Fuori le Mura nasce nel maggio 2003 ad opera dei suoi tre fondatori: Alessandro Orfei, Valerio De Simoni e Matteo Donini che, affascinati dal mondo della comunicazione e dell�informazione libera, decisero di fondare �un piccolo grande laboratorio di idee dove il pensiero potesse correre libero�.

Il progetto �Fuori le Mura�, grazie all�aiuto di Antongiulio Pelonzi, si concretizza subito in una prima sfida importante: la realizzazione di un mensile cartaceo di informazione libera, composto di otto pagine in quadricromia, distribuito capillarmente sul territorio di Roma Nord in tiratura di 10.000 copie e finanziato con la pubblicit� di esercizi commerciali locali. Si forma la Redazione che all�inizio � formata da una decina di collaboratori, tutti giovani comunicatori. E� il luglio 2004: viene pubblicato il �Numero Uno� e �Fuori le Mura� entra per la prima volta a contatto con il pubblico dei lettori, ed � subito un grande successo. In Redazione cominciano ad arrivare, da ogni parte di Roma, richieste di collaborazione e lettere d�affetto per un progetto cos� ambizioso. Nel mese di novembre la Rai decide di girare un servizio su questa nuova iniziativa, rivolta ai giovani di tutta Roma: il servizio va in onda sul TG1 e concorre ad incrementare la fama del nome �Fuori le Mura�.

�Fuori le Mura� fu scelto dopo tanto tempo passato alla ricerca di un nome che potesse in poche parole catturare l�attenzione ed esprimere il significato della nostra ricerca. Il riferimento alle �mura� � dovuto in primis al fattore geografico, in quanto il territorio in cui si � sviluppato il progetto � quello della citt� di Roma, costruita intorno alle Mura Vaticane. Il significato pi� profondo ha per� radici pi� intime in quanto la condizione di reclusione, alla quale chi � prigioniero delle �mura� � sottoposto, � qui contrapposta alla voglia di evadere dagli schemi, di emergere, di affermarsi, di esprimere la propria libert� di pensiero. Evadere dalle mura per essere cos� �fuori�, vuol dire provare a comunicare le proprie considerazioni in libert�, autonomia, cercando di regalare agli altri momenti di felicit� ma anche di riflessione.

Alla base del progetto vi � la convinzione che, tramite uno strumento di informazione, � possibile far avvicinare al mondo dell�informazione attraverso la comunicazione, una comunicazione diretta alle persone, fatta di canali diretti, persone che, fino ad allora, non se ne erano mai interessate.

La versione on-line rappresenta una nuova sfida di crescita e di partecipazione. Siamo certi che, solo attraverso una puntuale e rapida informazione, svolgendo una funzione di servizio verso la gente, si possa continuare a rappresentare una voce �libera e forte�. La grafica semplice ed elegante propone sul web articoli inerenti i temi della politica, insieme a rubriche di costume e spazi per il mondo giovane. Il sito � stato pensato e sviluppato per essere leggero, usabile e di facile utilizzo. Tutti i contenuti sono gestiti autonomamente dalla redazione di Fuori le Mura attraverso la piattaforma gestionale EvoluZINE ad esso dedicata.

A tale proposito:
In questo tempo abbiamo capito che una delle cose fondamentali per la nostra crescita politica e sociale è la collaborazione e il confronto, quindi vogliamo dare la possibilità a tutti di scrivere per Fuorilemura.it.


Quello che vi offriamo è questo:


- Scegliete una rubrica di vostro interesse fra quelle presenti.
- Inviateci un articolo con le vostre opinioni / idee / recensioni a [email protected] .
- Attendete risposta.
- La pubblicazione dell'articolo avverrà esattamente il lunedì successivo.
- Nota Bene: ogni opinione sarà rispettata, ma saranno scartati articoli offensivi, propagandistici, violenti o che violano leggi o copyright.
- Se hai un blog/ sito segnalacelo e lo linkeremo fra i nostri links friend.


Cosa chiediamo in cambio?
Nulla, anzi una cosa sola: il vostro sostegno!

Se hai un blog/sito:

- Scrivi un post su Fuorilemura.it
- Linkaci
- Segnalaci ai tuoi amici.

Saluti!