+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 12 di 12

Laboratorio Informatico, Tasse e P.IVA

Ultimo Messaggio di skull_beta82 il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15

    Laboratorio Informatico, Tasse e P.IVA

    Buona sera a tutti, volevo un vostro aiuto.
    Vi spiego la situazione:

    Vorrei aprire un laboratorio informatico dove poter svolgere le seguenti mansioni
    - Manutenzione, assistenza anche a domicilio di PC e Server
    (privati / aziende)
    - Realizzazione siti Web, Sviluppo Programmi

    che tipologia di p.iva devo aprire e di che spese devo tener conto?

    Se voglio vendere anche HW cambia tutto? la stessa cosa vale se voglio vendere ad esempio cartucce per stampanti?

    Attendo un vostro consiglio.
    Grazie mille!

  2. #2
    Moderatore L'avatar di fab75
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Modigliana / Venezia
    Messaggi
    2,333
    Ciao,
    necessiti di partita iva - iscrizione alla Camera di Commercio ed iscrizione alla gestione comercianti INPS.
    La Camera di Commercio ha un cost di 90 euro annui, mentre all'INPS dovrai versare almeno 2.800 euro annui.

    Fabrizio

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15
    Grazie mille della risposta! molto chiaro e gentile.
    Ma decido di non vendere HW ma di fare solo la prima parte assistenza pc, manutenzione e sviluppo sw e siti web? cambia tutto? pagherei di meno?

  4. #4
    Moderatore L'avatar di fab75
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Modigliana / Venezia
    Messaggi
    2,333
    Non cambia nulla.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15
    Ti chiedo una cosa in pvt per consulenza post apertura azienda.
    Ultima modifica di lorenzo-74; 16-05-09 alle 17:18 Motivo: *Inizia con una maiuscola e termina con un punto.

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    77
    Scusa fab75, ma come è possibile che non cambi nulla? Cioè dalla vendita di oggetti materiali (come hardware ecc) alla vendita di servizi (realizzazione siti internet e assistenza) non cambia nulla??

    Io avevo sentito dire che per l'assistenza e vendita siti internet (o comunque se non vi era commercio di oggetti materiali) non ci si doveva iscrivere come commerciante ( e quindi pagare i 2.800 euro circa) ma come libero professionista, e pagare solo sul fatturato.

    Mi sai dare qualche informazione in più?

    Grazie

  7. #7
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    517
    Dipende da come la si intende.

    Ripari computer, nel senso che prendi in mano un cacciavite, li apri e ci smanetti dentro?
    Bene, chi ripara lavatrici, automobili, impianti stereo e ferri da stiro è un artigiano, e si iscrive alla cassa artigiana (che non è molto diversa dalla cassa commeercianti, minimale compreso).
    Quindi, non vedo perchè chi ripara computer non debba esser considerato un artigiano...

    Sviluppi software? OK, allora l'inquadramento come professionista ci può anche stare... però considera che ai tuoi clienti non potrai vendere neppure una vite di hardware, nè rivendere un servizio di terzi...

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15
    Si archimede2007 riparo pc nel senso che assemblo monto, sistemo i problemi software.... poi faccio siti internet e software.

    A questo punto non ho intenzione di vendere hardware a clienti.

    Anche se c'è un sistema per farlo.

    Quindi come mi devo orientare?
    Ultima modifica di lorenzo-74; 16-05-09 alle 17:19 Motivo: maiuscole

  9. #9
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    517
    Allora sei un artigiano, ti iscrivi alla cassa artigiani, apri la partita IVA come artigiano... e puoi anche vendere tutte quelle parti che servono per riparare i PC. L'importante è che, globalmente nell'anno, i profitti delle vendite siano accessori rispetto ai profitti per i servizi prestati.

    Per la questione cassa artigiani, vedi questo link sul sito dell'INPS.

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15
    Se invece non apro il pc ma lo sistemo solo come software sono professionista e pago meno giusto?
    Ultima modifica di lorenzo-74; 16-05-09 alle 17:19 Motivo: maiuscola

  11. #11
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Udine
    Messaggi
    517
    No, come artigiano paghi il 20% (ma con un minimale annuo), come professionista-parasubordinato il 24,7% (ma senza minilmale).
    Quindi, è vero per piccoli importi; ma se parliamo di un lavoro "vero", costa meno la cassa artigiani.

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    15
    Capisco, molto chiaro e preciso!
    La differenza comunque è poca.
    Ma queste percentuali si riferiscono all'INPS giusto? E poi cosa ci sta più da pagare in entrambi i campi?
    Grazie mille
    Ultima modifica di lorenzo-74; 16-05-09 alle 17:20 Motivo: maiuscole

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.