+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 101 a 111 di 111

Rischio di causa legale per 1 fotografia

Ultimo Messaggio di drunkfox il:
  1. #101
    User
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    69
    Se non erano tramite pec, non credo possano avere valore legale...

  2. #102
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    156
    Come detto sopra, la PEC è un'invezione tutta italiana. Avvocati dall'estero non ne sanno dell'esistenza.
    La violazione dei diritti d'autore é da prendere sul serio, non é una scusa, che il medium "internet" è recente, il copyright vale anche per la stampa, la radio e altri media ben più vecchi del Web - le regole son le stesse.
    Consiglio di rivolgersi ad un avvocato.

  3. #103
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    772
    Citazione Originariamente Scritto da marco1951 Visualizza Messaggio
    Mi è venuto infatti il sospetto che nella rete vengano disseminate esche, un modo che in un mondo frequentato da giovani svegli ma anche da vecchi rincoglioniti, può agevolare quello che potrebbe configurarsi come un indebito arricchimento.
    Ciao, non è proprio così. Qualcuno lo fa e ci guadagna anche ma ha vita molto breve.
    Sicuramente da qualche anno è nata una nuova "professione" gente, avvoltoi, che hanno pensato di guadagnare soldi sfruttando il fatto che per molti anni la gente ha fatto man bassa di foto altrui. Potenzialmente c'è da guadagnare davvero fiumi di soldi e senza grosse difficoltà perché rintracciare l'origine di una foto è abbastanza semplice, semplicissimo se la stessa foto implementa protezioni più o meno sofisticate.


    Citazione Originariamente Scritto da marco1951 Visualizza Messaggio
    A mio avviso su ogni foto protetta dovrebbe essere chiaramente indicato che utilizzandola dovrai riconoscere tot euro al proprietario.
    In parte hai ragione ma spesso succede che Tizio compra regolarmente una foto da Caio, poi la inserisce nel suo sito.
    Tizio non ha alcun obbligo di specificare che la foto l'ha regolarmente acquistata quindi chi naviga nel suo sito potrebbe scaricarla e riutilizzarla nel proprio senza sapere che ogni copia di quella foto è venduta da un fotografo o uno studio o un marketplace dedicato e che per ogni foto venduta viene rilasciata anche una specifica licenza d'uso.
    Le foto sono rintracciabili ed è qui che interviene l'avvoltoio che curerà gli interessi non di Tizio ma dell'autore originale cioè Caio, di fatto quello danneggiato per mancata vendita. E guadagnerà una provvigione.
    Tizio potrebbe non venire mai a sapere che qualcuno è in causa per una copia della foto scaricata dal suo sito, a meno che quella foto non sia stata prodotta da Tizio.
    Poi ci sono delle protezioni che per forza di cose non possono coprire, alterare, disturbare la foto, sono dati non visibili a occhio nudo, ma possono essere letti con alcuni software.
    Diciamo che se uno vuole davvero gli basta anche fare un semplice reverse engine cioè usare, per fare un esempio, Google Immagini, o Tineye, e molti altri, inviargli la foto e già questo potrebbe far capire qual è la sua origine.
    Nel peggiore dei casi se uno proprio non ci riesce basta contattare l'autore del sito e chiedere dove l'ha acquistata, se la realizzata lui e così via.

    Per tutto il resto segui il consiglio di kruk


    -

  4. #104
    User Newbie
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Località
    perugia
    Messaggi
    1
    Vi suggerisco questo sito it.freepik.com, in abbonamento, in quanto senza abbonamento dovreste mettere per ogni foto i crediti tramite link.

    Abbonamento basso, molto basso ripetto shutterstock e altri (10€ o 7,5€ al mese, contro i 29,90€ degli altri) inoltre i download sono corposi 100 foto al giorno, con ogni foto potete scaricare la licenza dalla stessa pagina
    Ultima modifica di GIUSEPPEM; 26-11-18 alle 13:31

  5. #105
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2018
    Località
    Milano
    Messaggi
    2
    Ciao a tutti! Mi trovo anch'io in questa spiacevole situazione. A luglio ho iniziato a ricevere una mail (non pec ma ormai abbiamo capito che non servono e che valgono solo in Italia) da un legale tedesco che mi intimava di pagare un'ingente somma per violazione di copyright di una foto che ho pubblicato sul mio blog 4 anni fa. La foto incriminata è stata trovata da me su internet e seppure già allora non fossi una sprovveduta e cercai in google la possibile fonte facendo la ricerca inversa non trovai nulla se non pinterest e siti sud-americani nei quali comunque non era citata la fonte.
    Ho anche aggiunto in fondo un disclaimer "non ho trovato l'autore, lo prego di contattarmi per chiedere la rimozione della foto, il credit o il link al proprio sito". Cosa mai avvenuta perchè la finalità è quella di far cassa, evidentemente.
    Bene, ora mi si chiedono i danni. La foto non è mai stata a pagamento ma è coperta effettivamente da creative commons quindi avrei semplicemente dovuto citare la fonte (ad averla trovata...).
    L'avvocato mi chiede per risarcire il fotografo italiano e per spese legali circa 2500/2600€. Mi sono rivolta ad un avvocato che ha provato a contrattare lo studio tedesco dicendo che per quella foto in Italia, secondo le tabelle Siae, si potrebbero richiedere 90€ e che siccome sia io sia il fotografo siamo italiani e operiamo in Italia, il territorio di giurisdizione sarebbe quello italiano ma...ci hanno risposto picche!
    Ha risposto che devo pagare tot e non ha accettato l'accordo (come invece mi sembra sia accaduto per @celone).
    Ora non so che fare, sicuramente continuerò a provare a contrattare perchè la cifra richiesta è spropositata ma è corretto, come da qualcuno già scritto sopra, che la causa possa effettivamente essere avviata e che la possono fare dove vogliono perchè internet è "internazionale". Non mi sembra corretto e sicuramente dietro c'è una mezza truffa legalizzata per raccimolare soldi ma quello che vi chiedo è:
    qualcuno è mai andato oltre e ha ricevuto un'ingiunzione oppure è stata aperta una causa in Germania?
    Come sono finite le altre vicende (Celone ha trovato un accordo ma a me per esempio lo hanno rifiutato)?

  6. #106
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    156
    Non capisco, come mai la gente stenta a capire, che non può usare foto altrui senza espresso permesso.
    Cara kant83, se sapevi che esiste il copyright e non hai trovato l'autore della foto, perchè l'hai usata SENZA PERMESSO?!?

    Adesso non c'è più scampo: il reato l'hai già commesso.
    La foto in Italia potrebbe valere solo 90 Euro, ma il legale per il suo lavoro può chedere 2410 Euro, ecco perchè devi pagare 2500 Euro!
    Unico consiglio che posso darti: contatta il legale tedesco per un patteggiamento più favorevole (spiegagli, che quei soldi non li hai). E poi lo paghi e la storia è finita.

    Se invece riesci a metterti d'accordo con il fotografo italiano, e questo ti conferma per iscritto di non aver mai incaricato alcun legale a curare i suoi diritti - allora hai buone carte a far annullare la multa.

  7. #107
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    772
    Citazione Originariamente Scritto da kant83 Visualizza Messaggio
    mi intimava di pagare un'ingente somma per violazione di copyright di una foto che ho pubblicato sul mio blog 4 anni fa.
    Ciao, dovresti fornire qualche dettaglio in più su questo blog, parlare di blog è parlare di nulla.
    Ci sono blog generici che pubblicano articoli e le immagini in rilievo, o all'interno dell'articolo, sono anche queste molto generiche.

    Ma ci sono anche blog che pubblicano articoli al fine vendere qualcosa o monetizzare per esempio con link di affiliazione, e molto altro.
    In questo caso le immagini rappresentative potrebbero essere un forte supporto alla vendita.
    Ma anche blog che in realtà fanno parte di un contesto commerciale, in pratica fa da traino, aumenta la visibilità, etc., a un ecommerce.

    In poche parole, se questo tuo blog, sia oggi che 4 anni fa, non ha mai monetizzato dovresti farlo presente al tuo avvocato.

    Citazione Originariamente Scritto da kant83 Visualizza Messaggio
    Non mi sembra corretto e sicuramente dietro c'è una mezza truffa legalizzata per raccimolare soldi
    Il tuo avvocato si è attivato per fare un minimo di "indagine" per capire se il legale del fotografo è davvero un legale o un truffatore?
    Fai attenzione, la richiesta di risarcimento non è una "truffa legalizzata", anzi cerca di difendere e risarcire i diritti di qualcuno.
    Che poi alcuni avvocati abbiano pensato di sfruttare l'onda delle immagini rubate intuendo di poter guadagnare un sacco di soldi, questo è un altro paio di maniche, al massimo si può parlare di avvoltoi, opportunisti.


    Citazione Originariamente Scritto da kruk Visualizza Messaggio
    Se invece riesci a metterti d'accordo con il fotografo italiano, e questo ti conferma per iscritto di non aver mai incaricato alcun legale a curare i suoi diritti - allora hai buone carte a far annullare la multa.
    Esattamente, sono d'accordo. Al massimo stabiliranno tra loro due un eventuale risarcimento ma che sarà molto ma di tanto inferiore alla somma richiesta.

    kant83, nella peggiore delle ipotesi, 2500 euro è comunque una cifra eccessivamente alta, sempre ammesso che il tuo blog sia un semplice blog, cerca di "combattere" la somma richiesta, il tuo avvocato non può accettare così facilmente come mi è parso di capire.

  8. #108
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Località
    Milano
    Messaggi
    1
    Ciao, mi lasceresti una bozza anche a me? Non riesco a scriverti in pvt

  9. #109
    User L'avatar di drunkfox
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Cortina d'Ampezzo
    Messaggi
    34

    Sta capitando anche a me...

    Citazione Originariamente Scritto da kant83 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti! Mi trovo anch'io in questa spiacevole situazione. A luglio ho iniziato a ricevere una mail (non pec ma ormai abbiamo capito che non servono e che valgono solo in Italia) da un legale tedesco che mi intimava di pagare un'ingente somma per violazione di copyright di una foto che ho pubblicato sul mio blog 4 anni fa. La foto incriminata è stata trovata da me su internet e seppure già allora non fossi una sprovveduta e cercai in google la possibile fonte facendo la ricerca inversa non trovai nulla se non pinterest e siti sud-americani nei quali comunque non era citata la fonte.
    Ho anche aggiunto in fondo un disclaimer "non ho trovato l'autore, lo prego di contattarmi per chiedere la rimozione della foto, il credit o il link al proprio sito". Cosa mai avvenuta perchè la finalità è quella di far cassa, evidentemente.
    Bene, ora mi si chiedono i danni. La foto non è mai stata a pagamento ma è coperta effettivamente da creative commons quindi avrei semplicemente dovuto citare la fonte (ad averla trovata...).
    L'avvocato mi chiede per risarcire il fotografo italiano e per spese legali circa 2500/2600€. Mi sono rivolta ad un avvocato che ha provato a contrattare lo studio tedesco dicendo che per quella foto in Italia, secondo le tabelle Siae, si potrebbero richiedere 90€ e che siccome sia io sia il fotografo siamo italiani e operiamo in Italia, il territorio di giurisdizione sarebbe quello italiano ma...ci hanno risposto picche!
    Ha risposto che devo pagare tot e non ha accettato l'accordo (come invece mi sembra sia accaduto per @celone).
    Ora non so che fare, sicuramente continuerò a provare a contrattare perchè la cifra richiesta è spropositata ma è corretto, come da qualcuno già scritto sopra, che la causa possa effettivamente essere avviata e che la possono fare dove vogliono perchè internet è "internazionale". Non mi sembra corretto e sicuramente dietro c'è una mezza truffa legalizzata per raccimolare soldi ma quello che vi chiedo è:
    qualcuno è mai andato oltre e ha ricevuto un'ingiunzione oppure è stata aperta una causa in Germania?
    Come sono finite le altre vicende (Celone ha trovato un accordo ma a me per esempio lo hanno rifiutato)?
    Ciao Kant83.
    Come a te e ad altri, pure a me sta capitando la stessa cosa, per una foto che ho preso (stupidamente) da Google Images (non dal sito del fotografo) senza controllare i diritti dell'immagine stessa.
    Lo ammetto, ho sbagliato, ma ingenuamente: la foto l'ho usata per un post davvero breve e di poca importanza, e anche in piccole dimensioni.
    Comunque, sarei curioso di sapere se il legale tedesco è lo stesso che ha scritto a me, tale Robert Fechner?

  10. #110
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Bolzano
    Messaggi
    65
    Salve a tutti,

    sono l'autore originale del post. Vedo che periodicamente la questione viene fuori e in molti mi chiedete consigli. A pro di tutti, segnalo che:

    1- Io mi sono subito rivolto ad un avvocato, che ha in primis verificato l'attendibilità della richiesta: era attendibile, avvocati veri, ecc.
    2- Nel merito, se arriva la richiesta, è molto probabile che si abbia torto.
    3- Le cose da fare sono due: ignorarli e prepararsi ad uno stillicidio di comunicazioni e richieste. Non ho idea di come possa andare a finire ma, personalmente, quando sono in torto, preferisco chiudere presto: mi pago la tranquillità.
    4- Ovviamente, abbiamo proposto una cifra molto minore, ma hanno accettato senza battere ciglio.
    5- Ha aiutato non poco trovare il sito dove la foto incriminata veniva venduta per pochi spiccioli: la cosa è stata ovviamente evidenziata nella proposta.
    6- Il mio avvocato ha preteso la firma di una liberatoria. Firmata senza battere ciglio, di nuovo.
    7- Io credo che con una offerta di almeno 200 euro si riesca sempre a chiudere velocemente, ma se volete farlo da soli senza avvocato, fate molta molta molta attenzione a cosa scrivete nelle comunicazioni, non firmate nulla (loro inviano moduli capestro) e anzi pretendente una liberatoria.
    8- Purtroppo non posso inviare a nessuno le bozze delle comunicazioni del mio avvocato, in quanto non le ho.
    9- L'episodio mi è servito di stimolo per introdurre in azienda un protocollo rigoroso di controllo dei diritti delle foto che vengono inserite nei siti. In effetti, non ho più avuto grane.
    10- Non credo di potervi fornire in privato nessuna informazione in più rispetto a queste.

    Certo di aver scritto cosa utile e gradita, faccio gli auguri a tutti coloro che si sono imbattuti e si imbatteranno in questi personaggi che, per quanto abbiano ragione nel merito, a mio avviso eccedono nelle richieste e nei toni.

  11. #111
    User L'avatar di drunkfox
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Cortina d'Ampezzo
    Messaggi
    34
    Citazione Originariamente Scritto da ChelOne Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    sono l'autore originale del post. Vedo che periodicamente la questione viene fuori e in molti mi chiedete consigli. A pro di tutti, segnalo che:

    1- Io mi sono subito rivolto ad un avvocato, che ha in primis verificato l'attendibilità della richiesta: era attendibile, avvocati veri, ecc.
    2- Nel merito, se arriva la richiesta, è molto probabile che si abbia torto.
    3- Le cose da fare sono due: ignorarli e prepararsi ad uno stillicidio di comunicazioni e richieste. Non ho idea di come possa andare a finire ma, personalmente, quando sono in torto, preferisco chiudere presto: mi pago la tranquillità.
    4- Ovviamente, abbiamo proposto una cifra molto minore, ma hanno accettato senza battere ciglio.
    5- Ha aiutato non poco trovare il sito dove la foto incriminata veniva venduta per pochi spiccioli: la cosa è stata ovviamente evidenziata nella proposta.
    6- Il mio avvocato ha preteso la firma di una liberatoria. Firmata senza battere ciglio, di nuovo.
    7- Io credo che con una offerta di almeno 200 euro si riesca sempre a chiudere velocemente, ma se volete farlo da soli senza avvocato, fate molta molta molta attenzione a cosa scrivete nelle comunicazioni, non firmate nulla (loro inviano moduli capestro) e anzi pretendente una liberatoria.
    8- Purtroppo non posso inviare a nessuno le bozze delle comunicazioni del mio avvocato, in quanto non le ho.
    9- L'episodio mi è servito di stimolo per introdurre in azienda un protocollo rigoroso di controllo dei diritti delle foto che vengono inserite nei siti. In effetti, non ho più avuto grane.
    10- Non credo di potervi fornire in privato nessuna informazione in più rispetto a queste.

    Certo di aver scritto cosa utile e gradita, faccio gli auguri a tutti coloro che si sono imbattuti e si imbatteranno in questi personaggi che, per quanto abbiano ragione nel merito, a mio avviso eccedono nelle richieste e nei toni.
    Grazie, hai lasciato un messaggio chiaro e che certamente mi sarà d'aiuto sul come comportarmi.
    Sarei solo curioso di sapere se quello che mi sta capitando arriva anche ad altri utenti del forum da parte dello stesso studio legale, locato in Germania: fechner-legal . de
    Ciao.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.