+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 43 di 43

Depressione Post-thailandia! Aiutatemi!

Ultimo Messaggio di albertomxp il:
  1. #1
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Depressione Post-thailandia! Aiutatemi!

    Salve viaggiatori!

    Sono rientrato da appena 15 giorni da un viaggio in Thailandia e sono ancora sotto shock..uno shock positivo naturalmente! Premetto che ho sempre avuto una passione x le culture dell'Asia, a mio parere tra le più affascinanti ed interessanti al Mondo ma nn avevo mai avuto occasione di visitare quel lontano continente..poi, quasi per caso, ecco l'occasione: un viaggio x due in Thailandia! Dio mio nn ci potevo credere! Recluto un amico(rigorosamente single, capirai si va in Thailandia mica a Lourdes, he-he!) e via di corsa! Via dalla neve, via dal freddo e soprattutto dal lavoro...Descrivere questa esperienza in poche righe nn è facile ma ci proverò: una cultura splendida e di una raffinatezza senza pari, arte mozzafiato(il tempio del "Buddha sdraiato" ed il Palazzo Reale di Bangkok mi hanno letteralmente sopraffatto!), contrasti urbani incredibili ma stimolanti, cibo divino, prezzi ultra-modici, mai ci siamo sentiti in pericolo, mai all'erta neanche nella brulicante(eufemismo)Bangkok et dulcis in fundo il vero spettacolo della Thailandia: la sua meravigliosa GENTE. A questo punto molti (malignetti/e) potrebbero pensare:"ecco l'ennesimo Farang (termine thai x "occidentale") che si è fatto annacquare il cervello dalle Thai ladies"..E, x essere sincero, forse nn sbagliereste più di tanto, ha-ha! Ma c'è di più..E' vero le donne Thai (nn me ne vogliano le nostre ragazze) sono quanto di più FEMMINILE un uomo possa incontrare su questo pianeta:esotiche, BELLE, delicate, simpatiche, affettuose, dolci, spontanee, sessualmente disinibite e a mio avviso molto più "avanti" delle donne occidentali e questo, paradossalmente, proprio perchè nn sono andate "avanti" affatto!!!Sono rimaste FEMMINE!! In effetti, a mio modesto parere, l'errore delle donne occidentali (molte, nn tutte) sta proprio nell'aver confuso "EMANCIPAZIONE" con "MASCOLINIZZAZIONE" il che ha avuto come conseguenza una progressiva "FEMMINILIZZAZIONE" del ruolo del maschio occidentale, date un'occhiata alla trasmissione a dir poco DEMENZIALE di Maria De Filippi ed ai cosiddetti "tronisti" (anche se sarebbe meglio chiamarli "tronati") ed avrete un quadro preciso di quello che intendo! Ecco perchè l'uomo occidentale (almeno quello che, come me, ancora nn sente come un suo dovere vestire Dolce & Gabbana, beccarsi tumori della pelle a botte di lampade U.V.A. e mettersi il fondotinta e l'eye liner alla mattina) che si avventura in quel paese esce letteralmente di testa! Abituati come siamo a "lottare" in continuazione con l'altro sesso, schiacciati dal senso di colpa per il fatto stesso di essere maschi, nn riusciamo a capacitarci che possa esistere ancora un luogo in cui basta un sorriso o un gesto di cortesia per catturare l'attenzione di una donna e, badate bene, se alla ragazza piacete davvero nn si sognerà neanche di pretendere da voi cene, regali o diversivi di sorta! A lei interessate VOI e l'epilogo ve lo potete immaginare..Naturalmente sto parlando delle "brave ragazze" thai e non delle ragazze dei go-go bars. A differenza delle "nostre" inoltre sono molto PUDICHE in pubblico, in effetti laggiù le minigonne e gli ombelichi x aria sono prerogativa (nn incavolatevi ragazze ma è così) delle...hem... diciamo: "professioniste del settore", salvo poi trasformarsi in delle tigri al momento giusto! Insomma, in una parola:PERFETTE. Chiusa la parentesi donne, vorrei concludere ribadendo che questa gentilezza ed affabilità è presente in tutti i Thai (anche se le pecore nere ovviamente ci sono anche lì, è la Thailandia non PuffLandia) infatti abbiamo legato subito anche con dei ragazzi del posto con i quali giocavamo a pallone, scherzavamo e ridevamo sulla spiaggia, il tutto, anche qui, con una spontaneità ed una freschezza tipica dei bambini...Ecco quello che sono i Thai, un popolo di " eterni fanciulli", confrontandoci con i quali noi tendiamo a sentirci "vecchi dentro" se capite cosa intendo. Ora però sono tornato a casa e a differenza di altri viaggi del passato in cui la "depressione post vacanza" scemava in pochi giorni, questa volta il "mal d'Asia" sembra nn volermi mollare ed ho paura che sarà per sempre...In effetti sto già pensando ad un'altro viaggio da quelle parti, per l'esattezza nel Nord, meno turisticoe più genuino ma questa volta senza l'intercessione di agenzie di viaggio. Pensate che sto addirittura meditando di trasferirmici! Sono Impazzito? Ditemelo voi! Spero che qualcuno che ha fatto la mia stessa esperienza possa darmi dei consigli...Nel frattempo vi saluto, guardo la neve fuori dalla finestra e riprendo a struggermi...

  2. #2
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801



  3. #3
    Consiglio Direttivo L'avatar di Wolf Otakar
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Calabria
    Messaggi
    7,473
    Segui Wolf Otakar su Twitter
    che spettacolo............!

  4. #4
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Concordo pienamente...Madonna che nostalgia!

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    53

    ti capisco

    Io ho fatto un mese a phuket.Ti posso dire solo che appena tornato dopo 3 giorni ho prenotato per ripartire il 29 aprile con visto di 60 gg,passaporto appena mandato a roma .
    Credo di mollare tutto e vivere li!
    In32 anni , non mi e' mai successo di sentirmi leggero dentro e senza i soliti sospiri angosciosi, ke la nostra italietta ci provoca.


    GRAZIE THAILANDIA

  6. #6
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Sono felice di sapere che così tanta gente ha provato e prova i miei stessi sentimenti per quel paese...un vero e proprio lenitivo per l'anima vero? Il problema però è che tanto benessere provoca dipendenza e adesso è come se fossi in astinenza !!! Ti invidio per la grande disponibilità di tempo che sembri avere per poter tornare laggiù ma purtroppo io nn posso fare altrettanto, il lavoro al momento mi inchioda..Siccome, come avrai letto, anch'io vorrei trasferirmi da quelle parti ti sarei grato se potessi tenerti in contatto con me e condividere spunti e/o opportunità..oltretutto siamo quasi coetanei! Ciao e grazie del tuo intervento, a presto! Spero

  7. #7
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101
    Ci sono milioni di persone che tutti i giorni tornano a casa con questo massacrante pensiero: Voglio / Devo Tornare.

    E' come una malattia ( c'e' chi lo paragona al mal d'Africa ).

    Anche io ogni volta che avevo 10 minuti, prendevo l'aereo e tornavo.
    Mi ero ammalato

    Adesso sono guarito...adesso vivo in Thailandia

  8. #8
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    ...Continuando il discorso...

    ...Come ti dicevo il tuo intervento ha suscitato in me sentimenti contrastanti tipo: SOLLIEVO: "..Omioddio! ma allora è possibile, non è fantascienza!", immediatamente seguito da ANGOSCIA ABISSALE: "..Già ma a detta di molti nn è affatto un'impresa facile, occorre fortuna e tu con la sfiga hai un rapporto consolidato..Si...No..Forse..AAAARGH!!! Infine, non volermene, INVIDIA MOSTRUOSA: "..Mannaggia che c**o che ha 'sto ragazzo!". Il problema, come giustamente hai scritto, è che si tratta di una vera e propria malattia, che può essere decisamente benigna se riesci a curarla trasferendoti laggiù ma che rischia di mandarti ai pazzi se nn ce la fai...Ed ecco quindi la domanda fatidica che ti avranno già rivolto in molti e che era già, nn troppo implicitamente, contenuta nel post di cui sopra: "PUOI AIUTARMI?" o, per parafrasare Frankenstein Junior, "SI PUO' FARE?". Te lo chiedo col cuore in mano, sapendo di parlare con una persona che conosce a fondo la sensazione di struggimento che si prova: è come aver ritrovato se stessi ed essersi smarriti nuovamente, si tratta di una cosa SERIA, nn di un vezzo e credo che tu questo lo sappia bene ..Qualunque tipo di dritta sarà ben accetta. Grazie ancora della tua attenzione e mi auguro di ricevere tue nuove al più presto! Ciao

  9. #9
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Ciao Paolocris

    Certo, a volerlo davvero... si può fare!

    Tocca essere determinati quanto prudenti, non mettersi nelle mani di nessuno (specialmente le Thai) ed essere pronti a farsi il mazzo.

    Se hai la forza e la fortuna di riuscirci, potrai goderti il fantastico Siam a livelli che nemmeno immagini.

  10. #10
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,813
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Hai presto la Thailandite, i sintomi li hai tutti!

    La Thailandite: è una malattia che inizia a colpire qualche giorno prima della partenza, continua sull’aereo specialmente se siete seduti vicino a Italiani e poi vi finisce in Italia, forse, dopo qualche mese.

    Cosa può succedervi?:
    - Potreste vendere casa e tutto quello che avete e scappare in Thailandia.
    - Potreste cadere in depressione perchè non sapete come tornare in Thailandia.
    - Potreste decide che si, tutto sommato tornerete presto.
    - Sicuramente vi comincerà a venire il vomito per molte cose.


    Cosa fare?
    - Mettervi il cuore in pace.
    - Tornare per sincerarvi che non sia stato un sogno.
    Prima di vendere tutto e tornare in Thailandia o solo pensare a questo, vi conviene riflettere molto, perchè le insidie sono tantissime e non è una scelta da prendere così su due piedi


    Ora veniamo ai consigli per i primi viaggi:
    - no, di solito non serve nessun vaccino ().
    - si, ci sono le prostitute, come anche in Italia e in tutto il mondo.
    - mangiate il Tom Yam Kung, non tornate in Italia senza averlo fatto!
    - no, non sorridono perchè sono stupidi o perchè devono farlo.
    - si, si mangia bene una volta conosciuta la loro cucina.
    - ponetevi come obiettivo quello di visitare almeno 1 cascata, 1 isola, 1 tempio.
    - soggiornando più di 1 mese, c’è da fare il visto; inoltre vi innamorereste troppo.
    - soggiornando meno di 7 giorni, non si vede niente.
    - sapete l’inglese vero?
    - la mancia per la miseria! Ogni volta che vado al ristorante mi chiedono perchè gli Italiani non danno la mancia? 20 Baht vanno bene. Poi dipende dai posti.
    - il Re della Thailandia è visto dal loro popolo come un Dio in terra.
    - non perdetevi il tramonto, è qualcosa di veramente incredibile.
    - la Thailandia inoltre, la si può comprendere meglio, restando vicini ai Thailandesi. Se vi dovesse capitare di stringere amicizia con i Thai, vi rendereste conto di come questo popolo è davvero incredibile
    Per ora è tutto
    SMConnect 2019: l'evento per i professionisti del Digital Marketing arriva nella sua edizione più avanzata di sempre!

  11. #11
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Grazie Andrez e Giorgio della vostra partecipazione ed attenzione, felice di aver attirato l'attenzione di due "pezzi da 90" come voi!
    La Thailandite, HE-HE! Quello che però vorrei da voi (Jioda compreso), ben conscio che non esiste alcuna formula magica per farcela, sono dei CONSIGLI PRATICI circa le reali possibilità che un farang ha di potersi stabilire là (premetto che non ho alcuna esperienza di ristorazione e mi rendo conto che questo per un italiano all'estero è un handicap non da poco), quanto alla volontà di lavorare duro quella non mi manca affatto... Non vogliatemene (anche perchè non mi riferisco a nessuno in particolare) ma talvolta ho come la sensazione che chi è riuscito a trovare la "strada per l'Eldorado" tenda a non sbottonarsi eccessivamente, il che sotto molti aspetti è comprensibile: anch'io, se abitassi già lì, non credo sarei allettato dall'idea di una valanga di miei connazionali stressati pronti a riversarsi nel mio "nuovo Mondo"..Il fatto è che si tratta di un universo talmente lontano e diverso che se non hai un "contatto all'interno", per usare un termine da poliziesco, non penso sia facile ricavarvi la propria nicchia...
    Quali sono, se posso chiedervelo, le vostre esperienze? Siete dei self-made men "partiti da zero" o vi siete potuti appoggiare a qualcuno? Grazie ancora.
    Ultima modifica di Andrez; 27-03-08 alle 10:05 Motivo: ;)

  12. #12
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Grazie a te Paolocris per l'interessamento a questo argomento.

    Devo premettere [spero perdonerai, ma è ... lavoro ] che le nostre Regole (consultale prima di postare di nuovo) invitano a curare attentamente la punteggiatura e ad evitare l'sms style; ora provvedo ad editare il tuo post


    Sia io che Jioda facevamo altro nelle nostre vite precedenti, e qui ci siamo un pò reinventati partendo da zero, ma attorno a progetti che ci entusiasmavano.
    Non ci sono segreti da tutelare o formule da custodire oltre quelle che abbiamo già detto della coerenza e dell'impegno serio e forte.

    Se avrai le condizioni per scendere nei dettagli vedrai che ognuno di noi si sbottonerà ben volentieri, per farti un esempio ... così, by the way; questo annuncio l'avevi notato?

    Era davvero un'occasione ghiotta ed unica e sopratutto vera e sicura.
    Era una soltanto però e qualcuno è subito arrivato, ha capito ed ha fatto l'affare.
    Ora sta sognando i suoi prossimi anni che passerà a fare il comandante di una barchetta in giro per le 150 isolette della baya di Krabi - Phe Phe

  13. #13
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,813
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave


    Io non lavoro in Thailandia, ma dalla Thailandia per qualche mese all'anno (ultimamente ho vari impegni Italiani ).

    Quindi la mia esperienza di vita rispetto a chi lavora a stretto contatto con i Thailandesi è diversa.

    Però, vorrei quotare questa frase:

    Citazione Originariamente Scritto da andrez
    Era davvero un'occasione ghiotta ed unica e sopratutto vera e sicura.
    Il sogno di vivere in Thailandia è davvero comune, ma bisogna comunque ricordarsi che occorre un forte impegno e tenere gli occhi aperti sempre
    SMConnect 2019: l'evento per i professionisti del Digital Marketing arriva nella sua edizione più avanzata di sempre!

  14. #14
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101
    Ciao Paolocris,

    il primo consiglio che do' a tutti ( che e' poi quello che ho fatto io ) e' quello di andare fisicamente sul posto in cui uno si vuole trasferire per un periodo medio/lungo ( a me non bastavano le solite 2 settimane per rendermi conto) e guardarsi attorno.
    Sai, vedere le cose da turista e vederle con gli occhi di uno che intende seriamente cambiare vita, molte volte si hanno panoramiche diverse.
    Provare di vivere da residente, entrare a contatto con la realta' e con le persone del posto,.... e non da turista, spesso ti fa vedere/capire cose che quando uno e' in ferie non vedra' mai.

    Come ha detto Andrez le possibilita' possono essere tante e di svariate tipologie, basta essere convinti.

    Siete dei self-made men "partiti da zero" o vi siete potuti appoggiare a qualcuno?
    Secondo consiglio: Valuta sembre bene le persone che incontrerai, e' molto facile incontrare persone che si approfittano della tua voglia di Thailandia.

  15. #15
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Rispondo a tutti

    Innanzitutto chiedo scusa a tutti voi per la mancanza di stile dei miei post precedenti ma è dovuto all'inesperienza, d'ora in poi vedrò di essere più ligio alle regole.

    X Andrez: purtroppo l'occasione della barca mi era sfuggita eccome..mannaggia!

    In effetti non immaginavo neanche che sul forum si potessero trovare delle proposte concrete di questo tipo e ti/vi sarei grato se in futuro, qual'ora si dovessero ripresentare occasioni analoghe, voleste farmelo notare..

    ..Sempre che ovviamente mi riteniate degno della vostra attenzione e questo non contrasti in qualche modo con lo spirito o le regole del forum.

    X Giorgio: pensa che ero convinto ti fossi trasferito anche tu...Immagino che la possibilità di vivere "a cavallo" tra Italia e Thailandia sia dovuta alla tua professione..fortunellen!

    X Jioda: Prima di tutto una curiosità: il tuo Avatar l'hai scaricato da qualche parte o è una tua ripresa? Quella ragazza è una Dea!

    Ma passiamo alle cose serie: Con questo tuo post hai rafforzato la convinzione che già albergava in me da tempo, vale a dire che la cosa migliore è quella di prendere confidenza con il territorio e con la gente.

    Il fatto è che l'unico modo che riesco ad immaginare per fare ciò è mollare il mio attuale impiego, il che da un certo punto di vista sarebbe addirittura un sollievo, ma quello che mi frena è la paura di non avere una piattaforma economica sufficientemente solida da cui ripartire.

    Ti posso chiedere a che età hai deciso di trasferirti in Thailandia (io ho 34 anni) e da quali basi economiche (approssimativamente) sei partito?

    Per concludere: so benissimo che non siete un'associazione benefica del tipo "recupero e reinserimento occidentali frustrati" ma qualcuno di voi sarebbe disposto, nel caso venissi dalle vostre parti, ad incontrarmi personalmente e a darmi due dritte a tu per tu? Senza impegno.

    Grazie ancora della vostra estrema cortesia.
    Ultima modifica di Andrez; 28-03-08 alle 11:20 Motivo: :D

  16. #16
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Grazie a te Paolocris per i tuoi cortesi post.

    Devo ribadire ... [spero perdonerai, ma è ... lavoro ] che le nostre Regole (consultale prima di postare di nuovo) invitano a curare attentamente la punteggiatura e ad evitare l'sms style; ora provvedo di nuovo ad editare il tuo post.
    3.1. I titoli ed i testi devono essere scritti in italiano corretto, sia grammaticamente che ortograficamente.
    Postare frasi con errori evidenti è sempre una forma di NON rispetto per chi legge.
    Non sono consentiti termini abbreviativi da sms come _nn_x_mlt_ cn_qst_sn_ xkè_ ke _ ecc..
    Oltre ad una pessima capacità comunicativa, tali sigle, così come gli errori di battitura, NON sono recepiti dai bot dei motori di ricerca, vanificando un'adeguata indicizzazione della pagina.
    Il Moderatore editerà a sua discrezione testi ritenuti sgrammaticati o in sms style.
    Perdonaci, ma non per tutti gli utenti nn e x significano non e per; per i motori di ricerca mai.


    Detto questo
    E' vero che non siamo un'associazione benefica, ma non ci sono problemi a dare ogni tipo di consiglio a tutti, anche personalmente, e quando è possibile, siamo sempre disponibili anche a dare una mano diretta.

    Se capiti da queste parti sarai il benvenuto

  17. #17
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Ciao Andrez...hai ragione a bacchettarmi, sono un barbaro, ma certe pessime abitudini sono dure a morire, prometto che farò più attenzione (mi riferisco alle aborrite abbreviazioni da sms)...

    Sono felice di sapere che sareste disponibili ad incontrarmi di persona, in effetti l'idea che ci possa essere qualcuno sul posto in grado quantomeno di indirizzarmi mi solleva parecchio il morale.

    A tal proposito non ho ancora capito se tu e Jioda siete soci o semplicemente amici...Risiedete entrambi nella stessa località? Mi sembra che Jioda stia a Krabi, giusto?

    Te lo chiedo perchè sto ancora studiando l'itinerario del prossimo viaggio ed intendo plasmarlo anche in base alla tua (vostra(?)) ubicazione geografica.

    Naturalmente, trattandosi di un viaggio "di studio" intendo piazzarmi da quelle parti per non meno di due/tre mesi, il che, data la mia attuale situazione di lavoratore dipendente, significa che dovrò licenziarmi..Poco male.

    Passiamo quindi alle domande di ordine pratico:


    1)La mia idea sarebbe quella di prenotare solo il biglietto aereo e trovare una sistemazione una volta giunto in loco..Sai dirmi, dall'alto della tua/vostra esperienza quale sia il tipo di sistemazione ideale? Sapendo che in Thailandia tutto è trattabile avevo pensato all'affitto di una casetta, di un appartamento oppure di un bungalow ed in tal caso potrei appoggiarmi a voi onde evitare fregature?

    2)Al momento non è urgente, visto che come ti ho già detto sono ancora in fase preparatoria, ma nel caso volessi contattarvi personalmente (intendo fuori dal forum) come posso fare? Ho visto che Jioda ha un recapito mail nel sito del suo bar (complimenti per l'attività, che invidia ragazzi!), potrei eventualmente appoggiarmi a quello? Tu, Andrez, ne hai uno tutto tuo?

    Come sempre grazie della tua/vostra enorme pazienza, dovete scusarmi, so di essere un gran rompiballe.

  18. #18
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Si siamo entrambi ad AoNang - Krabi e certo, possiamo aiutarti a trovare diverse sistemazioni a prezzi ragionevoli per la bassa stagione.

    Quando sarà il momento potrai contattare Jioda al suo indirizzo, per tutto il resto possiamo parlarne qui tutti assieme, che non sei per nulla un rompiballe e le tue domande sono benvenute

  19. #19
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101
    Citazione Originariamente Scritto da paolocris Visualizza Messaggio
    Il fatto è che l'unico modo che riesco ad immaginare per fare ciò è mollare il mio attuale impiego, il che da un certo punto di vista sarebbe addirittura un sollievo, ma quello che mi frena è la paura di non avere una piattaforma economica sufficientemente solida da cui ripartire.
    Ciao Paolocris,
    si sente spesso vociferare "adesso mollo tutto e mi trasferisco", ma quando arriva il momento di deciderlo veramente le cose cambiano.

    Iniziare un capitolo nuovo lasciando alle spalle tutto il resto non e' facile:
    quando ho firmato il licenziamento dalla ditta in cui ero impiegato da piu' di 10 anni, nonostante fosse gia' un annetto che ci riflettevo, avevo la mano tremolante. ( sai cosa lasci, ma non sai a cosa vai incontro).

    Io ho affrontato questa scelta prendendola come esperienza di vita, nel bene e nel male, che comunque una esperienza lo e'!!
    Sicuramente il solo interagire con i Thai e con i turisti che provengono da tutte le parti del mondo ti arricchisce personalmente ( ad esempio il solo guardare la coppa del mondo -preciso che io normalmente non seguo il calcio-, non in Italia, ma in Thailandia insieme a Francesi, Americani, Australiani, Scandinavi, etc. e' stato interessante cogliere tutte le diverse sfumature dei diversi punti di vista).

    Siamo pressoche' coetanei e la prima volta che sono arrivato in Thailandia era nel 1996.
    Dopo alcuni anni ho deciso di provare questa esperienza ed ho venduto macchina, moto, mobili, etc. e mi sono trasferito.
    Gli anni precedenti alla mia decisione mi sono serviti per chiarirmi le idee su cosa volevo fare e per trovare una sistemazione in Thailandia che non fosse del tutto sprovveduta, o almeno che mi avrebbe permesso di viverci per alcuni anni ( non del tipo "ora vado la' e poi vediamo cosa si puo' fare" ).
    Quando sono arrivato qua sapevo bene a cosa sarei andato incontro.

    Questa e' stata la mia esperienza

  20. #20
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Che dire ragazzi...Siete spettacolari! E' forse l'aria della Thailandia ad aver reso dei "duri farang" come voi così disponibili o è un dono innato? HE-HE!

    Bene, allora Krabi rientrerà nel mio itinerario senz'ombra di dubbio e sarò ben lieto di fare la vostra conoscenza!

    Come hai giustamente intuito credo proprio che potrò spostarmi solo in concomitanza con la bassa stagione, inoltre penso che sia il periodo ideale per chi sarà impegnato, come me, in un "viaggio d'affari"..dico bene?

    Un'ultima cosa: la lingua. So bene che senza l'inglese in Thailandia non si va da nessuna parte, in particolare se pensi di intraprenderci un'attività, non fraintendetemi, io l'inglese lo conosco, ho frequentato il Liceo linguistico e negli anni successivi ho sempre cercato di mantenerlo, al momento sto pure frequentando un corso di perfezionamento in vista della "fuga"...

    Attualmente sono ad un buon livello (oltretutto parlo anche un discreto francese, anche se non penso che serva a qualcosa) ed infatti, durante il mio ultimo viaggio, i thai non avevano alcuna difficoltà a capirmi..Il problema sorgeva invece (non sempre) quando erano loro a parlare con me!

    Il che, in molti casi, scatenava l'ilarità del mio interlocutore/ice, tipo: "..Why i understand everything you say and you seem to understand only a few words? HI-HI-HI!" ed io: "I think it's because of your accent.. .." e quelli: "..OH! Do you think so?... HE-HE-HE!" - "..I do..HA-HA-HA!" al che mi facevo una bella risata pure io e avanti coi carri, fantastici i thai.

    Non so se è un problema di "orecchio" ma ritengo che il loro accento sia uno dei più micidiali che abbia mai sentito! Cioè, è simpaticissimo, ma quando parlano una lingua straniera trovo che (molti, non tutti) la storpino in una maniera che non avevo mai sentito prima!

    Sebbene la cosa, in ambito turistico, non si sia rivelata affatto un problema potrebbe diventarlo se si parla d'affari..non so se mi spiego.

    E' un problema tutto mio o l'avete incontrato anche voi? e soprattutto, quanto ci si mette, in media, ad abituarsi?

    Grazie in anticipo, siete grandi!

  21. #21
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Si, è un simpatico fenomeno rilevato da tutti.

    I Thai faticano ad esempio a pronunciare la erre e la doppia consonante, quindi Steven (pronuncia Stiven) diventa Sativen, speak (pronuncia spìk) diventa sapìk e Giordano diventa Giodano

    ...ma in poche settimane ci si abitua.
    Ultima modifica di Andrez; 28-03-08 alle 18:26

  22. #22
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Replico a Jioda

    Ciao Jioda,

    Capisco perfettamente quello che vuoi dire riguardo alla "mano che trema" ma per mia fortuna (o sfortuna, non so) il lavoro (da dipendente) che svolgo al momento non è così gratificante da farmi tremare, ne dal punto di vista economico ne da quello della realizzazione personale, è un lavoro, punto.

    Inoltre si tratta di un part time, la mia vera professione è tutt'altra e la svolgo autonomamente, purtroppo visto l'andazzo generale da queste parti si è costretti ormai a farsi in quattro per sbarcare il lunario ed alla fine quello che uno riesce a mettere da parte non sono che pochi spiccioli e un sacco di frustrazione.

    A me dei soldi frega veramente poco, sono un tipo semplice, mi basterebbe non sentirmi la ghigliottina sospesa sul collo..Se capisci cosa intendo.

    Comunque hai perfettamente ragione, serve preparazione ed avere le idee chiare ed è proprio in quest'ottica che intendo affrontare il mio prossimo viaggio in Thailandia, solo che, come giustamente mi hai fatto notare, occorre tempo e se per ottenerlo dovrò mollare questa palla al piede non esiterò a farlo...Probabilmente l'avrei fatto comunque, tanto a ritrovarne un'altra analoga ci metto poco.

    Anch'io non seguo il campionato di calcio (ma quello di rugby si!) anche se gli europei ed i mondiali sono sempre uno spettacolo..mi sarebbe piaciuto poterli vedere in un ambiente internazionale come quello dove vivi tu, dev'essere stato stimolante.

    Ah! Dimenticavo! Non mi hai ancora detto se conosci la ragazza dell'Avatar!

    Ciao e, come sempre, grazie!

  23. #23
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101
    Ti potrei dire tantissime cose in merito all' Avatar..... quindi e' meglio tacere!

  24. #24
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    L'ennesima domanda....

    ...Allora la conosci! Ma porc!... Se penso a quello che invece aspetta me là fuori stasera mi mangio le mani...Hai presente il deserto del Gobi? Sembra Las Vegas a confronto!

    Amenità a parte, ecco l'ennesima domanda (da cui il titolo) da un milione di dollari:

    forse potrei rimediare, tramite un amico che ha la licenza da ambulante, alcuni "ganci" validi con dei dettaglianti qui in Italia..

    1)Se non sbaglio l'import/export è un'attività che i farang possono svolgere senza problemi vero (nel mio caso si tratterebbe più di export)?

    2)In particolare sapreste dirmi quale tipo di merci sono più facilmente esportabili (oltre che commerciabili in occidente)?

    3)Io avevo pensato alle stoffe (oltretutto quel mio amico è inserito proprio in quel settore), all'abbigliamento (magari di tipo etnico, al momento sembra andare forte da queste parti) ed all'artigianato: oro, argento, manufatti in legno ecc. (so bene che non si possono esportare immagini del Buddha, ma Garuda & Co. non hanno problemi ad abbandonare il suolo della Thailandia dico bene?).

    Ciao grandi! A forza di ringraziarvi mi si è seccata la lingua!

  25. #25
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Il problema non è individuare l'oggetto del business, in quanto le opportunità sono tante.

    Il vero problema è mettersi concretamente in condizioni di porlo in essere, con tutte le carte in regola.

    Fatto questo puoi fare, esportare, vendere, fornire, importare quasi tutto

  26. #26
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Perfetto Andrez,

    per quanto riguarda licenze e scartoffie varie vedrò di informarmi presso gli organi competenti...Non mi sembra il caso di spaccarvi l'anima più di quanto sto già facendo..

    Un paio di cose ancora però devo chiedertele/vele, visto che siete sul posto e credo che nessuno meglio di voi possa rispondermi: a Krabi esiste una sorta di industria manifatturiera di qualche tipo?

    Ed ancora: sapreste dirmi quali sono le zone del paese dove è più facile reperire merci all'ingrosso (ai prezzi migliori)? Ad esempio, so che Chiang Mai è nota per l'argento (dico una boiata?), sapreste indicarmene altre famose per qualche tipo di prodotto specifico?

    Te/ve lo chiedo perchè devo studiarmi un itinerario e non so se sia meglio stabilire una "testa di ponte" lì da voi per poi partire "alla ricerca" o se mi conviene invece fare prima tappa altrove (ad esempio nel Nord) e raggiungervi solo in seguito..In effetti non ho un'idea precisa delle distanze e del costo degli spostamenti e l'idea di avere un tetto (per quanto modesto) che mi aspetta mi alletta parecchio...Ditemi voi.

    Come sempre, grazie.

  27. #27
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Primo; ... non ci spacchi mai l'anima, e chiedi pure liberamente qualsiasi cosa.

    Poi, per la produzione manifatturiera di ogni tipo l'area di Chiang Mai è senza dubbio la più indicata.

    C'è un Night Bazar nel quale puoi vedere come in una mega vetrina tutto quanto le centinaia di laboratori dell'area producono.
    Poi con molta calma puoi iniziare il giro turistico della periferia della città, visitando le aree di produzione dei vari prodotti, facendo foto, chiedendo prezzi e segnandoti il tutto accuratamente.
    Ti ci vorrà una settimana almeno, ma dopo questo avrai un quadro abbastanza preciso della situazione. Anche sulle spedizioni all'estero.

    Dovrai però rivedere il concetto di all'ingrosso, in quanto non è facile reperire un numero elevato di pezzi simili nello stesso laboratorio, salvo le varie collanine ed i materiali, anche pregiati, per realizzarli.

    All'ingrosso è possibile acquistare in centro a Bangkok, a ChinaTown.
    Vi sono stradine strettissime, spesso coperte, con negozi da ambo i lati e brulicanti di clienti dall'alba al tramonto.
    Offrono ogni tipo di mercanzia a prezzi davvero competitivi, spesso proveniente dalla Cina e sono in grado di far fronte anche ad ordinativi medio alti.

    Quando sarà il momento fatti vivo che ti posterò alcuni indirizzi scritti in Thai, per il taxista che di solito non parlano inglese.

  28. #28
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Grande Andrez..Come sempre (senza dimenticare il buon Jioda naturalmente)!

    Non voglio sembrare falsamente modesto nello scusarmi con voi, è una cosa davvero sentita! Sarà che da queste parti ci stiamo talmente disabituando alla cortesia disinteressata che quando la incontriamo non riusciamo a capacitarcene...

    Grazie delle dettagliatissime informazioni, non avrei potuto sperare in un aiuto migliore...Mi sento davvero fortunato ad avervi "incontrati" ragazzi !!

    Come avrai capito sto cercando di muovermi in più direzioni...Tenermi aperte più "porte" mi sembra la strategia migliore, almeno finchè non avrò deciso quale sia quella giusta da imboccare.

    Il che, ovviamente, non accadrà finchè non sarò giunto sul posto e non avrò tastato con mano TUTTE le possibilità...Con questo voglio dire che se dovessero presentarsi, nel frattempo, occasioni ghiotte come quella della famosa barca (oppure di QUALUNQUE altra natura, purchè sicure!) vi scongiuro di fare un pensierino sul sottoscritto!

    Come vedi ho modo di controllare il forum praticamente ogni giorno e sono certo che stavolta non mancherei di agire tempestivamente!

    Ecco quindi un riepilogo di quello che potrebbe essere, a grandi linee, il mio prossimo itinerario, fammi sapere che ne dici: Arrivo a Bangkok e "studio" delle possibilità offerte dalla città (vedi Chinatown), quindi in treno fino a Chiang Mai: medesimo procedimento.

    Ritorno a Bangkok e volo interno per Krabi (o si arriva su qualche altra isola limitrofa?), dove finalmente potremo vederci e discutere a quattrocchi..Ne sarò davvero lieto!

    Un'ultima cosa: per quanto riguarda la mia potenziale sistemazione dalle vostre parti (puoi farmi qualche esempio di tariffe mensili in base al tipo di abitazione?) ed i famosi indirizzi per i taxisti scritti in Thai, con quanto preavviso posso contattarvi? Due settimane? Venti giorni? Un mese? Ditemi voi..Siete gente che lavora e non intendo affatto esservi d'intralcio.

    Non crediate comunque di esservi liberati di me! Continuerò senz'altro ad "infestare" il forum fino all'ultimo momento! HUA-HA-HA-HA (rumore di catene)!

  29. #29
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Correzione

    ..Un appunto a quanto ho scritto qua sopra..

    Ritiro la stupida domanda circa il volo per Krabi, avrei dovuto immaginare che ci fosse un aeroporto in loco..Chiedo scusa.

  30. #30
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101

    Abitazioni

    Citazione Originariamente Scritto da paolocris Visualizza Messaggio
    Un'ultima cosa: per quanto riguarda la mia potenziale sistemazione dalle vostre parti (puoi farmi qualche esempio di tariffe mensili in base al tipo di abitazione?)
    Ciao Paolocris,
    ci sono di tutti i tipi e di tutti i prezzi.

    A partire da casette come questa



    i prezzi variano dai 3.000 baht (60€) ai 8.000/10.000 (160€/210€) a seconda della metratura e del fatto se la prendi completamente vuota, o con un minimo di arredamento ( letto, frigo, ventilatore ) o arredata full optional (aria condizionata, TV, sofa, etc.).
    Ci sono anche molti tipi di appartamenti ed il discorso e' uguale.

  31. #31
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Carinissima!

    Grazie Jioda..Che bella che è!

    Beh io opterei per una soluzione intermedia, tipo: casetta carina ed indipendente, come quella nella foto per intenderci, con arredamento piuttosto ridotto.

    Quando c'è il frigo, l'aria condizionata, magari un televisore ed un letto io sono più che a posto!


    Però non mi hai ancora detto quanto preavviso vi servirebbe per organizzare la cosa...Resto in attesa!

    Saluti!

  32. #32
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Porc..! Ho sbagliato di nuovo!

    ..Certo che sono fuso..Ho riletto il tuo post e mi sono reso conto che aria condizionata e TV fanno parte dell'arredamento full optional! Dovete scusarmi ma in questi giorni sono in mutua, un pò febbricitante e tendo a "sbarellare"..

    Ricapitolando: Casetta indipendente, per quanto riguarda la metratura mi affiderei al vostro giudizio, considerate che sono solo..

    Arredamento minimale: frigo, letto, VENTILATORE...Della TV in realtà mi frega davvero poco o niente.

    Piuttosto sarebbe opportuno un mezzo di trasporto tipo scooter...ma penso non ci sia nessun problema a reperirlo separatamente...Oppure si può fare un forfettario comprendente anche quello?

    Scusate ancora per i miei "deragliamenti" negli ultimi post..Ora vado a stendermi un pò.

  33. #33
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Ciao Thailandesi!

    Credevate di esservi sbarazzati di me he?

    Ciao ragazzi..Allora la situazione è la seguente:
    sono molto vicino a lasciare il mio attuale impiego, mal che vada prevedo di reggere fino a giugno ma con l'inizio dell'estate sicuramente li mando a stendere tutti quanti!!

    Il fatto è che, nel frattempo mi si è aperta un'altra prospettiva lavorativa, stagionale (anche se la cosa non è ancora certa) che mi permetterebbe di mettere via altri preziosi soldini in vista del viaggio dalle vostre parti.

    L'idea di foderarmi il portafogli di qualche euro in più mi alletta parecchio visto che non so ancora di che entità sarà la spesa che potrei dover affrontare in Thailandia...

    A tal proposito avete qualche consiglio? Su quale budget, approssimativamente, mi converrebbe stare secondo voi? Meglio abbondare giusto?

    In conclusione le alternative sono 2 (salvo imprevisti):
    1) A giugno mi licenzio e per luglio o i primi di agosto sono già lì da voi.
    2) A giugno inizio con il nuovo lavoro stagionale il che significa partire per ottobre o i primi di novembre...Sapete dirmi quali differenze climatiche ci sono?

    So bene di non essere, giustamente, il primo dei vostri pensieri ma mi auguro di poter sempre contare sul vostro appoggio, anche se i tempi dovessero dilatarsi..Come ben sapete tentare di "cambiare vita" non è un'impresa facile!

    Come sempre vi saluto calorosamente!

  34. #34
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Una precisazione...

    La "spesa" a cui mi riferisco nel post soprastante è ovviamente quella necessaria ad un eventuale investimento..Non mi riferivo certo ai soldi necessari per "vacanzare"...L'avevate già capito? Hoops! Pardon.

  35. #35
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Ciao Paolocris

    Qui a Krabi si distinguono chiaramente due periodi; uno molto secco di un mesetto, tra gennaio e marzo ed uno molto piovoso di due-tre settimane tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre.
    Tutto il resto il tempo rimane decisamente sul buono con acquazzoni di un'oretta ogni 2-3 giorni, quasi sempre di sera.

    Ma operando, di solito non si fa caso al tempo.

    Sull'entità dell'investimento, dipende ovviamente tutto da te, da quanto e cosa vorrai realizzare.
    Senza dubbio le opportunità sono tantissime e per tutte le tasche, e non avrai che l'imbarazzo della scelta.

    Così, solo a titolo di esempio, ti butto qui un ideuzza che abbiamo sviluppato un po' di tempo fa e poi abbandonato per non sufficente tempo.

    La situazione ora non è più quella descritta e parecchio è cambiato, ma resterebbe in buona parte ancora realizzabile

    L'idea è quella di sviluppare un nuovo insediamento autosufficiente direttamente sulla spiaggia con un nucleo centrale-principale composto da una forte attrazione (AcquaPark) ed una dozzina di lotti proponenti servizi turistici vari che rendano autosufficiente l'insediamento tra i quali:
    • AquaPark
    • Bungalows-Guest House; 1-2 stelle - 35-45 camere
    • Hotel; 3-4 stelle - 55-65 camere
    • Snak-American Bar
    • Discoteca con teatro. (Night Club & Thai Dance)
    • Gelateria - pasticceria.
    • Osteria - Enoteca
    • Ristorante
    • Pub- Ranch Pizzeria Fort Laramie (adiacente maneggio)
    • Maneggio
    • Massaggi - Aromaterapia Spa Center
    • Centro servizi - Accounting - Ufficio Marketing -Engineering;allacciamenti acqua-luce-telefono TVsat.
    • Escursioni - Viaggi - crociere.
    • Mini Zoo - Elefanti - Laghetto pesca
    • Shop Minimarket (foods,abbigliamento-artigianato-vari)
    • Nolo moto & bike
    • Diving & snorkeling.
    • Minigolf
    • Pista Gokart - minimoto.
    • I partecipanti al Progetto saranno completamente assistiti dai nostri Commercialisti e Notai nella fase iniziale e messi in condizioni di poter partire senza problemi; per ogni insediamento verrà fornito:
    • Documenti necessari per l'ottenimento del Non Immigran Visa 'B' dall'ambasciata Thai, indispensabile per fondare una Company Ltd.
    • Atto costitutivo Company Ltd personale
    • Title Deed Chanod - Atto Proprietà del terreno già intestato alla propria Company.
    • Share Holder Agreements. La documentazione - dimissioni firmata dai soci iniziali Thai (prestanome).
    • Servizio Bookkeeping per 1 anno (rinnovabile). La contabilità della Company con chiusura annuale ecc.
    • Contatto con Ditta costruttrice e Architetto.


    Era un progetto che consentiva la partecipazione e concretizzazione di differenti tipologie di intervento/investimento tutte complementari l'una all'altra; dal semplice bungalows con osteria o gelateria al piano terreno e camera al piano di sopra, per chi intendeva investire poco, risiedere direttamente e ... godersela, sino all'investimento importante di un resort a 4 stelle.
    Ultima modifica di Andrez; 09-04-08 alle 07:38

  36. #36
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32
    Ciao Andrez .

    Interessante davvero l'"ideuzza" ...Hai detto che la cosa adesso è cambiata...In che senso?

    Ho visto sulla pagina dedicata al progetto che diverse attività erano già state opzionate ma non mi é chiaro se la cosa attualmente sia ancora in piedi, magari ridimensionata o se invece siano ancora disponibili solo i singoli lotti ma disgiunti da un progetto collettivo: nel senso che chi é interessato può investire in uno o più lotti e farci quello che gli pare..Dimmi tu.


    Comunque sia mi rendo conto che i prezzi sono davvero concorrenziali! E stiamo parlando di lotti edificabili...Tu hai iniziato in questo modo o sei subentrato ad un'attività già avviata? Te lo chiedo perché l'idea di costruire la propria attività da zero, nel vero senso della parola, é molto stimolante e in un certo senso sembrerebbe il modo migliore per mettersi al riparo dai bidoni , ma é ovvio che risulti più onerosa sul piano economico.

    Per fare un esempio pratico: Ipotizzando di mettere le mani sui due Rai di terreno necessari alla costruzione della Disco (che se non sbaglio era tra i progetti non ancora opzionati) quanto potrebbe costare la costruzione della disco stessa?

    Grazie molte per le informazioni sul tempo..Mi ero immaginato una situazione molto peggiore ! Meglio così..Inoltre, come giustamente hai scritto, "operando" il clima é l'ultima delle preoccupazioni.

    Resto "in ascolto"!

  37. #37
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Hai detto che la cosa adesso è cambiata...In che senso?
    I tre principali interessati che spingevano per partire hanno avuto altrettanti problemi di lavoro-famiglia-salute e la cosa è stata sospesa là.

    Per fare una disco, se te la crei all'interno di un fitto recinto di bamboo, con un tetto di paglia, festoni di carta e tavoli fatti con tronchi ecc, ti potrebbe costare anche 1000 €, + 1000 per l'impianto luci e stereo.



    Le opportunità sono davvero tante qui e per ogni tasca.
    Ultima modifica di Andrez; 10-04-08 alle 18:56

  38. #38
    User L'avatar di paolocris
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    32

    Thanx

    ...Magnifico..Mi immaginavo che esistessero delle soluzioni economiche ma non fino a questo punto! Se penso a quello che ci posso fare qui con quella cifra mi viene da piangere ...

    Tra l'altro l'Euro sta continuando a salire vertiginosamente! E' di oggi la notizia che ormai ci mangiamo il Dollaro in insalata, solo la Sterlina tiene ancora botta...Peccato che, per chi vive in Europa (e in Italia in particolare, 74 posto al mondo per gli investimenti stranieri!!!) questa sia più una sfiga che una fortuna...

    E poi, soldi a parte, la gente, il clima, l'atmosfera della Thailandia..Sto scalpitando gente! Non vedo l'ora di tornare...Anche se mi toccherà frenare l'entusiasmo ancora per un pò.

    Oltretutto, nonostante sia aprile, qui l'inverno non vuole più andarsene! Pensa che stamattina nevicava ...

    Grazie Andrez! Alla prossima!

  39. #39
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,465
    Citazione Originariamente Scritto da Jioda Visualizza Messaggio
    i prezzi variano dai 3.000 baht (60€) ai 8.000/10.000 (160€/210€) a seconda della metratura e del fatto se la prendi completamente vuota, o con un minimo di arredamento ( letto, frigo, ventilatore ) o arredata full optional (aria condizionata, TV, sofa, etc.).
    160€ ?!?! al mese?
    e a comprarla, una casetta come quella, quanto costerebbe?

    ce ne sono di italiani che hanno aperto pizzerie o ristoranti tipici? immagino di sì... sono frequentati dai thailandesi?

  40. #40
    Esperto L'avatar di Jioda
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    101
    Ciao archeoita,

    Citazione Originariamente Scritto da archeoita Visualizza Messaggio
    e a comprarla, una casetta come quella, quanto costerebbe?
    molto incide la distanza che vi e' per raggiungere il mare, ma ti posso dire che con 50.000€ ti puoi comprere una villa che in Italia ti fanno vedere solo la foto.

  41. #41
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3

    comprare casa in thailandia

    per l'acquisto della casa confermo, 4.500.000 di baht poco fuori pattaya, villetta 3 locali, piccola piscina, security notturna e non ricordo cos'altro, da noi in italia quanto ci verrebbe a costare tutto cio'? mah, meglio non pensarci proprio. comunque mi sono informato e il farang come lo chiamano i thailandesi non puo' acquistare casa a mano che non la intesti ad un/una thailandese (l'inghippo è qui ehehehe)
    Comunque pure io sto pensando ad un trsferimento minimo di 6 mesi all'anno con visto turistico di piu' non è possibile, in seguito propabilmente se sposero' una thai con visto annuale.
    saluti a tutti.

  42. #42
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,801
    Ciao Albertomxp e benvenuto sul forum gt
    comunque mi sono informato e il farang come lo chiamano i thailandesi non puo' acquistare casa a mano che non la intesti ad un/una thailandese (l'inghippo è qui ehehehe)
    Come abbiamo scritto più volte, è possibile a certe condizioni (quando parte minoritaria di un condominio) l'acquisto di una villetta o appartamento direttamente anche per i farang, senza dover intestare ad un Thai o ad una Company fondata per lo scopo.

  43. #43
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3

    comprare casa in thailandia

    grazie ad andrez x la risposta, da quello che mi avevano detto e spiegato un farang non puo' comprare casa in thailandia.

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.