+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 2 di 2

Fattura con Iva e ritenuta d' acconto

Ultimo Messaggio di lorenzo-74 il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    milano
    Messaggi
    1

    Fattura con Iva e ritenuta d' acconto

    Salve!! ho assunto da un' anno un'ing. con P.Iva che regolarmente tutti i mesi mi invia la parcella delle prestazioni assoggettandola con p.iva e aggiungendo poi la voce ritenuta d' acconto, è regolare?? (preciso che il lavoro è continuativo e nn occasionale) il dubbio che ho è che in questo modo io sia tassato due volte.
    Es:
    onorario complessivo 1275,00 € prestazioni del mese
    contributo integr. cassa ing. 2% 25,50 €
    Iva 20% su 1300,50 € 260,10 €
    ritenuta d' acconto 20% di 1275,00 255,00 € ( che vengono detratti)
    totale che percepisce 1305,60 €

    Ma .... io la somma della ritenuta la vado a versare pertanto e quindi io pago due volte??
    da una ricerca che sto svolgendo mi risulta che dove vi è iva nn vi è ritenuta e viceversa o sbaglio
    Ultima modifica di lorenzo-74; 04-05-08 alle 11:59 Motivo: ripristino formattazione

  2. #2
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Fiore56 e Benvenuto nel Forum GT

    Per quanto riguarda la prima domanda (è regolare?), anche se ormai è prassi consolidata, se il professionista rispetta un orario di lavoro ed usufruisce delle tue attrezzature, la legge prevede l'assunzione come lavoratore dipendente!

    Per venire alla parcella

    Ma .... io la somma della ritenuta la vado a versare pertanto e quindi io pago due volte??
    da una ricerca che sto svolgendo mi risulta che dove vi è iva nn vi è ritenuta e viceversa o sbaglio
    Il calcolo che tu hai riportato a me pare giusto e non vedo sovrapposizioni;
    verserai è vero la ritenuta, ma probabilmente recupererai l'iva versata!

    Non confonderei inoltre l'iva e la ritenuta, che sono due cose diverse; in genere c'è sia l'iva che la ritenuta.

    Solo nell'interno dei regimi agevolati ci sono delle differenze:

    - nel regime agevolato per le nuove iniziative si paga l'iva; la ritenuta non si paga e quindi si eroga il compenso pieno (compreso della ritenuta non versata) - quindi a chi paga non cambia nulla

    - nel regime dei contribuenti minimi si paga la ritenuta ma non si paga l'iva (e quindi non potrà essere detratta dall'iva propria da versare) - quindi a chi paga non cambia nulla, a parte anticipare l'iva che sarà recuperata in fase di versamento mensile o trimestrale

    ps: perchè il tuo collaboratore non ha optato per uno dei due regimi agevolati (nuove iniziative o minimi)? Avrebbe avuto dei benefici fiscali!

    ps: sposto la discussione nella sezione "partita iva"
    Ciao
    Ultima modifica di lorenzo-74; 04-05-08 alle 12:27

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.