito web.

    In pratica ti hanno accettato, poi quando hanno fatto i controlli periodici si sono accorti che eri una "vecchia conoscenza" e ti hanno bannato ...per lo stesso motivo, anche se non ricorreva l'evenienza, ma valeva la vecchia motivazione...insomma hai la "fedina" macchiata e Google non perdona.
    Capisco, solo che nell'email non c'è alcun riferimento a questo, nel senso che la motivazione che avevano inviato era identica alla precedente.

    Possibile che non c'è alcun modo di far riattivare l'account? Non è possibile che a causa di altri che fanno click a caso un webmaster deve vedersi l'account bannato...

  6. #6
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Purtroppo quando un account è stato disattivato relativamente a un sito, o a un gruppo di sii, non c'è più niente da fare, nel senso che quel dominio ( o quei domini ) vengono iscritti nella black list.

    Anche se qualcuno dice di no, questo perchè se io comprassi da te quel dominio non potrei utilizzare, ad esempio, il mio account , io tuttavia ho "sentore" che purtroppo sia così.

    Anche per l'account , se era intestato, ad esempio, a tuo padre , avendo lo stesso cognome e lo stesso tuo indirizzo ( soprattutto se sei in un centro piccolo ! ) non sarà stato difficile per Google capire che sei ...della stessa mano.

    Ma , a mio avviso, la cosa che ha fatto franare il tutto è stato proprio il sito web : nei primi tre mesi, e poi periodicamente, fanno dei controlli molto serrati, sia sulla qualità dei click sia sul resto.

    Al primo controllo si saranno accorti che quel dominio era stato bannato e quindi ti hanno riproposto la stessa esatta motivazione anche se non si è verificata.

    A meno che qualcche tuo amico o conoscente, credendo di farti un piacere, come ti suggeriva Bmastro, non abbia fatto un po di click che provenienti dalla stessa macchina e dalla stessa zona hanno fatto pensare a G. che il lupo...ha perso il pelo ma non il vizio.

    Ma secondo me è stato il sito e l'intervallo troppo piccolo intercorso tra il primo ban e la sostituzione con un altro account ad averti pensalizzato.

    Sono solidale con te ma credo che quel dominio sia "bruciato", mai come ora.
    Mi dispiace.

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da bluwebmaster Visualizza Messaggio
    Purtroppo quando un account è stato disattivato relativamente a un sito, o a un gruppo di sii, non c'è più niente da fare, nel senso che quel dominio ( o quei domini ) vengono iscritti nella black list.

    Anche se qualcuno dice di no, questo perchè se io comprassi da te quel dominio non potrei utilizzare, ad esempio, il mio account , io tuttavia ho "sentore" che purtroppo sia così.

    Anche per l'account , se era intestato, ad esempio, a tuo padre , avendo lo stesso cognome e lo stesso tuo indirizzo ( soprattutto se sei in un centro piccolo ! ) non sarà stato difficile per Google capire che sei ...della stessa mano.

    Ma , a mio avviso, la cosa che ha fatto franare il tutto è stato proprio il sito web : nei primi tre mesi, e poi periodicamente, fanno dei controlli molto serrati, sia sulla qualità dei click sia sul resto.

    Al primo controllo si saranno accorti che quel dominio era stato bannato e quindi ti hanno riproposto la stessa esatta motivazione anche se non si è verificata.

    A meno che qualcche tuo amico o conoscente, credendo di farti un piacere, come ti suggeriva Bmastro, non abbia fatto un po di click che provenienti dalla stessa macchina e dalla stessa zona hanno fatto pensare a G. che il lupo...ha perso il pelo ma non il vizio.

    Ma secondo me è stato il sito e l'intervallo troppo piccolo intercorso tra il primo ban e la sostituzione con un altro account ad averti pensalizzato.

    Sono solidale con te ma credo che quel dominio sia "bruciato", mai come ora.
    Mi dispiace.
    Capisco... Quindi davvero non c'è più alcun modo?
    È assurdo il modo in cui google sospende gli account comunque... Credo che siano in molti che si son trovati nella mia stessa situazione, o sbaglio?

  8. #8
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Se ci sono molti nella stessa situazione?
    Credo di si , almeno da quello che leggo qui e altrove.

    Se tutto questo è assurdo o meno non te lo so dire : G. ha le sue ragioni e intende diffondere il concetto che se sbagli una volta se fuori per sempre.

    Poi ovviamente tutto è opinabile , perchè una salita, vista dall'alto , sembra stranamente un discesa, non dimetichiamolo.

    Il punto è che G. è il miglior circuito pay per click in assoluto e a fine mese ti da "soldi veri" e non chiacchiere , soldi che gli inserzionisti pagano per ricevere pubblicità e non certo perchè qualcuno fa il "furbetto".

    Il problema è che nonostante in rete si trovi un ampia documentazione , sembra che molti ancora, soprattutto quelli che iniziano con AdSense, finiscono pe rfare gli stessi banali errori , spesso di inegnuità, che costano caro.

    Insomma , per intenderci, AdSense protegge l'inserzionista e il suo investimento , perchè fornitori ne trova sempre, ma i clienti ...si sudano e se perdi quelli , perdono tutti.

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    46
    O può succedere che stai sulle balle a qualcuno e i click a ripetizione non sono fatti da amici ma da bastardoni che ti fanno un bel danno, come è successo a me..

    Se uno si mette in testa di far bannare qualcuno da adsense riesce a farlo senza grossi problemi.


    Citazione Originariamente Scritto da bmastro Visualizza Messaggio
    Qualche volta può succedere che si parli del proprio sito agli amici, e così va a finire che questi credono di farti un favore cliccando a ripetizione.
    Non so se possa essere il tuo caso, ma può succedere.
    http://www.leprimepagine.com

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da siff0 Visualizza Messaggio
    O può succedere che stai sulle balle a qualcuno e i click a ripetizione non sono fatti da amici ma da bastardoni che ti fanno un bel danno, come è successo a me..

    Se uno si mette in testa di far bannare qualcuno da adsense riesce a farlo senza grossi problemi.
    Esattamente...
    Anche perché nell'ultimo periodo a ripensarci c'era sempre tipo un euro e qualcosa fisso al giorno, credo generati appunto da qualche click fatto per bastardaggine...
    Il punto è che sostanzialmente il mio sito "viveva" su adsense, in quanto tutte le spese venivano ripagate tranquillamente dai modesti guadagni di adsense, credo l'unico davvero puntuale nei pagamenti rispetto a moltissimi altri che non sono nulla rispetto ad AdSense...

    Posso magari provare a mandare un altro ricorso? O è un inutile sperare?

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    cagliari
    Messaggi
    46
    Credo che dopo il primo ricorso gli altri ricorsi non li leggano nemmeno, almeno per mia personale esperienza.
    http://www.leprimepagine.com

  12. #12
    Esperta L'avatar di cassiopea
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,890
    Ciao Carmine,

    mi dispiace veramente per quello che ti è successo.
    Posso chiederti quanti utenti avevi al giorno?

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da cassiopea Visualizza Messaggio
    Ciao Carmine,

    mi dispiace veramente per quello che ti è successo.
    Posso chiederti quanti utenti avevi al giorno?
    Ciao,
    Sul sito intendi, o come numero di click in adsense?
    Visitatori sul sito dagli 800 ai 1000, in media, al giorno.
    Click su adsense dipende, di solito 7-8 al giorno, se non di più.

  14. #14
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    @carmine

    Dispiace molto anche a me quello che ti è accaduto.
    Vedo dalle tue statistiche che hai un media tra 700 e 750 visite al giorno con una media di 1,5 pagine viste per utente quindi, siamo sulle 1000/1100 impression al giorno.
    Se i click erano 7 o 8 in media , eri con un ctr dello 0,90 massimo, quindi niente di allarmante.
    Ma vedi io credo che si siano accorti che il sito era in black list , ecco perchè ti hanno rifornito la stessa valutazione di merito, magari anche se non si è verificata in questo periodo.
    Io credo che tu sconti il "ban" del sito avvenuto con il vecchio account.

    @siff0

    Si, in linea di massima è possibile quanto dici , ma dipende da moltissimi fattori , primo tra i quali, come spesso dice e sottolinea Cassiopea, quello della quantità di impression che fai.
    Se , per intenderci fai 1000 impression al giorno, è facile che un concorrente o uno spiritosone ti facciano qualche scherzo da prete e ti conducano al ban, soprattutto se si verificano certe condizioni.
    In genere se l'account è piuttosto "robusto" e fa qualche milione di impression al mese , non credo che sia così facile , anche perchè se il publisher se ne accorge impiega esattamente 2 minuti a mettere off line, con la funzione specifica, gli ads , e quindi vanifica la fraud action.
    Senza contare che esistono decine di soluzioni per bloccare utenti "birichini" , spesso più semplici di quanto credi.

    Certo se ti metti di impegno...qualche danno lo fai.
    Ma guarda di gente così in giro ce n'è, ma non cosi tanta di come si crede, di contro esiste un sacco di gente che fa click sui propri ads e non lo ammette e non lo ammeterà mai e poi mai.

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Possibile che con 700/800 utenti al giorno non si riesce di stare tranquilli? Io pensavo che con quelle cifre i click generati dai cliccatori folli non facessero scattare allarmi e automatismi che portano poi al ban. Proprio giorni fa si parlava in questo forum in un altro post, di un utente che ha subito il ban dopo diversi mesi e con 100/200 utenti unici, e consigliammo di arrivare almeno a 1000 prima di aderire al programma. Forse è il connubio tra ctr un po' basso e impression non al di sopra delle 1000/1500 come mi è sembrato sentire che consiglia adsense?
    Ma se il ctr è così basso, come è possibile che abbia scatenato degli allarmi automatici da ban?
    Penso che a questo punto sia più rilevante il fattore della qualità dei click, piuttosto che il click froud. L'e-mail automatica quando comunica il ban, parla di qualcosa che secondo me non è il vero motivo scatenante.

    Secondo me valutano molto il tipo di settore e il ROI che porti agli inserzionisti, altrimenti non si spiega perchè quel ctr basso abbia portato al ban di Carmine.

    A questo punto per chi si affaccia al business di adsense, è consigliabile non solo raggiungere 1000/1500 impression come soglia prima di pubblicare gli annunci di google, ma è anche consigliabile affacciarsi inizialmente su un settore dove è più facile produrre click validi e che il team adsense reputi come preziosi e degni di essere pagati. Parlo dei settori quali il benessere, la salute o i prestiti. O sbaglio?

    Carmine, di che settore specifico si occupava il tuo sito web che ha causato il ban?

  16. #16
    Esperta L'avatar di cassiopea
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,890
    Ciao Carmine,

    in effetti quando ho visto il numero di utenti al giorno, mi sono preoccupata anche io, perché sono tanti almeno per me.

    Guardando il sito non ho trovato nulla come contenuti, però ho notato una lunga lista di siti affiliati, forse è stata vista come scambio di visite che non sono ben viste da Adsense se causano tante impression.

    Un'altra domanda:avevi notato impennate di click o di impression prima del ban?

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    @cassiopea
    Infatti si c'è una lunga lista, ma molti dei link in essa contenuti non portano visite al sito di Carmine ma ansi, ne portano solo al sito linkato. Avrei capito se il traffico ricevuto fosse molto e poco a tema, rendendo il ctr più basso rispetto alla quantità di visite, ma sono sicuro che Carmine ricevesse anche molte visite da google e quindi più a tema. Oltre alla richiesta di cassiopea relativa ad una eventuale impennata dei click negli ultimi tempi, sarebbe opportuno anche sapere in percentuale quante visite venivano ricevute dai motori di ricerca e in particolare da google.

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Carmine, di che settore specifico si occupava il tuo sito web che ha causato il ban?
    Ciao,
    Principalmente informatica ed elettronica, anche se nel tempo si è evoluto fino a diventare un portale con i contenuti più disparati (svago, curiosità, articoli vari, barzellette, recensioni, racconti, etc. etc.)

    Citazione Originariamente Scritto da cassiopea Visualizza Messaggio
    Ciao Carmine,

    in effetti quando ho visto il numero di utenti al giorno, mi sono preoccupata anche io, perché sono tanti almeno per me.

    Guardando il sito non ho trovato nulla come contenuti, però ho notato una lunga lista di siti affiliati, forse è stata vista come scambio di visite che non sono ben viste da Adsense se causano tante impression.

    Un'altra domanda:avevi notato impennate di click o di impression prima del ban?
    Infatti non riesco proprio a capire come sia stato possibile... Secondo me deve essere stato qualcuno che davvero si è messo d'impegno per scantenare il ban.

    Impennate vere e proprie no, anche perché credo che molti click erano annullati (infatti anche con parecchi click il saldo aumentava non più di 2-3 euro al giorno), però tipo negli ultimi 3 mesi era aumentato parecchio il numero di click, a quanto ricordi.

    Ma scrivere un altro ricorso, magari spiegando tutto nel modo più dettagliato possibile, è davvero così inutile secondo voi?

  19. #19
    Esperta L'avatar di cassiopea
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,890
    Prova a sentire nel forum di assistenza, magari qualche collaboratore principale può fare qualcosa segnalando il caso a un dipendente, ma dubito purtroppo.

    Dillo che avevi mille utenti al giorno.
    Prova a sentire lì se riescono a aiutarti, tentar non nuoce.

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Facci sapere! Sono molto incuriosito e preoccupato che possano chiudere un account con le caratteristiche che ha il tuo sito. Il sito è pulito, non mi sembra di aver trovato contenuti duplicati. Ci sono solo articoli e altre cose genuine. Non capisco proprio....

  21. #21
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da cassiopea Visualizza Messaggio
    Prova a sentire nel forum di assistenza, magari qualche collaboratore principale può fare qualcosa segnalando il caso a un dipendente, ma dubito purtroppo.

    Dillo che avevi mille utenti al giorno.
    Prova a sentire lì se riescono a aiutarti, tentar non nuoce.
    È da provare, dove posso trovare il forum di assistenza? Non ne avevo mai sentito a riguardo.

    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Facci sapere! Sono molto incuriosito e preoccupato che possano chiudere un account con le caratteristiche che ha il tuo sito. Il sito è pulito, non mi sembra di aver trovato contenuti duplicati. Ci sono solo articoli e altre cose genuine. Non capisco proprio....
    Esatto... E soprattutto aveva neanche due banner, non era neppure "colmo" di pubblicità, e la stessa era ben separata dal sito, eppure riusciva tranquillamente a dare quel minimo per pagare l'hosting, che negli anni diventava (ovviamente) sempre più costoso.

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Eccolo google.com/support/forum/p/adsense?hl=it

    Ci posti poi l'url della discussione così la seguiamo?

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Eccolo google.com/support/forum/p/adsense?hl=it

    Ci posti poi l'url della discussione così la seguiamo?
    Ho inviato la domanda, questo è il link del thread:
    google.com/support/forum/p/adsense/thread?tid=7f49dfb0f563eaf5&hl=it

  24. #24
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Possibile che con 700/800 utenti al giorno non si riesce di stare tranquilli? Io pensavo che con quelle cifre i click generati dai cliccatori folli non facessero scattare allarmi e automatismi che portano poi al ban.
    Vedi il problema di Carmine è un po diverso : lui con questo sito era stato già bannato con un altro account intestato a un genitore perchè era minorenne .
    In conseguenza del ban, raggiunta nel frattempo la maggiore età, ha iscritto lo stesso dominio con un suo account personale questa volta : gli è stato accettato, ma dopo pochi giorni è arrivato il ban.
    Io credo che lui stia ancora pagando lo "scotto" precedente : al primo controllo hanno verificato che il sito era stato bannato per click fraud e hanno ribannato anche il nuovo account.



    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Proprio giorni fa si parlava in questo forum in un altro post, di un utente che ha subito il ban dopo diversi mesi e con 100/200 utenti unici, e consigliammo di arrivare almeno a 1000 prima di aderire al programma. Forse è il connubio tra ctr un po' basso e impression non al di sopra delle 1000/1500 come mi è sembrato sentire che consiglia adsense?
    Caro Guldarel non esiste una "regola fissa" : sono noti alcuni casi di "ban" anche con svariati migliaia di unici al giorno ( se non riscordo male Tagliaerbe è stata una vittima eccellente ) , come ci sono account con 500 unici quotidiani che sopravvivono da anni.
    Esistono dei controlli intermedi nei vari periodi , oltre quelli che forniscono i vari algoritmi automatici : ora nei vari controlli manuali c'è chi può incappare nella constatazione di cose che magari erano sfuggiti ai controlli automatici.
    AdSense consiglia quella media perchè certamente è meno rischioso in quanto qualche click invalido al giorno si diluisce abbondantemente con i restanti per cui , con tutta probabilità, non scatteranno i warning automatici.




    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Penso che a questo punto sia più rilevante il fattore della qualità dei click, piuttosto che il click froud.
    Ma la "qualità dei click" risiede nella "validità".

    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Secondo me valutano molto il tipo di settore e il ROI che porti agli inserzionisti, altrimenti non si spiega perchè quel ctr basso abbia portato al ban di Carmine.
    Ma quel sito era stato già bannato per click invalidi : lui l'ha reiscritto dopo pochissimo con un altro account.

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Hai ragione bluwebmaster si è vero mi sono soffermato moltissimo sulle cose a cui sto attento io, non considerando che il ban per Carmine era a monte per la sua età in primis e poi dopo con il secondo account per dopo.
    Scrivere stanchi gioca butti scherzi


  26. #26
    Esperta L'avatar di cassiopea
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,890
    Ciao Bluwebmaster,

    avevo pensato anche io la stessa cosa, ma però il problema non cambia.
    Perché il primo ban se aveva 1000 utenti al giorno?

    Posso solo supporre, ma è una mia ipotesi che possa avere avuto del clik bombing e non se ne sia accorto forse o non abbia controllato attentamente l'account per un certo periodo e gli siano sfuggite delle anomalie nei click che segnalate avrebbero potuto risolvere la cosa.

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    A questo punto però essendo il problema dei presunti click fraudolenti, uno dei problemi più discussi che vedo riguardo agli account adsense. E visto anche avere una buona utenza non mette al riparo nessuno, bisognerebbe trovare uno script in php che con l'aiuto del file htaccess riesca ad eliminare i click fraudolenti.
    Ho letto di questo sistema --> blog.html.it/20/01/2009/tracciare-i-click-su-google-adsense-con-google-analytics/ che serve per tracciare i click di adsense, determinando anche l'ip e addirittura l'url di destinazione per poi conoscere anche su che annuncio ha effettivamente cliccato ogni utente.
    Poi ho letto del blocco che si può mettere per un determinato indirizzo ip o classe di ip, con istruzioni che possono essere date da php o nel file htaccess.

    Se si uniscono questi due fattori esiste sicuramente un sistema che qualcuno ha già creato, per poter mettere un blocco se si ricevono troppi click in un determinato lasso di tempo. Il blocco potrebbe essere applicato come fa anche questo forum quando si fanno le ricerche interne, oppure quando si sbaglia troppe volte la password.

    Gli annunci di adsense verrebbero mostrati con un codice php invece che incollati semplicemente nelle nostre pagine.
    Un utente arriva e fa click, poi ne fa un altro e poi un altro ancora. Lo script che ci serve rileverebbe che l'evento click è avvenuto la terza volta dallo stesso indirizzo ip. Avendo mostrato gli annunci con il codice php, si potrebbe benissimo impostare che rilevati 3 click da uno stesso indirizzo ip, il codice adsense non dovrebbe essere generato.
    Il risultato sarebbe che un utente che clicca 3 volte sugli annunci adsense, poi quando torna indietro con il browser non troverà gli annunci di adsense.

    Io penso che si possa fare, ma non sono bravo con il php. Sarebbe una soluzione da implementare su tutte le pagine che contengono gli annunci di adsense.

    C'è qualcuno che sa come fare questo script o ne conosce già uno già fatto?

  28. #28
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Hai ragione bluwebmaster si è vero mi sono soffermato moltissimo sulle cose a cui sto attento io, non considerando che il ban per Carmine era a monte per la sua età in primis e poi dopo con il secondo account per dopo.
    Scrivere stanchi gioca butti scherzi

    In che senso per l'età? Il precedente account non era, ovviamente, a nome mio (altrimenti non avrei potuto neppure incassare assegni), ma a nome di uno dei miei genitori.
    L'unico ban è, purtroppo, quello per i click non validi.

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Citazione Originariamente Scritto da Carmine Visualizza Messaggio
    In che senso per l'età? Il precedente account non era, ovviamente, a nome mio (altrimenti non avrei potuto neppure incassare assegni), ma a nome di uno dei miei genitori.
    L'unico ban è, purtroppo, quello per i click non validi.
    Infatti credo che l'età centra poco. Quando usavi il tuo primo account eri minorenne ma l'account era intestato ad un altra persona, quindi il ban è arrivato per click fraudolenti non per l'età.
    Quando hai riaperto un nuovo account, hai usato il codice adsense con il vecchio sito (dominio già bannato nel primo account) e ti hanno bannato anche il secondo account adsense. Era meglio se il secondo account che hai creato, lo usavi con altri siti e in altri domini.

    Detto questo ho ripensato alla soluzione con lo script blocca ip, però ho pensato anche che darebbe innumerevoli problemi per via del fatto che molti provider usano ip unici per tutti i loro navigatori, come fa fastweb e altri.

    Il ban sugli ip dovrebbe essere momentaneo e magari riuscire a restringere il ban a profondità di colore del browser, geolocalizzazione del ip, browser utilizzato. Ma non so se questo è tecnicamente possibile.

    Ho trovato la soluzione che ha sviluppato questo tizio --> affiliatebestprograms.com/how-to-prevent-adsense-click-bombing-and-invalid-clicks/

    Che ne pensate?

  30. #30
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Poi ho letto del blocco che si può mettere per un determinato indirizzo ip o classe di ip, con istruzioni che possono essere date da php o nel file htaccess.

    Se si uniscono questi due fattori esiste sicuramente un sistema che qualcuno ha già creato, per poter mettere un blocco se si ricevono troppi click in un determinato lasso di tempo.

    C'è qualcuno che sa come fare questo script o ne conosce già uno già fatto?

    Noi ne abbiamo di Dog software e perfettamente funzionanti. Ovviamente non tracciano però i click di AdSense.
    Se ti può essere utile, scrivimi in privato.

  31. #31
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Ragazzi purtroppo ad oggi ancora nessuna novità

    Nel frattempo stavo cercando altri programmi di affiliazione; tradedoubler mi ha deluso totalmente, con AdMatch che non funziona e molti programmi che han rifiutato il mio sito.

    Ora sto provando Heyos, ma ha guadagni davvero ridicoli, roba di 15-20 centesimi al giorno... è normale che sia così, e dopo i guadagni si stabilizzeranno, o sarà sempre questo il margine di guadagno?
    Su adsense avevo una media di 2-3 euro al giorno...

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Tradedoubler mi sa che funziona bene solo se si ha un sito paro paro con lo stesso argomento degli affiliati del sistema e dei pagamenti, perchè mi è sembrato difficilissimo vendere per commissione. Sarò io, ma a me non riesce.

  33. #33
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Non sei ( stato ) il solo.
    Tradedoubler è uno di quelli che sfrutta il publisher per fare pubblicità agli inserzionisti ...a gratis.

    Il concetto che ti si paga solo se vendi , serve solo all'inserzionsita ( e a loro che dall'inserzionista ricavano l'impianto pubblicitario ) a far arrivare gente sul sito e a far avere la loro pubblicità sotto il naso dei tuoi visitatori ( che è appunto pubblicità ! ) a costo zero.

    Se vendi loro ci guadagnano , a te vanno le briciole . e ti illudi di poter far fruttare i tuoi siti : così riempi di banner le tue pagine con risultati prossimi allo zero se non zero, con il rischio di rallentare tutto e di essere colpito da...Panda Update.

    La cosa più divertente è che fanno anche gli schizzinosi nell'accetarti e inoltre , fatto a mio avviso gravissimo, se l'inserzionista non ti riconosce le vendite , non ti pagano : in pratica questi signori non ci rimettono nulla , guadagnano solo .

    Se vogliono fare pubblicità sui miei siti ( e di impression ne faccio un bel po ) mi devono pagare : poi se vendono o meno è affar loro.
    Comodo così come fanno loro.

    Quindi, a mio giudizio, bisogna stare molto attenti .

    E poi , guarda, so di alcuni amici publisher che pur avendo lo stesso tema della pubblicità tratatta in sei mesi hanno avuto introiti pressochè "ridicoli".

    E dicendo ridicoli ...arrotondo per difetto!

    Heyos non contestualizza un tubo, paga pochissimo e so, da alcuni interventi qui, che non è puntuale nei pagamenti.

    Insomma AdSense è il miglior programma in assoluto e non teme concorrenti : il resto, mi si perdoni il termine, è marmellata.

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Ci vorrebbero proprio dei concorrenti forti. Yahoo ci ha provato ma poi ha rinunciato. Niente, quì si può solo sperare che facebook e microsoft facciano qualcosa.

  35. #35
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,940
    Con Facebook stai fresco, quello è solo un imbuto che ingoia soldi e non redistribuisce niente.
    Anzi, è proprio il grosso successo di Facebook che ha fatto crollare la resa economica di molti siti e forum che hanno all'interno adsense.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  36. #36
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da guldarel Visualizza Messaggio
    Ci vorrebbero proprio dei concorrenti forti. Yahoo ci ha provato ma poi ha rinunciato. Niente, quì si può solo sperare che facebook e microsoft facciano qualcosa.
    Già... Ora sto provando JuiceADV, ma è davvero ridicolo rispetto ad AdSense. In 5 giorni sono arrivato a si e no 1,5 euro, mentre con AdSense in 5 giorni arrivavo tranquillamente ad oltre 15 euro... C'è una differenza abissale.

    Ma è possibile che davvero non ci sia modo? Moltissimi siti rischiano di chiudere se vengono improvvisamente bannati da adsense... Anche perché non c'è assolutamente nessuna alternativa, la concorrenza non esiste, in quanto Heyos, JuiceADV, Tradedoubler nemmeno si avvicinano ad AdSense in fatto di guadagni e qualità.

    Che fare?

  37. #37
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Riccione
    Messaggi
    23

    concordo con te per i ban

    Ciao Anch'io purtroppo sono stato bannato da adsense per click fraudolenti a dir loro......
    il problema e' che negli States,in deroga alla libertà di mercato dovrebbero splittare google in 10 società differenti con management diversi come avevano fatto anni fa con AT& T colosso telefonico ed avevano costituito le 10 Baby Bell compagnie telefoniche,cosi ci sarebbe + concorrenza.
    E putroppo goole si comporta da monopolista in Italia ed all'estero.oppure far si che la loro tecnologia sia a disposzione di altri motori di ricerca.Questa sarebbe libero mercato.questo e' il mio parere.
    Ultima modifica di healthtrainer; 01-07-11 alle 22:39 Motivo: .

  38. #38
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    72
    Citazione Originariamente Scritto da healthtrainer Visualizza Messaggio
    Ciao Anch'io purtroppo sono stato bannato da adsense per click fraudolenti a dir loro......
    il problema e' che negli States,in deroga alla libertà di mercato dovrebbero splittare google in 10 società differenti con management diversi come avevano fatto anni fa con AT& T colosso telefonico ed avevano costituito le 10 Baby Bell compagnie telefoniche,cosi ci sarebbe + concorrenza.
    E putroppo goole si comporta da monopolista in Italia ed all'estero.oppure far si che la loro tecnologia sia a disposzione di altri motori di ricerca.Questa sarebbe libero mercato.questo e' il mio parere.
    Assolutamente d'accordo. Spero anche io che qualche concorrente serio riesca a bilanciare un po' le cose, altrimenti ci troviamo in una situazione di monopolio insostenibile.

  39. #39
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    D'accordo quasi con tutti , ma il problema è apparente. Mi spiego.

    La concorrenza c'è ( ad AdSense ) , e anche tanta .
    Solo che la stessa non riesce ad essere "competitiva", quindi il fatto che Google sia più "brava" a conquistarsi fette di mercato non significa assolutamente che questa sia monopolista.

    Faccio un esempio , stupido, ma valido.
    Se io ho un sito di news e faccio lo 0,01 % mentre il Corriere fa il 45 % , non posso "additare" certo il noto quotidiano di essere un monopolista.
    Significa che io sono meno bravo, ho meno mezzi, e il corriere più bravo e con più mezzi, sia di risorse che di investimenti.

    Ora Google ha costruito un grande ( altro che grande ! ) motore di ricerca e ne ha fatto la fonte di guadagno per la stessa società e inoltre anche per noi publisher e che risulta essere la "miglior fonte" di guadagni proprio per questi ultimi paragonato alla concorrenza.

    Se i concorrenti di Google non hanno mezzi, risorse per essere concorrenti dello stesso, non è colpa della società di Mountain, che a mio avviso e salvo miglior parere non può essere accusata di essere monopolista.
    Difatti l'affermazione che non ha confronti dal punto di vista della convenienza basta a smentire la tesi di "monopolio".

    Programmi come Heyos, ad esempio, non riescono ad essere competitivi semplicemente perchè il loro "mercato" non è appetibile agli inserzionisti.
    E nessuno si sogna mai di interrogare Heyos, ad esempio, delle revenue che concede ai publisher rispetto a quello che pagano gli inserzionisti e quindi capire come mai i valori dei click sono quasi ridicoli.

    Critichiamo G. quando ci spara raffiche di click a 3 cent l'uno e addirittura si attivano "organismi" per interrogarlo sulla questione, ma se Heyos ci spara click a 0,5 cente o a 1 cent, nessuno si sogna di chiedere : ma scusa quanto giri al publisher di quello che ricavi dall'inserzionista.

    Io credo che Google sia un gigante e lo ringrazio di esserci e di permettere che tanti publisher usufruiscano della sua immagine e tecnologia ( a costo zero praticamente se ci riflettete ) per guadagnarci e anche bene.

    Perchè bing, yahoo non fanno altrettanto?

    Virgilio banner ad esempio è un buon concorrente : paga per impression ( i cui dati chissà perchè sono sempre inferiori a quelli di analytics di almeno un 30 % ! ) . Il mercato c'è e lo si può sfruttare .

    Resta la convenienza di una società che ha saputo creare negli anni un gigante che redistribuisce reddito e che non mi sento di accusare di essere monopolista solo perchè è stata più brava di tanti altri che potrebbero esserlo ugualmente.

    Gli inserzionisti trovano la loro convenienza e preferiscono il sistema AdSense rispetto a tanti altri in regime di libero mercato.
    Ora che i "concorrenti" spingano sull'idea del monopolio e , qualche volta, tirano in ballo antitrust e bazzecole varie , per osteggiare chi è stato , e continua ad essere, più bravo lo capisco pure ma non è giusto .

    Ad esempio AdSense è puntualissimo nei pagamenti cosa che pare non succeda ad altri che pure introitano prima dagli inserzionisti : ma nessuno si sogna mai di chiedere a questi signori concorrenti come mai , pur incassando prima i soldi dagli inserzionisti , poi differiscano nei pagamenti .
    E non per questo a qualcuno viene in mente di accusarli di disonestà.

    E non parliamo delle "affiliazioni" : anche Google con i referall ci tentò e io , nel periodo di prova, solo con quelli realizzavo bei gruzzoletti rispetto a tante altre affiliazioni. Come mai secondo voi?

    L'unica critica che penso si possa rivolgere a G. è di essere spesso troppo rigida e di avere poche risorse per rispondere ai publisher .

    Ma proviamo a immaginare quanti publisher ci sono solo in Italia : piccolissimi piccoli, medi, grandi , grandissimi.
    Mi rendo conto che gestire tanta gente , tante transazioni non è una delle cose più facili.

    Sarebbe auspicabile un miglioramento nella "comunicabilità" come sarebbe auspicabile una maggiore "trasparenza" che si tradurrebbe, in termini pratici, in una maggiore visibilità e controllo dei click e delle fonti dei click.
    Questo si.

    Ma si da il caso che poi il 70 % dei Bannati risconosca e ammetta di aver fatto autoclick o di essere venuto meno a qualche norma del regolamento.
    E a Google piace chi gioca pulito e onesto perchè alla fine , oltre ad essere il miglior sistema in circolazione di pay per click, quelli che ci manda sono soldi veri che a fine mese arrivano puntuali e che qualche altro ( gli inserzionisti ) pagano.

    E G. sa bene che se la fonte primaria ( inserzionisti ) viene meno perchè si fida poco del sistema , non guadagna lui e non guadagnamo noi.

    E vogliamo dargli torto?

  40. #40
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Riccione
    Messaggi
    23

    Sempre su adsense

    Bluewebmaster,su alcuni punti ti do' ragionissima.Certo che sono è avanzati di tutti.se non sbaglio la loro tecnologia e' avanti 6 anni rispetto a yahoo!Ma il punto e' che come FAcebook rimane de facto un monopolista ed i dati parlano chiaro.Conseguenza vuole che applichino militarmente il loro regolamento.Potebbe andar anche bene,ma nel 70% di bannati c'e' una buona percentuale ,che non sa neanche perche e' stata bannata (io in primis).C'e' qualche invidioso ed allora e' colpa mia se mi vano a cliccakre ? o e' forse l'azienda G che dovrebbe proteggere si i suoi inserzionisti ma anche i publisher? o e' un sistema comodo anche per non pagare commissioni A pensare male si fa peccato ma a volte ci si becca.ed a quanto ammontavano per il 70% di bannati (quanti migliaia di persone o societa') le commissioni? se provassimo a fare i conti.....Vedo che in USA han comunque dovuto pagare in tribunale un soggetto che li ha denunciati e lui ha vinto!quindi non mi sembra tutta questa gran trasparenza.
    E se volessimo parlare di leggi allora siccome presumono che tu publisher non hai protetto gli inserzionisti allora paghi subito,vieni bannato.Senza neanche 1 avvertimento 1 o che so io un cartellino giallo.E se volessimo rimanere sul legale allora nel codice civile Italiano art.1147 "la buona fede si presume" e Big G dimostra di non applicarla,per niente.Per quanto riguarda le risorse dei publisher sono poche e straincasinate,prova a vedere ADwords come sono ben schematizzate,con un clik trovi lo scibile di AD Words.Quindi se anche sono i piu bravi (per le loro convenienze) non sono altrettanto trasparenti.
    saluti.
    Ultima modifica di healthtrainer; 13-07-11 alle 16:53 Motivo: .

  41. #41
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Ammetto che ho fatto un po di fatica , non tanto nel cercare di capire le tue ragioni che mi sono chiarissime, quanto cucire insieme ragioni dell'uno e dell'altro.

    Il problema, però a mio avviso , è un altro : anche se G. negli States ha dovuto pagare quanto il publisher aveva maturato ( perchè di questo si tratta ) fino a quel momento, il problema che Google è un soggetto libero, nel senso che è libero di accettare la tua affiliazione o meno, di rescinderla e di conseguenza il rimborso a quel publisher americano è ben poca cosa rispetto al fatto che a quel publisher il contratto non sarà mai più rinnovato, come al 100 % dei "bannati".

    Quindi il danno peggiore è "l'espulsione" di fatto dal circuito AdSense .

    Capisco che dalla parte tua c'è onestà : ma su quanti publisher bannati si può giurare allo stesso modo?
    Tutti dicono di essere vittime "inconsapevoli" di misteriosi e folli "cliccatori" invidiosi : poi per una buona parte, molto lentamente, si scopre, e ammettono, di aver commesso l'errore di aver fatto click sui loro annunci.

    Non sarà sicuramente il caso tuo , ma in un buon numero di casi accade.

    Il problema è casomai nella "trasparenza" di documentare a sufficienza il publisher e di doverlo rendere edotto di eventuali "anomalie" .
    Il problema è che non esiste solo la dicitura di click fraudolenti ottenuti per autoclick , ma anche quella dei cliccatori "invidiosi" per la qual cosa G. ti invia una laconica email asserendo che il tuo account è diventato pericoloso per gli inserzionisti.

    Ovviamente qui c'è una certa diversità di comportamento con publisher che fanno 100 mila pagine viste al mese e chi ne fa , che so, 2 milioni e oltre.
    Perchè, credo ma non ne sono sicuro , che G. consideri anche che un publisher da 100 k di pagine viste al mese lo trova ad occhi chiusi, ma uno , che so , da 4 milione di pagine lo trova con difficoltà , per cui è disposto a chiudere un occhi ( nel caso di click di persone invidiose ) in questi casi.

    Gli strumenti per desumere situazioni "anomale" sono davvero pochissime e limitate per il publisher, questo mi duole ammetterlo, ma è così.
    Puoi monitorare i canali quotidinamento e anche a intervalli di ore in modo da "neutralizzare" eventuali attacchi, ma è ben poca cosa.

    L'unico consiglio è quello di crescere , crescere e crescere quanto più rapidamente e naturalmente possibile.
    Solo in questo modo G. acquisisce l'eleasticità mentale adatta .

    Comunque legalmente è in una botte di ferro G., tranne per una piccolissima cosa : che il publisher non può essere ritenuto , nel modo più assoluto, responsabile del comportamento del suo visitatore, quindi se questo clicca follemente tu publisher, legalmente , non sei responsabile.

    Ma resta il fatto che G. non è "costretto" ad accettarti tra i suoi publisher : è un libero mercato per cui un fornitore di spazi pubblicitari ( perchè di questo si tratta in ultima analisi ) può essere giudicato "non conveniente" e quindi espulso.

    Un po come le assicurazioni che difficilmente ti accettano se fai , che so, 10 incidenti in due anni e che in questo caso ti disdicono il contratto.
    Oppure come basta aver saltato tre rate di un finanziamento affinchè tu finisca nella banca dati del Crif e da quel momento nessuno più ti farà credito.

    E' la legge del libero mercato : dura quanto vuoi, ma è la legge.

  42. #42
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Riccione
    Messaggi
    23
    SI il tuo ragionamento non fa una grinza.Il mio rammarico e' solo di non aver avuto un cartellino giallo o quant'altro.Magari quello ed uno strumento reale di Google nel controllo dei click fraudolenti nn sarebbe male anche per loro ,per auemntare i fatturati (che sono gia stratosferici) e rendere contenti publisher ed inserzionisti.
    grazie e slt.

  43. #43
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Citazione Originariamente Scritto da healthtrainer Visualizza Messaggio
    .Il mio rammarico e' solo di non aver avuto un cartellino giallo o quant'altro.
    Servirebbe a niente?
    Mi spiego : se uno è in buona fede come fa a rimediare così in fretta a "cliccatori folli" ?
    E se non lo è ( autoclick ) smettere improvvisamente equivarrebbe ad ammettere il fraud e, a mio avviso, non lo farebbe mai.


    Citazione Originariamente Scritto da healthtrainer Visualizza Messaggio
    per auemntare i fatturati (che sono gia stratosferici) e rendere contenti publisher ed inserzionisti.
    grazie e slt.
    Propio perchè sono già stratosferici non hanno bisogno di chi li "frega" o gli può creare qualche problema, e sono stratosferici anche perchè combattono i fraud e gli inserzionisti sanno che lo fanno e ne sono contenti.

    E sono gli inserzionisti che portano denaro nelle loro casse, quindi preferiscono "accudire" ( ) questi e ...quei pochi inserzionisti di "provata e robusta" sicurezza che. magari , con qualche migliaio di click al giorno non hanno bisogno certo di farne qualcuno da soli .
    E se ne fai tanti ti assicuro che a fare autoclik non ci pensi nemmeno.

    Anche perchè non dimenticare che i maggiori introiti gli vengono dalla rete di ricerca ( motore ) e molto meno da quella dei contenuti ( i publisher ) .

    Mi spiace che ti abbiano bannato e senza colpa tua e so che l'amarezza che si può provare è tanta : mi spiace davvero.

  44. #44
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Riccione
    Messaggi
    23
    ok grazie.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.