+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

legge per clone youtube

Ultimo Messaggio di daWsOn_s il:
  1. #1
    Esperto L'avatar di fre2004
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    281

    legge per clone youtube

    salve,

    avrei una domanda.

    voglio realizzare un sito tipo you tube per la condivisione di video on line.

    la legge a rigurda cosa dice, è possibile?!?!

    ho sentito che centra la siae, ma in che modo?? grasie

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    50
    Certo che è possibile; ciò che non dei fare è utilizzare nomi, segni, layout che sono propri di Youtube o di altri servizi.

    In altre parole non devi violare le leggi sulla proprietà industriale, sul diritto d'autore e non devi fare concorrenza sleale che si verifica, ad esempio, quando si imita parassatariamente l'attività altrui (cosa che peraltro in Internet è molto frequente

  3. #3
    Esperto L'avatar di fre2004
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    281
    ok capito.

    quindi posso far pubblicare video ai miei utenti.

    l' importante e non violare le leggi sul diritto d'autore etc.

    la siae non centra giusto.

    in giro su internet, anche su questo forum , si parlava anche della siae, ma non capito bene che centra.

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    50
    E' ovviamente vietato (anche se su Youtube di fatto sembra essere il contrario) ogni trasmissione video protetta dal diritto d'autore.

    La SIAE vanta dei diritti sulle opere protette; non sui video delle prof a luci rosse :-))))

    p.s. occhio che lì c'è il rischio di pornografia minorile

  5. #5
    Esperto L'avatar di fre2004
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    281
    ok quindi se io controllo che non vengano tramsmessi video portetti da diritto d'autore o che ledano l'immagine di persone o marchi, e che non trattino materiale pedopornografico e pornograifco sono apposto giusto?

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    16
    Come mio solito non voglio sbagliarmi, ma anche qui la norma potrebbe essere violata.

    I 'trailer' cinematografici (o di opere audiovisive) non sono soggetti al diritto d'autore in quanto servono per veicolare maggiormente la diffusione intellettuale.
    I trailer non possono essere più grandi di una certa percentuale e non possono contenere un contenuto consecutivo superiore ad una certa cifra.
    Mi spiego.
    La legge rende 'trailer' fino al 10 per cento (è un esempio) del totale di un filmato. Un filmato dura due ore. Io posso materialmente mandare in onda il dieci per cento del filmato per sponsorizzarlo e senza dovere un euro a nessuno. Il filmato poi non deve concentrarsi tutto su di una scena. 20 minuti non possono essere spesi tutti sull'attore XXX nella scena Y, ma devono essere spalmati su più episodi.
    Non voglio sbagliarmi, ma questa cosa l'ho letta da qualche parte e appena me lo ricordo lo posto.

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    65
    ma scusate, se io pago la SIAE, posso trasmettere ad esempio un video amatoriale che presenta una parte di esso con scene di un film? O una brano famoso?

    A cosa servirebbe pagare la SIAE altrimenti?
    Ultima modifica di badu; 26-08-07 alle 15:45

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    20
    Ciao a tutti, da qual che ne so io, la SIAE bisogna pagare soprattutto per la musica di sottofondo che potrebbe contenere un video. Per esempio se io faccio un video amatoriale e come suono di sottofondo metto la canzone di Tiziano Ferro, lo carico quindi sul tuo portale....Tu dovresti già aver pagato la SIAE, altrimenti ti segano le gambe. Non mi sbaglio vero? Confermate per favore...

  9. #9
    Esperto L'avatar di daWsOn_s
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Pianella (PE)
    Messaggi
    173
    Citazione Originariamente Scritto da wd1985 Visualizza Messaggio
    Come mio solito non voglio sbagliarmi, ma anche qui la norma potrebbe essere violata.

    I 'trailer' cinematografici (o di opere audiovisive) non sono soggetti al diritto d'autore in quanto servono per veicolare maggiormente la diffusione intellettuale.
    I trailer non possono essere più grandi di una certa percentuale e non possono contenere un contenuto consecutivo superiore ad una certa cifra.
    Mi spiego.
    La legge rende 'trailer' fino al 10 per cento (è un esempio) del totale di un filmato. Un filmato dura due ore. Io posso materialmente mandare in onda il dieci per cento del filmato per sponsorizzarlo e senza dovere un euro a nessuno. Il filmato poi non deve concentrarsi tutto su di una scena. 20 minuti non possono essere spesi tutti sull'attore XXX nella scena Y, ma devono essere spalmati su più episodi.
    Non voglio sbagliarmi, ma questa cosa l'ho letta da qualche parte e appena me lo ricordo lo posto.

    Ma sei sicuro di questa cosa?

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.