+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 14 di 14

Le calorie per gli alimenti con form per interagire?

Ultimo Messaggio di Giorgiotave il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Le calorie per gli alimenti con form per interagire?

    Ieri Cosmano Lombardo mi segnala questo risultato di ricerca che io non ho mai visto.

    In pratica c'Ŕ un form e voi ci potete interagire cambiando ovviamente il risultato.

    Non so quanto sia nuovo. Di sicuro Ŕ evidente come le risposte che Google offre si stanno arricchendo sempre pi¨ di particolari interessanti.

    Se una risposta statica comunque permetteva poi alla persona di entrare in uno dei siti per approfondire, oggi con queste funzionalitÓ si spinge l'utente a cercare risposte rimanendo ancor di pi¨ nei risultati di ricerca.

    Cosa ne pensate?



    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


  2. #2
    Moderatore L'avatar di Blays
    Data Registrazione
    Jul 2009
    LocalitÓ
    Verona
    Messaggi
    784
    Segui Blays su Twitter Aggiungi Blays su Google+ Aggiungi Blays su Linkedin
    Penso che Google abbia una gigantesca valanga di informazioni e che abbia iniziato ormai da molto tempo a utilizzarla per favorire se stesso a discapito di piccoli e grandi siti web.
    Google, quale motore di ricerca, Ŕ nato per "servire" in qualche modo questi siti, invece ora Ŕ loro competitor. La lotta Ŕ ýmpari, ma spero non sia Google a vincerla.
    Le informazioni a Google vengono fornite dagli stessi siti web, no? Quindi cosa succederebbe se i siti web si rifiutassero di passare queste informazioni a Google?
    Ciao!

  3. #3
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da Blays Visualizza Messaggio
    Le informazioni a Google vengono fornite dagli stessi siti web, no? Quindi cosa succederebbe se i siti web si rifiutassero di passare queste informazioni a Google?
    Non c'Ŕ nessuno che lotta per questo, non c'Ŕ modo di fermare questa cosa se non bloccare completamente il motore di ricerca, ma lo farebbero in pochi e sarebbe comunque una cosa di poco conto.

    A breve, sembra, arriveranno anche i confronti tra cibi, ingredienti, ricette: tutti con form interattivi.
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


  4. #4
    Esperto L'avatar di drseo
    Data Registrazione
    Oct 2010
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    33
    Segui drseo su Twitter Aggiungi drseo su Google+ Aggiungi drseo su Facebook Aggiungi drseo su Linkedin Visita il canale Youtube di drseo
    Google non va contro i siti perchÚ scrive una risposta che si pu˛ ottenere in 1 secondo, invece che mandare l'utente su un sito che potrebbe: caricarsi lentamente, non essere accessibile da mobile, essere pieno di pop up e pubblicitÓ, far partire dei filmati con conseguente audio e consumo di banda... insomma, meglio una sana risposta direttamente in Google.

    Come prima che ho cercato Classifica serie A calcio e mi ha fatto vedere la classifica. Utente soddisfatto.

    La domanda Ŕ: "PerchÚ Ŕ importante posizionarsi per Calorie Pizza"? Cercherei di capire come migliorare la mia keyword research prima di prendermela con Google
    Michele Baldoni (drseo) Consulente SEO

  5. #5
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Quello Ŕ sicuro.

    La domanda che mi pongo Ŕ: ma si fermerÓ qui?

    PerchÚ a breve vedremo una sorta di enciclopedia della ricetta direttamente nei risultati interagendo con i vari form
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


  6. #6
    Esperto L'avatar di drseo
    Data Registrazione
    Oct 2010
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    33
    Segui drseo su Twitter Aggiungi drseo su Google+ Aggiungi drseo su Facebook Aggiungi drseo su Linkedin Visita il canale Youtube di drseo
    Occorre creare una community. Da sempre il concetto Ŕ "Diventare un Brand", distinguersi e farsi riconoscere. Arriveranno sempre meno utenti "causali" da Google per molte ricerche, ma Ŕ lo stesso Google con il NOT Provided, ad averci detto "Non vi focalizzate sulle chiavi... tanto prima o poi risponder˛ a tutto io con il mio super computer quantico! UUUahahaha!"
    Michele Baldoni (drseo) Consulente SEO

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Blays
    Data Registrazione
    Jul 2009
    LocalitÓ
    Verona
    Messaggi
    784
    Segui Blays su Twitter Aggiungi Blays su Google+ Aggiungi Blays su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da drseo Visualizza Messaggio
    La domanda Ŕ: "PerchÚ Ŕ importante posizionarsi per Calorie Pizza"? Cercherei di capire come migliorare la mia keyword research prima di prendermela con Google
    Quel che scrivi Ŕ corretto, ma perchÚ blogger/webmaster/aziende devono continuamente investire per rendere i propri siti migliori - e aderenti alle linee guida di Google - se poi il motore di ricerca pu˛ utilizzare le loro informazioni rendendole immediatamente visibili in SERP e rubando visite ai siti?
    Secondo te Ŕ una pratica corretta?
    Io sono d'accordo se mi dici che troppi siti sono lenti, inaccessibili, innavigabili...ma la soluzione non pu˛ essere questa scelta da Google.

  8. #8
    Esperto L'avatar di drseo
    Data Registrazione
    Oct 2010
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    33
    Segui drseo su Twitter Aggiungi drseo su Google+ Aggiungi drseo su Facebook Aggiungi drseo su Linkedin Visita il canale Youtube di drseo
    Non posso che non darti ragione. Da una parte da fastidio, ma l'evoluzione Ŕ una cosa normale. Se Google non si evolvesse finirebbe per morire. L'uso che si fa oggi del web Ŕ differente rispetto a 15 anni fa e oggi l'utente gradisce molto una risposta rapida (come il convertitore di valuta ad esempio: provato mai a cercare 200$ in €?). Non dimentichiamoci che Ŕ un'azienda e che quindi deve guadagnare, non Ŕ una onlus e che inoltre ci fornisce moltissimi servizi (a me) vitali completamente gratuiti tipo Maps.

    Buona giornata Blays
    Michele Baldoni (drseo) Consulente SEO

  9. #9
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    LocalitÓ
    ventimiglia
    Messaggi
    1,086
    Citazione Originariamente Scritto da Blays Visualizza Messaggio
    Quel che scrivi Ŕ corretto, ma perchÚ blogger/webmaster/aziende devono continuamente investire per rendere i propri siti migliori - e aderenti alle linee guida di Google - se poi il motore di ricerca pu˛ utilizzare le loro informazioni rendendole immediatamente visibili in SERP e rubando visite ai siti?
    Secondo te Ŕ una pratica corretta?
    Non direi che in questo caso ci sia un prelievo di informazioni da blogger/webmaster/aziende, i dati sulle calorie sono tratti da siti istituzionali che li forniscono anche sui propri siti web come dati di pubblica utilitÓ proprio allo scopo di promuoverne la pi¨ ampia diffusione possibile. In questo caso Ŕ citato il Dipartimento dell'Agricoltura degli Usa (Usda) ma sono informazioni reperibili anche in italiano su siti istituzionali nostrani, dove oltre alle calorie sono indicate le percentuali di sodio, potassio, vitamine, etc.

    Anche i blogger/webmaster/aziende che pubblicano questi dati (tra cui me stesso in un vecchio lavoro) di norma non fanno altro che prelevarli da tali siti.
    Non saprei dire in altre situazioni ma nel caso specifico non mi sembra che si possa parlare di una pratica scorretta a danno di qualche altro sito.

    Secondo me Ŕ una questione di limiti: finchŔ la cosa rimane in questi termini non ci vedo grossi problemi, certo se dovesse superare certi limiti potrebbe diventare preoccupante.
    O a voi pare che siano giÓ stati superati?

  10. #10
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Infatti, la mia preoccupazione Ŕ il superamento di questi limiti. Chi li darÓ?

    E se permettesse di leggere gli articoli direttamente nei risultati di ricerca?
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


  11. #11
    Esperto L'avatar di drseo
    Data Registrazione
    Oct 2010
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    33
    Segui drseo su Twitter Aggiungi drseo su Google+ Aggiungi drseo su Facebook Aggiungi drseo su Linkedin Visita il canale Youtube di drseo
    Leggeremmo direttamente l'articolo. L'importante Ŕ citare la fonte e l'autore cosý essi ne gioverebbero se l'articolo fosse ritenuto interessante. L'utente inizierebbe a seguire l'autore e non solo Google per quel tipo di ricerche. Ovviamente Ŕ molto dure per un autore coprire tante ricerche.
    Michele Baldoni (drseo) Consulente SEO

  12. #12
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    E i guadagni a chi vanno?
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


  13. #13
    Esperto L'avatar di drseo
    Data Registrazione
    Oct 2010
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    33
    Segui drseo su Twitter Aggiungi drseo su Google+ Aggiungi drseo su Facebook Aggiungi drseo su Linkedin Visita il canale Youtube di drseo
    a nessuno. Google non guadagna con il sistema Pay Per Views. Il problema invece Ŕ che molti siti ancora sono fermi al guadagno per Mille Impression, che sappiamo tutti Ŕ altamente e facilmente alterabile e quindi un sistema che dovrebbe morire (per me).
    Michele Baldoni (drseo) Consulente SEO

  14. #14
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    LocalitÓ
    Monasterace
    Messaggi
    40,079
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Non Ŕ cosý semplice come sembra.
    Un sistema che dovrebbe morire (anche se non per tutti i tipi di siti dal mio punto di vista) non Ŕ per forza responsabilitÓ di crea gli articoli. Senza guadagni si uccide questa cosa e Google ne Ŕ complice allora.

    Non possiamo sempre pensare "se non hai trovato il modo la colpa Ŕ solo tua".

    In Italia siamo giÓ penalizzati dal fatto che i guadagni non sono come quelli in lingua inglese e questo porta un blogger bravo a farsi assumere per lavorare e cosý abbiamo perso la maggior parte dei nostri talenti (guarda al nostro settore).

    Se iniziamo a uccidere anche i guadagni in funzione di qualcosa che attualmente non c'Ŕ uccidiamo la produzione di contenuti, come giÓ Ŕ avvenuto in tanti settori.

    Ripeto, non Ŕ cosý semplice.
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedý (SEO) e Giovedý (Social)!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo Ŕ il Videocorso SEO del 2017!


+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB Ŕ Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Ŕ Attivato
  • Il codice [VIDEO] Ŕ Attivato
  • Il codice HTML Ŕ Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.