+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 50 di 51

[New Style] Landing Page - Tra monopagina e minisito...

Ultimo Messaggio di centix il:
  1. #1
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881

    [New Style] Landing Page - Tra monopagina e minisito...

    Al Raduno GT che si è tenuto il passato weekend, Giorgio , durante la mia presentazione, ha fatto menzione di una landing page particolare creata in occasione dell'uscita di un'applicazione php in vendita -per il mercato estero- su googlerank.com

    La particolarità di questa landing page è lo scrolling fluido della pagina, ottenuto tramite javascript. Sia come webmaster che come utente, ho sempre detestato il behaviour del browser con le àncore interne, ossia un movimento istantaneo della pagina (verso l'alto o verso il basso) non appena si clicca su un link. Pur comprendendone l'enorme utilità per una gran quantità di risorse (glossari, guide....).
    Personalmente ho ritenuto inserire uno scrolling più fluido della pagina un miglioramento estetico della visione e consultazione dei contenuti della pagina.

    Why

    Non sono mai stato un grande fan dello stile "monopagina" americano, introdotto e teorizzato successivamente da Madri in italia e usato con successo da tantissimi webmaster e marketeer.
    Devo però ammettere che il successo (in termini di vendita o più in generale di azione compiuta dall'utente) di un bene o servizio, spesso non può prescindere da questo tipo di presentazione: 1) pagina unica, 2) assenza di navigazione e/o link che portino all'esterno, comunicazione persuasiva e (spesso) altisonante.

    Allo stesso tempo esiste un approccio più soft ed esaustivo, preferito da molti webmaster (tra cui il sottoscritto) che consiste nella creazione di un "minisito" a supporto di un prodotto o servizio.
    4 o 5 pagine web di descrizione (le classiche overview, features, immagini, prezzi...ecc.) legate da una navigazione interna. L'utente naviga attraverso i contenuti del minisito e, quando (e se) sufficientemente convinto, compie l'azione prevista (acquisto, iscrizione, richiesta info).

    Nella realizzazione di questa landing ho cercato un giusto compromesso tra la struttura classica a monopagina (che secondo la mia modesta esperienza si è dimostrata più efficace nella maggior parte dei casi) e la suddivisione logica e libertà di fruizione dei contenuti possibile solo con un minisito.

    Il risultato è stato questo:
    http://x.googlerank.com


    How

    Per i maligni che stanno pensando ad un'abile mossa per promuovere il prodotto presentato nella landing, lo script non è in vendita in italia. Per utenti italiani è a disposizione gratuitamente contattando me o kerouac3001 in PM. Si prenda quindi l'URL sopra citato come esempio di applicazione dello scrolling e come esercizio di stile.


    Per implementare lo smooth scroll è sufficiente scaricare le classi javascript che allego:

    download Classes.zip

    Decomprimere l'archivio, copiare e incollare la cartella "classes" nella stessa directory che contiene la Vs landing page.

    Nella sezione HEAD della pagina, richiamare le classi js contenute nella cartella "classes"

    Codice:
    <script type="text/javascript" src="classes/prototype.js"></script>
    <script type="text/javascript" src="classes/attitude.js"></script>
    <script type="text/javascript" src="classes/moo.fx.js"></script>
    <script type="text/javascript" src="classes/moo.fx.pack.js"></script>
    <script type="text/javascript" src="classes/m4m.set.js"></script>
    Prima della chiusura del tag </body>, quindi al termine del Vs codice HTML, richiamate la funzione "attitude"

    Codice:
    <script type="text/javascript">Attitude.start();</script>
    </body>
    </html>
    That's it.
    Ho testato il funzionamento dello scrolling su IE 6, Firefox 1.5 e Mozilla 1.6
    Mi manca Safari per Mac (sorry).

    Fatto questo, il movimento della pagina cliccando sui link che portano ad àncore interne non sarà più quello tradizionale scattoso, ma scorrerà in verticale rallentando e fermandosi in prossimità dell'àncora.

    esempio di named anchor
    Codice:
    <a name="faq" id="faq"></a>
    esempio di link interno
    Codice:
    <a href="#faq">Faq</a>
    Insomma, niente di diverso dal vecchio classico html (infatti E' proprio il classico vecchio html)
    Per chi naviga con i javascript disabilitati, la pagina sarà comunque navigabile.

    Credits

    L'effetto scrolling è reso possibile dalla libreria di effetti in javascript moo.fx creati da Valerio Proietti di http://www.mad4milk.net/

    Le classi sono rilasciate sotto MIT-style LICENSE


    Considerazioni

    Non è mia intenzione stabilire nuovi standard o contrastare gli approcci attualmente più utilizzati ed efficaci (non potrei mai, sono un pessimo trend-setter). Tanto più che devo ancora iniziare una promozione seria della landing prima esposta, quindi non sono ancora in grado di valutarne l'effettivo potere di conversione (questo dipende anche da tantissimi fattori).

    Ho proposto un piccolo widget, che se utilizzato al meglio può porsi come una via di mezzo tra landing tradizionale (monopagina, senza link di "distrazione") e minisito (informazioni organizzate logicamente)


    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  2. #2
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Stuart
    Al Raduno GT che si è tenuto il passato weekend, Giorgio , durante la mia presentazione, ha fatto menzione di una landing page particolare creata in occasione dell'uscita di un'applicazione php in vendita -per il mercato estero- su googlerank.com
    Faccio parte del cerchio di privilegiati che ha avuto l'onore di vederla un bel pò di tempo prima del raduno, ed ora come allora il mio parere è: bellissima!

    Infatti voglio testare un approccio del genere anche per i miei prodotti... testerò e farò conoscere i risultati.

    GRAZIE per aver condiviso questa innovazione che, secondo me, farà scuola.

  3. #3
    Esperta L'avatar di nelli
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,036
    Segui nelli su Twitter Aggiungi nelli su Facebook Aggiungi nelli su Linkedin
    benvenuto stuart in web marketing, è un onore averti qua
    ovviamente ti ringrazio a nome di tutti per aver non solo riportato l'esempio, ma anche dato spiegazioni sul come.
    detto questo veniamo a ciò che proponi.

    ti avevo sentito parlare di questo scrolling al raduno e in effetti è davvero bello. mi domando l'effetto che possa fare sull'utente finale. visto che è una novità, rimarrà disorientato? piacevolmente colpito? passati i primi 5 secondi sarà già immune a questa novità? che effetto farà sulla sua propensione all'acquisto/lettura/registrazione o altra azione che vogliamo compia?

    altre considerazioni..
    la prima sulla velocità di scorrimento. mi domando se uno scorrimento più lento sarebbe fastidioso (e magari rischierebbe di far credere a chi naviga che può anche interrompere l'azione con il mouse) oppure sarebbe più gradevole.

    e una domanda: come mai il testo non parte subito sotto i link? anche ammesso che tu volessi far ammirare la parte grafica con le fiamme (bella), perchè non hai posizionato il testo immediatamente sotto ad esse? il primo paragrafo (intro) è piuttosto in basso nella navigazione. è un modo per creare ancora più effetto nella discesa della pagina?

    il dilemma che poni fra landing paginona-unica-da-scorrere-a-mano e minisito non è questione da poco. ho la sensazione che statisticamente funzioni di + il primo modello, ma sarei felice se qualcuno che legge questa discussione portasse esempi vincenti costruiti sul modello che tu ami o ancora meglio testasse il tuo nuovo strumento.

    di sicuro il tuo contributo permette di sperimentare vie di mezzo

    grazie

    spero che molti dicano la loro!

    ps - ovviamente complimenti
    Il mio blog di web marketing: www.elenafarinelli.it

  4. #4
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881
    Citazione Originariamente Scritto da Piernicola
    Infatti voglio testare un approccio del genere anche per i miei prodotti... testerò e farò conoscere i risultati.
    E' già stata implicitamente messa in coda alla todo-list

    Citazione Originariamente Scritto da nelli
    visto che è una novità, rimarrà disorientato? piacevolmente colpito? passati i primi 5 secondi sarà già immune a questa novità? che effetto farà sulla sua propensione all'acquisto/lettura/registrazione o altra azione che vogliamo compia?
    Spero in un piacevole disorientamento di stupore, unito all'immunizzazione dopo 5 secondi che porti l'utente a concentrarsi sui contenuti, invece di autoipnotizzarsi cliccando compulsivamente sui link

    Sull'effettivo potere di conversione, tra un migliaio di visite (al netto di quelle provenienti da giorgiotave.it e da amici/parenti) potrò dare qualche numero. Non ho mica inserito Analytics nel codice della landing e della thankyou page solo perchè fa figo

    Citazione Originariamente Scritto da nelli
    e una domanda: come mai il testo non parte subito sotto i link?
    A parte mostrare le hotrod flames per intero (mi sono costate ben $ 1,00!), mi piaceva l'idea di "discesa" tra le fiamme, attraverso il layout che parte nero e diventa rosso-sangue.

    Se avessi dovuto promuovere un prodotto/servizio diverso, avrei -forse- inserito i testi della pagina nella loro posizione abituale (sotto l'header, per intenderci).

    Citazione Originariamente Scritto da nelli
    il dilemma che poni fra landing paginona-unica-da-scorrere-a-mano e minisito non è questione da poco. ho la sensazione che statisticamente funzioni di + il primo modello, ma sarei felice se qualcuno che legge questa discussione portasse esempi vincenti costruiti sul modello che tu ami o ancora meglio testasse il tuo nuovo strumento.

    di sicuro il tuo contributo permette di sperimentare vie di mezzo
    Sulle vie di mezzo, è ciò che spero
    Concordo sulla migliore resa (almeno per quanto ho finora visto) del paginone unico. E' il motivo per cui non me ne sono discostato.

    Citazione Originariamente Scritto da nelli
    ps - ovviamente complimenti
    E di che!



    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  5. #5
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    E' normale che mi vada a scatti?

  6. #6
    User L'avatar di Obeah Man
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    98
    Ciao Stuart,

    prima considerazione a caldo sul layout della pagina: it's just cool!

    Davvero, gran bello stile. La grafica spacca.

    Provo a raccontarti un po' della mia esperienza di navigone, k?

    Nonostante la mia connessione a 4 Mega la pagina ha impiegato un po' a caricarsi, ma pazienza.

    Poi la vedo.. cool! (e due) e leggo:

    "Sick of being a good guy? We are."
    And I'm like yeaaah!! >> click >> ah! è solo un'immagine..

    Vedo X+
    Articially Intelligent Automatic Page Generation

    Natural language gateway / doorway pages search engines will simply... adore

    yeaaah again!! >> click >> ah! non è un link..

    Scrollo in basso, non vedo testo, mah?!
    Penso sbaglio io, Stu ha fatto una landing, voglio vederla.
    Ok, ho capito. Devo cercarmi un link, li vedo! click (uff)

    Scelgo Features, io sò cos'è un doorway page generator, o no?!?
    Scorro il testo, faccio un po' fatica a leggerlo, quindi cerco di capire al volo cosa mi offrite e, guarda un po', mi trovo a pensare:

    cool !! (adesso basta eh?!) let me see how many bucks for it!

    Non trovo risposta.. provo a scrollare.. ecco!! (Poi ho capito che avrei potuto cliccare "Download").
    Il prezzo è accessibilissimo, la compro.
    (Chissà perchè penso LA compro, mah?!)

    Visto che la landing è tua adesso però la voglio leggere tutta, guardarmela bene. Trovo diverse informazioni, esaustive direi.

    Magari mi sbaglio, ma vista la valuta che hai scelto per gli acquisti, direi che il target geografico è prevalentemente Nord Americano (come darti torto) e questo mi porta a pensare al linguaggio che utilizzi. Molto british, ad eccezzione di quel "You ain't never gonna be alone". Certo non è una gran cosa però..

    Secondo me sarebbe una grande miglioria invece trasformare l'header in un link, magari ad una pagina dai contenuti più stringati, e con ben in mostra i pulsanti Buy Now.

    Più in generale, inserirei un box con un bel "Buy Now" che segue la navigazione al margine sx o dx (che preferisco) della pagina.

    Obeah Man
    obeahman.info: sounds spammy, doesn't it?

  7. #7
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Obeah Man
    Più in generale, inserirei un box con un bel "Buy Now" che segue la navigazione al margine sx o dx (che preferisco) della pagina.
    Obeah Man
    Al raduno abbiamo già parlato di qualcosa di molto simile (spero che Stuart se ne ricordi)

    Ps @stuart: got mail
    Ultima modifica di piernicola; 17-10-06 alle 19:09

  8. #8
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881
    Ciao Obeah Man

    Interessante l'esperienza di navigazione (direi COOL! )

    Al di là del "you ain't never..", ho scritto molto di getto i contenuti e rileggendola molto velocemente 2 minuti fa mi sono accorto di almeno 3 typos e 2 errori di ortografia gravi (write AT ... orrendo!).

    Ti confermo che lo script è in vendita all'estero, in italia è gratuito (linkware, aggiungerei). Diversamente non avrei mai osato postarla in web marketing (ho tanti difetti ma non sono uno spammer ).

    Ripeto, è solo un esempio pratico a puro supporto delle classi javascript scaricabili da questo thread. Per fare vedere il lavoro finito, insomma.

    Le possibilità di utilizzo dello scrolling interno, ai fini della creazione di landing monopagina con navigazione, sono infinite. Anche meglio dell'esempio che ho postato


    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  9. #9
    Moderatore L'avatar di paocavo
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lecce, Italy
    Messaggi
    1,016
    Aggiungi paocavo su Facebook Aggiungi paocavo su Linkedin
    la vedrei ottima come soluzione anche per i forum (col menu di navigazione - sottilissimo - all'inizio di ogni post...sopratutto se sono di agoago )

  10. #10
    Utente Premium L'avatar di InuYaksa
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    119
    Secondo me i siti monopagina, come questo, hanno un difetto.
    Non si può più usare il tasto "indietro" del browser.
    E credo che questo possa limitarne l'utilizzo ad un grossa fetta di utenti abituati, quasi come fosse una verità assoluta, usare solo e soltanto quel tasto per tornare indietro.

  11. #11
    Esperto L'avatar di eLLeGi
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    844
    Ciao Stuart, la novità lascia stupiti.
    Tanto stupiti però da creare un attimo di smarrimento nella navigabilità.

    Nel tuo caso la grafica è molto bella e accattivante, e ti voglio dire la mia prima impressione, sempre che ti faccia piacere il mio parere .

    1.Nella intro i link sono quasi fusi nel testo per cui non ci si rende subito conto di dove cliccare.
    2.Nella seconda pagina i link non sono più nella posizione di prima, ma leggermente spostati ma si capisce meglio dove sono.
    3.Con la mia risoluzione video (1280x1024) vedo già parte della pagina successiva, non so se sia voluto.
    4.Altro problema da me riscontrato è dovuto al fatto che cliccando sulle varie sezioni non si capisce dove mi trovo, a mio avviso lascerei la barra dei link sempre con tutti i link indicando con un colore differente il menù selezionato.

    Per il resto mi piace, complimenti per l'idea.

    p.s.: Sarei interessato al prodottino pubblicizzato
    analisi seo gratuita www.giuseppeliguori.it

  12. #12
    Utente Premium L'avatar di KING_Hack
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Aquileia
    Messaggi
    1,723
    Citazione Originariamente Scritto da Stuart
    That's it.
    Ho testato il funzionamento dello scrolling su IE 6, Firefox 1.5 e Mozilla 1.6
    Mi manca Safari per Mac (sorry).
    L'ho testato con Safari 1.3.2 e la visualizzazione è uguale come su Firefox... tutto ok insomma

  13. #13
    User Attivo L'avatar di Catone
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    2,748
    Bellissima Stu! Poi ci sono i gusti, so bene della tua predelizione per il nero e/o comunque i toni dark, ma magari, sarebbe bello vederla anche con colori più chiari. La butto: perchè non creare uno switcher (ben in evidenza) per cambiare al volo i colori della stessa?

    Poi, lo so sono rompiscatole, mi pare che il bordo destro sia un px più esteso del sinistro e piazzerei un bordo bianco di un px su ciascuna immagine. Lo sfondo del body mi sembra un po' carico, brucia un po' quando viene eseguito lo scrolling, lo vedrei meglio con un'opacità più bassa. Pareri personali cmq!

    Poi, a livello di accessibilità, mi permetto, direi che lo scrolling è un po' troppo veloce. Immagino che cmq disattivando il js corrispondente tutto funzioni come con ancore normali.

    Ad ogni modo, come al solito, un esempio per tutti!

  14. #14
    Moderatore L'avatar di sitionweb
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Termoli
    Messaggi
    1,874
    Stu, che dire... è semplicemente magnifico, complimenti davvero!!

    Splendida l'idea delle fiamme prima dei contenuti, danno un qualcosa di moooolto proibito...
    Realizzazione siti web, SEO, copywriting in 8 lingue (davvero!) - mjwebstudio.it

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    38
    Vorrei dire anch'io la mia: non vedo nessuna miglioria rispetto alle àncore standard, anzi, non funziona il "back" del browser, che vi garantisco gli utenti usano tantissimo, e il passaggio all'informazione è più lento.
    Boh, non so, io la penso così,
    ciao

  16. #16
    User Attivo L'avatar di Catone
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    2,748
    Citazione Originariamente Scritto da Elena
    Vorrei dire anch'io la mia: non vedo nessuna miglioria rispetto alle àncore standard, anzi, non funziona il "back" del browser, che vi garantisco gli utenti usano tantissimo, e il passaggio all'informazione è più lento.
    Boh, non so, io la penso così,
    ciao
    Ottima osservazione Elena. Il back è molto importante, ma credo sia sufficiente rivedere il js.

  17. #17
    Esperto L'avatar di Tambu
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    2,707
    prototype e moofx li conoscevo già, anche se non ho mai scritto niente di mio usandoli... al massimo prendo script già fatti basati su questi framework...

    ...si, proprio come in questo caso :P
    un buon lavoro, bravo!

  18. #18
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    8
    Aspettiamo di vedere i risultati dei test.

    Provo tuttavia a lanciare una previsione: sono orientato a pensare che converta di più la solita landing page di tipo sales letter lunga, senza interruzioni, senza link interni e senza suddivisioni in blocchi.

    Ecco perchè:

    quando scrivi una sales letter, studi l'intero testo per portare in modo fluido il cliente all'acquisto, senza interruzioni nel discorso, e incanalando il lettore in un crescendo che porta alla valorizzazione del prodotto e all'urgenza all'acquisto;
    ad esempio, usando schemi come l'AIDA (Attenzione, Interesse, Desiderio, Acquisto) o il PAS (Problem, Agitation, Solution).

    Mettere interruzioni nella pagina potrebbe togliere fluidità al discorso e disorientare il lettore, e quindi potrebbe ridurre la conversion.

    Mettere link interni che invitano a passare rapidamente da una sezione all'altra potrebbe svincolare il lettore dalla sequenza persuasiva studiata dal copywriter, e quindi potrebbe ridurre la conversion.

    Questo mi orienta a pensare che se il copywriter ha svolto un buon lavoro, la solita paginetta normale dovrebbe far vendere di più.

  19. #19
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da marco.manuzio
    (cut)
    quando scrivi una sales letter, studi l'intero testo per portare in modo fluido il cliente all'acquisto, senza interruzioni nel discorso, e incanalando il lettore in un crescendo che porta alla valorizzazione del prodotto e all'urgenza all'acquisto;
    ad esempio, usando schemi come l'AIDA (Attenzione, Interesse, Desiderio, Acquisto) o il PAS (Problem, Agitation, Solution).

    Mettere interruzioni nella pagina potrebbe togliere fluidità al discorso e disorientare il lettore, e quindi potrebbe ridurre la conversion.
    Premesso che io sono quello che ama scrivere le storielle nelle landing pages e mi diverto giocando a guidare l'attenzione dei lettori un pò dove mi pare...
    ...il concetto di non interrompere per non togliere fluidità al discorso è logico ma non necessariamente corretto.

    Una delle principali tecniche ipnotiche, infatti, è il frazionamento.

    Cosa significa?
    Che se ti inizio a parlare di qualcosa - ti distraggo - ricomincio a parlare.... beh.... la seconda volta mi seguirai di più della prima

    Attenzione! Questo non significa che da adesso vi mettete ad interrompere le sales pages . Sappiate solo che è possibile, se fatto con precisione e non a caso, utilizzare l'interruzione a fini persuasivi.

    Nel caso specifico della landing (che io rifarei leggermente nei testi) le interruzioni (soprattutto quella tra la prima headline e la prima parte di testo) sono fantastiche.

    La frase è moltissimo ad effetto, e lo spazio di tempo per cercare le prime righe non fa altro che mettere più in profondità l'emozione creata dalla headline.

    Mettere link interni che invitano a passare rapidamente da una sezione all'altra potrebbe svincolare il lettore dalla sequenza persuasiva studiata dal copywriter, e quindi potrebbe ridurre la conversion.
    Questo commento mi ha fatto pensare ad una sondaggio da fare.

    Prossimo post.

    Questo mi orienta a pensare che se il copywriter ha svolto un buon lavoro, la solita paginetta normale dovrebbe far vendere di più.
    Ma se è davvero bravo bravo bravo vende anche con una pagina fatta con la "suite" finson

  20. #20
    User L'avatar di duna3006
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    16
    Bella lì Stuart mi piace molto..
    Innovativa, diversa, dinamica...insomma non la solita landing..
    Anch'io come Catone e Nelli ho qualche perplessità sulla velocità di scrolling, ma suppongo si possa abbassare....più che altro credo possa "infastidire" un po' l'utente che si trova davanti a questa novità..
    In effetti è un po' carica di colore e forse può appesantire un po' la navigazione..e il back deve funzionare...(anche se cliccando due volte funziona...)...

    Cmq secondo me è da testare...e vedere che succede...vero Catone?

    Ciao..

  21. #21
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881

    Scrolling Speed

    Più tardi dò una più approfondita risposta (o semplice commento, visto che sono qui per imparare, come tutti ) a quanti sono intervenuti finora.

    Intervengo rapidamente solo sulla questione "velocità" dello scrolling.
    Per coloro che la preferirebbero più lenta e coloro che la preferirebbero più veloce, è sufficiente modificare il parametro "duration", che è settato a 800 di default.

    Per modificare questo parametro bisogna aprire il file m4m.set.js, incluso nella cartella classes, con un editor di testo.

    Cercate questa riga di codice:

    Codice:
    this.scroll = new fx.Scroll({duration: 800, onComplete: function(){this.end();}.bind(this)});
    e modificate il numero 800 in un numero più alto per avere uno scrolling più lento (se mettete 3000, ad esempio, mentre la pagina scorre avete tutto il tempo di farvi un caffè e prenotare un volo per Balhi), oppure più basso per avere uno scrolling più veloce (ho provato 200, ma l'effetto è invero pessimo)

    Salvate il file e tornate alle Vs precedenti attività

    A più tardi,
    Stuart
    210720082115

  22. #22
    Esperto L'avatar di nbriani
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Guadalajara, Mexico
    Messaggi
    1,951
    Segui nbriani su Twitter Aggiungi nbriani su Google+ Aggiungi nbriani su Facebook Aggiungi nbriani su Linkedin Visita il canale Youtube di nbriani
    Ciao Stuart,

    premesso che la pagina (o minisito?) mi piace molto e premesso pure che non sono un grande esperto di landing ( ) c'è una cosa del tuo ragionamento di base che vorrei approfondire e discutere... (e che mi sembra sia il senso di alcuni suggerimenti qui sopra)

    Una landing monopagina "funziona" perchè è monopagina ?

    Oppure le landing monopagina funzionano perchè hanno comunque tutte tipicamente determinate caratteristiche di comunicazione?

    Cioè è il fatto in se di essere monopagina che le fa convertire bene oppure sono tutti quegli elementi tipici di quel tipo di comunicazione ("alla madri" per intendersi ) che funziona?

    e mi riferisco ad esempio a :

    1) Finestre pop-up intelligenti (a tempo, a condizione, etc.)
    2) Pop-Under a condizione (se aprite il modulo d'ordine e uscite dalla pagina senza averlo copilato le vedete)
    3) Incentivi per far compiere un'azione predefinita all'utente (non ha acquistato? gli propongo una cosa gratuita se mi dice il perchè...)
    4) L'utilizzo di diversi autoresponder smart in funzione delle esigenze dell'utente
    5) L'utilizzo di diverse tipologie di messaggio (testuale, video, acustico, etc..)
    6) Testimonial e testimonianze verificabili (viene citato nome, cognome e azienda del testimonial... e per i più scettici anche in video)
    7) Offerta promozionale a tempo o a esaurimento posti (mettere fretta di agire all'utente è cosa buona è giusto )
    8) La certificazione, oltre ad essere un forte incentivo per partecipare al corso, si tramuta in un potente strumento di marketing nel momento in cui i partecipanti inseriscono il logo+link all'interno dei propri siti

    9) quel "crescendo" di informazioni inframezzati dall'azione da compiere (il tuo acquista appare una volta sola...)
    10) i messaggi e le frasi degli utenti che hanno provato il prodotto...

    ecc ecc

    (la lista non è tutta mia, io me l'ero messa nei miei preferiti... l'autore di gran parte dei suggerimenti è dechigno e viene da questa vecchia discussione)

    Che ne pensi?



    Tra le altre cose ti segnalo (scusa il post-crossing ma mi pare pertinente ) questo nuovo strumento offerto da Google per la valutazione delle landing (ammesso che farai campagne adwords)




    Nicola
    Ultima modifica di nbriani; 19-10-06 alle 12:40

  23. #23
    User Attivo L'avatar di kerouac3001
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma (ma Palermitano sugnu)
    Messaggi
    1,532
    Lo so sono di parte, ma ho trovato la pagina favolosa fin dall'inizio.

    Non sono markettaro come voi ma vi dico ugualmente cosa penso:

    1) La velocità con cui si viene portati da una sezione ad un'altra è secondo me perfetta in questo caso, infatti il tipo di utente che ci interessa non va tranquillizato, ma esaltato e secondo me questo movimento porta una sensazione di "euforia"..non vorrei essere blasfemo..come sapete non capisco nulla di marketing, ma la mia idea è che questo movimento sia perfetto per la vendita di prodotti tecnologici.

    2) la grafica con le fiamme è favolosa, adatta al tipo di prodotto promosso.

    3) invece forse ha ragione obeah man per quanto riguarda i click alle immagini "sick" e "x+". Non è detto che qualcuno vada a cliccare lì, ma se lo fa si aspetta di essere trasportato verso qualcosa. E chi non clicca non subirà nessun danno dalla presenza di un link in quelle immagini

  24. #24
    Esperto L'avatar di Calogero Dimino
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    706
    Citazione Originariamente Scritto da marco.manuzio
    ad esempio, usando schemi come l'AIDA (Attenzione, Interesse, Desiderio, Acquisto) o il PAS (Problem, Agitation, Solution).
    In realtà non sempre vi è la classica sequenza dal livello cognitivo a quello conativo passando per l'affettivo
    In questo vecchio post "Effetti di breve e lungo periodo" di un altro forum se ne parla più approfonditamente. Da notare che il concetto di landing page non esisteva(?) o comunque non era sicuramente conosciuto/diffuso in Italia, eppure ne era prevista l'esistenza teorica.

    In questo caso Stuart punta senza dubbio ad ottenere una determinata azione da parte del visitatore, ma lo fa dando anche una valenza, di secondo grado, non solo al contenuto ma, prima di esso, alle emozioni.

    Qualche nota.
    Lo sfondo mi sa da tema frontpage del '99! Perché non mettere qualcosa, anche molto leggero o appena percepito, che dirigga l'attenzione verso il centro?

    Mi piace molto l'impostazione, io sono un utente che vuole più info possibile e questa è la mia landing meno ideale.
    Ma io non sono americano e sono molto esigente.

    Si può scommetere sul fatto che una landing senza i link interni convertirebbe di più, tuttavia bisognerebbe fare dei test con due pagine uguali all'interno e aventi pari opportunità di visibilità ed accesso esterno.

    C'è da sottolineare una cosa molto importante.
    Pur se in un esperimento del genere una pagina converte più di un'altra, non vuol assolutamente dire che sia in assoluto la migliore.
    Più semplicemente le due pagine potrebbero funzionare per tipologie di utenti diversi.
    Una landing si può definire migliore di un'altra nel momento in cui, mutatis mutandis, sottoposte a due gruppi di utenti (di cui uno di controllo) con le medesime caratteristiche significamente importanti per i nostri scopi, ed a parità di tutte le altre variabili possibili, una effettivamente riesce a convertire più di un'altra.
    Ma anche in quel caso si potrebbero continuamente fare obiezioni, tra le altre cose, sugli studi preliminari, sulla scelta e sul controllo delle variabili.
    Ultima modifica di Calogero Dimino; 19-10-06 alle 21:30

  25. #25
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,513
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Stuart me l'ha fatta vedere in anteprima e come ha detto ne ho fatto menzione

    Complimenti per il topic Stuart, addirittura lo script con le spiegazioni

    La landing page mono-pagina può anche andar bene, dipende dai prodotti/servizi. Ad esempio per il Convegno GT va male Un sito (che faremo dopo il convegno) è molto meglio.

    Per presentare quel tuo prodotto va bene

    Ma ci sono tanti elementi e liste come dice Nbriani e tante cose da valutare. Nel tuo singolo caso, io userei proprio quella.

    L'effetto che da quel javascript è bello, molto. Lo adoro

    Come ti ho già detto immagino già un sito ORIZZONTALE con quell'effetto.

    Mi sembra che sia fatta bene, però terrei in considerazione queste cose (spero di aver visto bene):

    - manca la possibilità di lasciare la mail con un piccolo modulo nella pagina (secondo me meglio il form della tua email che devo premere su outlook per inviarti una email)

    - mi perdo se una volta arrivato all'ancora non ho di nuovo il menu a vista d'occhio (sono stato teletrasportato, ho paura solo a fare su è giù con il mouse che non so se funziona tutto come prima )

    - Tell a Friend

    Io comunque, lo darei gratis a qualche SEO d'oltreoceano per prova

    Magari ti becchi qualche link con PR 7-8

    Controlla i corsi base di Search On: SEO, Google Ads e Web Analytics.
    Se ti interessa qualcosa di più avanzato ti consiglio il Social Media Strategies e il Search Marketing Connect.

  26. #26
    User Attivo L'avatar di kerouac3001
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma (ma Palermitano sugnu)
    Messaggi
    1,532
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave
    Come ti ho già detto immagino già un sito ORIZZONTALE con quell'effetto.
    Io ne ho visto uno che prima si muove orizzontalmente per 1 secondo poi scende giù di colpo e becca la sezione..pauroso..una pagina unica con div sparsi ogni dove

  27. #27
    Esperto L'avatar di dechigno
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,452
    A mio avviso è molto bella esteticamente, dà un tocco originale e di professionalità...

    Ma ai fini dei risultati non sono sicuro che porti benefici, in quanto potrebbe distrarre l'utente dal motivo principale che lo ha spinto a visitare la landing...

    In ogni caso bisogna testare, e magari applicare uno alla volta i punti che nbriani ha suggerito (in modo tale da calcolare ogni singola operazione che "ritorno" ha portato.

  28. #28
    Esperto
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    199
    "Sembra" che i siti a singola pagina "One Page Sites" stiano diventando una tendenza, quindi anche il "navigatore" si abituerà ad usarli...
    Quello proposto da Stuart mi sembra ottimo (e funzionante) per il target cui si indirizza...

    Naturalmente, credo bisogna sempre valutare la tipologia di utenti e la quantità di contenuti presenti…

    In questa pagina del blog di html.it ci sono dei link di approfondimento:
    xhttp://blog.html.it/archivi/2006/04/27/siti-a-pagina-singola.php

    P.S.
    Questo sito (a singola pagina) usa una tecnica simile:
    xhttp://www.dacreate.co.uk
    [.] Web design, consulenza web e realizzazione siti web

  29. #29
    User Newbie
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    5

    American Style

    E' un po' di anni che studio le webletter americane, cioe' come dite voi i siti monopagina.

    Secondo me, e' piu' corretto chiamarle webletter (almeno nelle versioni americane) perche' si tratta di trasposizioni sul web dello stile usato nelle lettere di direct marketing, in cui gli americani sono maestri mentre in Italia sappiamo appena cosa siano (continuo a vedere mailing contenenti "informarLa" et similia).

    Al di la' del nome, voglio sottolineare questo punto. Sono strumenti testati e verificati da migliaia di marketer ed evidentemente funzionano.

    Ci possono essere variazioni (lo stile e l'art direction di Marlon Sanders e' diverso da quello di Corey Rudl o di Yanik Silver), ma l'ossatura e' una grande lettera di direct marketing unita a qualche sporco trucco reso possibile da internet.

    E considerando lo sviluppo dell'internet marketing negli USA, se altri tipi di monopagina/landing site funzionassero meglio, credo che sarebbero stati usati. Ma cosi' non e'.

    Praticamente tutte le webletter americane sono su fondo bianco con caratteri neri (eventualmente rosso o blu nelle headline) piu' eventuali effetti evidenziatore in giallo. E anche lo stile di scrittura e' quello di una grande lettera di direct marketing. Nell'ultimo anno si sono aggiunti elementi multimedia (audio, testo), ma non cambiano la struttura dello strumento.

    Non credo che il prospect italiano reagisca diversamente, rispetto a quello americano, a una webletter. Ormai direi che il livello medio dell'utente internet e' abbastanza unificato nei paesi piu' avanzati (eventualmente la penetrazione cambia).

    Anzi, credo che - poiche' siamo meno abituati a ricevere direct marketing di qualita' nella nostra posta - il prospect italiano potrebbe addirittura rispondere meglio di quello americano a webletter scritte secondo le regole del buon direct marketing.

    La mia esperienza e' di due webletter "american style" che convertono il 300% rispetto alla pagina web standard che vende lo stesso prodotto. E' un prodotto particolare, unico nel suo genere e anche piuttosto costoso (1200 euro), quindi la lettera e' lunga e articolata, come appunto una lettera di direct marketing e come le lunghe webletter dei maestri americani.

    Gli ammerica' hanno tanti difetti, ma nel marketing e' meglio guardare cosa fanno e copiare, secondo me. Perche' li' gira tanto grano e tutto viene fatto con test e orientamento al profitto. E su internet marketing e direct marketing sono sempre una spanna avanti a tutti.

    Emmedi

  30. #30
    Esperto L'avatar di Calogero Dimino
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    706
    Citazione Originariamente Scritto da emmedi

    Non credo che il prospect italiano reagisca diversamente, rispetto a quello americano, a una webletter. Ormai direi che il livello medio dell'utente internet e' abbastanza unificato nei paesi piu' avanzati (eventualmente la penetrazione cambia).

    Anzi, credo che - poiche' siamo meno abituati a ricevere direct marketing di qualita' nella nostra posta - il prospect italiano potrebbe addirittura rispondere meglio di quello americano a webletter scritte secondo le regole del buon direct marketing.

    La mia esperienza e' di due webletter "american style" che convertono il 300% rispetto alla pagina web standard che vende lo stesso prodotto. E' un prodotto particolare, unico nel suo genere e anche piuttosto costoso (1200 euro), quindi la lettera e' lunga e articolata, come appunto una lettera di direct marketing e come le lunghe webletter dei maestri americani.

    Emmedi
    Ciao Emmedi, e benvenuto nel forum WebMarketing di GT
    Grazie per il tuo contributo alla discussione, è molto interessante soprattutto data la tua esperienza.
    Se ho capito bene, la pagina di Stuart per avere una maggiore penetrazione, secondo te, dovrebbe standardizzarsi sia a livello di grafica (nero su bianco con parti evidenziate gialle) sia a livello di stile (e quindi senza i link interni)?

    Un'osservazione. Proprio perché il direct marketing che riceviamo è più articolato evidenzia che l'italiano vuole qualcosa di più complesso. L'italiano è più esigente, più diffidente, e ci pensa un pò di più prima di cliccare. Del resto, diverso è lo sviluppo del mercato online in Italia e negli Usa.

    Comunque la pagina di Stuart è destinata al mercato Usa... per cui concentriamoci su quello

  31. #31
    Esperto L'avatar di nbriani
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Guadalajara, Mexico
    Messaggi
    1,951
    Segui nbriani su Twitter Aggiungi nbriani su Google+ Aggiungi nbriani su Facebook Aggiungi nbriani su Linkedin Visita il canale Youtube di nbriani
    Ciao emmedi e benvenuto sul forum...

    mi piacerebbe vedere le landing di cui parli... magari se posti qualche esempio puo' essere d'aiuto alla discussione... ricordavo pero' di aver visto qualcosa del genere anche da noi, ho fatto qualche ricerca ("guadagnare su internet") e ho trovato questa:

    xhttp://www.vacanzeviaggi.net/lavorogoo.php?imk=GOOGLE-Tlv

    Intendi proprio qualcosa del genere?

    grazie,

    Nicola





  32. #32
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da nbriani
    Ciao emmedi e benvenuto sul forum...

    mi piacerebbe vedere le landing di cui parli...
    magari se posti qualche esempio puo' essere d'aiuto alla discussione...
    Eccoti qualche esempio, anche se non sono io l'interpellato

    http://www.copywritingcrew.com/

    http://www.overnight-copy.com/

    Per la verità gli americani non hanno fatto altro che mettere su web le classiche sales letter che inviavano i direct marketer a casa.

    E' un modello già collaudato (vedi i vari Abraham, Dan Kennedy, etc..) che sul web ha iniziato ad avere maggiori strumenti rispetto alle vecchie lettere (vedi tracking et similia).

    Ci sono addirittura delle vere e proprie bibbie del copywriting che hanno almeno 80 anni e che, vi stupirete, sono ancora adesso più che attuali.

    E prima che mi si chieda i titoli... a tempo debito saranno pubblicati, ma non ora

    ricordavo pero' di aver visto qualcosa del genere anche da noi, ho fatto qualche ricerca ("guadagnare su internet") e ho trovato questa:

    xhttp://www.vacanzeviaggi.net/lavorogoo.php?imk=GOOGLE-Tlv

    Intendi proprio qualcosa del genere?


    La voce in sottofondo mi sembra familare

  33. #33
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881
    Ok, eccomi di ritorno.

    Innanzitutto grazie a tutti coloro che hanno dato il loro contributo alla discussione


    Sull'efficacia della landing "ibrida"


    Ho presentato, e dettagliato, un possibile strumento per migliorare/modificare una classica landing monopagina. La landing da me presentata, lo ribadisco, era solo una dimostrazione di "come" esteticamente funziona lo scrolling interno una volta aggiunto alla pagina web.

    Starà poi alla creatività del grafico o del marketeer testare e modificare i link interni all'interno dei suoi lavori. Pensandoci solo 5 minuti mi sono venuti in mente almeno 10 utilizzi completamente diversi da quello mostrato.

    Pochi hanno notato che in effetti la pagina è perfettamente visualizzabile anche scrollando manualmente la pagina come si fa di solito.
    E nulla toglie che i link interni possano non essere così presenti e invasivi (visivamente) come nell'esempio riportato. Il tutto può anche solo limitarsi ad un semplice link che quando cliccato porta l'utente direttamente all'area di interesse: il box di richiesta info, i bottoni "order now" ecc ecc...

    Ho visitato spesso landing in cui la mole di informazioni che mi veniva fornita era tale che, quando finalmente propenso all'acquisto, mi chiedevo "Si, ok, ma dove si compra??" e mi avrebbe sicuramente fatto comodo un link interno.

    Una navigazione interna può anche facilitare la fruizione dei contenuti da parte di coloro che sono immuni a determinati elementi da cui molte landing sembrano non poter prescindere. I testimonial, ad esempio che personalmente salto sempre a piè pari, nella consapevolezza che o sono fake o sono prezzolati. Un link interno "Vai alla sezione successiva" mi eviterebbe di dover scrollare manualmente e leggere di James a cui l'ebook ha cambiato la vita, oppure Nakata a cui lo script ha fatto guadagnare milioni di dollari in una settimana ecc ecc...

    Quindi non necessariamente una suddivisione in blocchi (marco.manuzio), ma un add-on che può valorizzare e indirizzare l'utente verso precisi contenuti senza snaturare la struttura classica della pseudo sale letter.

    Ma i casi sono molteplici. E non posso elencarli tutti

    Sono perfettamente conscio che statisticamente la "monopagina" converte di più. E infatti lo strumento presentato è volto più ad avvicinare il minisito alla monopagina piuttosto che la monopagina al minisito.

    Ma sul fatto che la landing monopagina rispetto al (mini)sito, converta di più "a prescindere", no. Dipende da cosa si vende, da quale azione deve compiere l'utente.
    Esempio: sinceramente non riesco ad immaginare Photoshop o Flash o Office XP venduti tramite landing.
    Eppure nei rispettivi siti il lavoro di comunicazione fatto per vendere questi software è a dir poco smaccato.
    Certo, nel 2006 Flash si vende da solo, ma ai tempi di Flash 4 (99/00) ricordo che Macromedia a questo applicativo dedicò all'incirca la metà del suo portale (quindi altro che "minisito"....)

    Quanto al concetto stesso di "maggiore conversione", non sono d'accordo sull'accezione prettamente numerica/percentuale con cui viene solitamente interpretato questo parametro. Se il fine ultimo è vendere 1000 (=a chiunque e il più possibile) ok, se invece il fine è vendere sicuramente meno, ma a una clientela che potrò fidelizzare, con cui potrò collaborare, che SICURAMENTE acquisterà eventuali upgrade, allora nel calcolo della mia "conversione" inserisco anche la qualità del cliente.

    Anche perchè, non so quanti di voi abbiano mai venduto software proprietari sul web, un cliente di un certo tipo "rende" nel medio/lungo periodo molto di più che 10 clienti acquisiti con una sale letter classica (quella in cui gli si promette il mondo e ancora qualcosa di più).

    E per ottenere questo limiterò di molto i messaggi prettamente commerciali e mi limiterò a presentare il prodotto per quello che è, anche a costo di "tirarmela"
    Un po' come quando ci piace una donna e di punto in bianco smettiamo di considerarla. Per testare il suo livello di interesse indipendentemente da tutto ciò che possiamo o potremmo fare per convincerla ad acquistare il prodotto.

    Concetto che spiegherò molto meglio ora, con un esempio pratico (vedi sotto)



    Sulla landing specifica

    Un semplice "demo" di funzionamento delle classi js è diventato un caso di studio. E pensare che sono molto meno esibizionista di quanto il mio desnudo avatar potrebbe far pensare.
    Ma ormai siamo in ballo e balliamo. Chi ha le palle di mettersi in gioco deve anche avere le spalle larghe per sostenere le critiche no?

    L'altra sera è stata effettuata la prima vendita dal sito.
    Il cliente ha seguito questo percorso:

    Desiderio [markov chain php script]
    Ricerca sui motori [Google]
    Directory [scriptsearch.com]
    Landing page [x.googlerank.com]
    Acquisto

    Ed è esattamente il processo di acquisto che desidero perseguire con il sito / landing. Non mi interessa null'altro. Chi arriva/arriverà sul sito sarà un webmaster che sa cosa cerca (perchè lo ha trovato su un motore di ricerca o su una directory specifica). Il mio compito è quello di "stupirlo con effetti speciali", di presentargli il prodotto. La diversità di impostazione della landing, rispetto a tutto ciò che Voi o il potenziale acquirente, il possibile effetto disorientamento, le fiamme, il payoff "Sick of being a good guy?" le immagini cupe, la grafica dark ecc ecc... hanno come fine l'escludere il tipo di clientela che NON VOGLIO.

    Inoltre i software, se vuoi poterli promuovere attraverso determinati canali (ad esempio hotscripts.com, che dal punto di vista traffico qualificato vale quanto i risultati organici di Google + AdWords messi insieme, esclude, per i listing gratuiti, le landing page, a favore di una struttura a minisito, con intro, demo, contatti...).

    Chiaramente devo fornire l'esempio opposto, ossia un software analogo venduto con una landing tradizionale.
    Eccolo qui: http://www.trafficboosterpro.com/

    Questo è un prodotto più o meno paragonabile a X e X+ .. anche se vale infinitamente meno (lo so bene, essendo un fork non autorizzato di Genesis).

    I webmarketeer diranno che grazie a quella landing, il tipo in questo momento sta girando in Porsche per i vicoli sterrati della Grecia (fa finta di essere yankee in realtà è un greco). Ve lo confermo. Quella landing converte da Dio.

    Ma chi se ne frega?

    Il fine della mia landing è vendere un prodotto entry level a webmaster o seo che fra 3 mesi compreranno uno spam engine da $ 2000, non privati sfigati che pensano che con le doorway faranno i soldi a palate senza lavorare.

    Per farla breve, chi giungerà alla mia landing sarà un webmaster che ha cercato "markov chain script", "gateway page", "automatic page generator", e NON "be rich in a week", "make money in an easy way", "big dollars for free".

    Detto esplicitamente, se un cliente fosse venuto con uno script e mi avesse detto: "Aiutami a venderne 1000 copie in 3 mesi" avrei adottato uno stile molto diretto e aggressivo: "Want to earn big bucks while sleeping?" e via discorrendo.

    Ma non è quello il mio target, lo aborro, lo respingo.


    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  34. #34
    Utente Premium L'avatar di SpiderPanoz
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,407
    non so quanto valga il mio parere da profano, ma davvero bella!!!

  35. #35
    Utente Premium L'avatar di diegalax
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    393
    complimenti molto bella.
    anche se una volta cliccato il link mi da un senso di smarrimento, forse dovuto al fatto che la pagina si ferma di botto e gli occhi continuano ad andare
    CittadiniEcologisti.it - Salvare l'ambiente vivendo sistenibile

  36. #36
    Esperto L'avatar di nbriani
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Guadalajara, Mexico
    Messaggi
    1,951
    Segui nbriani su Twitter Aggiungi nbriani su Google+ Aggiungi nbriani su Facebook Aggiungi nbriani su Linkedin Visita il canale Youtube di nbriani
    Citazione Originariamente Scritto da Stuart
    Ma chi se ne frega?

    Il fine della mia landing è vendere un prodotto entry level a webmaster o seo che fra 3 mesi compreranno uno spam engine da $ 2000, non privati sfigati che pensano che con le doorway faranno i soldi a palate senza lavorare.

    Per farla breve, chi giungerà alla mia landing sarà un webmaster che ha cercato "markov chain script", "gateway page", "automatic page generator", e NON "be rich in a week", "make money in an easy way", "big dollars for free".

    Detto esplicitamente, se un cliente fosse venuto con uno script e mi avesse detto: "Aiutami a venderne 1000 copie in 3 mesi" avrei adottato uno stile molto diretto e aggressivo: "Want to earn big bucks while sleeping?" e via discorrendo.

    Ma non è quello il mio target, lo aborro, lo respingo.
    Avendo imparato a conoscerti ne ero certo!

    A me interessava pero' capire il discorso che si stava allargando su questo thred alle landing monopagina in senso generale.. capire cioè' cosa e perchè fa di una monopagina una landing a maggiore conversione..

    Meno male e qui mi tranquillizzi, l'attenzione al target di riferimento resta quindi IL VALORE principale...


    Nicola

  37. #37
    Esperta L'avatar di Fuffissima
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    935
    Citazione Originariamente Scritto da Stuart
    Ho visitato spesso landing in cui la mole di informazioni che mi veniva fornita era tale che, quando finalmente propenso all'acquisto, mi chiedevo "Si, ok, ma dove si compra??" e mi avrebbe sicuramente fatto comodo un link interno.
    Naturalmente anche questo rientra in un'ottica ben precisa

    Sommergere e stordire l'utente con molte informazioni ripetitive e quindi già assimilate porta ad un calo dell'attenzione con conseguente scrolling compulsivo fino al link dell'acquisto.
    In questo modo l'utente non ha più modo di ragionare coscientemente sul "se comprare" ma concentra la sua attenzione esclusivamente sul portare a termine un task già iniziato, per poi eventualmente pentirsi quando ormai è troppo tardi e il tasto di conferma dell'acquisto è già stato cliccato
    I'm Nothing™ - -> NON CLICCARE <-

  38. #38
    Esperta L'avatar di nelli
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,036
    Segui nelli su Twitter Aggiungi nelli su Facebook Aggiungi nelli su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da nbriani
    Avendo imparato a conoscerti ne ero certo!

    A me interessava pero' capire il discorso che si stava allargando su questo thred alle landing monopagina in senso generale.. capire cioè' cosa e perchè fa di una monopagina una landing a maggiore conversione..

    Meno male e qui mi tranquillizzi, l'attenzione al target di riferimento resta quindi IL VALORE principale...


    Nicola
    già..
    ogni landing funziona se usa il linguaggio e la tecnica giusta per il suo target e per il suo obiettivo.
    le fiamme (belle), gli effetti speciali, le frasi cool, le keywords, il tempo dello scrolling ...della landing di stuart sono giusti per il suo obiettivo/target.

    la monopagina va bene per altri.

    oltre alle interessanti osservazioni di fuffissima credo che una delle motivazioni del successo di una paginona lunga e piena di info (solo fra certi utenti, è inteso... anche se il sondaggio lanciato da piernicola sembrerebbe confermare il suo gradimento anche fra noi "tecnofili" )
    è che banalmente si ha la "situazione" più sotto controllo...

    io posso scorrere in su e in giù con il mouse e anche se non leggo le paginate di info (inutili) so che ci sono e che se mi servono, le posso leggere... è come dire rassicurante. convincente.. non ho la sensazione di perdermi. (uno dei problemi più grossi nella navigazione di un sito)
    ovviamente come detto sopra, vale per certi utenti.
    o forse no?


    che bella discussione
    grazie a tutti per gli interventi. splendida!
    Il mio blog di web marketing: www.elenafarinelli.it

  39. #39
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881
    Citazione Originariamente Scritto da Fuffissima
    <CUT>...l'utente non ha più modo di ragionare coscientemente sul "se comprare" ma concentra la sua attenzione esclusivamente sul portare a termine un task già iniziato<CUT>
    Fosse così facile...
    Ma non posso che essere d'accordo con te (potrei mai contraddirti sul tuo campo da gioco? ) sull'effetto ipnotico ricercato -ed ottenuto- dalla landing tradizionale. Che è poi tra i motivi principali del suo successo.

    Segnalo questo PDF, che alcuni frequentatori di questa parte del Forum conosceranno a memoria, altri no.
    http://www.internet-marketing.it/news/landingpage.pdf

    Giusto per fare il punto della situazione.



    E ora vado a fare due salti in disco... goodnight!


    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  40. #40
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Fuffissima
    In questo modo l'utente non ha più modo di ragionare coscientemente sul "se comprare" ma concentra la sua attenzione esclusivamente sul portare a termine un task già iniziato, per poi eventualmente pentirsi quando ormai è troppo tardi e il tasto di conferma dell'acquisto è già stato cliccato
    Ottima interpretazione.

    Ci tengo comunque a precisare, a fini di sviluppo del proprio business, che puntare ad una strategia del genere è in molti casi controproducente.

    Personalmente (ed in questo io e Stuart siamo d'accordissimo) preferisco usare la landing per selezionare il tipo di cliente con il quale ho voglia di avere a che fare, inserendo quindi una serie di contenuti che fanno leva su quel cliente ideale e non su tutti.

    Nel mio caso, soprattutto quando si parla di corsi dal vivo, attirare un cliente che non mi piace è un errore madornale.
    Ne parlavo proprio con Must al RadunoGT

    In questa luce anche l'approccio grafico diventa uno degli elementi della selezione, perché si può decidere di rivolgersi a clienti che si identificano solo in specifici core values.

    Per dirvi... mio padre guardando la landing più che trovarla "cool" avrebbe pensato "e che è questa cosa?"
    Ultima modifica di piernicola; 21-10-06 alle 06:21

  41. #41
    Esperta L'avatar di Fuffissima
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    935
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola
    Ci tengo comunque a precisare, a fini di sviluppo del proprio business, che puntare ad una strategia del genere è in molti casi controproducente.
    Quoto, si tratta di una tecnica che può avere risvolti negativi sul breve, se le aspettative create sono palesemente eccessive (il pentimento avviene immediatamente dopo aver dato conferma dell'acquisto), e sul medio termine se il prodotto non corrisponde minimamente alle promesse (il pentimento avviene durante/dopo l'utilizzo del prodotto).

    Ciò che si rischia di perdere è la fiducia del consumatore che, dopo un'esperienza negativa, non sarebbe più disposto a comprare dallo stesso fornitore e, in alcuni casi, perderebbe parte della fiducia che riponeva nei siti che presentano i loro prodotti attraverso una "monopagina" associandoli ad una sensazione negativa che non vuole rivivere.

    Citazione Originariamente Scritto da piernicola
    Personalmente (ed in questo io e Stuart siamo d'accordissimo) preferisco usare la landing per selezionare il tipo di cliente con il quale ho voglia di avere a che fare, inserendo quindi una serie di contenuti che fanno leva su quel cliente ideale e non su tutti.
    Naturalmente serve esperienza e sensibilità per progettare i contenuti da pubblicare e la loro distribuzione all'interno della pagina, ma come approccio direi che è ottimo e si applica a qualsiasi forma di landing page
    I'm Nothing™ - -> NON CLICCARE <-

  42. #42
    User L'avatar di Obeah Man
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    98

    off topic

    Stuart:
    Il fine della mia landing è vendere un prodotto entry level a webmaster o seo che fra 3 mesi compreranno uno spam engine da $ 2000, non privati sfigati che pensano che con le doorway faranno i soldi a palate senza lavorare.
    Perchè adesso ti/vi mettete a vendere spam engine?!??
    obeahman.info: sounds spammy, doesn't it?

  43. #43
    Esperto L'avatar di Stuart
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    3,881

    Google please dont read!

    Citazione Originariamente Scritto da Obeah Man
    Perchè adesso ti/vi mettete a vendere spam engine?!??
    No

    Era un iperbolico esempio per dire che il cliente "sbagliato" chiede il rimborso di quanto speso dopo una settimana (anche meno, secondo la mia ormai quasi quinquennale esperienza di vendita di digital-garbage online); il cliente "giusto" può essere fidelizzato e, se particolarmente soddisfatto, già predisposto all'acquisto di prodotti più complessi e costosi (perchè ha scaricato quello che cercava, ha ottenuto assistenza ecc ecc...).

    Cordialmente,
    Stuart
    210720082115

  44. #44
    User Newbie
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    5
    Citazione Originariamente Scritto da nbriani
    Ciao emmedi e benvenuto sul forum...

    mi piacerebbe vedere le landing di cui parli... magari se posti qualche esempio puo' essere d'aiuto alla discussione... ricordavo pero' di aver visto qualcosa del genere anche da noi, ho fatto qualche ricerca ("guadagnare su internet") e ho trovato questa:

    xhttp://www.vacanzeviaggi.net/lavorogoo.php?imk=GOOGLE-Tlv

    Intendi proprio qualcosa del genere?
    Grazie per il benvenuto. Queste sono le pagine che ho scritto ormai quasi due anni fa, ma funzionano sempre bene.

    http://www.alfiobardolla.com/wellnes...iiimailing.htm

    http://www.alfiobardolla.com/wellnes.../wfmailing.htm

    E' vero che negli USA si usano ancora informazioni sul direct marketing vecchie di 150 anni. Perche' funzionano ancora oggi.

    Io personalmente uso gli insegnamenti di John Caples, che hanno almeno 50 anni. E non si finisce mai di imparare.

    Come dice Lester Wunderman, padre del direct marketing moderno, "Tutte le nuove tecniche di direct marketing sono solo nuove sigle, la sostanza e' sempre la stessa".

    Emmedi

  45. #45
    Esperto L'avatar di Micgaw
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    281
    Visto che sto facendo rinascere questo thread dopo mesi di pausa, volevo prima apprezzare tantissimo la tecnologia usata. Infatti potrebbe essere un buon complemento alle landing pages lunghe (quelle americane) e anche per i cosiddetti minisiti. Voglio chiedere a Stuart, Nelly, Pernicola e tutti gli esperti se avete già usato questa soluzione nella pratica, e, se sì, quali risultati (conversioni) ha portato?

  46. #46
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Micgaw Visualizza Messaggio
    Visto che sto facendo rinascere questo thread dopo mesi di pausa, volevo prima apprezzare tantissimo la tecnologia usata. Infatti potrebbe essere un buon complemento alle landing pages lunghe (quelle americane) e anche per i cosiddetti minisiti. Voglio chiedere a Stuart, Nelly, Pernicola e tutti gli esperti se avete già usato questa soluzione nella pratica, e, se sì, quali risultati (conversioni) ha portato?
    Personalmente non l'ho testata nella versione proposta da Stuart ma semplicemente mettendo delle ancore nella sales page lunga.

    Nel mio caso rimane la graduatoria di efficacia:
    Landing lunga "normale"
    Landing con ancora
    Minisito

    In particolare la landing americana (prima o poi dovremmo anche trovare un modo universale per chiamarla, io propenderei per sales letter) converte in molti casi il doppio che un minisito.

    Liberi di contraddirmi ma i miei dati sono quelli

    Credo che la versione con l'ancora abbia risultati minori perché, seppur mettendo le informazioni a disposizione molto facilmente, di fatto spezza il flusso del discorso.

    Ed invece io vedo la sales letter come un semplice discorso di vendita, con tanto di storie, metafore, etc... che se vengono saltate interrompono il processo.

    E poco mi interessa se su 100 persone solo 2 hanno la pazienza di leggere... perché sono sicuro di convertire al 100% quei due lì :P

  47. #47
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Molto interessante questo discorso.

    C'è un punto che mi ha colpito molto e che credo possa complicare ulteriormente la nostra analisi.
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    Credo che la versione con l'ancora abbia risultati minori perché, seppur mettendo le informazioni a disposizione molto facilmente, di fatto spezza il flusso del discorso.
    Non è che l'efficacia della landing è direttamente collegata al modo di scrivere il testo?

    Se il mio è un unico discorso, costruito in modo tale da dare nella prima parte delle "suggestioni" collegate alla seconda/terza/... parte, creando più pagine, o un menù interno alla pagina, di fatto "spingo" il lettore ad una lettura spezzata che naturalmente va a "sconfusionare" il ritmo e la logica che avevo dato al mio testo....

    Mentre se ristrutturo il testo, ricreandolo per adattarlo ad una lettura ipertestuale, introduco una seconda variabile: quello che mi genera dei risultati diversi è la struttura modificata o il testo che viene redatto in modo differente?

    Di fatto è più semplice pensare ad un unico discorso letto da inizio alla fine, piuttosto che scrivere 3/5 o più testi che possono veramente essere letti in modo indipendente (collocati o meno sulla stessa pagina).


    Personalmente mi capita di preferire la soluzione a minisito, perché riesco a strutturarla meglio....
    Ma questo, nel mio caso, si lega di più al mio modo, al mio stile, e a quello che mi riesce meglio.

    Delle volte mi riuscirebbe difficile costruire un'unica pagina con tutto... se questa pagina deve rispettare veramente le regole di web writing e web usability (diviene troppo lunga e/o pesante).

  48. #48
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio
    Personalmente mi capita di preferire la soluzione a minisito, perché riesco a strutturarla meglio....
    Ma questo, nel mio caso, si lega di più al mio modo, al mio stile, e a quello che mi riesce meglio.
    Beh, allora qualche volta ti contatto per creare un minisito "di controllo" visto che a me non piacciono

    Chissà che non sia semplicemente una questione di mio stile che non si adatta al minisito.... potrei anche cambiare idea se avessi dei dati.

  49. #49
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    Beh, allora qualche volta ti contatto per creare un minisito "di controllo" visto che a me non piacciono

    Chissà che non sia semplicemente una questione di mio stile che non si adatta al minisito.... potrei anche cambiare idea se avessi dei dati.
    Ok, vediamo cosa salta fuori.

  50. #50
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    1
    anzitutto complimenti, questo effetto ascensore è veramente bello! vorrei avere delucidazioni su come posso usarlo partendo da una frame, in modo che il menù resti li dovè mentre la pagina principale scorre morbidamente. grazie mille

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

LinkBacks (?)

  1. 03-11-06, 00:52
  2. 19-10-06, 06:37

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.