+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Firma digitale e marca temporale per diritto d'autore sugli articoli del sito

Ultimo Messaggio di AntoninoPolimeni il:
  1. #1
    bud è offline
    Utente Premium L'avatar di bud
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Latina
    Messaggi
    209

    Firma digitale e marca temporale per diritto d'autore sugli articoli del sito

    Ciao a tutti,

    la firma digitale e le marche temporali possono essere utilizzate per tutelare il diritto d'autore sulle proprie opere, inclusi i testi come ebook o articoli pubblicati sul proprio sito web o blog. In merito a questo ho alcuni dubbi che spero mi aiuterete a risolvere:

    1. Una marca temporale per ogni singolo articolo che si vuole proteggere? O è possibile riunire più articoli in un unico file pdf o in un'unico archivio zip?
    2. Se vado a modificare o aggiornare l'articolo, anche solo in una frase, è bene applicare una nuova marca temporale sulla nuova versione come se fosse un nuovo documento distinto dall'originale?
    3. Al pdf (se è questo il formato giusto) va allegato un file di testo che contenga altre informazioni come titolo, autore e url?

    Grazie in anticipo!

  2. #2
    User L'avatar di AntoninoPolimeni
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    41
    Segui AntoninoPolimeni su Twitter Aggiungi AntoninoPolimeni su Google+ Aggiungi AntoninoPolimeni su Facebook Aggiungi AntoninoPolimeni su Linkedin
    Se hai una pec, invia il contenuto a te stesso, anche senza marca temporale.
    Ed il gioco è fatto.
    Avv. Antonino Polimeni

  3. #3
    bud
    bud è offline
    Utente Premium L'avatar di bud
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Latina
    Messaggi
    209
    Grazie della risposta, facendo delle ricerche non tutti però concordano sulla validità della PEC per questo, facendo distinzione tra riferimento temporale e marca temporale. Per farla breve la PEC metterebbe una marca temporale solo sui file di log, contenuto escluso. E sembrerebbe che il riferimento temporale da solo non basti.
    http://larivoluzione.blogspot.it/201...ferimento.html
    Ultima modifica di bud; 01-02-17 alle 13:46

  4. #4
    User L'avatar di AntoninoPolimeni
    Data Registrazione
    Dec 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    41
    Segui AntoninoPolimeni su Twitter Aggiungi AntoninoPolimeni su Google+ Aggiungi AntoninoPolimeni su Facebook Aggiungi AntoninoPolimeni su Linkedin
    Tramite pec depositiamo atti giudiziari e i tribunali riconoscono senza alcun tipo di eccezione i termini temporali delle pec (termini giudiziari!).
    Se ci fosse una contestazione sul diritto d'autore, si finirebbe nei tribunali. Gli stessi tribunali di cui sopra.
    Controparte dovrebbe riuscire a provare un uso di quel testo antecedente alla PEC. Oppure dovrebbe fare querela di falso verso il gestore di posta elettronica, certificato dallo stato.
    E se dovesse farlo: perizia sui server certificati
    Avv. Antonino Polimeni

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.