+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 45 di 45

Da Cloud a Dedicato (Aruba)

Ultimo Messaggio di francois007 il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50

    Da Cloud a Dedicato (Aruba)

    Salve a tutti,

    attualmente ho un server Ubuntu sul Cloud di Aruba.
    Ultimamente ho dovuto aumentare da 1 a 2 CPU perché il carico del server è aumentato.
    Ora ho solamente 20GB di disco che stanno iniziando ad essere stretti.

    Pago 48€+iva al mese

    Stavo valutando di andare su un server dedicato al posto del cloud ma faccio fatica a decidermi.

    Stavo valutando:

    Basic 2.4 25€+iva al mese
    Quindi costerebbe meno di quanto pago ora ma non so se la CPU come prestazioni sia più scarsa o no ma molta più RAM e HDD.

    Standard 1.5 45€+iva al mese
    Costa più o meno quanto quello attuale ma è decisamente più potente visto che le risorse sono tutte dedicate (oltre ovviamente a RAM e HDD).

    Il server ospita una decina di siti (in aumento) tra cui un paio di ecommerce e una community con un migliaio di visitatori unici giornalieri (con una cpu sola cloud era lento)... e si è già attiva una cache, in questo caso APC.

    Ora pensate che il Basic 2.4 sia già di per se più performance del Cloud da 2 CPU?
    qualcuno ha avuto esperienze di migrazione da cloud a dedicato?

    Immagino anche che il server dedicato negli anni me lo terrò così com'è e se avrò bisogno di un server più recente dovrò prenderne uno nuovo e poi spostare tutto "a manina"... invece nel Cloud è a Aruba ad aprire i rubinetti aumentando le prestazioni per stare al passo coi tempi.

    Ciao

  2. #2
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao Kintaro.
    Ti ho risposto qui:
    http://www.giorgiotave.it/forum/host...ml#post1207686

    Con 60€ al mese ti prendi un dedicato OVH con 32giga di RAM DDR4 e 2tera di disco, con connessione minima garantita da 250Mbps, non un giocattolo come quello di Aruba.
    https://www.ovh.it/server_dedicati/

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Il fatto è che molto probabilmente sarebbe già sovradimensionato lo standard 2.4 di Aruba... e magari spendere un po' meno non sarebbe male.

    La domanda principale non è tanto la potenza quanto il supporto e la facilità di gestione.
    Ad esempio, se rimango fuori dal server avrò la possibilità di accedere ad un KVM "virtuale" o dovrò pagare l'assistenza che sistemi il danno (ok mi è successo una volta in 6 anni però mi scoccerebbe non poter accedere da solo).

    Se dovessi passare ad OVH allora forse come primo passo mi basterebbe i loro vps, costano meno di quelli di aruba e hanno più risorse.

    Di OVH ho solo paura di aver problemi visto che non ne ho sentito parlare benissimo... certo è che sono dei colossi.

    Nell'altro thread parli anche di server tedeschi, non ne conosco, qualche nome?

  4. #4
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    I danni li paga sempre il fornitore di servizi, per quanto riguarda l'assistenza i servizi di OVH non sono gestiti, quindi o sai gestire il tuo server oppure lascia stare.
    Sia su dedicato che su virtuale ti forniscono un accesso secondario alla macchina (rescue system).
    Stranamente di OVH ho letto recensioni negative, molte ad essere onesti. Si tratta di qualche ragazzino alle prime armi che sperava nel supporto sistemistico.
    Per più di tre anni sono stato un loro cliente, con tre server in Francia e uno in Canada... erano tutti in RAID1 e solo una volta mi capitò di far sostituire un disco che si era rotto.
    Prendere un virtuale o un dedicato dipende da te e da quello che hai in mente di realizzare. Se cerchi fornitori tedeschi, google ti darà sicuramente una mano: tieni in mente che sono leggermente più cari, ma altrettanto affidabili.

    Saluti.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Veramente ho sentito anche di gente esperta cheta avuto problemi comunque è anche ovvio che a far rumore sono quelli che si trovano male, chi si trova bene spesso non ha interesse a pubblicarne le lodi.

    Certo che se si aspettano un managed a 60€ al mese stanno freschi!

    Nel dedicato se si rompe un disco però devo avvertirli io hanno tutto monitorato anche loro? Sui VPS invece, ovviamente, se ne accorgono loro visto che il disco è comunque virtuale.

    Uhm allora quasi quasi provo a ordinare un VPS CLOUD 2 di OVH, probabilmente per quel che faccio e per ora mi basterebbe, poi se si cresce si vedrà.

    ...e dei So You Start che mi dici? ho notato questo in particolare: e3-sat-1 sicuramente sotto gli "OVH" ma dovrebbe essere comunque superiore alla mia situazione attuale.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Soyoustart è la linea economica di OVH, poi c'è Kimsufi che è sempre OVH ma non offre la configurazione RAID (un grosso limite)...
    Ripeto, dipende da quello che hai in mente di realizzare, se cerchi hardware di ultima generazione e prestazioni ultra performanti devi puntare su OVH.

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    non è qualcosa che ho in mente ma qualcosa che ho già e che crescerà un po' alla volta.
    per ora ho una decina di siti sul cloud aruba ma per quel che mi da costa molto ed è già al limite della 2 cpu settate...

    il cloud aruba ha la comodità di poter esportare le macchine virtuali per poi re-importarle... forse passando al vps cloud 2 di ovh potrei spostarmi senza dover reinstallare tutto. ovh prevede la possibilità di far partire la macchina agganciando una vm esportata?

    Per quanto riguarda i dedicati Kimsufi lo escluderei (proprio per la questione raid), forse tra i dedicati soyoustart potrebbe anche andarmi bene... immagino sia comunque superiore alle 2 cpu del cloud aruba ed il costo non aumenterebbe (anzi diminuisce un po').

    che poi ci sarebbe anche il discorso di ottimizzazione, ora l'unica cosa è APC. Passando ad nginx ho idea che la situazione migliorerebbe di quel po', ma per ora con virtualmin ci sono delle limitazioni e non vorrei abbandonarlo (virtualmin).

  8. #8
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao Kintaro, quando si utilizzano le stesse impostazioni, si esportano interi server senza problemi con rsync.
    Tenere su dei siti su un cloud, con tutti i limiti che ha, ti porterebbe nel tempo a migrare su un dedicato.
    APCU offre una buona gestione della cache nello spazio utente, ma devi gestirlo assieme a memcached per avere delle ottime performance.
    Per quanto riguarda Nginx, al di la del notevole miglioramento che ne consegue, il passaggio richiede la conversione dell'htaccess di Apache e tutte le relative istruzioni vanno inserite all'interno della configurazione di ogni singolo vhost. Non so se ne sei al corrente, ma questo webserver non legge le istruzioni contenute nell'htaccess di Apache.

    Saluti.

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    grazie francois007, sei stato gentilissimo

  10. #10
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Non devi ringraziarmi, è sempre un piacere per me aiutare qualcuno
    Il mio ragguaglio su Nginx non è un invito a desistere, ma una scossa affinché tu possa fare del tuo meglio per sperimentare nuove strade.
    Sarò un tantino cattivello, e devo esserlo, perché vivo costantemente a contatto con il mondo dell'open source e ne seguo gli sviluppi. Non sono un profeta, ma uno che pensa e giunge a certe affermazioni per logica.
    Il tempo di Apache come webserver di punta sta per finire, in tanti anni è stato fatto poco o nulla per migliorarlo. Basti pensare che per abilitare un modulo qualsiasi, c'è da installare una libreria dedicata, da libapache-mod-php a libapache-mod-evasive o mod-cgi, insomma, configurarlo in modo sicuro è un inutile dispendio di energie e di tempo...
    Nginx si interfaccia ai vari applicativi in modo indipendente e non richiede alcuna "libreria comune" per adattarlo. E soprattutto non soffre dell'eterno difetto di "fabbrica" di apache, e cioè il limite di 10.000 connessioni da servire contemporaneamente.
    Il futuro del web è già scritto, personalmente sono anni che utilizzo Nginx come standard, qualcuno mi diede del matto, però ho visto bene e ho preferito ripiegare su soluzioni non commerciali ma di nicchia. In una rete dove le connessioni stanno crescendo in modo smisurato, il ruolo principale lo gioca il webserver (e non solo), quindi se tanto mi da tanto ne vedremo delle belle.
    A presto Kintaro, applicati e impegnati, avrai tante soddisfazioni da questo fantastico webserver.
    E se non ti riesce di farlo funzionare a dovere butta un fischio, ti aiuterò con immenso piacere.

    A presto...

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Napoli
    Messaggi
    23
    salvati da aruba e prova servdiscount se vuoi spendere poco

    attualmente pago (i7 + 16gb ram) 33 euro mensili iva compresa

  12. #12
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @True User of Liberty
    I prodotti servdiscount sono la linea "di scarto" di myloc.de
    Hardware di ultima generazione si traduce in un'esperienza web positiva, software e hardware ormai camminano a braccetto e si evolvono in modo tale che nessuno possa rimanere indietro.

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Napoli
    Messaggi
    23
    Sì, vabbè, e allora si cacciano i soldi

    Io mi trovo benissimo su servdiscount e sinceramete non ho mai avuto 1 minuto di downtime in 3 anni. Mi sta bene risparmiare questa 10-20€ mensile.

    Se poi uno deve ospitare un sito corporate, si fanno 2 conti.

    Io il webserver lo uso più per divertirmi che altro :P L'ultimo divertimento è stato Varnish
    Vuoi Monetizzare? - Blackball.it

  14. #14
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Varnish? È roba della preistoria...
    Oggi si lavora con una filosofia diversa, addirittura virtualizzando il php per ottenere tempi di risposta impressionanti da parte dei siti.
    Inoltre si affina l'ottimizzazione con altri strumenti, settando a dovere il proprio database per avere tempi di storage e di lettura dei dati calcolati al millesimo di secondo.
    Il vero risparmio è nella qualità dell'hardware che si noleggia (nel tuo caso)... Ma ti assicuro che la differenza si nota soprattutto se si gestiscono server che hanno un gran numero di siti hostati.
    In Italia non hai idea di quanti siti "corporate" girano su macchine virtuali, per cui il problema non me lo pongo e consegno la mia affermazione ai posteri che mi leggeranno: quindi calerò un velo pietoso su questo argomento (parlo per esperienza diretta, sia inteso, e non per pura presunzione di comodo)...
    Saluti.

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Napoli
    Messaggi
    23
    è un piacere leggerti francois007 grazie per i consigli, queste cose si evolvono così in fretta Sarebbe un vero piacere poter lavorare con queste cose e tenermi aggiornato.
    Vuoi Monetizzare? - Blackball.it

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Per ora penso che andrò ancora su un virtuale OVH medio, un dedicato attualmente sarebbe troppo e una possibile migrazione tra qualche anno non mi spaventa.
    Del dedicato (essendo paranoico) mi spaventa la possibile rottura hw e penso sempre che se dovessi prendere un dedicato, a quel punto ne vorrei due per deviare il traffico su quello di backup in caso di rottura hw. Si vero, lo prenderei con RAID1, però non solo il disco si può rompere!

    I virtuali mi danno l'idea di "non potersi rompere", penso mi danno l'idea che l'HW essendo monitorato continuamente dal provider il downtime in caso di guasti sia davvero minimo. Mentre il dedicato lo vedo più delicato. Non so, ormai mi è entrata questa convinzione in testa, magari francois007 puoi dirmi qualcosa per farmi cambiare idea.

    Una volta migrato studio il modo di passare tutto a nginx e compagnia bella Per ora non sono ancora passato anche perché mi manca solo la possibilità di gestire più SSL sullo stesso IP (so che la soluzione è SNI ma virtualmin sembra non supportarlo assieme ad nginx) ma direi che se ne parla in un thread diverso. Non su questo.

  17. #17
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Kintaro
    E qui casca l'asino... se pensi che un virtuale non si fermi mai, e quindi sia più sicuro, ti sbagli di grosso.
    Intanto sfatiamo un mito, all'interno della tua "gabbia" virtuale può accadere tutto ciò che accade su un dedicato (molti fornitori non offrono una console di emergenza), e ti assicuro che accedere a un sistema di recupero è quasi impossibile se non si dispone di strumenti appropriati. Il peggio è che se a monte succede qualcosa, ti ritroveresti con un sistema non più avviabile, di cui si avrebbe solo lettura da root server (da sistema centrale).
    Proprio alcune settimane fa ho affrontato un recupero di alcuni sistemi virtuali per conto di un mio cliente (un check disk andato a male)...
    C'è un altro aspetto non meno importante da trattare, la sicurezza del sistema host, sul mercato sono ancora presenti sistemi "non sicuri" (non è il caso di OVH).
    In definitiva preferisco e scelgo solamente soluzioni dedicate, l'unico componente che può rompersi è l'hard disk, che si sostituisce in pochi istanti senza fare degli strani magheggi.
    Per quanto riguarda il pannello di gestione hosting, non conoscendo a perfezione virtualmin, mi permetto di suggerirti alcuni strumenti open source che ho utilizzato, che reputo validissimi:
    GnuTransfer
    Ajenti
    Easy Hosting Control Panel
    ISPConfig

    Saluti.

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Sono in ordine di preferenza o di "venuta in mente"?

    Ajenti è molto affascinante e mi sembra più al passo dei tempi di Webmin/Virtualmin (anche se quest'ultimo si è evoluto ultimamente)
    Ajenti mi pare dia anche la possibilità di amministrare il sistema non solo la parte hosting, esatto?

    Per quanto riguarda GnuTransfer a parte i due pannelli che mi sembrano validi e semplici, ho notato che vendono VPS Managed a prezzi ridicoli

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Che mi dici sul mio messaggio precedente #18?

    Alla fine stavo pensando ad un passaggio intermedio su OVH andando verso una VPS Cloud (VPS CLOUD 2). Il supporto OVH mi dice che i due vCore corrispondo a due core logici dedicati al 100% a me, invece il minimo garantito di Aruba è il 50%. In più passerei da 20GB a 50GB che per ora mi va più che bene.

    So che la soluzione migliore sarebbe un dedicato, ma non mi sento ancora pronto per la "bestia server dedicato", per ora mi accontento di spendere un po' meno ed avere almeno pari prestazioni se non superiori. Se dovessi crescere allora passerei al dedicato senza problemi.

    99% passo a Debian (7 o 8?), nginx e compagnia bella quindi anche qui tutto dovrebbe velocizzarsi non poco.

    Mi piacerebbe fare qualche comparazione di prestazioni prima del passaggio, non vorrei beccarmi il "pacco".
    Mi consiglio qualche benchmark da fare per comparare le due VPS?
    Visto che la macchina sarà un webserver e db server abbastanza basico mi basterà qualche DD per la lettura e scrittura su disco (e la rete) e uno stress test per le CPU?

  20. #20
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Come distro utilizza la stabile di Debian, attualmente la 8 (nome in codice Jessie)
    C'è poco da comparare, OVH è leader europeo nel mercato dei server e gli stress test te li sconsiglio caldamente (a meno che non hai tempo da perdere)
    La scelta del server è personale, quindi sei libero di prendere un virtuale o un dedicato (sempre se un domani non rappresenti un problema trasferire i dati da macchina a macchina).
    Buon lavoro Kintaro

  21. #21
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    a posto allora!

    Direi che era la spinta finale che mi serviva. Grazie ancora.

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Citazione Originariamente Scritto da francois007 Visualizza Messaggio
    Come distro utilizza la stabile di Debian, attualmente la 8 (nome in codice Jessie)
    C'è poco da comparare, OVH è leader europeo nel mercato dei server e gli stress test te li sconsiglio caldamente (a meno che non hai tempo da perdere)
    La scelta del server è personale, quindi sei libero di prendere un virtuale o un dedicato (sempre se un domani non rappresenti un problema trasferire i dati da macchina a macchina).
    Buon lavoro Kintaro
    vedi... se ti avessi ascoltato probabilmente tutti i problemi di oggi li avrei evitati visto che i dedicati da quello che mi sembra non abbiano avuto problemi.

    se l'infrastruttura dei VPS ha un problema vanno giù tutti... invece di problemi il dedicato può averne per i fatti suoi, l'unico problema generale può essere di rete.

    p.s. parlo di OVH

  23. #23
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao Kintaro,
    non è vero che un dedicato non ti darà mai problemi! Gli errori hardware e software sono comuni.
    In entrambi i casi, che si tratti di una VPS o di un server dedicato, se non gestiti, i problemi software sono a tuo carico (te la devi sbrigare da solo).
    Al contrario, una VPS POTREBBE rappresentare una sicurezza in più nei fault hardware, a differenza di un dedicato in RAID X, ma nulla è vero in ogni caso.

    Di casi in cui un sistema virtuale sia SALTATO ne è pieno il web, perché il mercato dei virtuali è in forte overselling. Ce lo dicono i prezzi che leggiamo sui siti dei nostri concorrenti, inoltre il 90% delle macchine vendute è configurata in RAID10, che a mio avviso rappresentano il peggio della configurazione RAID in circolazione (il RAID10 è un array RAID1 di due array in RAID0).

    Saluti.

  24. #24
    Banned L'avatar di Provatoo
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Termoli
    Messaggi
    1,150
    quoto francois007!

    tra l'altro bisogna avere conoscenze e ottimizzare

    ovh non è dei migliori...

  25. #25
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Provatoo
    OVH è leader europeo nella fornitura di server professionali, chi si orienta su macchine virtuali non ha la minima idea di come vengono configurate e dei problemi che potrebbero creare!
    Al momento non mi risulta che OVH operi in overselling in questo mercato, quindi reputo validissime le loro soluzioni virtuali!

    Saluti.

  26. #26
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Citazione Originariamente Scritto da francois007 Visualizza Messaggio
    Ciao Kintaro,
    non è vero che un dedicato non ti darà mai problemi! Gli errori hardware e software sono comuni.
    In entrambi i casi, che si tratti di una VPS o di un server dedicato, se non gestiti, i problemi software sono a tuo carico (te la devi sbrigare da solo).
    Al contrario, una VPS POTREBBE rappresentare una sicurezza in più nei fault hardware, a differenza di un dedicato in RAID X, ma nulla è vero in ogni caso.

    Di casi in cui un sistema virtuale sia SALTATO ne è pieno il web, perché il mercato dei virtuali è in forte overselling. Ce lo dicono i prezzi che leggiamo sui siti dei nostri concorrenti, inoltre il 90% delle macchine vendute è configurata in RAID10, che a mio avviso rappresentano il peggio della configurazione RAID in circolazione (il RAID10 è un array RAID1 di due array in RAID0).

    Saluti.
    Certo certo! Ma infatti più che altro stavo maledicendo la nuvola di fantozzi che è comparsa subito dopo aver praticamente ultimato la migrazione, so bene che di problemi possono essercene e che dietro ai VPS c'è una gestione complicata e OVH è ottima! ...diciamo che ho omesso qualche smile nel mio messaggio precedente

    Ovvio che anche i dedicati possono avere problemi, quello che intendevo dire è che magari essendo macchine a se stanti sono più indipendenti dai problemi generali (a meno che non siano di rete) di quanto possano esserlo i VPS.

    Quello che è successo ieri penso non abbia toccato i dedicati ad esempio, è difficile che tutti i dedicati vadano giù a meno di problemi di rete.

  27. #27
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    Citazione Originariamente Scritto da francois007 Visualizza Messaggio
    ...il RAID10 è un array RAID1 di due array in RAID0...
    Non è esatto. Il RAID10 è costituito da N array (perché due...?) configurati in RAID1 a loro volta messi in RAID 0. Funziona quindi esattamente al contrario di quello che hai scritto.
    Oltre ad essere una configurazione estremamente veloce, consente di perder fino alla metà dei dischi (non adiacenti) presenti nell'array. Questo significa che, un array in RAID 10 composto da 8 dischi, che non abbia neanche uno spare, può perderne da 1 a 4 senza compromettersi. In termini di prestazioni è quindi sicuramente meglio di qualsiasi altra configurazione RAID, e quanto a sicurezza, meglio di RAID 1 e RAID 5 ed, in molti casi, anche più sicuro di un RAID6.
    Per quale motivo sarebbe il peggiore?
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  28. #28
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Shazan
    un RAID10 è eseguito in questa configurazione:
    - Un array RAID1 di array RAID0, che richiede almeno quattro dischi;
    - Tollera fallimenti multipli finché nessuna sezione RAID1 perde tutti i suoi drive.
    - Se due dischi saltano contemporaneamente sui due array adiacenti, sono problemi seri.
    Non mi risulta una configurazione errata, inoltre non ho mai visto montare un RAID10 così come ce lo descrivi!

    Da un punto di vista sistemistico, ho avuto modo di constatare che questa configurazione è "classica" nel mercato delle macchine virtuali, con evidente overselling sulle risorse minime garantite (CPU, RAM)...
    Dietro ai prezzi che leggiamo, si nascondono i costi reali che si sostengono per mettere in piedi il servizio, quindi per risparmiare sull'hardware e vendere il più elevato numero possibile di VPS si montano X dischi rischiando di saturare le risorse reali.

    Saluti.

  29. #29
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    Citazione Originariamente Scritto da francois007 Visualizza Messaggio
    Non mi risulta una configurazione errata, inoltre non ho mai visto montare un RAID10 così come ce lo descrivi!
    Il RAID 10 è *sempre* come l'ho descritto, ossia un RAID 0 di più array in RAID1. E' sufficiente fare qualche ricerca online per vedere come funziona realmente -> google.it/search?q=RAID10&biw=1578&bih=747&source=lnms&tbm=i sch&sa=X&ved=0ahUKEwjQtZfr0ePMAhVEPRQKHcSlAr0Q_AUI BigB&dpr=1
    Come puoi vedere da tutte le rappresentazioni grafiche che appaiono dalla ricerca, è esattamente il contrario di come l'hai descritto tu. Per favore, non diamo informazioni errate agli utenti.
    Probabilmente lo stai confondendo con il RAID 0+1, che non si usa più proprio a favore del RAID 10.

    Il motivo per cui è il più usato in assoluto è proprio perché è il miglior compromesso tra ridonanza e prestazioni.
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  30. #30
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Shazan
    guarda che stiamo dicendo la stessa cosa, il RAID0 è presente per far si che si possano montare un numero indefinito di dischi

  31. #31
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    In qualsiasi tipo di RAID si possono montare un numero indefinito di dischi, ed in termini di rischi/ridondanza c'è un'enorme differenza tra un RAID 0 di dischi RAID 1, ed un RAID 1 di dischi in RAID 0... sono due cose completamente diverse. Inoltre, è palese che, all'aumentare del numero dei dischi, non si satura nulla ed anzi le prestazioni migliorano, visto che si riduce la latenza negli accessi ed aumenta il transfer rate.
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Altra manutenzione su Strasburgo e altro down della VPS... uhmmm mi sa che spenderò qualche soldo in più e andrò di dedicato se continua così.
    Pensavo che le manutenzioni fossero più "trasparenti" sul Cloud VPS. Spero solo che la sfiga si sia concentrata in questo periodo.

    travaux.ovh.net/?do=details&id=18739
    ...che poi non capisco perchè non aggiornano con i dettagli anche lo status in inglese ma solo quello in francese!!!

    Mi vien voglia di provare a mettere su un server secondario...

  33. #33
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Kintaro
    Le macchine virtuali in genere hanno questi problemi. Periodicamente vanno in manutenzione per aggiornamenti!
    Non faccio distinzione tra cloud e vps, per quel che mi riguarda sono sistemi virtuali!
    L'unica soluzione è su dedicato, diversamente sei costretto ad adattarti e abituarti a questi inconvenienti.

    Saluti

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Sisi ovvio cloud e vps sono praticamente la stessa cosa in questi casi... a meno che non si parli di vero cloud e non della parola cloud messa li perchè oggi "tira".

    Sinceramente però con Aruba di questi problemi nei "cloud vps" non ne avevo, avrò beccato un periodo sfigato per il datacenter di SBG!

    Si penso che l'unica soluzione sia il dedicato, se non funzionerà sarà solo e solamente per colpa di chi lo gestisce (io in questo caso) o di rete/disco, altri problemi penso siano molto più rari.

  35. #35
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao @Kintaro
    Il dedicato non può avere dei fault se non attribuibili solo e soltanto alla nostra "negligenza", o in casi estremi e molto rari, a fault di rete.
    Sono il giusto compromesso in fatto di stabilità, sei tu direttamente a gestire gli interventi e le tempistiche di manutenzione e non dipendi da nessuno se decidi di effettuare operazioni "diversamente non praticabili" su sistema virtuale.

    Saluti.

  36. #36
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Altro giro altro regalo... ora senza apparente motivo il server non si avvia più... non ho fatto modifiche negli ultimi giorni e dai log in rescue mode non mi pare di aver letto nulla di strano.

    Se entro in KVM vedo solo questo:
    dropbox.com/s/9r1vx79romnvdv1/server-vps-ovh.jpg?dl=0

  37. #37
    Banned User
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Serverland
    Messaggi
    32
    Ho sempre avuto problemi con ovh spesso per colpa loro e che non avvisano di aggiorniamenti programmati e per 3 volte server down e non lo sapevano nemmeno loro!

    Sto cercando un altra azienda per spostare i miei 3 server.

    Ho trovato ***** ma non trovo recensioni in giro e hanno managed a 60e.

    Quindi non devo fidarmi?

    Kintaro, sembra che non risponde...è come se crasha. Non sono un esperto, ma questo è un tipo di problema che ho riscontrato su ovh rimaneva così per ore. Contattai assistenza e mi diedero una nuova vps.
    Ultima modifica di gianlucamat; 29-06-16 alle 11:22

  38. #38
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    50
    Io ho risolto con un "semplice" fsck in rescue mode.
    Ma prima di farlo ho ri-backappato tutto in una nuova vps che ho presto al volo.

    Ora le soluzioni sono due... o mi studio il modo di fare un server secondario dove ridirigere il traffico se il primo da problemi (in un datacenter diverso) oppure provo con un dedicato in modo da togliere altre variabili indipendenti da me.

    In caso andassi per la prima magari aprirò una discussione nuova in cui aggiornarvi... o chiedervi aiuto.

    p.s. per forza che al ticket non mi rispondevano! Rispondono solo dal Lunedì al Venerdì e fino alle 19!

  39. #39
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    Citazione Originariamente Scritto da Kintaro Visualizza Messaggio
    ...oppure provo con un dedicato in modo da togliere altre variabili indipendenti da me.
    Questi problemi che state riscontrando sui VPS di OVH non sono normali. Significa che l'infrastruttura ha dei problemi di progettazione o i nodi sono sovraccarichi.
    Abbiamo VPS online *da anni* che, al massimo, vengono riavviati per aggiornamenti del kernel, mai visti problemi simili a quelli che state riscontrando voi.
    Ma del resto i VPS di OVH sono probabilmente i più economici in assoluto, per cui non mi aspetterei lo stesso livello qualitativo di VPS più costosi.
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  40. #40
    Moderatore L'avatar di vhosting
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,846
    Aggiungi vhosting su Facebook
    I VPS di OVH, credo siano utili solo per serverini di Test, e non per vps in produzione.

    Esistono tantissime altre offerte in Italia, con dischi SSD, decisamente più performanti.

    Ciao.

  41. #41
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao vhosting e scusa se entro a gamba testa.
    Ritengo che le VPS servono solo per effettuare test e per imparare a "giocare" con un server... in linea di massima potrebbero trovare impiego come macchine di backup!
    Quando si tratta di sistemi di produzione, o ci orientiamo su dedicato oppure è meglio lasciar perdere.
    In definitiva questo è il mio personale punto di vista!

    Saluti.

  42. #42
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    Francois,

    quello che dici è vero solo per i VPS economici, come quelli di OVH.
    Esistono soluzioni virtualizzate (VPS, Cloud o come preferisci chiamarle) che, a parità di prezzo, superano abbondantemente le prestazioni e l'affidabilità dei server dedicati. Basti pensare a Rackspace, Linode, per non parlare poi di Azure o Amazon. Netflix e Dropbox non girano su server dedicati, tanto per fare un esempio, ma su soluzioni come quelle citate prima.

    I problemi che sono stati descritti da Kintaro sono indice di un prodotto sotto la media quanto ad affidabilità, non sono la normalità.
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  43. #43
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    Ciao Shazan e grazie per il tuo prezioso contributo a questa discussione.
    È tutto vero quello che descrivi, ma nel mercato dei sistemi virtuali c'è chi lavora in "overselling".
    Non è il caso di OVH, che conosco abbastanza bene per quanto riguarda i suoi server dedicati (ne ho avuti alcuni e non ho mai avuto un problema). Purtroppo non ho mai avuto esperienze su soluzioni virtuali e quindi non posso lasciare il mio feedback!
    Le aziende che hai citato lavorano nel campo dei virtuali da più di 10 anni, però convieni con me sul punto che ho citato, e cioè quello dei sistemi di produzione!
    Proprio un paio di mesi fa ho avuto non pochi guai con un nameserver secondario, sincronizzato con il principale: per un fsck andato male, quel nameserver è saltato (e sono stato fortunato a recuperare i dati perché il sistema, seppur non avviabile, aveva il filesystem ancora leggibile).
    Con questo voglio mettere in risalto un aspetto che "l'utente medio" sottovaluta: il backup dei propri dati. Che importanza ha, per voi, avere in mano una copia di sicurezza del proprio script php e del proprio database? Nessuno può garantirvi nulla, ricordate che siete sempre e solo voi i responsabili dei vostri dati.

    Un saluto sincero a tutti.

  44. #44
    User L'avatar di Shazan
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Catania
    Messaggi
    332
    Mi fa piacere che tu non abbia avuto mai problemi con OVH e spero che non ne avrai mai. C'è chi si è visto spegnere una decina di server per un banale errore amministrativo, senza poter neanche recuperare i dati, chi si è ritrovato *per mesi* a non poter comunicare con le connessioni Fastweb, e via dicendo. Tutte discussioni riscontrabili facendo delle ricerche in rete, alcune delle quali addirittura sul loro stesso forum.

    Io personalmente non metterei mai nulla in produzione su OVH, nè sui dedicati nè sui VPS, ma proprio i VPS sono probabilmente tra i più in overselling sul mercato. Ed è abbastanza normale ed evidente, a giudicare dal loro prezzo.
    Noamweb- Domini, hosting, VPS, server dedicati

  45. #45
    Moderatore L'avatar di francois007
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Debian City
    Messaggi
    883
    Segui francois007 su Twitter Aggiungi francois007 su Facebook
    @Shazan
    Per quel che mi riguarda mi sono sempre interfacciato con la piattaforma francese, prima di iniziare il mio rapporto con loro anni addietro tentai un contatto con i loro uffici italiani.
    Quindi, decisi di acquistare i loro server su piattaforma ovh.fr
    Ho letto su diversi forum quanto asserisci, ma non posso lasciare un feedback se con loro non ho mai avuto un problema.
    Fortunatamente non mi preoccupo più di tanto, proprio come dicevo nel mio post precedente, ho il vizio di tenere tutti i dati in mano! Mi fido solo di me stesso e di nessun'altro!
    E se qualcosa dovesse andare storta, poco male, sincronizzo ogni ora qualsiasi cosa (la mia esperienza con quel nameserver secondario mi è costata due giorni di bestemmioni).

    Ritornando un attimo ai sistemi virtuali, proprio grazie agli strumenti che oggi abbiamo in mano, possiamo espandere e quindi rivendere macchine virtuali, tirando fino all'osso le risorse del sistema host: ma a che prezzo?

    Da quello che leggo deduco che OVH, nel mercato dei sistemi virtuali, fa acqua da tutte le parti!

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.