+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Regime dei minimi detto “di vantaggio” e collaborazione occasionale

Ultimo Messaggio di ascariello il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    23

    Regime dei minimi detto “di vantaggio” e collaborazione occasionale

    Negli ultimi 2 anni sono stato nel regime dei minimi detto “di vantaggio”, quello con l’imposta sostitutiva al 5%. Finora ho avuto un fatturato superiore ai 17000 euro annui, ma purtroppo quest’anno il mio fatturato sarà certamente inferiore ai 9000 euro annui.
    So che potrei passare al regime dei minimi detto “contabile agevolato”, ossia con IVA e Studi di settore.ma senza IRAP.

    Vorrei risposta alle seguenti 5 domande:

    1) Se il mio “fatturato” fosse di soli 6000 euro, come purtroppo potrebbe essere, posso gestirlo come collaborazione occasionale, senza chiudere la partita iva? Oppure lo posso fare ma prima la devo chiudere?
    2) Dove posso trovare informazioni aggiornate sul regime dei minimi “contabile agevolato”?
    3) Lavorando in casa, col regime dei minimi “di vantaggio”, detraevo il 50% delle spese di energia elettrica, telefono, benzina, ecc. Col regime dei minimi detto “contabile agevolato”, come mi devo comportare nella detrazione di quelle spese?
    4) Col regime detto minimi detto “contabile agevolato” e con un fatturato di 9000 euro avrò problemi con gli studi di settore? Mi occupo di consulenze informatiche.
    5) Se quest’anno non dovessi usare la parita IVA, è vero che la posso tenere 3 anni “dormiente” senza incorrere in sanzioni?

  2. #2
    User L'avatar di LIONHEART
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Catania
    Messaggi
    11
    Segui LIONHEART su Twitter Aggiungi LIONHEART su Google+ Aggiungi LIONHEART su Facebook Aggiungi LIONHEART su Linkedin
    Per il regime dei minimi (alla quale sono iscritto pure io) puoi andare direttamente sul sito web dell'Agenzia Delle Entrate.
    Lì è spiegato tutto per filo e per segno.
    Io comunque fatturo senza IVA dal momento che ne sono ancora esente, se non supero le 30mila euro l'anno.
    Ma questo regime agevolato mi permetterà di stare un poco tranquillo fino ai 35 anni, quindi nel mio caso ancora per un anno e mezzo.
    Professionista indipendente e Freelance.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    termoli
    Messaggi
    827
    Sinceramente, nella tua situazione, non vedo la convenienza nell'uscire dal regime dei minimi!

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.