+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 10 di 10

Ecommerce per cliente senza partita iva

Ultimo Messaggio di guadagnaeuro il:
  1. #1
    User Newbie L'avatar di simoneim7
    Data Registrazione
    May 2018
    Località
    Milano
    Messaggi
    4

    Ecommerce per cliente senza partita iva

    Salve, mi è stato richiesto di realizzare un ecommerce per un cliente che non è ancora in possesso di partita iva.
    Io che lo realizzo che rischi corro?
    Io l'ho informato e gli ho inviato link con regole ecc.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    4,166
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao
    gli aspetti fiscali non dovrebbero essere un problema tuo, ma a chi fatturerai il sito? Come configuri la gestione dei pagamenti?
    MODHelp Center: consigli per il tuo progettoMODE-Commerce
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it


  3. #3
    User Newbie L'avatar di simoneim7
    Data Registrazione
    May 2018
    Località
    Milano
    Messaggi
    4
    Citazione Originariamente Scritto da Sermatica Visualizza Messaggio
    Ciao
    gli aspetti fiscali non dovrebbero essere un problema tuo, ma a chi fatturerai il sito? Come configuri la gestione dei pagamenti?
    Grazie per la risposta.
    Per la fattura mi basta inserire un codice fiscale, o no?
    Cosa intendi per configurazione gestione pagamenti?

    Grazie

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    4,166
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao
    ok per la fattura. Intendo la gestione dei pagamenti sull'ecommerce. Li potresti avere responsabilità se inserisci dati "falsati". Ma qui lascio lo spazio ai legali.

    P.s.
    Perchè si dovrebbe partire con un Ecommerce e non si ha P.Iva?
    MODHelp Center: consigli per il tuo progettoMODE-Commerce
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it


  5. #5
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    720
    Citazione Originariamente Scritto da Sermatica Visualizza Messaggio
    P.s.
    Perchè si dovrebbe partire con un Ecommerce e non si ha P.Iva?
    Ciao, perché potresti essere tu stesso il produttore di ciò che vendi, non di prodotti fisici ma digitali, per esempio sei uno scrittore e decidi di provare a vendere direttamente copie in formato ebook, pdf, e gli altri formati. Stesso discorso per basi audio, canzoni, ma anche mockup PDF, template, software auto prodotti, e mille altri esempi.
    In questi casi per quanto uno possa essere bravo difficilmente supera i 5.000 Euro l'anno, chiaro se questo succede la p.iva è obbligatoria.

    Se invece l'ecommerce pensa di vendere calzature all'ingrosso il problema non è solo non avere la p.iva ma che solo un incosciente acquisterebbe un prodotto fisico su un sito che non espone p.iva.

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    4,166
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao
    ho qualche dubbio che si possa vendere prodotti senza essere iscritti all'"ordine del commercianti".
    MODHelp Center: consigli per il tuo progettoMODE-Commerce
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it


  7. #7
    hub
    hub è offline
    User
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Varese
    Messaggi
    720
    Il commercio elettronico è un’attività che può svolgere chiunque anche senza p.iva. Il commercio elettronico non è solo Amazon, per fare un esempio, ma è anche vendere proprie creazioni, come ho già scritto sopra brani audio, software, ma anche creazioni artistiche come vasi, oggettistica da regalo e così via.
    Si può vendere tramite piattaforme come Ebay ma anche creando un proprio sito.
    Se si vuole vendere sassi di forme particolari, dipinti a mano come ogettistica da regalo si può tranquillamente mettere in piedi un vero e proprio ecommerce con dominio personale.

    Si deve solo prestare la massima attenzione non per il metodo di vendita ma tra vendita abituale e occasionale, a questo link c’è un paragrafo dedicato a questo aspetto: laleggepertutti.it/242438_come-vendere-su-internet-senza-partita-iva

    A questo link un chiarimento sull’iscrizione commercianti: laleggepertutti.it/196831_inps-chi-deve-iscriversi-alla-gestione-commercianti







  8. #8
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    4,166
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao Hub,
    sono d'accordo con quello che hai scritto, ma è importante capire che per aprire un attività (anche di vendita sassi) è consigliabile rivolgersi a un commercialista serio che sappia indicare bene il da farsi. Un conto è vendere sassi colorati per 15 giorni all'anno e guadagnarci 400€, un altro è guadagnarci 400€ al mese ogni mese tramite un ecommerce online.
    MODHelp Center: consigli per il tuo progettoMODE-Commerce
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it


  9. #9
    User
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    modena
    Messaggi
    173
    La storia dei 5000 euro l'anno viene sempre descritta male.. i 5000 l'anno valgono se la vendita è occasionale, così se tu in un anno vendi 2 prodotti da 2500 euro l'uno è occasionale, se ne vendi 35 da 1 euro l'uno non è occasionale, così se ti beccano ti chiedono pure l'inps che avresti dovuto pagare se eri iscritto alla camera di commercio, l'iscrizione alla camera di comemmercio più sanzioni e interessi.
    Non c'è modo di fare la prova che dici tu..ci sarebbe un modo un po' borderline che enuncio solo a scopo di dibattito e non per utilizzarlo, diversi lo fanno, il primo anno aprono p.iva come professionisti, in questo modo si evitano i costi indesiderati del primo anno, (3500 di inps in ordinario e 2450 in forfettario)
    Questo perchè se ti sicrivi come professionista (anche se vendendo prodotti digitali sei un commerciante) non paghi inps fissa ma in percentuale sull'utile così paghi solo se c'è utili altrimenti no.
    E per aprire la p.iva spendi 100 euro.
    Poi il secondo anno se vedi che stai vendendo allora ti iscrivi come commerciante.
    Chiaro che se ti beccano per il primo anno ti chiedono tutto come se fossi stato commerciante.

  10. #10
    User Attivo
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Messina
    Messaggi
    2,962
    Quoto @newwebmaster

    Ottima spiegazione
    SUPERADV.COM Affiliazione Per Siti Internet - ADVHITS.COM Pubblicità Per Siti

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.