+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 22 di 22

La "regola" delle 400 parole vale solo per i blog?

Ultimo Messaggio di Giorgiotave il:
  1. #1
    Utente Premium L'avatar di Eugene
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Dagobah
    Messaggi
    697
    Segui Eugene su Twitter Aggiungi Eugene su Google+ Aggiungi Eugene su Facebook

    La "regola" delle 400 parole vale solo per i blog?

    Buonasera.

    Ho letto alcuni articoli riguardo il fatto che Google, soprattutto dall'uscita di Panda, prediliga adesso le pagine web con contenuti piuttosto lunghi, almeno 400 caratteri. Correggetemi se sbaglio o se ho capito male.
    Questo, ovviamente, presupponendo la qualità, l'originalità e l'attinenza di quanto scritto in relazione al sito.
    Da ignorante in materia quale sono le prime domande che mi vengono spontanee sono le seguenti:
    1) queste ipotetiche 400 parole devono far parte di un unico blocco di testo oppure viene preso in considerazione tutto il testo presente nella pagina?
    2) questa "regola", o se vogliamo "consiglio", vale solo per siti d'informazione e blog oppure si può applicare anche a siti commerciali? Ad esempio, in un sito di e-commerce ha senso scrivere per ogni prodotto una descrizione lunga almeno 400 parole al fine di migliorarne l'indicizzazione oppure è totalmente inutile?

    Mi auguro qualcuno possa chiarirmi le idee su questa faccenda, grazie e buona serata.
    <-- Fare. O non fare. Non c'è provare. --> www.yodastudio.com

  2. #2
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Per google non esiste alcun numero di parole sui testi. E nemmeno per la seo. E nemmeno per i lettori.
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  3. #3
    Utente Premium L'avatar di Eugene
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Dagobah
    Messaggi
    697
    Segui Eugene su Twitter Aggiungi Eugene su Google+ Aggiungi Eugene su Facebook
    Prendo atto della tua affermazione (non potrei fare diversamente), a questo punto però mi sfugge il senso di questo articolo.
    Di cosa si sta parlando?

    Grazie.
    <-- Fare. O non fare. Non c'è provare. --> www.yodastudio.com

  4. #4
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Il senso di quell'articolo sfugge anche a me

    La lunghezza è solo una misurazione per persone che hanno bisogno di essere rassicurate che stanno facendo bene, ma non ha niente a che fare con il ranking per come viene raccontata. Non si può prendere quel parametro, un motore di ricerca non può farlo..ha troppi parametri da prendere in esame per poi modificare questo parametro per ogni chiave.
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  5. #5
    User Newbie L'avatar di aledandrea
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Bologna
    Messaggi
    3
    Segui aledandrea su Twitter Aggiungi aledandrea su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da Eugene Visualizza Messaggio
    Prendo atto della tua affermazione (non potrei fare diversamente), a questo punto però mi sfugge il senso di questo articolo.
    Di cosa si sta parlando?

    Grazie.
    In effetti...
    Anche io ho letto quell'articolo, e devo dire che mi trovo particolarmente d'accordo con il primo commento, secondo cui le 400/500 parole digitate vanno bene perché si tratta di un'opinione, non di un argomento tecnico, complesso da illustrare.

    Inoltre, anche Rand Fishkin ha recentemente prodotto due video in cui parla proprio di questi argomenti, dagli un'occhiata perché mi sembrano veramente ben fatti.

    P.S. Te li linkerei, ma sono ancora un newbie e non posso

  6. #6
    User L'avatar di SeoDonato
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18
    Segui SeoDonato su Twitter
    Concordo con i commenti che non esiste una regola precisa sulla lunghezza di un testo all'interno di un sito web, però posso confermarti che molte persone hanno notato che Google vede in determinati argomenti, di buon occhio una pagina contenente un numero di parole molto elevato (per molto elevato si intendono molte di più di 400 parole).

    Facciamo un esempio: " Una guida fai da te di come fare un tavolo "

    Ovviamente una Guida vorrebbe dire scrivere già di per se un testo molto lungo, ma ovviamente Google predilige un testo lungo e completo, per quale motivo?

    I motivi in realtà sono diversi dal numero di Parole, ma i fattori che aumentano in una guida ben fatta con tanti punti e magari immagini, aiuto il tuo sito in 2 direzioni.

    1) Mantiene l'utente per più tempo sul tuo sito web (Google vede di buon occhio un sito web con utenti che restano a lungo)
    2) Un ottima guida permetterebbe alla pagina di ricevere in futuro Backlinks naturali che non me ne voglia nessuno, Google ancora ama..

    Spero di esserti stato di aiuto.

  7. #7
    Utente Premium L'avatar di Eugene
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Dagobah
    Messaggi
    697
    Segui Eugene su Twitter Aggiungi Eugene su Google+ Aggiungi Eugene su Facebook
    Grazie a tutti per i chiarimenti.
    A costo di essere ripetitivo ci tengo a precisare che non sono un esperto SEO, sono un grafico e quando ho iniziato a lavorare in proprio ho preso coscienza del fatto che non potessi ignorare gli altri aspetti, oltre la grafica, ch stanno dietro la riuscita di un sito.
    Per questo seguo da anni i consigli di Giorgio e degli altri utenti del forum in modo da poter dare ai miei clienti delle indicazioni su cosa sia meglio fare per ottenere buoni risultati. Chi vuole, poi, può rivolgersi a dei professioni SEO per il proprio sito.
    A volte mi "arrivano" delle voci da professionisti del settore (o presunti tali) che mi lasciano spiazzato e quindi mi rivolgo al forum in cerca di chiarimenti.
    E' quello che è successo pochi giorni fa quando mi è stato detto che da qualche tempo a questa parte Google prediliga, anche se il tono era quasi un "pretenda", testi di almeno 400 parole nelle pagine di un sito al fine di un corretto inserimento nelle SERP.
    Questo mi ha fatto sorgere qualche dubbio principalmente per quanto riguarda siti aziendali o di e-commerce, dove a volte può essere difficoltoso redigere testi così lunghi con prodotti per i quali sarebbero sufficienti due righe di descrizione.
    Oltretutto c'è gente che si diverte a seminare il terrore tirando in ballo delle fantomatiche "penalizzazioni" di Google nel caso in cui non si rispettino determinate direttive. Adesso, non ritengo di essere così sprovveduto da credere a certi facili allarmismi però voglio comunque saperne di più soprattutto per essere in grado di rispondere ad eventuali richieste da parte dei clienti, che come ben sappiamo a volte se ne escono con notizie veramente fantasiose.
    Le vostre risposte mi hanno tranquillizzato facendomi comprendere che si tratta di uno dei tanti aspetti da curare al fine di realizzare un buon sito ma non si rischia di certo di scomparire dalle SERP se in una pagina si inserisce un testo di "sole" 390 parole.

    Grazie ancora e buona giornata.
    <-- Fare. O non fare. Non c'è provare. --> www.yodastudio.com

  8. #8
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Eugene i dubbi sono leciti, molto leciti.

    Domani su FastForward parlerò proprio di questo argomento

    Citazione Originariamente Scritto da SeoDonato Visualizza Messaggio

    I motivi in realtà sono diversi dal numero di Parole, ma i fattori che aumentano in una guida ben fatta con tanti punti e magari immagini, aiuto il tuo sito in 2 direzioni.

    1) Mantiene l'utente per più tempo sul tuo sito web (Google vede di buon occhio un sito web con utenti che restano a lungo)
    2) Un ottima guida permetterebbe alla pagina di ricevere in futuro Backlinks naturali che non me ne voglia nessuno, Google ancora ama..

    Spero di esserti stato di aiuto.
    Esatto, il numero di parole è solo una correlazione stupida. È molto più probabile che risorse con molte parole siano più curate, scritte meglio, per il pubblico giusto, apprezzate. Non perché sono lunghe, ma per il processo e per lo studio che c'è dietro.

    Purtroppo nella SEO le correlazioni stupide funzionano da un punto di vista di comunicazione.
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  9. #9
    User L'avatar di SeoDonato
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18
    Segui SeoDonato su Twitter
    Grazie Giorgio... Allora ti toccherà nominarmi visto che concordi con quello che ho scritto, lo pretendo

  10. #10
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da SeoDonato Visualizza Messaggio
    Grazie Giorgio... Allora ti toccherà nominarmi visto che concordi con quello che ho scritto, lo pretendo
    Purtroppo l'ho registrata prima

    Di solito le registro il sabato mattina le puntate
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  11. #11
    User L'avatar di SeoDonato
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18
    Segui SeoDonato su Twitter
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Purtroppo l'ho registrata prima

    Di solito le registro il sabato mattina le puntate
    Ho visto il tuo video.. potrei chiederti i danni di Copyright

  12. #12
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Oppure potrei denunciarti per avere le microspie da me
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  13. #13
    User L'avatar di SeoDonato
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Alessandria
    Messaggi
    18
    Segui SeoDonato su Twitter
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Oppure potrei denunciarti per avere le microspie da me
    O magari potrei lavorare CON te ogni tanto se proprio me lo chiedi..

    cmq a parte la lunghezza del testo di un articolo o un sito web, pensate di dare del valore interessante, quando parlate di un argomento approfondite magari aggiungendo slide a scorrimento e video accattivanti di qualche minuto e vedrete che il vostro articolo batterà in SERP quello del vostro concorrente di 7000 parole

  14. #14
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Secondo me un senso le "400 parole" ce l'hanno.
    Mi spiego.
    Se un visitatore viene sulla pagina , inizia a leggere ma poi, causa lunghezza del testo , abbandona ...beh in questo modo diminuisce il tempo di permanenza sulla pagina e il rimbalzo.
    E questi sono fattori di ranking, se non erro, perlomeno lo erano.

    Magari si potrebbe optare di dividere il testo su più pagine : l'utente riesce a leggere almeno la prima di pagina con tempio di permanenza accettabili.

    Non dimentichiamo che ormai oltre l'80 % degli utenti lo fa navigando dal cellulare : e se adotti un altezza carattere decente , 2000 parole sapete quanto sono lunghe su uno smartphone ? Insomma roba che l'ultima riga la vai a leggere dalla signora del piano di sotto.

    Ovviamente questo è un mio parere personale.

  15. #15
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    2,968
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao a tutti.
    l'articolo deve rispondere all'intento di ricerca dell'utente.

    Detto questo alla ricerca "Quanto è alto il monte Bianco?"

    Google risponde con una parola "4.810 m". E se guardate la prima posizione l'articolo ha pochissime parole...
    MODConsigli ed aiuti per il sitoConsulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Genova
    Messaggi
    48
    Segui Maximum su Twitter
    Ma sì tra 300 e 500 parole si ha una lunghezza media in cui potere dire qualcosa senza annoiare l'utente (almeno in teoria), poi esistono concetti da esprimere con meno di 10 parole e altri per cui non ne bastano 4.000, come si fa a generalizzare dicendo "400 parole è la lunghezza ideale" senza nemmeno sapere di cosa si sta parlando.

  17. #17
    User Newbie
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Località
    Lisbona
    Messaggi
    5
    Quello che è interessante per la maggior parte degli utenti del Web è interessante per Google.
    In genere per spiegare bene un argomento interessante e che interessa un vasto pubblico è necessario un certo numero di parole (es. celiachia, intelligenza artificiale, musei romani). Quindi 300-500 parole è solo una sintesi molto grossolana di questo concetto. Se ne usi molte di più chi legge muore di noia, se ne usi meno puoi avere difficoltà a dare una panoramica esaustiva. Ovviamente sapere l'altezza del Monte Bianco non rientra in questo discorso, anche se è un esempio molto corretto.

  18. #18
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Comunque ricordo sempre che il numero fisso di parole nasce da esigenze di spazio, ovvero i giornali. Ovvero la stampa. Ovvero non c'entra niente con Internet.
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  19. #19
    User Newbie L'avatar di Oblomoff
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    2
    La regola può avere un certo valore per articoli di blog, guide e simili, non certamente per i siti commerciali. Se dobbiamo porre al centro della nostra azione l’utente, raggiungere il limite (insensato, non siamo sulla carta stampata) delle 400 parole allungando il brodo, soprattutto se ho l’urgenza di vendere, non è il modo migliore per farlo.

    Descrivendo una camera d’albergo o un cacciavite, scriverò tutto e solo ciò che serve a descrivere quell’oggetto. Se aggiungo parole – magari ficcandoci dentro anche una bella e illeggibile farcia di parole chiave (keyword stuffing) – compiacerò a Google ma non piacerò al mio potenziale cliente.

    Ma anche nel caso di testi di "pubblica utilità" (guide passo passo, cronache, recensioni, ecc.) μέτρον ἄριστον (mètron àriston) cioè "la misura è la miglior cosa". Il testo dovrà essere dunque né troppo lungo (si rischia di allungare il brodo) né troppo breve (si rischia di lasciar fuori qualcosa).

  20. #20
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Ciao Oblomoff e benvenuto sul forum gt

    Se la misura è la miglior cosa, se il testo non deve nè allungare il brodo, né lasciar fuori qualcosa, ne consegue che la "misura standard" non esiste. Senza entrare troppo nei dettagli, non c'è una misura standard per le scarpe delle persone, figuriamoci con i testi

    Questo è un approccio tecnico alla materia, di sicuro ci sono tantissimi tecnici che sono certi di quello che dicono, che ti spiegano che un testo fatto in un modo funziona, che così è meglio, che usare quelle immagini rende di più. Poi però avviene una cosa molto strana: quel testo, lo leggono le persone!

    E toh! Le persone la pensano diversamente. L'aspetto più sottovalutato è quello dopo la messa online, convinti che siamo nel giusto, nemmeno guardiamo cosa accade dopo. Tanto il mio testo corto con la parolina io l'ho fatto, il mio sito ha avuto qualche visita..

    Invece la cosa sorprendente, la meraviglia, è vedere cosa accade dopo. Quella cosa che ti lascia senza parole, quella per la quale una persona del tuo testo, per esempio, se ne frega, e va a caccia di quello che gli interessava di più del tuo articolo, che nemmeno tu sapevi.

    Per me possiamo continuare a parlare di misure per i testi, io però preferisco parlare di persone che leggono

    Perché se le cose sono scritte bene, vengono lette.
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

  21. #21
    User Newbie L'avatar di Oblomoff
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    Verona
    Messaggi
    2
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    E toh! Le persone la pensano diversamente. L'aspetto più sottovalutato è quello dopo la messa online, convinti che siamo nel giusto, nemmeno guardiamo cosa accade dopo. […] Per me possiamo continuare a parlare di misure per i testi, io però preferisco parlare di persone che leggono
    Grazie, Giorgio. Ottima osservazione. Il limite, di battute o di parole che sia, ha senso sulla carta stampata, dove lo spazio è ristretto. Ma, come hai detto tu, in Rete le cose scritte bene hanno successo e, soprattutto, il successo in Rete è misurabile. Che il testo sia di 10 parole, 100 o 1000, poco importa: se su Google Analytics (o su Hotjar o su altri strumenti di analisi) vedo che gli utenti se ne scappano, allora forse c’è più un problema di qualità che di quantità.

  22. #22
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,451
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    A me piace molto Hotjar, l'altra volta mi sarò guardato non so quanti video per cercare di capire dove sbagliavo su una pagina in particolare. Eccome se mi sbagliavo. Avevo un pre-concetto. Il comportamento di molte persone era diverso da quello che mi aspettavo.

    Quando poi si tratta di testi...è veramente troppo bello. Siamo convinti che non leggono, ma grazie al cavolo, per anni si è parlato in modo tecnico di come fare i testi che abbiamo dei testi che fanno schifo. Non li leggerei nemmeno io
    Due segnalazioni:
    Corso SEO in aula a Bologna - 12 e 13 Ottobre 2018
    FastForward: la rubrica su YouTube dove parliamo di Internet e Web Marketing

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.