+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 15 di 15

penalizzazione apparentemente inspiegabile

Ultimo Messaggio di rev il:
  1. #1
    Utente Premium L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localit
    di fronte al pc
    Messaggi
    4,027

    penalizzazione apparentemente inspiegabile

    Salve ragazzi ;
    su un sito informativo e ricco di testo e informazioni, che abbiamo messo online da un mesetto animazione-feste.com, indicizzato dopo un p di tempo, abbiamo riscontrato una penalizzazione;

    pur trattandosi di un nuovo sito, e il tutto potrebbe far giustamente dire ad alcuni di voi " normale, trattasi di nuovo sito ecc." personalmente non ho mai visto "penalizzazioni" di questo genere;

    in pratica appena indicizzato ha cominciato a fare visite da long tail per diverse combinazioni di chiavi, relativamente tante pur trattandosi di un nuovo sito (anche perch parecchio informativo ecc.) il terzo giorno, oggi, ogni forma di traffico proveniente da Google completamente sparita (ci sono le stat sul sito stesso);

    c' da dire che la home page ha avuto un qualche ritardo nell'indicizzazione, sono state indicizzate prima le pagine interne (per la home, lo spider passato proprio nell'istante di un down e la copia cache aveva beccato una pagina dell'hosting, ma poi stata normalmente indicizzata); ma a mio avviso c'entra poco;

    ora, a parte considerazioni di altro tipo, il sito completamente white, con contenuti totalmente originali, abbiamo investito molto, relativamente parlando per il tipo di sito ovviamente, e abbiamo investito come Google stesso consiglia sulla bont e ricchezza di contenuti, trascendendo da qualsiasi tecnica spam o cose del genere;

    il parere di tutti voi graditissimo

    Dominio:
    animazione-feste.com

    Motori:
    Google

    Prima indicizzazione o attivit:
    pochi giorni fa (ma non deve trarre d'inganno relativamente a considerazioni semplicistiche)

    Cambiamenti effettuati:
    Nessuno

    Eventi legati ai link:
    Pochissimi link inseriti su qualche directory o pagine a tema

    Sito realizzato con:
    Dreamweaver

    Come ho aumentato la popolarit:
    Pochissimi link inseriti su qualche directory o pagine a tema

    Chiavi:
    tutte quelle legate al sito, non una in particolare: completamente scomparso da google per qualsiasi chiave tranne le virgolettate...

    Sitemaps:
    No
    Ultima modifica di micky; 05-11-08 alle 18:22

  2. #2
    ModSenior L'avatar di mister.jinx
    Data Registrazione
    May 2007
    Localit
    Toscana
    Messaggi
    8,677
    Segui mister.jinx su Twitter Aggiungi mister.jinx su Google+ Aggiungi mister.jinx su Facebook Aggiungi mister.jinx su Linkedin Visita il canale Youtube di mister.jinx
    Ho spostato qua perch in consigli seo e penalizzazioni da regole i siti devono essere in SERP da almeno 2 mesi.

    Sempre nella stessa sezione (consigli seo e penalizzazioni) e in questa dedicata al posizionamento in Google mi sembra di vedere comunque comportamenti analoghi a quelli che hai descritto tu, anche per siti storicamente ben posizionati.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Localit
    ventimiglia
    Messaggi
    1,100
    Ciao micky, su un paio di siti con caratteristiche simili, uno un po' meno recente ma sono entrambi assolutamente white e originali, registro anch'io un brusco calo di visite da ieri 5 novembre.
    Non si pu dire che siano completamente spariti dalle serp per le chiavi non virgolettate come nel tuo caso, ma sicuramente qualcosa successo.
    Non credo che la causa sia da ricercare nei siti perch non c' stato nessun intervento e d'altra parte trattano temi completamente diversi, e anche diversi dal tuo.
    In concomitanza con questo, ho notato anche un calo drastico nella frequenza di passaggio del robot, dell'ordine di 10 volte di meno.
    In questo momento, a quanto mi risulta, il fenomeno persiste.
    Teniamoci informati

  4. #4
    Utente Premium L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localit
    di fronte al pc
    Messaggi
    4,027
    capisco ;
    bisogna sempre distinguere tra la natura delle penalizzazioni: quelle per impedimenti di scansione, problematiche del crawler ad accedere a sezioni e pagine; penalizzazioni dovute alla sovraottimizzazione o chiss cos'altro; forse a volte dobbiamo imparare a pensare diversamente, google non una macchina perfetta e non detto che siamo noi a sbagliare; onestamente credo che se davvero il sito animazione-feste.com nella sua semplicit, fosse davvero penalizzato, dimostrerebbe tutta l'imperfezione di google perch lo stesso rispetta alla lettera le linee guida, e se non sito informativo quello e ricco di contenuti, mi devono spiegare qual .

    Proprio per questo ritengo ci saranno problemi di altro tipo, aspetto personalmente e faccio sapere a tutti voi per spirito di condivisione ; altrimenti pi che chiederci dove abbiamo "sbagliato", lascerermo che sia google a chiederselo
    Ultima modifica di micky; 06-11-08 alle 17:02

  5. #5
    Moderatore L'avatar di gianrudi
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Localit
    ventimiglia
    Messaggi
    1,100
    Sto registrando segnali positivi su uno dei due siti, quello che ha pressapoco la stessa et del tuo: il robot ha ripreso a passare ai ritmi di prima e anche le visite sembrerebbero in aumento.

  6. #6
    rev
    rev  offline
    User
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    48
    In caso di siti nuovi, come questo mi sembra, c' sempre da considerare la mitologica sandbox .

    per esperienza siti con le seguenti carattersitche:

    - nuovi, nati da poco
    - ben ottimizzati da subito
    - che puntanto anche a keyword competitive
    - con presenza di adsense dalla nascita

    possono finire nel limbo, identificati (erroneamente nel tuo caso) come possibili siti "made for adsense".

    L'ultimo sito che mi capitato di vedere passato da 500 visite/giorno dopo un paio di mesi che era nato, a circa 20/30 visite/giorno, rimanendo posizionato solo con keywords meno competitive o mal digitate.

    E' rimasto cos per 4/5 mesi, dopodich miracolosamente resuscitato e tornato alle 4/500 visite al giorno.

    Il consiglio non demordere, continuare a fare continuti originali e ricevere backlink di qualit (non in massa, meglio pochi, scaglionati, ma buoni). In questo modo si pu tentare di ridurre la permanenza nella sandbox.

  7. #7
    Utente Premium L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localit
    di fronte al pc
    Messaggi
    4,027
    ottima considerazione la tua , probabilmente tutto in quell' "- ben ottimizzati da subito" se supera una certa soglia, Google li cassa completamente (sbagliando ovviamente, e questo un dato di fatto, ma probabilmente il male minore per lui).

  8. #8
    rev
    rev  offline
    User
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    48
    Non basta essere ben ottimizzati da subito per (sarebbe assurdo)... come dicevo un insieme di fattori che presi uno ad uno sono irrilevanti, ma tutti insieme fanno scattare degli allarmi.

    E allora finisci nella "sandbox" (definizione popolare) per un periodo indefinito, "sotto osservazione".

    ah tra gli elementi ci sono anche i pochi link in arrivo...

    ad esempio dall'operator link: risulta che il tuo sito non ne ha neanche uno.
    Ultima modifica di mister.jinx; 07-11-08 alle 18:20 Motivo: messaggi uniti

  9. #9
    Utente Premium L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localit
    di fronte al pc
    Messaggi
    4,027
    non sono d'accordo ; ho visto siti che senza link stanno nelle serp anche per chiavi competitive;

    inoltre se la sandbox fosse l'espressione di un comportamento innaturale da parte del webmaster, il fatto che un sito nuovo non abbia link (o ne abbia pochi) sarebbe proprio espressione che dietro al sito stesso non c' un SEO e quindi trattasi di sito "naturale" (o comunque uno dei fattori che concorrono a consolidare quest'ipotesi, non che il fatto che ad esserci un SEO dietro ad un sito sia necessariamente negativo, anzi!)

    inoltre quel sito qualche piccolo link ce li ha, l'operatore link di google non mai stato attendibile (se ti riferivi a quello)
    Ultima modifica di micky; 07-11-08 alle 18:44

  10. #10
    ModSenior L'avatar di mister.jinx
    Data Registrazione
    May 2007
    Localit
    Toscana
    Messaggi
    8,677
    Segui mister.jinx su Twitter Aggiungi mister.jinx su Google+ Aggiungi mister.jinx su Facebook Aggiungi mister.jinx su Linkedin Visita il canale Youtube di mister.jinx
    Concordo con micky e segnalo che per molti la sandbox altro non che un "effetto collaterale" del brevetto dei dati storici volto a limitare -ovviamente- il google bombing mettendo in prova i link.

  11. #11
    rev
    rev  offline
    User
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    48
    @micky
    Sono di parere contrario. Ricevere link non segno univocamente dell'attivit seo di un webmaster, ma anche di un sito che riceve link spontanei per la sua qualit. Google inizialmente premia i siti nuovi con buone posizioni, periodo durante il quale si aspetta che acquisisca link naturalmente (ovviamente una teoria, ma abbastanza consolidata).
    Se non arrivano link e anche diverse altre condizioni si verificano, adsense, buon seo onpage e keywords competitive, scatta la sandbox.
    Ed infatti ho verificato che uno dei modi migliori per uscirne, ricevere link di qualit, cosa che sicuramente accorcia il tempo nel limbo, a volte drasticamente.

    @mister.jinx
    Concordo che non esiste una "sanbox" vera e propria e che sandbox sia una definizione popolare. La sandbox, come ho detto prima, come una "sindrome", ovvero una condizione di fatto nella quale ricade un sito che ha fatto scattare i vari campanelli d'allarme.

    Ovviamente questi campanelli d'allarme possono essere spiegati con il brevetto sui dati storici, e la cosa non in contrasto con la teoria della sandbox.

  12. #12
    ModSenior L'avatar di mister.jinx
    Data Registrazione
    May 2007
    Localit
    Toscana
    Messaggi
    8,677
    Segui mister.jinx su Twitter Aggiungi mister.jinx su Google+ Aggiungi mister.jinx su Facebook Aggiungi mister.jinx su Linkedin Visita il canale Youtube di mister.jinx
    Sindrome andata attenuandosi progressivamente con gli ultimi anni, per cui azzarderei che l'effetto sandbox stato calmierato da altri algoritmi ben pi potenti e incisivi.

  13. #13
    rev
    rev  offline
    User
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    48
    A me sono capitati per le mani diversi casi nel 2008, per magari una coincidenza ed effettivamente succede meno che in passato.
    Ultima modifica di mister.jinx; 07-11-08 alle 22:14 Motivo: no fullquote quando rispondi di seguito.

  14. #14
    Utente Premium L'avatar di micky
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Localit
    di fronte al pc
    Messaggi
    4,027
    Citazione Originariamente Scritto da rev Visualizza Messaggio
    @micky
    Sono di parere contrario. Ricevere link non segno univocamente dell'attivit seo di un webmaster, ma anche di un sito che riceve link spontanei per la sua qualit. Google inizialmente premia i siti nuovi con buone posizioni, periodo durante il quale si aspetta che acquisisca link naturalmente (ovviamente una teoria, ma abbastanza consolidata).
    Se non arrivano link e anche diverse altre condizioni si verificano, adsense, buon seo onpage e keywords competitive, scatta la sandbox.
    Ed infatti ho verificato che uno dei modi migliori per uscirne, ricevere link di qualit, cosa che sicuramente accorcia il tempo nel limbo, a volte drasticamente.
    Se la metti cos s (almeno torna logicamente, anche se sono testimone di siti senza lo straccio di un link stare tranquillamente in serp per chiavi di media competitivit). Naturalmente una teoria che vale per la casistica descritta da te, e non per il mio caso dal momento che parliamo di un crollo dopo 2 soli giorni di indicizzazione: la vedo dura ricevere link in quel periodo e soprattutto per Google misurarlo (ma ho capito che parli in generale ed condivisibile)

    per quanto riguarda AdSense, non credo n sia una cosa negativa o comunque un fattore da essere annoverato come potenziale causa concomitante di sandbox, n che sia possibile che Google si dia una zappa sui piedi di questa portata (del resto l'AdSense un arricchimento per il sito, come se durante la proiezione di Harry Potter per fan sfegatati (paragonabile al fatto che l'utente che in quel momento ha cercato l'argomento) pubblicizzassi pupazzetti di Harry Potter, il libro della magia o comunque qualcosa di molto legato ; la conferma che la pubblicit testuale funzioni deriva direttamente dalle cifre a diversi zeri che Google incassa giornalmente da Adword&AdSense buon per lui);

    pur ipotizzando la presenza di AdSense sui siti spam, la tal cosa non sarebbe neanche di per s negativa per l'utente: se due utenti distinti cercassero la query "negozi di giocattoli" e si trovassero il primo su A il sito ufficiale della lego e il secondo su B una pagina spam della lego, il loro interesse nei confronti dell'AdSense che si para loro davanti equivalente come equivalente l'interesse o motivazione al click . (hanno cercato giocattoli, chi primo primo, e a parit di tematizzazione, che si suppone costante per semplificare l'esempio, anche l'AdSense di egual argomento)

    Ovviamente solo solo considerazioni Off Topic con il tuo ragionamento eh , dico solo che non credo che l'AdSense sia logicamente, per i motivi che ho annoverato, concorrente per la presenza in sandbox di un sito.
    Ultima modifica di micky; 07-11-08 alle 22:28

  15. #15
    rev
    rev  offline
    User
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    48
    Citazione Originariamente Scritto da micky Visualizza Messaggio
    Se la metti cos s (almeno torna logicamente, anche se sono testimone di siti senza lo straccio di un link stare tranquillamente in serp per chiavi di media competitivit). Naturalmente una teoria che vale per la casistica descritta da te, e non per il mio caso dal momento che parliamo di un crollo dopo 2 soli giorni di indicizzazione: la vedo dura ricevere link in quel periodo e soprattutto per Google misurarlo (ma ho capito che parli in generale ed condivisibile)
    Beh se i risultati sono crollati dopo 2 giorni hai ragione, non credo proprio possa trattarsi di questo caso.

    pur ipotizzando la presenza di AdSense sui siti spam, la tal cosa non sarebbe neanche di per s negativa per l'utente: se due utenti distinti cercassero la query "negozi di giocattoli" e si trovassero il primo su A il sito ufficiale della lego e il secondo su B una pagina spam della lego, il loro interesse nei confronti dell'AdSense che si para loro davanti equivalente come equivalente l'interesse o motivazione al click . (hanno cercato giocattoli, chi primo primo, e a parit di tematizzazione, che si suppone costante per semplificare l'esempio, anche l'AdSense di egual argomento)
    Non sono d'accordo . In molti casi di siti made for adsense (naturalmente non il tuo caso), gli ads stessi sono l'unica parte intelligibile di testo sulla pagina, o per lo meno l'unica che sembra avere un senso agli occhi di un umano. In questo caso l'utente artificialmente indotto a cliccare sugli annunci perch difficilmente trover un contenuto pi interessante nel testo della pagina.
    Dal punto di vista del cliente di google che fa una ricerca, succede che ha ricevuto un servizio mediocre: stato portato da google su una pagina che credeva fosse rilevante per i suoi contenuti ed invece tutto quello che ha trovato stata pubblicit.
    E credo anche che se google chiedesse a molti advertiser di adwords se sono contenti che i loro annunci compaiano su pagine di spam la risposta sarebbe in grande percentuale una: no.

    Per questo l'accoppiata spam+adsense non piace a google: abbassa la qualit del servizio offerto alle due sue principali fette di utenza: la ricerca e la pubblicit.

    Poi si potrebbero fare mille considerazioni su quanto l'atteggiamento di Google sia poco chiaro e borderline nell'utilizzo di Adsense, ad esempio di come certi blending siano consentiti solo ad alcuni publisher e delle differenze di come consenta di fare blending anche tra cosidetti publisher premium e altri publisher "pi premium"
    Insomma, a volte sembra chiudere un occhio ed addirittura incentivare certe pratiche che possono tranquillamente essere definite "fuorvianti", soprattutto se si fanno decine di migliaia di pagine uniche al giorno.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Attivato
  • Il codice [VIDEO] Attivato
  • Il codice HTML Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.