+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 101 a 103 di 103

Rischio di causa legale per 1 fotografia

Ultimo Messaggio di hub il:
  1. #101
    User
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    69
    Se non erano tramite pec, non credo possano avere valore legale...

  2. #102
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    155
    Come detto sopra, la PEC è un'invezione tutta italiana. Avvocati dall'estero non ne sanno dell'esistenza.
    La violazione dei diritti d'autore é da prendere sul serio, non é una scusa, che il medium "internet" è recente, il copyright vale anche per la stampa, la radio e altri media ben più vecchi del Web - le regole son le stesse.
    Consiglio di rivolgersi ad un avvocato.

  3. #103
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    519
    Citazione Originariamente Scritto da marco1951 Visualizza Messaggio
    Mi è venuto infatti il sospetto che nella rete vengano disseminate esche, un modo che in un mondo frequentato da giovani svegli ma anche da vecchi rincoglioniti, può agevolare quello che potrebbe configurarsi come un indebito arricchimento.
    Ciao, non è proprio così. Qualcuno lo fa e ci guadagna anche ma ha vita molto breve.
    Sicuramente da qualche anno è nata una nuova "professione" gente, avvoltoi, che hanno pensato di guadagnare soldi sfruttando il fatto che per molti anni la gente ha fatto man bassa di foto altrui. Potenzialmente c'è da guadagnare davvero fiumi di soldi e senza grosse difficoltà perché rintracciare l'origine di una foto è abbastanza semplice, semplicissimo se la stessa foto implementa protezioni più o meno sofisticate.


    Citazione Originariamente Scritto da marco1951 Visualizza Messaggio
    A mio avviso su ogni foto protetta dovrebbe essere chiaramente indicato che utilizzandola dovrai riconoscere tot euro al proprietario.
    In parte hai ragione ma spesso succede che Tizio compra regolarmente una foto da Caio, poi la inserisce nel suo sito.
    Tizio non ha alcun obbligo di specificare che la foto l'ha regolarmente acquistata quindi chi naviga nel suo sito potrebbe scaricarla e riutilizzarla nel proprio senza sapere che ogni copia di quella foto è venduta da un fotografo o uno studio o un marketplace dedicato e che per ogni foto venduta viene rilasciata anche una specifica licenza d'uso.
    Le foto sono rintracciabili ed è qui che interviene l'avvoltoio che curerà gli interessi non di Tizio ma dell'autore originale cioè Caio, di fatto quello danneggiato per mancata vendita. E guadagnerà una provvigione.
    Tizio potrebbe non venire mai a sapere che qualcuno è in causa per una copia della foto scaricata dal suo sito, a meno che quella foto non sia stata prodotta da Tizio.
    Poi ci sono delle protezioni che per forza di cose non possono coprire, alterare, disturbare la foto, sono dati non visibili a occhio nudo, ma possono essere letti con alcuni software.
    Diciamo che se uno vuole davvero gli basta anche fare un semplice reverse engine cioè usare, per fare un esempio, Google Immagini, o Tineye, e molti altri, inviargli la foto e già questo potrebbe far capire qual è la sua origine.
    Nel peggiore dei casi se uno proprio non ci riesce basta contattare l'autore del sito e chiedere dove l'ha acquistata, se la realizzata lui e così via.

    Per tutto il resto segui il consiglio di kruk


    -

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.