+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 31 di 31

Commercio elettronico e non

Ultimo Messaggio di Provatoo il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18

    Commercio elettronico e non

    Salve,
    vorrei aprire un negozio di abbigliamento e contemporaneamente diventare venditore professionale su ebay e magari aprire anche un sito tutto mio per commercio elettronico di abbigliamento (se non sbaglio in questo caso commercio elettronico indiretto).
    Ho letto del mod com 6...volevo chiedervi se posso aprire prima P.i.subito perchè cmq la vendita nel negozio è l'attività principale o aspettare prima l'esito del mod com 6.
    Nel modulo di inizio attività Iva, nella parte riservata al commercio elettronico devo indicare come sito ebay, per adesso che faccio vendite solo lì? E quando avrò un sito tutto mio?
    Inoltre ho letto che le vendite su ebay si riconducono alla vendita per corrispondenza quindi non sono obbligato ad emettere fattura se non su richiesta, per quanto riguarda la registrazione dei corrispettivi, li registro il giorno dell'effettivo pagamento?
    Grazie a chi mi risponderà-
    Antonio

    ps scusate se l'ho postato 2 volte

  2. #2
    Kya
    Kya è offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    491
    Ciao greenday78,
    andiamo con ordine:
    1- Apri subito la P.Iva, poi compila il Com 6 bis
    2 - Indica e-bay come sito di vendita, poi quando ne aprirai uno tuo ripresenti un altro com 6 bis compilando la parte "variazione sito web" (specificando che è un'aggiunta e non una sostituzione)
    3 - Non sei obbligato ad emettere fattura se non richiesta, ricorda però che se la emetti dal 1 gennaio di quest'anno c'è l'obbligo di richiedere il codice fiscale anche ai privati per poterlo inserire nel registro clienti/fornitori.

    Ho provveduto a cancellare il tuo precedente messaggio identico.
    Ultima modifica di Kya; 07-01-07 alle 17:01

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Grazie...volevo sapere inoltre...
    sul modello di inizio attività come sito metto "ebay"? Che altre informazioni vuole?

    Poi ho letto che su ebay, con Partita Iva, è possibile vendere solo con Compralo Subito e non proponendo aste...è vero?

    Aspetto tue risposte...gentilissima

  4. #4
    Kya
    Kya è offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    491
    Citazione Originariamente Scritto da greenday78
    Grazie...volevo sapere inoltre...
    sul modello di inizio attività come sito metto "ebay"? Che altre informazioni vuole?

    Poi ho letto che su ebay, con Partita Iva, è possibile vendere solo con Compralo Subito e non proponendo aste...è vero?

    Aspetto tue risposte...gentilissima
    Si, metti solo ebay. Per il resto il com 6 bis vuole solo informazioni sulla sede dell'attività, sui titolari, p.iva, insomma le solite cose. Riguardo al sito non vuol sapere altro.

    E per quanto riguarda Ebay è esatto quello che dici. Si può vendere solo col compralo subito.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Un'ultima domanda....(per oggi)

    Scusa se insisto:

    - sulla Dichiarazione di inizio attività Iva per ora metto:
    Indirizzo del sito web: Ebay.it
    Metto una X come "ospitante"

    Come Internet service provide cosa scrivo?

    Una volta che avrò un mio sito, vado a togliere ebay e scrivo il mio sito? E se volessi utilizzarli entrambi?

    Parlo sempre di dichiarazione di inizio attività e non di mod.com.6bis

    Grazie ancora

  6. #6
    Kya
    Kya è offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    491
    Citazione Originariamente Scritto da greenday78
    Un'ultima domanda....(per oggi)

    Scusa se insisto:

    - sulla Dichiarazione di inizio attività Iva per ora metto:
    Indirizzo del sito web: Ebay.it
    Metto una X come "ospitante"

    Come Internet service provide cosa scrivo?

    Una volta che avrò un mio sito, vado a togliere ebay e scrivo il mio sito? E se volessi utilizzarli entrambi?

    Parlo sempre di dichiarazione di inizio attività e non di mod.com.6bis

    Grazie ancora
    Su questo dovresti aspettare Paolo, il mio coomoderatore in quest'area, che è commercialista e più esperto di me su questi dettagli

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Ok grazie

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Un'altra domanda:
    - il mod. com6bis va presentato al comune in cui si aprirà poi il negozio reale di abbigliamento o al comune di residenza della persona fisica?

    Grazie

  9. #9
    Kya
    Kya è offline
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    491
    Il mod. com 6 bis riguarda solo il sito di e-commerce, per cui non importa dove hai la sede del negozio fisico. Il negozio fisico potrebbe anche non esistere, ai fini del com 6 bis.
    Quindi va aperto nel comune dove c'è la sede legale della tua ditta.

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Allora, terrò questo comportamento...datemi un consiglio:

    - il soggetto in questione ha la residenza anagrafica a Milano (nomi a caso), però aprirà il negozio a Roma...per non presentare i 2 modelli COM 1 e COM 6bis in 2 città diverse...presenterò contemporaneamente a Roma tutti e 2 i modelli magari facendogli tenere il pc nel negozio per giustificare come sede dell'e-commerce lo stesso negozio...che ne dite?

  11. #11

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18

    30 giorni?

    Scusatemi ancora, ho presentato i modelli di inizio attività contemporaneamente per il negozio e il commercio elettronico, per aprire la Partita Iva devo aspettare 30 giorni oppure posso aprirla subito anche perchè mi servirebbe negli acquisti di attrezzature, ecc. ecc...

    cosa mi consigliate?

    grazie

  13. #13
    Utente Premium L'avatar di Sèvero
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Virgilio
    Messaggi
    211
    Citazione Originariamente Scritto da greenday78
    Scusatemi ancora, ho presentato i modelli di inizio attività contemporaneamente per il negozio e il commercio elettronico, per aprire la Partita Iva devo aspettare 30 giorni oppure posso aprirla subito anche perchè mi servirebbe negli acquisti di attrezzature, ecc. ecc...

    cosa mi consigliate?

    grazie
    Gli acquiti puoi farli subito, i 30gg li devi aspettare prima di aprire le vendite del negozio.

    Ciao

    Sèvero
    Pù tost kan tost........Lè mei na Rost Neato Europe onLine - Media Labeling Products

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Quindi la Partita Iva la posso aprire subito? O da controlli incrociati posso subire sanzioni?

  15. #15
    Esperto L'avatar di Icelord
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    San Casciano in Val di Pesa
    Messaggi
    236
    Segui Icelord su Twitter Aggiungi Icelord su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da greenday78
    Quindi la Partita Iva la posso aprire subito? O da controlli incrociati posso subire sanzioni?
    E' solo l'attività di vendita (sito o negozio che sia) che deve partire non prima di 30 giorni.

    Considerando che il modello deve poi indicare i dettagli della ditta, la partita iva e la costituzione della ditta stessa dovrai per forza di cose farla prima dell'apertura, ma anche prima della richiesta al comune.
    Roberto Fumarola Consulente e-Commerce
    www.b2commerce.it - www.ecommerceacademy.it

  16. #16
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    La p.iva la puoi fare subito, mentre devi attendere 30 giorni per l'apertura presso il registro imprese.

    Paolo

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Ok grazie..

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    18
    Scusatemi di nuovo, questione di date!

    Allora l'11 gennaio ho presentato i modelli di apertura negozio e commercio elettronico al comune,

    poichè mi occorre la partita Iva oggi 23 gennaio la apro,

    dopo 30 giorni mi devo iscrivere alla Camera di Commercio quindi diciamo che lo faccio il 23 febbraio...in questo modello non devo mettere anche la data di inizio attività e consegnare anche i modelli com?...dal confronto dei dati non potrebbe risaltare la non attesa dei 30 gg per l'apertura della Partita Iva?

    Non so se mi sono spiegato....grazie a chi mi aiuterà di nuovo...

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    60

    Cronologia delle formalità per apertura ditta indiv. commercio indiretto di beni

    Un piccolo UP e riassunto (ovviamente correggetemi se ci sono errori).

    Cronologia per l'apertura di una ditta individuale
    con attività di commercio elettronico indiretto di beni
    (non artigianato!)


    1. apertura della partita Iva tramite modello AA9/9
    => presso una qualsiasi agenzia delle entrate (non per forza quella della sede dell'impresa) (nessun costo)
    => si puo' fare sia tramite racommadata AR, invio telematico (da casa, da un CAF, dal registro delle Imprese...) o presentazione diretta.

    2. invio comunicazione al comune della sede dell'impresa tramite modello Com 6 bis
    => la comunicazione va inviata tramite racommandata con avviso di ricevimento
    => le vendite online non possono iniziare prima di 30gg calendari dall'avvenuto ricevimento della racommandata dal comune (occhio, non dall'invio, ma dal ricevimento)
    => nel frattempo puoi acquistare il materiale, lo stock, tutte le cose utili all'inizio attività con possibilità di detrazione dell'Iva (sono solo vietate le vendite)
    => in assenza di comunicazione contraria dal comune puoi iniziare a vendere sulla rete

    3. trascorsi 30gg. andare dal Registro delle Imprese di competenza
    => iscrizione REA: da pagare diritti camerali annui + diritti di segreteria (se non erro sono circa EUR120 a Milano)
    => iscrizione Inps* (nessun costo)
    => iscrizione Inail per le attività soggette (nessun costo)
    *se sei contemporaneamente dipendente full-time sarai esonerato di contributi. Anche se dovessi ricevere un appello di contributi, devi notificare all'Inps che sei dipendente full-time con attività prevalente, meglio allegare contratto di lavoro ed ultime buste paghe onde evitare ulteriore richieste.

    4. sei pronto a vedere
    => metti sulla homepage il numero di partita Iva e... non farmi concorrenza!

    5. poi dovrai pagare
    => Iva, ma non è un costo in sé (è una liquidazione) tramite modello F24. Cmq avere l'Iva a credito in fase di avvio è normale visto che avrai comprato parecchia roba per iniziare l'attività.
    => contributi Inps (salvo caso citato sopra)
    => contributi Inail per le attività soggette
    => Irap (il tasso non me lo ricordo di preciso e mi pare che sia variabile a secondo della regione -Lombardia circa 4%, esatto?-)
    => per le ditte indiv. Irpef sul redditto complessivo del titolare
    [=> altro?]

    Spero esser stato d'aiuto per chi vuol mettersi in proprio.

    Ciao
    Cirilo

    E scusate il mio italiano se ci fossero degli errori (non sono italiano )

  20. #20
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    6
    Ciao, volevo sapere una cosa...quando dovrò pagare INPS E INAIL? Dopo un'anno? E può essere che ho letto che bisogna pagare circa 3000 euro fissi di INPS e INAIL anche se non vendo niente? Se no quanto si paga circa? Grazie dell'informazione e scusate se ho tirato fuori un post vecchio quasi di 2 anni ma era il più adeguato al mio caso senza aprire un nuovo post. Grazie in anticipo!

  21. #21
    Moderatore L'avatar di vhosting
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,853
    Aggiungi vhosting su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da casti85 Visualizza Messaggio
    Ciao, volevo sapere una cosa...quando dovrò pagare INPS E INAIL? Dopo un'anno? E può essere che ho letto che bisogna pagare circa 3000 euro fissi di INPS e INAIL anche se non vendo niente? Se no quanto si paga circa? Grazie dell'informazione e scusate se ho tirato fuori un post vecchio quasi di 2 anni ma era il più adeguato al mio caso senza aprire un nuovo post. Grazie in anticipo!
    Se l'ecommerce è l'unica tua fonte di reddito quindi lavoro devi pagare esattamente 2873,80 euro l'anno di inps.

    Se invece, fai anche un'altro lavoro, paghi solamente l'inps per la parte non lavorata...quindi se lavori tutto l'anno non la paghi (ce chi la paga per te) se invece sei part-time oppure lavori stagionale...devi pagare i mesi dell'inps non versati

  22. #22
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    6
    Grazie mille per la risposta, e di INAIL invece quanto dovrei pagare? e pago tutto a fine anno vero? o devo pagarlo mensilmente? Premetto che non avrei un altro lavoro. Grazie.

  23. #23
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    6
    Anzi non ho più dubbi riguardo l'INAIL ma ho un altro dubbio. Allora se lavoro full time sono esonerato dal pagare l'INPS, ma la mia domanda è: mettiamo che lavori 8 ore al giorno e la mia l'attività nel web mi porti più denaro che lavorando 8 ore al giorno ma continuo a lavorare full time, non devo comunque pagare l'INPS? La continua a pagare il mio datore di lavoro?

  24. #24
    Moderatore L'avatar di vhosting
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,853
    Aggiungi vhosting su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da casti85 Visualizza Messaggio
    Anzi non ho più dubbi riguardo l'INAIL ma ho un altro dubbio. Allora se lavoro full time sono esonerato dal pagare l'INPS, ma la mia domanda è: mettiamo che lavori 8 ore al giorno e la mia l'attività nel web mi porti più denaro che lavorando 8 ore al giorno ma continuo a lavorare full time, non devo comunque pagare l'INPS? La continua a pagare il mio datore di lavoro?
    Due inps nello stesso tempo non si possono pagare...quindi sta a te decidere se pagarla da una attivita' o farla pagare al tuo datore di lavoro (molto consigliato )

  25. #25
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    6
    ciao, allora mercoledì ho un appuntamento dal commercialista e mi spiegherà tutto ma volevo avere le idee un pò più chiare. Allora ricapitolando, l'unica spesa inziale sarebbe l'INPS che sarebbe 2873,80 euro da pagare indipendemente se ho guadagni o meno con la mia attività. Se ho un lavoro full time non la pago giusto? Perchè la paga già il mio datore di lavoro. Se avessi un lavoro full time e quindi avessi l'INPS già pagata io non dovrei pagare nulla di anticipato di tasse giusto?
    Quindi l'IVA se a debito, INAIL, IRAP e IPEF le pago a fine anno a seconda del mio redditto esatto? Se non ho venduto nulla non pagherò niente di queste cose? grazie e scusate l'ignoranza

  26. #26
    ppv
    ppv è offline
    User Newbie
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    1

    pagamento inps e inail da coadiuvante

    Buona sera a tutti, scusate se riapro questo topic.

    Per quanto riguarda il pagamento inps come lavoratore full time, vale anche se sono coadiuvante e quindi non dovrei pagare nulla in più?
    grazie in anticipo

  27. #27
    User L'avatar di nathaniel
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    15
    Citazione Originariamente Scritto da greenday78 Visualizza Messaggio
    Salve,
    vorrei aprire un negozio di abbigliamento e contemporaneamente diventare venditore professionale su ebay e magari aprire anche un sito tutto mio per commercio elettronico di abbigliamento (se non sbaglio in questo caso commercio elettronico indiretto).
    Ho letto del mod com 6...volevo chiedervi se posso aprire prima P.i.subito perchè cmq la vendita nel negozio è l'attività principale o aspettare prima l'esito del mod com 6.
    Nel modulo di inizio attività Iva, nella parte riservata al commercio elettronico devo indicare come sito ebay, per adesso che faccio vendite solo lì? E quando avrò un sito tutto mio?
    Inoltre ho letto che le vendite su ebay si riconducono alla vendita per corrispondenza quindi non sono obbligato ad emettere fattura se non su richiesta, per quanto riguarda la registrazione dei corrispettivi, li registro il giorno dell'effettivo pagamento?
    Grazie a chi mi risponderà-
    Antonio

    ps scusate se l'ho postato 2 volte
    Buongiorno a tutti,
    io mi trovo nella stessa identica situazione di green, ma soltanto con una differenza merceologica. Voglio vendere arredamenti: cucine, camere da letto soggiorno, soggiorni, divani, poltrone e complementi d'arredo. La mia domanda è questa: dovendo aprire una nuova società assieme ad i miei fratelli volevo chiedervi che tipo forma societaria aprire (srl, sas, snc..?) Io ero intenzionato ad una srl.....voi che consiglio potreste darmi? Tenendo conto che la configurazione aziendale che vorrei dare è la seguente: io mi occuperei della parte commerciale (quindi vendite on line e off line), mia sorella della parte amministrativa (contabilità, prima nota etc..etc..) mio fratello soltanto socio partecipativo con partecipazione soltanto alle decisioni aziendali. Grazie a tutti per il prezioso aiuto....saluti
    Ultima modifica di Nimue del Lago; 06-12-09 alle 21:57 Motivo: Maiuscole.

  28. #28
    Moderatore L'avatar di michelini
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cittadella (Padova)
    Messaggi
    1,193
    La scelta del tipo di società non si può liquidare in due righe, anche perché bisogna valutare nello specifico qual è la situazione in modo da cucire bene l'assetto societario. Tento comunque di dare una risposta sintetica.

    Essendo fratelli, se pensate di andare d'accordo, se il volume d'affari non è elevatissimo, se non avete il pensiero di tutelarvi personalmente dai debiti contratti durante l'attività, può andare bene la S.N.C. che ha costi di gestione amministrativi e contabili relativamente contenuti. Fiscalmente, per il reddito prodotto annualmente, verserete ciascuno l'IRPEF sulla quota di utile di competenza, senza considerare la distribuzione o meno dello stesso.

    Se volete tutelarvi personalmente per i debiti contratti dalla società, rimanendo responsabili della sola quota di capitale conferita, la S.R.L. può essere una scelta opportuna ma bisogna considerare che è una società decisamente più strutturata, con maggiori adempimenti e che richiede quindi maggiori costi di gestione amministrativa e contabile annui rispetto alla S.N.C.
    Fiscalmente, salvo opzione trasparenza, il reddito viene tassato in capo alla società con aliquota IRES del 27,50% (oltre ad IRAP che comunque, anche se con qualche differenza viene corrisposta anche dalla S.N.C.) e poi in caso di distribuzione è tassato in capo ai soci (in modo diverso a seconda che la partecipazione degli stessi sia qualificata oppure no).

    Escluderei la S.A.S. in quanto da quello che hai scritto tutti e tre sareste interessati in qualche modo alla gestione della società.
    Ultima modifica di michelini; 11-12-09 alle 11:15
    MODPartita Iva
    DOTTORE COMMERCIALISTA www.mauromichelini.it www.studiobusatta.it
    Consulenza contabile e fiscale anche on-line a distanza

  29. #29
    User L'avatar di nathaniel
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    15
    Citazione Originariamente Scritto da michelini Visualizza Messaggio
    La scelta del tipo di società non si può liquidare in due righe, anche perché bisogna valutare nello specifico qual è la situazione in modo da cucire bene l'assetto societario. Tento comunque di dare una risposta sintetica.

    Essendo fratelli, se pensate di andare d'accordo, se il volume d'affari non è elevatissimo, se non avete il pensiero di tutelarvi personalmente dai debiti contratti durante l'attività, può andare bene la S.N.C. che ha costi di gestione amministrativi e contabili relativamente contenuti. Fiscalmente, per il reddito prodotto annualmente, verserete ciascuno l'IRPEF sulla quota di utile di competenza, senza considerare la distribuzione o meno dello stesso.

    Se volete tutelarvi personalmente per i debiti contratti dalla società, rimanendo responsabili della sola quota di capitale conferita, la S.R.L. può essere una scelta opportuna ma bisogna considerare che è una società decisamente più strutturata, con maggiori adempimenti e che richiede quindi maggiori costi di gestione amministrativa e contabile annui rispetto alla S.N.C.
    Fiscalmente, salvo opzione trasparenza, il reddito viene tassato in capo alla società con aliquota IRES del 27,50% (oltre ad IRAP che comunque, anche se con qualche differenza viene corrisposta anche dalla S.N.C.) e poi in caso di distribuzione è tassato in capo ai soci (in modo diverso a seconda che la partecipazione degli stessi sia qualificata oppure no).

    Escluderei la S.A.S. in quanto da quello che hai scritto tutti e tre sareste interessati in qualche modo alla gestione della società.

    Grazie mille.....!!!

  30. #30
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    cagliari
    Messaggi
    1
    Buonasera a tutti,

    trovo molto interessante quanto spiegato da Paolo e Cirillo, ma nel mio caso che sono un professionista (Ingegnere) e vorrei aprire un e-commerce su particolari pezzi meccanici prodotti da me con una stampante 3D? Sono già titolare di partita IVA ed ho uno studio professionale dove svolgo l'attività di progettazione meccanica ed elettrotecnica.
    Come mi devo comportare? Posso utilizzare la mia partita IVA come professionista, oppure devo aprirne un'altra come società presso la camera di commercio? Faccio notare che i pezzi meccanici da me prodotti per applicazioni industriali costano davvero poco (meno di 100 €). Grazie a tutti in anticipo .

  31. #31
    Banned L'avatar di Provatoo
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Termoli
    Messaggi
    1,150
    Si che puoi, devi solo fare un adattamento e aggiungere codice di attività

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.